Sei sulla pagina 1di 1

16

Pavia

LA PROVINCIA PAVESE DOMENICA 7 APRILE 2013

Una raffica di multe per i genitori al recital dei figli


Maratona della danza, arrivano i vigili in zona teatro Volta Chiamati dai residenti, auto bloccavano anche il bus
di Maria Grazia Piccaluga
PAVIA

giovedi

Punta Est e la politica Si discute in commissione


PAVIA

Raffica di multe per divieto di sosta nel piazza del teatro Volta alla Scala. E i genitori, alluscita, si infuriano per la sanzione di 84 euro trovata sul parabrezza. Ieri era la giornata del saggio finale della Maratona della danza, quarta edizione dellevento con protagonisti i bambini della scuola primaria della citt. Oggi proseguir al Fraschini con gli studenti pi grandi. Un evento promosso da Comune, teatro Fraschini e fondazione Cariplo. Come era prevedibile intorno alle 16, mezzora prima dellinizio dello spettacolo, genitori e bambini hanno cominciato ad affluire alla Scala cercando posto per lauto. Un piazzale, quello attorno alla struttura, non sufficientemente capiente per accogliere tutti. E cos chi non riuscito a parcheggiare allinterno delle strisce regolamentari ha lasciato la macchina con due ruote sul marciapiede che circonda il teatro e in altri punti nelle vie limitrofe dove la sosta vietata. Anche davanti ai cancelli delle abitazioni. A un certo punto sono arrivati i vigili raccontano alcuni genitori indignati .

Carla Fracci ospite in municipio a Pavia

Le auto multate fotografate dai genitori alluscita dal teatro Volta

La Maratona della Danza, evento ideato e coordinato da Caroline Haenel e organizzato in collaborazione con il Comune di Pavia e il Teatro Fraschini, iniziato con unospite importante: a Palazzo Mezzabarba per il convegno sul tema del Corpo musicale: il rapporto tra danza e musica, arrivata ltoile della danza Carla Fracci (nella foto), con lei tra i relatori anche il regista Giuseppe Menegatt , il sassofonista Andres Villani e Caroline Haenel. Durante il convegno lintermezzo musicale delle allieve di Mc Danza, su musiche di Andres Villani.

Lassessore Galandra difende gli agenti: Leggi da rispettare per la convivenza civile
sto della quantit necessaria di posti auto per eventi simili e quindi genitori e parenti dei ragazzi hanno dovuto "inventare" parcheggi che non hanno comunque ingombrato le strade o ostruito i passaggi ha scritto una mamma. Manifestazione avvelenata dall'arrivo

E hanno messo decine e decine di multe sul parabrezza delle auto. Pare siano stati chiamati dai residenti e dai conducenti del bus perch le auto intralciavano il passaggio. Peccato che dopo aver messo le multe le auto siano rimaste l altre due ore, fino a quando non so-

no usciti tutti dal teatro, continuando a intralciare. A cosa servito tartassare le famiglie con 84 euro di multa se non si neppure risolto il problema della circolazione?. I genitori hanno protestato anche sulla bacheca Facebook del sindaco Cattaneo: Il Rione sprovvi-

di pattuglie di vigili affamati di multe, ha scritto un altro genitore. Ha risposto lassessore alla Polizia Locale Marco Galandra: Gli agenti sono stati chiamati dai residenti il cui passo carraio era bloccato da macchine in sosta vietata. C'erano inoltre macchine che impedivano il passaggio dell'autobus e altre vetture posteggiate pericolosamente in curva. Duole constatare laccanimento preconcetto alla polizia locale. Penso sia ora di cominciare a considerare i regolamenti e le leggi come strumenti per vivere civilmente insieme.

Mentre la magistratura inizia a tirare le fila della vicenda Punta Est, gli amministratori comunali affronta i risvolti politici del caso. Gioved prossimo, alle 17.30, infatti convocata la commissione di garanzia, presieduta da Walter Veltri. Allordine del giorno vi proprio la discussione su Punta Est. Compito dei consiglieri verificare non certo se siano stati commessi illeciti (quello lavoro della procura) quanto se siano state lese le prerogative dei consiglieri comunali. A dire il vero, non la prima volta che del caso Punta Est si discute nel contesto di una commissione consigliare. La commissione territorio, infatti, vide largomento delle palazzine costruite da Dario Maestri pi e pi volte allordine del giorno. Davanti alle perplessit dei consiglieri di opposizione, lassessore Fracassi spieg ripetutamente che, secondo quanto gli riferivano i suoi uffici, tutto era in regola. Ora, laspetto politico della vicenda verr analizzato e approfondito in commissione garanzia. Mentre il giudice delludienza preliminare ha accolto la richiesta della procura e rinviato a giudizio, per l11 luglio, cinque imputati di abuso edilizio. E proseguono gli accertamenti sul docente universitario Angelo Bugatti e sul dirigente comunale Angelo Moro, sospeso dal servizio proprio per decisione dei giudici.

controlli al traffico

in breve
scuola

POLO TECNOLOGICO

Il progetto

Giro di vite ai pass degli enti Richiesta di riduzione del 30%


cazione delle persone. Ieri ho assistito al parcheggio di un Suv Gli agenti di polizia locale ieri in corso Cavour, lautista scemattina hanno presidiato il cen- so ed entrato in un negozio tro. Dopo le segnalazioni dei mentre i bus faticavano a passagiorni scorsi e i controlli di ve- re. E necessario un cambio di nerd in cui sono incappate 75 marcia commenta lassessore auto (11 sanzionate) i vigili ieri alla Mobilit Antonio Bobbio sono stati inviati in alcuni punti Pallavicini . Stiamo per far pardi ingresso nella zona Ztl: 39 au- tire lettere agli enti detentori di to fermate, 2 irrepermessi chiegolari. Le altre, a dendo di ridurli vario titolo, avealmeno del 30%. vano diritto a pasCi siamo dati un sare. Ieri per mese e mezzo di non era la giornatempo. Tra i tipi ta giusta per effetdi pass controllatuare un test sul ti una buona quotraffico: la congeta di invalidit. stione si verifica Regolari, sia in genere nei giorchiaro dice Bobni feriali, nelle bio Il problema prime ore del labuso da parmattino quando te dei parenti. uffici, esercizi Regolari anche commerciali, quelli dei residenmezzi carico e ti ma, fa notare scarico e mezzi I controlli in corsoMazzini lassessore al pubblici si muoCommercio Pievo contemporaneamente con- ro Trivi, non sempre si limitavergendo sugli assi principali. no al percorso obbligato, una Seppure da un modesto cam- volta passati i varchi. Lo conferpione commenta lassessore mano i vigili. Trivi chiede poi alla Polizia Locale Marco Galan- di non gettare la croce sui comdra emerge che l80% dei fer- mercianti. Non giusto tartasmati regolare. Questo vuol di- sarli ulteriormente modificanre allora che ci sono troppi per- do il carico e scarico , in questo messi. Chiederemo agli enti ti- periodo sono gi sottoposti a tolari di ridurli. Noi potenziere- pressioni. Qualunque intervenmo i controlli. Il cambiamen- to si riterr di fare deve essere to, aggiunge Galandra, dipen- fatto solo per agevolare il comde per dalla civilt e dalledu- mercio gi in crisi. (m.g.p.)
PAVIA

Frutta e verdura bio alle elementari


ss Dal prossimo mercoled le scuole elementari potranno aderire al programma Frutta nelle scuole che per il prossimo anno prevede la distribuzione di frutta e verdura di qualit per la merenda degli alunni. Info sul sito dellufficio scolastico regionale www.istruzione. lombardia.it.
universit

Imprese giovani che innovano Domani levento sui progetti

Case temporanee per nomadi nel libro di Prina


PAVIA

Con Economia dai soci Mediaset


ss Gli studenti delluniversit potranno partecipare allapprovazione del bilancio di Mediaset. Una possibilit per il primo anno di Economia e legislazione dimpresa per partecipare allassemblea degli azionisti di Mediaset per lapprovazione del bilancio, fissata per il 24 aprile.
santa maria gualtieri Giovani al lavoro negli spazi del Polo tecnologico di Pavia

PAVIA

Mercato immobiliare incontro a Pavia


ss Marted 9 aprile alle 11 in Santa Maria Gualtieri incontro sul nuovo mercato immobiliare e creditizio a Pavia organizzato da Tecnocasa. Un appuntamento per illustrare dati e analisi sulla situazione del mercato.

Linnovazione e le imprese: ci sono progetti che stanno nascendo a Pavia e che stanno per avere un ulteriore sviluppo. Domani alle 11,30 al Polo Tecnologico di Pavia in via Cuzio, la societ che gestisce la struttura e Mind the Bridge Foundation organizzano un evento di presentazione dei risultati del progetto di acceleratore dimpresa annunciato a novembre. Tra le numerose richieste pervenute da tutta Italia per partecipare al progetto,cinque idee imprenditoriali sono state selezionate e successivamente incubate per tre mesi allinterno dellarea ac-

celeratore del Polo Tecnologico. In questo incontro, in cui i neo-imprenditori e i loro team si presentano al pubblico, pronti a vincere la competition che li porter in Silicon Valley alla startup school creata da Mind the Bridge Foundation. Sar anche presentato il nuovo ciclo di accelerazione previsto per il periodo maggio-luglio. Allevento, che durer circa un'ora, non mancheranno sorprese per rendere ancxora pi piacevole lincontro con le nuove aziende in fase di crescita con brevetti e propdotti, soprattutto a livello di software, destinati a incontrare possibili sbocchi sul fronte commerciale.

Un progetto per dare una casa temporanea a chi di passaggio. O anche case per nomadi residenti. Lo studio, realizzato nellambito del Laboratorio di progettazione architettonica del Politecnico di Milano, diventato un libro. Vittorio Prima, lautore, lo presenter domani pomeriggio, alle 18.15, in Santa Maria Gualtieri (piazza della Vittoria). La casa dellossimoro, abitazioni per i nomadi residenti il titolo del libro. Lossimoro spiega Prina sta in questo: una persona definita nomade ma che di fatto residente sintetizza lipocrisia e la disinformazione.Sono definiti nomadi cos sono costretti a spostarsi. Il progetto prevede abitazioni temporanee per nomadi dotate di edifici e spazi comuni.I progetti sono collocati in un contesto reale e preciso individuato in unarea limitrofa alla sede del CeAS nelle vicinanze di Milano, al Parco Lambro. La presenza di immigrati legittima lipotesi del consolidarsi di una metropoli di quarta generazione commenta Pinuccia Balzamo, direttore del Centro servizi volontariato dove gli stranieri abitano, lavorano e consumano, mentre nelle precedenti generazioni di metropoli le figure che connotavano le citt erano: gli abitanti, i pendolari, i city users. (m.g.p.)