Sei sulla pagina 1di 18

Correttore

Prima o poi le sperimentiamo tutte: tantissime donne, ma anche ragazze, ne soffrono. Le occhiaie possono comparire sporadicamente, a causa di una notte insonne, o di un periodo di particolare stress, ma non tutte sanno che posso anche essere ereditarie. Quindi se hai la tendenza ad averle spesso, forse semplicemente perch sei predisposta.

Ma, sia che siano occasionali, che ereditarie, lobiettivo quello di curare le occhiaie per tenere a bada rossori, aloni scuri, e zone scavate attorno agli occhi, che fanno assumere allo sguardo unaria stanca e spenta. Dopo aver definito cause e rimedi per le occhiaie, la cosa che resta da fare nascondere bene le occhiaie con il trucco, per riacquistare un colorito uniforme e uno sguardo rilassato e vivace.

Vediamo come nascondere le occhiaie:


Rimuovi gli eventuali residui di trucco dagli occhi: questo perch si deve evitare qualsiasi alterazione di colore. Dobbiamo infatti rendere la zona attorno agli occhi quanto pi omogenea possibile, per riuscire a minimizzare il difetto.

Applicare il correttore: questo uno dei passaggi fondamentali, da fare con attenzione e precisione, in quanto da questo dipende gran parte della riuscita della correzione. Se le tue occhiaie sono appena pronunciate, scegli un correttore color carne della tua tonalit di pelle: non fare lerrore di sceglierlo pi chiaro, perch altrimenti non riuscirai a nascondere le occhiaie. Schiarirai leggermente questa zona in un secondo momento, con della cipria. Se invece hai occhiaie pi vistose e importanti, il correttore color carne non basta, ma devi rivolgerti a quelli colorati, che per la regola dei colori complementari vanno a neutralizzare il colore scuro delle occhiaie. In particolar modo vanno bene quelli aranciati (se hai occhiaie che hanno un colore che tende al blu) o gialli (se

le tue occhiaie virano sul violaceo). Dopo aver scelto quello che fa per te, applicalo a piccoli punti partendo dallinterno dellocchio verso lesterno, sia sulla palpebra superiore che su quella inferiore.

Sfuma il correttore: fallo con il polpastrello. Cos scaldi il prodotto che si stende meglio fondendosi con la pelle e restando ancorato ad essa pi a lungo. Non fare lerrore di uscire dai contorni della correzione: il correttore arancio o giallo, infatti, funziona solo sulla parte che devi correggere. Se finisci fuori dai bordi rischi di creare aloni di diversi colori e rovinare il trucco. Quando hai finito, se lo desideri, puoi anche passare un velo do correttore color carne per uniformare il tutto, ma stando attenta a non esagerare mai nelle quantit.

Fissa la correzione: dopo aver reso omogenea la parte, necessario fissare il tutto, in modo che il trucco non scivoli via dopo poco tempo. Il modo pi efficace quello di passare un piumino oppure un pennello leggermente intrinso di cipria in polvere. Se il trucco che devi realizzare giornaliero, scegli la cipria trasparente, altrimenti, se stai realizzando un trucco da sera, opta per una cipria leggermente pi chiara rispetto alla tua pelle. Evita, invece, di sceglierle perlate, perch accentuano il problema e non nascondono le occhiaie.

Lombretto: per nascondere le occhiaie bene accentuare il trucco degli occhi, in modo sapiente. Applica un ombretto dai colori intensi: perfetto il marrone. Evita invece colori come il grigio, il blu o il viola specialmente se poco intensi e per nulla decisi: in questo modo, infatti, richiamano il colore delle occhiaie, rendendole pi evidenti. Un altro trucchetto quello di stendere un ombretto chiaro (bianco, panna o avorio) sullangolo interno dellocchio, e sfumarlo fino alle sopracciglia: cos rendi lo sguardo pi aperto.

