Sei sulla pagina 1di 2

FUNGHI PORCINI TRIFOLATI 6/9/2010 (primo giorno di asilo di Tommi), cena con p, m e nonna Cristina.

Circa 1 kg di porcini, dopo la raccolta con nonno Franco del 4/9/2010 (pi di 2 kg). Pulirli raschiando con coltellino + carta da cucina. Tendenzialmente non lavarli, perch si inzuppano. Se proprio necessario, velocemente con getto potente acqua fredda. Li ha tagliati la nonna Cris, non a cubetti, ma neanche a filetti. Circa 1 cm spessore. Olio in padella (non poco, perch poi viene assorbito in fretta dai funghi), con uno o due spicchi daglio incamiciati (a nonna Cris non piace!!). Tolgo aglio dopo poco, e poi metto i funghi. Cuocere per 3-5 minuti a fuoco alto, scuotendo la padella per farli saltare, poi coperchiare. Far cuocere almeno 20 min, controllare cottura, salare e pepare e far procedere cottura se serve. 5 min prima della fine, mettere prezzemolo tritato.

Preparazione
Con un movimento rotatorio separate le cappelle dei funghi dai gambi, poi, con un coltello raschiate delicatamente i gambi e anche la parte inferiore e superiore delle cappelle, asportando tutta leventuale terra. Se vi accorgete che i funghi contengono piccoli parassiti, eseguite questa operazione tenendo i funghi a testa in gi, in modo che i parassiti, tenderanno a salire verso la punta estrema del gambo; a quel punto potrete eliminarli tagliando via lestremit assieme alla terra che in genere vi dimora. Passate ora un panno umido sulla superficie dei funghi e quindi tagliateli a pezzi piuttosto grossolani (per la pulizia e il taglio dei funghi porcini visionate la scuola di cucina cliccando qui) .

Ponete in una padella lolio e aggiungete laglio schiacciato (o tagliato a met) (1) che farete dorare: aggiungete i funghi affettati sottilmente e cuoceteli a fiamma dolce per non pi di 10 minuti (2-3).

Un paio di minuti prima della fine della cottura, aggiungete il sale (4), il pepe e il prezzemolo tritato (56). Servite i funghi porcini trifolati immediatamente.

Consiglio
I funghi non andrebbero mai lavati sotto lacqua (perch si inzupperebbero e perderebbero sia il sapore che i principi nutritivi), ma piuttosto puliti con lausilio di un coltello e di un panno umido. Se per i vostri funghi sono davvero molto sporchi di terra, lavateli il pi velocemente possibile sotto un getto piuttosto forte di acqua fredda e poi asciugateli.