Sei sulla pagina 1di 2

IL CONVEGNO

A un convegno il tema era: LA FELICITÀ NEL


NOSTRO TEMPO.
Alcuni luminari dicevano: – C'è la felicità, e
bene farebbero gli uomini a condividerla tra loro.

Altri replicavano: – Ma niente affatto, non
c'è; e poi non si può trasmettere agli altri la
felicità propria. –
E così andarono avanti per lunghe ore,
ciascuno difendendo la propria tesi e ciascuno
compiacendosi degli applausi elargiti.
Era una mattina d'estate, faceva un caldo
d'Africa in quella sala d'albergo nel centro della
metropoli.
Venne l'ora di pranzo, il pomeriggio, e
cautamente la sera cominciò ad affacciarsi sulle
palme del giardino soffocato.
Un vecchio poeta che partecipava al
convegno, e che sino a quel momento non aveva
mai parlato, chiese la parola e disse: – Scusate,
amici miei, sono stato molto attento alle belle
cose che avete detto, ma io non ho la vostra
scienza. Perciò volevo chiedervi solo una piccola
informazione.
I luminari in coro risposero: – Ma certo, dica
pure. –
– Ecco, la domanda è questa: Ma la felicità,
cos'è? –

1
I luminari impallidirono, gli applausi
cessarono, e regnò sovrano il silenzio.

Antonio Ragone