La matita occhi: di grande aiuto, perch da maggiore intensit allo sguardo. Va applicata sulla rima palpebrale inferiore. Anche qui, da escludere i toni violacei, che evidenziano il difetto. Se desideri, puoi anche stendere una riga di eyeliner nero sulla palpebra superiore per nascondere le occhiaie al meglio.

Le sopracciglia: anche questa fase del trucco importante. Devi valorizzarne il disegno, passando lapposita matita: poi sfumala bene con un pennello apposito, andando verso le tempie, fino a quando non hai ottenuto il risultato che desideri. Il mascara: devi scegliere sempre quelli di colore nero intenso. Non puntare su quelli grigi, perch spengono lintensit del trucco e dello sguardo.

Qualche consiglio in pi su Come nascondere le occhiaie:


poco meglio: la regola fondamentale che devi rispettare se non vuoi rischiare di appesantire la zona in cui metti il correttore e creare quindi un alone grigio, accentuando inoltre anche rughette e rughe. se decidi di nascondere le occhiaie effettuando la correzione con il correttore color carne, o

anche se decidi di passarlo comunque dopo aver lavorato con quelli colorati, ricorda che il colore deve essere piuttosto leggermente pi chiaro che pi scuro. Questa differenza di colore crea un effetto ottico che serve ad appianare la zona scavata attorno allocchio, e rimetterla a linea con il resto del viso.

tipi di correttore: cos e quale scegliere


Limportanza dell utilizzo del correttore quando si alle prime armi, solitamente non viene apprezzata. Spesso si pensa, sbagliando, che basti scegliere un buon fondotinta per ottenere un colore della pelle omogeneo e senza imperfezioni. Magari si punta per questo ad un fondotinta troppo coprente, che per come risultato ci fa sembrare la faccia impastata di trucco o d un effetto per niente naturale. Il correttore rivolto a tutte noi che vogliamo, appunto, correggere qualche difetto o imperfezione. Quindi non copriamo tutto il viso per coprire un singolo difetto, ma miriamo a cancellare la singola imperfezione. Come si pu facilmente capire, se correggiamo nel particolare la zona che vogliamo coprire, baster poi una leggera passata di fondotinta ed il risultato sar molto pi naturale! Esistono davvero tanti tipi di correttore. Sceglili in base alla tua pelle e al risultato che vuoi ottenere. Ecco tutti i tipi di correttore:

Correttore compatto

Ilcorrettore compatto un tipo di correttore in polvere compatta,e si trova di un unico colore, o di tinte diverse nelle gradazioni del beige, e tutte inserite nello stesso astuccio. Naturalmente si possono utilizzare da sole, se hai una lieve imperfezione: prendi un pennellino a setole morbide e piatto e ne prelevi un po. Oppure puoi usare tutti i toni a tua disposizione mixandoli con un pennello per trucco pi grande, per correggere aree del viso pi estese. Miscela le varie gradazioni di colore a poco a poco, finch non otterrai il risultato che attendevi. Questo tipo di correttore si pu trovare anche nella versione colorata, con i correttori verde, viola e arancio-giallo.

Correttore in crema

Questa formulazione quella di sicuro pi adatta per chi ha la pelle secca e/o per le pelli mature, che appunto tendono ad essere pi asciutte. La particolarit del correttore in crema sta nel fatto che d una buona coprenza, senza evidenziare eccessivamente rughe e segni despressione. Questo proprio grazie alla consistenza di questo tipo di correttore, che permette al prodotto di essere steso come fosse una crema. Per un risultato ottimo tamponare alla fine un po di cipria per fissare il tutto (poca, perch ricordiamo che dopo dobbiamo ancora applicare il nostro fondotinta).

Correttore in stick

La consistenza del correttore in stick molto morbida, paragonabile pi o meno a quella di un rossetto, data anche la forma che lo ricorda un po. Garantisce una coprenza delle imperfezioni molto buona. Ideale per cancellare segni di stanchezza, quali occhiaie, ma anche foruncoletti e cicatrici.

