Sei sulla pagina 1di 3

H.E.P.P.Y.

HEalthcare: Parents PathwaYs and functional profile

Mi manca, mi manca tutto di lei. Mi manca la nostra quotidianit. Era una bambina solare, allegra. Le parlavo in continuazione, e Lei a modo suo mi rispondeva. Quando cantavo, Lei mi seguiva con dei vocalizzi che avevano la finalit del canto. Mi manca abbracciarla, la sua testolina appoggiata sulla mia spalla, le sue espressioni, i suoi sorrisi che mi aprivano il cuore. Mi consola aver fatto per Lei qualunque cosa, il possibile e limpossibile, e di averle dato tanto affetto e tanto, tantissimo amore. Flora, 2012 La medicina narrativa e la pedagogia dei genitori sono strategie operative che facilitano la raccolta delle esperienze, dei vissuti, delle attitudini e delle aspettative di pazienti, familiari e professionisti della salute coinvolti nel progetto di cura e che permettono di far emergere le competenze e le conoscenze della famiglia. La narrazione lo strumento fondamentale di cura per rendere evidenti le parti soggettive della situazione assistenziale. Il Progetto HEPPY intende fornire ai professionisti impegnati nelle cure e nell'assistenza ospedaliera e domiciliare alle persone affette da malattie croniche, la competenza nell'individuare, riconoscere e capire le storie personali, gli atteggiamenti e gli interessi culturali della persona, collegando due approcci la Narrative Based Medicine e la Metodologia della Pedagogia dei Genitori. Unire i due metodi permette di sviluppare una nuova interazione tra il personale sanitario, il paziente e la sua famiglia, basata su uno scambio paritario di informazioni, conoscenze ed esperienze. L'obiettivo specifico del Progetto di sviluppare e diffondere a livello europeo una miglior conoscenza, in una prospettiva comparativa dello stato dell'arte, dell'applicazione e dei concetti e dei metodi della Medicina Narrativa, della Metodologia Pedagogia dei Genitori e il loro ruolo nell'applicazione della Classificazione internazionale del funzionamento, della disabilit e della salute (International Classification of Functioning, Disability and Health, ICF). Questo progetto rivolto a: - Professionisti della salute - Persone con disabilit o malattie croniche - Le famiglie

Quali sono le attivit principali Ricerca e identificazione di buone prassi. Capire l'organizzazione dei servizi di assistenza continua (cure ospedaliere, cure domiciliari, servizi sociali) erogati alle persone con disabilit o malattie croniche. La ricerca utilizzer un metodo di tipo generale (studio del fenomeno dal punto di vista sistemico) e uno analitico (analisi di esperienze sul campo).

Preparazione di un pacchetto di formazione Creazione di un pacchetto di formazione rivolto ai professionisti delle cure domiciliari. La finalit lo sviluppo di un approccio olistico e sistemico al paziente tenendo conto delle competenze e delle conoscenze dei familiari. Formazione dei professionisti della salute La finalit di questa attivit formativa validare il corso di formazione e comunicare l'informazione sugli approcci e le pratiche pi efficaci nel campo dell'organizzazione e diffusione dell'assistenza domiciliare tenendo conto delle risorse della famiglia Raccolta di esperienze di curanti e familiari Valutazione delle abilit acquisite durante il corso di formazione nella pratica quotidiana dei professionisti delle cure domiciliari e raccolta della testimonianza delle loro esperienze e di quelle dei familiari. Quali sono i risultati 1) Un database con le recensioni delle pubblicazioni sull'assistenza sanitaria in sette paesi dell'area europea. 2) Una raccolta di (case studies) narrazioni di esperienze di cure domiciliari. 3) Una raccolta di buone pratiche nel campo dell'assistenza sanitaria. 4) Identificazione del profilo dell'assistenza domiciliare 5) Un pacchetto formativo elettronico per i curanti finalizzato allo sviluppo di un approccio olistico e sistemico al paziente. Quali sono i Partner Europei: ITALIA: Presidio Sanitario Gradenigo (proponente) SPAGNA: Confederacion Espanola de Centros de Ensenanza - Spanish Confederation of Education and Training Centres ITALIA: Confederazione Italiana per la Promozione della Salute e lEducazione Sanitaria ITALIA: Pixel LITUANIA: Lithuanian Multiple Sclerosis Union POLONIA: Academy of Humanities and econimics in Lodz ROMANIA: Economic Centre for Business Consultancy and Management SLOVACCHIA: Transfer Slovensko INGHILTERRA: Projectize

Partner associati a livello locale: Consorzio Intercomunale Servizi Sociali alla Persona, Comuni di Settimo t.se, Volpiano, Lein, San Benigno ASLTO4 Piemonte SiPeM Piemonte e Valle dAosta Comitato per lIntegrazione scolastica Fondazione PAIDEIA Per informazioni: Dott.ssa Sabrina Grigolo Ufficio Fund raising, supporto alla progettazione e grandi eventi Presidio Sanitario Gradenigo

Corso Regina Margherita, 8/10 - 10153 Torino (IT) Tel. +39-011 8151548 e-mail: sabrina.grigolo@gradenigo.it link http://heppyportal.projectize.eu/