Sei sulla pagina 1di 6

Lettera di Dio agli sposi La creatura che hai al fianco mia. Io l'ho creata: Io le ho voluto bene da sempre.

. Per lei non ho esitato a dare la mia vita. Ho dei grandi progetti per lei. Te l'affido! La prenderai dalle mie mani e ne diventerai responsabile. Quando tu hai incontrato questa mia creatura, l'hai trovata bella e te ne sei innamorato. Sono le mie mani che l'hanno plasmata; il mio cuore che le ha messo dentro la tenerezza e l'amore; la mia sapienza che ha formato la sua sensibilit e tutte le belle qualit che tu hai trovato. Per non basta che tu goda del suo fascino. Ti renderai conto che ha bisogno di tante cose: casavestitiserenitgioiaequilibrioaffettotenerezzaecc. Ma dovrai renderti conto che ha bisogno soprattutto di Me e di quello che l'aiuta a incontrarMi: la pace del cuore, la purezza dello spirito, la preghiera, la Mia Parola, il perdono, la speranza e la fiducia in Me, la Mia Vita. Dobbiamo fare un patto tra noi: l'ameremo insieme! Io la amo da sempre, tu hai incominciato ad amarla da qualche anno. Sono io che ho messo nel tuo cuore l'amore per lei: stato il modo pi bello perch tu ti accorgessi di lei, stato il modo pi bello per dirti "te l'affido". Ti render capace di amarla come io l'amo! Dobbiamo metterci d'accordo: Non possibile che tu l'ami in un modo e io in un altro. Molti si illudono di poter fare a meno di Me! Ma se Io non sono con voi nell'edificare la vostra vita e il vostro amore, vi affaticherete invano. Di pi. Se vi amerete in questo modo diventerete forza anche per gli altri. Oggi si crede cos poco all'Amore Vero! Si cercano le emozioni amorose pi che l'Amore! Se voi saprete amarvi come Io amo, con una fedelt che non viene mai meno, sarete una speranza per tutti, perch tutti vedranno che l'Amore una cosa possibile! Facendo riferimento a Me, scoprirai quale sia il modo di amare e ti sveler quale vita ho sognato per questa creatura che diventata tua sposa, tuo sposo!" CLARENS ha postato precedentemente: () Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre. Sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni. E insieme nella silenziosa memoria di dio. Ma vi sia spazio nella vostra unione, E tra voi danzino i venti dei cieli. Amatevi l'un l'altro, ma non fatene una prigione d'amore: Piuttosto vi sia un moto di mare tra le sponde delle vostre anime. Riempitevi l'un l'altro le coppe, ma non bevete da un'unica coppa. Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate dello stesso pane. Cantate e danzate insieme e state allegri, ma ognuno di voi sia solo, Come sole sono le corde del liuto, benche vibrino di musica uguale. Donatevi il cuore, ma l'uno non sia di rifugio all'altro, Poiche solo la mano della vita puo contenere i vostri cuori. E siate uniti, ma non troppo vicini; Le colonne del tempio si ergono distanti, E la quercia e il cipresso non crescono l'una all'ombra dell'altro. Da Il Profeta di Khalil Gibran

Quando l'amore chiama, seguitelo, anche se ha vie ripide e dure. E quando dalle ali ne sarete avvolti, abbandonatevi a lui (G.K. Gibran) Il nostro amore nato quando, tacendo, ci siamo accorti di parlare la stessa lingua. Ci siamo guardati l'uno nell'altro, come in uno specchio fedele. E ciascuno ha visto sorgere, nell'altra anima, l'immagine di se stesso. E solo quel giorno in cui tu eri me e io ero te, noi due eravamo una cosa sola, fusa nei ricordi del nostro amore. Come la fiamma nata dalla terra, questa cosa nostra, fatta della nostra carne e pi ancora del nostro spirito, tendeva verso l'alto. Nino Salvanesc PREGHIERA DEGLI SPOSI Grazie Signore, perch ci hai dato l'amore capace di cambiare la sostanza delle cose. Quando un uomo e una donna diventano uno nel matrimonio, non appaiono pi come creature terrestri, ma sono l'immagine stessa di Dio. Cos uniti non hanno bisogno di niente, con la concordia, l'amore e la pace l'uomo e la donna sono padroni di tutte le bellezze del mondo. Possono vivere tranquilli, protetti dal bene che si vogliono secondo quanto Dio ha stabilito. Grazie signore per l'amore che ci hai regalato. Giovanni Crisostomo IO HO SCELTO TE Nel silenzio della notte, io ho scelto te. Nello splendore del firmamento, io ho scelto te. Nell'incanto dell'aurora,

io ho scelto te. Nelle bufere pi tormentose, io ho scelto te. Nell'arsura pi arida, io ho scelto te. Nella buona e nella cattiva sorte, io ho scelto te. Nella gioia e nel dolore, io ho scelto te. Nel cuore del mio cuore, io ho scelto te. S. LAWRENCE Non ti pare meraviglioso? Io non ti conoscevo, tu ignoravi la mia esistenza. Pensa: e se le strade della vita sulle quali noi camminiamo non si fossero mai incontrate? Una inezia, un ostacolo qualunque, e noi saremmo rimasti lontani, non ci saremmo conosciuti mai. Sono talmento convinto che era necessario che noi ci incontrassimo che questo pensiero mi fa paura. Dovevamo incontrarci, perch qualcuno ci guidava. PIETER VAN DER MEER Far della mia anima uno scrigno per la tua anima, del mio cuore una dimora per la tua bellezza, del mio petto un sepolcro per le tue pene. Ti amer come le praterie amano la primavera, e vivr in te la vita di un fiore sotto i raggi del sole. Canter il tuo nome come la valle canta l'eco delle campane; ascolter il linguaggio della tua anima come la spiaggia ascolta la storia delle onde. ~ Kahlil Gibran ~ Quando lamore vi chiama, seguitelo, anche se le sue vie sono dure e scoscese. E quando le sue ali vi abbracciano, arrendetevi a lui. Quando vi parla, credete in lui, anche se la sua voce