Correttore in fluido

Il correttore fluido adatto a tutti i tipi di pelle, perch molto leggero e versatile. Si stende con facilit, ma ha una coprenza solitamente abbastanza leggera e naturale. Non consigliato, quindi, a chi deve mimetizzare imperfezioni importanti, ma perfetto per le giovanissime, che non hanno ancora molta dimestichezza con i trucchi, e presentano una pelle senza particolari problemi.

Correttore a penna

Il massimo della praticit racchiusa in questo piccolo oggetto davvero molto comodo per il trucco super veloce del mattino, o dellultimo minuto della sera, prima di uscire. Alla fine della penna, al posto della gomma da cancellare che trovavamo a scuola, c una parte mobile, che se girata fa uscire automaticamente prodotto dalla punta, formata da setole. Questi tipi di correttore offrono una

buona coprenza.

Correttore a matita

Sembra quasi una matita, ma in effetti un correttore vero e proprio. Ha la particolarit di essere molto preciso, specialmente su piccoli brufoli, capillari spezzati, ecc. pratico perch lo temperi facilmente e lo puoi tenere in borsetta per i ritocchi.

Dopo aver deciso quale tipo di correttore fa pi al caso nostro, arrivato il momento di vedere praticamente come utilizzarlo. Vediamo insieme:

Come si mette

Per ottenere un risultato molto naturale, preleva una piccola quantit di correttore e picchiettalo con i polpastrelli sulla zona interessata, fino a quando non avrai ottenuto il risultato che volevi, rendendo la colorazione omogenea e uniforme. Puoi anche prima stenderlo con un pennellino piccolo a lingua di gatto, soprattutto se si tratta di correttori in crema o in stick, cos sarai anche pi precisa. Ma dopo procedi sempre con i polpastrelli: il calore delle tue mani infatti, riscalda il prodotto e lo rende pi morbido e facile da stendere. Per fissare il correttore ed evitare che venga trascinato quando dopo applichi il fondotinta, tampona con un piumino o passa con un pennello un po di cipria sulla zona: attenzione per a non eccedere, se non vuoi ottenere un effetto troppo impastato, soprattutto se il fondotinta che devi stendere dopo ha una formulazione in crema o liquida.

Come si toglie

In genere se decidi di togliere il correttore perch stai struccando il viso o quantomeno gli occhi. Per essere sicura di rimuovere bene tutto il trucco, prendi un cotton fioc e imbevilo bene di struccante. Fai sempre attenzione che i prodotti che usi siano specifici per gli occhi, e comunque cerca sempre di non far finire del prodotto proprio dentro locchio. Passa quindi il cotton fioc attorno all occhio.

Se devi struccare un make up occhi, invece, ti conviene usare un dischetto per velocizzare loperazione. Quando invece hai esagerato nelle quantit e vuoi rimuovere un po di correttore puoi struccarlo come abbiamo detto prima, oppure, se hai usato un correttore cremoso, liquido o in stick, tamponarlo leggermente con una spugnetta inumidita, e farlo asciugare. Poi passare un velo di cipria.

Risolvi i problemi

Se oltre a coprire vuoi mascherare anche qualche difetto dovuto alla stanchezza, come occhiaie e segni, puoi utilizzare prodotti specifici ricchi di sostanze ad effetto lifting come lacido ialuronico, che contribuiscono a distendere i tratti del viso e si uniscono al potere coprente del correttore.

Se invece quando applichi il correttore, dopo un po appare non pi omogeneo, vuol dire che devi cambiare formulazione perch non adatto alla tua pelle. Se hai la pelle grassa vanno bene quelli compatti in polvere, perch hanno una maggiore tenuta e non sbavano , mentre se c lhai secca puoi scegliere tra quelli in crema, stick, fluidi e cremosi.

