Sei sulla pagina 1di 1

ECONOMIA:

scienza sociale che studia la produzione, la distribuzione, lo scambio e il consumo di beni e servizi, analizzando il modo in cui individui, gruppi, imprese e governi cercano di raggiungere in modo efficace l'obiettivo economico che si sono prefissati. L'economia pu essere divisa in due settori principali. Il primo, la microeconomia o teoria dei prezzi, intende spiegare come l'interazione di domanda e offerta nei mercati concorrenziali crei una miriade di variazioni di prezzi, retribuzioni, margini di profitto e rendite. A tal scopo, la microeconomia ipotizza che gli individui si comportino razionalmente, ossia che i consumatori cerchino di spendere il proprio reddito in modo da massimizzare l'utilit e che gli imprenditori perseguano il maggior profitto possibile. La seconda area d'indagine, la macroeconomia, si occupa del reddito nazionale e dei problemi dell'occupazione, avvalendosi di strumenti quali il calcolo infinitesimale, l'algebra lineare e altri metodi matematici avanzati. Il connubio pi noto tra l'economia e la matematica si avuto nella disciplina denominata econometria. Gli econometristi costruiscono modelli con centinaia o migliaia di equazioni, al fine di spiegare il comportamento di un intero sistema economico. Come strumenti di previsione, i modelli econometrici vengono generalmente utilizzati sia dalle societ sia dai governi. La ricerca operativa e l'analisi delle interdipendenze strutturali sono altre due discipline nelle quali l'analisi economica e la matematica interagiscono. La ricerca operativa adotta un approccio sistematico ai problemi, applicandosi prevalentemente al coordinamento delle funzioni di un'azienda a impianti multipli, alla minimizzazione dei costi e alla massimizzazione dell'efficienza. Nella definizione del suo inventore, l'economista russo-americano Vasilij Leontief, le tavole di analisi delle interdipendenze strutturali "descrivono il flusso di prodotti e servizi fra tutti i settori dell'economia nazionale in un dato periodo di tempo". Questo metodo ha avuto un enorme impatto sul pensiero economico ed attualmente molto usato sia nei paesi socialisti sia in quelli capitalisti.