Sei sulla pagina 1di 1

AD UNA CERTA ETA, LE MAMME Per un meridionale cos, forse lo anche per quelli di culture diverse; ma da noi la mamma

ma -, oggi declinata con il termine pi distante, generico, politicamente corretto, di madre - la la fonte di certezze (ieri) e pensieri (oggi). Premesso che vero ladagio Chi ten a mamma, nun chiagne (chi ha madre non piange), perch sa di avere un affetto su cui contare sempre! Anzi laffetto di madre quasi il prototipo dellamore disinteressato, dellamore che ti precede nel volerti bene. Mi soffermo su come ad una certa et le mamme divengano..., come dire? ...Come dirlo bene...? Ad una certa et le mamme diventino pesanti! E quando? Vorrei dire quando diventano vecchierelle; ma in realt non cos. Lo diventano quando noi cominciamo a crescere. Il processo si innesca verso ladolescenza, per crescere e acuirsi nella prima giovinezza. In quel tempo le mamme diventano pesanti e quel che ieri ci serviva, ci aiutava, ci difendeva... diventa oppressivo. Mi fermo; non voglio entrare in un ginepraio di cause ed effetto, troppo vasto. Ma due cose. Alcuni mesi fa, accompagnavo mamma dal dentista. La tenevo sotto il braccio e la sostenevo. Ero un po' triste e pensoso. Ad un certo punto metto male il piede ed inciampo, la caduta era l, ormai impossibile da evitare. E una donna cieca, di 88 anni, sorda e muta, mi ha sorretto cos fortemente da non farmi cadere. Mn, sta cosa mi pare strana! E da allora ci penso ancora!! Oggi: Mamma viene in camera, mi trova solo a leggere e mi chiede: Dove stanno i tuoi amici? Perch stai sempre in camera? Perch stai solo? Sono preoccupato per te; quando io sar morta, tu rimani solo!. Al solito gli stavo dicendo cose del tipo, stai tranquilla, tutto bene, e scemenze solite. E lei: lo so hai problemi. quanti amici ti ritrovi? Ma no, tutto bene, sto studiando, devo preparare un incontro. No, tu hai problemi con la Polizia (poi, buon sangue meridionale non mente), attento brutta gente... S, s, non preoccuparti, va tutto bene. Tu non avere paura, se vengono ad arrestarti, io non ti lascio, io sto con te: vengo in prigione con te!

Sono ammutolito. Un altro infarto all'anima... Nessuno, mai nessuno, tra chi dice di essere della mai famiglia, della mia gente, del mio drappello, o talari, merletti, altari, e tonache, nessuno mi ha mai detto questo. Ad una certa et... le mamme restano mamme.