Astuzie tecniche

Per avere un risultato invidiabile il segreto quello di stendere il correttore solo sulla parte interessata, e non oltre. Dobbiamo quindi coprire solo ed esclusivamente limperfezione e non considerare il correttore come un fondotinta! Quindi, specialmente se le imperfezioni sono piccole, come foruncoletti o piccole macchie, applica il correttore con un pennellino piccolo cos da essere pi precisa. Poi sfumalo leggermente verso lesterno per non creare stacchi di colore eccessivi, lavorando solo sui bordi della zona dove abbiamo messo il correttore, cos da non perdere il nostro effetto coprente.

Effetti e colori

Evita correttori chiari o avorio se vuoi coprire imperfezioni importanti: occhiaie molto scure, rossori accentuati, ecc, o il risultato sar quello di evidenziarle piuttosto che mimetizzarle e nasconderle. Per questo tipo di problemi dobbligo ricorrere ai correttori colorati. Per il resto sono sufficienti quelli sui toni del beige per avere un buon risultato. Lideale sarebbe avere a disposizione pi tonalit di colori in modo da adattare ad ogni parte del viso il colore giusto, miscelandoli.

Come applicare il correttore ottenendo un buon risultato.


Lapplicazione del correttore, come quella del fondotinta, da sempre stato un argomento che sta molto a cuore a chi vuole iniziare a truccarsi, e vuole farlo sempre meglio. Naturalmente se allinizio applicare il correttore vi sembrer difficile, non preoccupatevi. Anzi, il consiglio quello di provare e riprovare, soprattutto se si alle prime armi. Dallestetista o dalla commessa della profumeria fatevi consigliare quello pi adatto a voi, oppure sceglietelo in base ai miei consigli sul correttore. A casa, quando avete un po di tempo per voi, provate ad applicare il correttore: vi accorgerete da sole che facile abituarsi alla tecnica, e diventerete man mano pi esperte.

Vediamo come applicare il correttore: Larea da trattare: pu essere molto piccola, ad esempio un brufolo o una macchia. Ma pu anche riguardare zone leggermente pi estese come il contorno occhi, sia sotto che sopra locchio (sulla palpebra, per intenderci). Nel primo caso procurati un pennellino dalla punta abbastanza fine, nel secondo pu andare bene un pennello leggermente pi grande: in entrambi i casi la parola dordine precisione!

La gravit del problema da coprire: infatti se il problema un leggero rossore, un piccolo foruncolo, o ancora delle occhiaie appena accentuate, puoi rivolgerti ai classici correttori che hanno toni sul beige. Ma se le imperfezioni sono pi importanti, come acne, occhiaie pronunciate, rossore evidente, allora c bisogno che ricorri ai correttori colorati, che ti danno di sicuro un risultato di gran lunga migliore. Il tuo tipo di pelle: in commercio esistono diversi tipi di correttori, che si adattano alle tue esigenze. Sono specifici per pelli grasse, secche o normali. Come applicare il correttore: Detto questo, cerchiamo di capire come applicare il correttore. Qui trovi tutto ci che ti serve sapere, descritto passo per passo: Preleva una minima quantit di correttore: in caso di zone molto piccole, come i brufoli basta bagnare appena la punta. Se non risulta abbastanza, puoi sempre aggiungerne un altro po dopo.

Applica il correttore sulla zona interessata: fallo picchiettando il pennello, senza strisciarlo, altrimenti tirerai via il colore. Devi fare molta attenzione a coprire solo quello che necessario: non uscire mai fuori dai bordi della zona da trattare, altrimenti lapplicazione del correttore si noter.

Sfuma i bordi del correttore: con movimenti leggeri, rendi i confini del correttore meno evidenti sfumandoli con un pennellino. In questo caso possiamo spostarci un po al di fuori dei bordi perch la sfumatura non si noter molto, dato che dopo dobbiamo applicare il fondotinta.

Fissa il tutto con un velo di cipria: non esagerare, altrimenti rischi di impastare tutto quando applichi il fondotinta, specialmente se esso in crema, stick o fluido.