puo cancellare i vostri sogni, come il vento scompiglia il giardino. Come covoni di grano, vi raccoglie in se. Vi batte fino a farvi spogli. Vi setaccia per liberarvi dalla pula. Vi macina per farvi farina bianca. Vi impasta finche non siete docili alle mani; e vi consegna al fuoco sacro, perche siete pane consacrato alla mensa del Signore. Lamore non da altro che se stesso e non prende niente se non da se. Lamore non possiede ne vuol essere posseduto, perche lamore basta allamore. (Kahlil Gibran) non camminare davanti a me, potrei seguirti non camminare dietro di me, potrei non esserti guida cammina al mio fianco ed insieme troveremo la via "LALBERO DEGLI AMICI". Esistono persone nelle nostre vite che ci rendono felici per il semplice fatto di avere incrociato il nostro cammino. Alcuni percorrono il cammino al nostro fianco, vedendo molte lune passare, gli altri li vediamo appena tra un passo e l'altro. Tutti li chiamiamo Amici e ce ne sono di molti tipi. Talvolta ciascuna foglia di un albero rappresenta uno dei nostri Amici. Il primo che nasce il nostro Amico Pap e la nostra Amica Mamma, che ci mostrano cos la vita. Dopo vengono gli Amici Fratelli, con i quali dividiamo il nostro spazio affinch possano fiorire come noi. Conosciamo tutta la famiglia delle foglie che rispettiamo ed a cui auguriamo ogni bene. Ma il destino ci presenta ad altri Amici che non sapevamo avrebbero incrociato il nostro cammino. Molti di loro li chiamiamo Amici dell'anima, Amici del cuore. Sono sinceri, sono veri. Sanno quando non stiamo bene, sanno cosa ci fa felici. E alle volte uno di questi Amici dell'anima si infila nel nostro cuore e allora lo chiamiamo innamorato. Egli da luce ai nostri occhi, musica alle nostre labbra, salti ai nostri piedi. Ma ci sono anche quegli Amici di passaggio, talvolta per una vacanza o per un giorno o per un'ora. Essi collocano un sorriso sul nostro viso per tutto il tempo che stiamo con loro. Non possiamo dimenticare gli Amici distanti, quelli che stanno nelle punte dei rami e che quando il vento soffia appaiono sempre tra una foglia e l'altra. Il tempo passa, l'estate se ne va, l'autunno si avvicina e perdiamo alcune delle nostre foglie, alcune nascono l'estate dopo, e altre permangono per molte stagioni. Ma quello che ci lascia felici che le foglie che sono cadute continuano a vivere con noi, alimentando le nostre radici con allegria. Sono ricordi di momenti meravigliosi di quando incrociarono il nostro cammino. Vi auguriamo, foglie del nostro albero, pace, amore, fortuna e prosperit. Oggi e sempre ... semplicemente perch ogni persona che passa nella nostra vita unica. Lascia sempre un poco di s e prende un poco di noi. Ci saranno quelli che prendono molto, ma non ci sar mai chi non lascia niente. Questa la maggior responsabilit della nostra vita e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso. Grazie a tutti voi che con la vostra presenza, i vostri sorrisi, le vostre lacrime e i vostri silenzi siete testimoni della nostra felicit

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi * 12, 31b-14, la La carit non avr mai fine. Fratelli, vi mostrer una via migliore di tutte. Se parlassi le lingue degli uomini e anche quelle degli angeli, ma non avessi l'Amore, sarei come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna. E se anche avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri, se possedessi tutta la scienza e una fede cos forte da trasportare le montagne, ma non avessi l'Amore, non sarei nulla. E se anche distribuissi tutti i miei averi ai poveri e dessi il mio corpo per esser bruciato, ma non avessi l'Amore, non mi servirebbe a nulla. L'Amore paziente e generoso. L'Amore non invidioso, non si vanta, non si gonfia d'orgoglio. L'Amore rispettoso, non cerca il proprio interesse, non cede alla collera, dimentica i torti. L'Amore non gode dell'ingiustizia, la verit il suo fine e la sua gioia. L'Amore tutto scusa, di tutti ha fiducia, tutto sopporta, mai perde la speranza. L'Amore non avr mai fine. Le profezie scompariranno; il dono delle lingue cesser e la scienza svanir. La scienza imperfetta, la profezia limitata, ma verr ci che perfetto ed esse scompariranno. Tre sole cose dunque rimangono: la fede, la speranza e l'Amore. Ma pi grande di tutte l'Amore." Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perch forte come la morte lamore Le grandi acque non possono spegnere lamore, n i fiumi travolgerlo. Dal Cantico dei Cantici (Ct 2,8-16; 8,6-7)

Amiamo.. non nelle grandi ma nelle piccole cose fatte con grande amore. C tanto amore in tutti noi. Non dobbiamo temere di manifestarlo. Madre Teresa di Calcutta, dal libro La Gioia di Amare * Le persone che sia amano in modo totale e sincero sono le pi felici del mondo. Magari hanno poco, magari non hanno nulla, ma sono persone felici. Tutto dipende dal modo in cui ci amiamo. Madre Teresa di Calcutta, dal libro La Gioia di Amare L'amore la forza costruttiva di ogni positivo cammino per l'umanit. -- Papa Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla) L'amore non una cosa che si puo insegnare, ma la cosa pi importante da imparare. -- Papa Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla)