Sei sulla pagina 1di 1

Completa la traduzione dei seguenti brani con i termini sottolineati 1) I poeti epici di Roma Idem nobis per Romanos1

quoque auctores ordo ducendus est. Itaque2 ut apud illos Homerus3, sic apud nos Vergilius4 auspicatissimum dederit exordium5, omnium eius generis poetarum Graecorum6 nostrorumque haud dubie proximus. Utar enim verbis7 isdem quae ex Afro Domitio iuvenis excepi, qui mihi interroganti quem Homero8 crederet maxime accedere "secundus9" inquit "est Vergilius10, propior tamen primo quam tertio". Et hercule ut illi naturae caelesti atque inmortali cesserimus, ita curae et diligentiae vel ideo in hoc plus est, quod ei fuit magis laborandum, et quantum eminentibus vincimur, fortasse aequalitate pensamus. Ceteri omnes longe sequentur. Nam Macer et Lucretius11 legendi quidem, sed non ut phrasin, id est corpus eloquentiae12, faciant, elegantes in sua quisque materia13, sed alter humilis, alter difficilis. Cos noi dobbiamo stilare una medesima lista anche per gli autori ____________1. ________2 come presso i greci_________3 ha dato un____________5 molto fortunato, cos presso noi romani __________4 ha fatto la stessa cosa, _________________6 e dei nostri che hanno scritto questo tipo di poesia fu senza dubbio il pi vicino. Infatti, per fare uso delle___________7 che ascoltai da Giovane da Domizio Afro, a me che gli chiedevo chi si avvicinasse di pi __________8 , rispose: il_________9_______________10 , pi vicino al primo che al terzo. E per Ercole come siamo minori a quell ingegno divino e immortale, cos in questo (Virgilio) c pi cura e diligenza, poich dovette faticare di