Correttori colorati: come usarli e come gestire il colore


Il correttore un ottimo strumento che ci permette di mimetizzare imperfezioni, come le antiestetiche occhiaie (a tal proposito leggi larticolo: cause e rimedi delle occhiaie) che si formano nella zona attorno agli occhi, a causa di stanchezza, stress e sforzo eccessivo della vista in presenza di poca luce. Oppure ancora ottimo per nascondere rossori, acne, e colorito spento. Ricordiamo comunque che questi inestetismi vanno anzitutto curati, e non solo camuffati bene con il trucco. Ad esempio per il contorno occhi esistono creme specifiche che contengono ad esempio caffeina, ma ancherusco e centella, che sono piante con azione di rinforzo dei capillari e che permettono una buona circolazione del sangue, di cui questa zona spesso povera. Una volta fatto ci, quando passiamo al trucco, lutilizzo di alcuni prodotti pu aiutarci a risolvere momentaneamente il problema. Vi sar sicuramente capitato di incappare, in profumeria o dallestetista, nei correttori colorati. Parliamo non dei semplici correttori che solitamente scegliamo in base alla nostra carnagione o colorito, ma di quei correttori di colore verde, arancio-giallo, violetto. Escludendo sin da subito che si tratti di colori per pasticciare il viso nel periodo carnevalesco, i correttori colorati sono davvero di grande aiuto per chi vuole attenuare quelle piccole imperfezioni di colore della pelle, che con il semplice fondotinta stentano a coprirsi come vorremmo. I correttori colorati vanno applicati prima del trucco e subito dopo aver applicato la nostra crema per il viso abituale. Ma vediamo a cosa servono esattamente i correttori colorati:

Correttore verde:

Il correttore colorato verde davvero di grande aiuto per tutte coloro che vogliono nascondere qualsiasi tipo di rossore: quello compatto va applicato con un pennello dalla punta fine su punti specifici, come foruncoli, capillari spezzati, arrossamenti localizzati. Se invece si soffre di couperose basta aggiungere una piccola quantit di correttore verde in polvere alla crema che utilizziamo abitualmente, spalmandola sul viso: subito si noter un colorito meno rossastro e pi naturale. Gi molte case cosmetiche hanno tra i loro prodotti contro la couperose, come creme con una tonalit verde chiaro.

Correttore arancio-giallo:

E lideale per chi vuole nascondere antiestetiche occhiaie, che purtroppo non possono essere eliminate neanche sotto molteplici strati di correttore tradizionale. Il trucco sta nel fatto che questi colori vanno a neutralizzare il colore bluastro delle occhiaie, mentre un correttore beige copre

solamente senza variare di colore, creando il cosiddetto effetto panda, visibile soprattutto in foto. Bisogna invece prima picchiettare un po di correttore colorato solo ed esclusivamente sulla zona interessata: fatto ci si pu applicare il normale fondotinta. Da ricordare: se si vogliono mimetizzare occhiaie tendenti al viola, meglio utilizzare il correttore colorato giallo. Per quelle tendenti al blu, invece, consigliabile il correttore colorato arancio.

Correttore violetto:

I correttori colorati violetto sono utilizzati per ravvivare un colorito spento, ma anche per attenuare il colorito tendente al giallo delle carnagioni olivastre, o quello grigio di chi, purtroppo, fuma. Si pu trovare anche in formulazioni che permettono la stesura su tutto il viso, oppure lo si pu miscelare alla crema per il viso che usiamo abitualmente. Una gradazione pi soft il rosa: con questo correttore possiamo dare luce alle pelli stanche. Questo tipo di correttore colorato va applicato con i polpastrelli dato che dobbiamo lavorare sullintero viso.

Correttore arancione: occhiaie invisibili e sguardo luminoso!


Il correttore arancione, ormai da molti anni, fa capolino sugli stand dei cosmetici delle marche pi o meno famose. I primi prodotti del genere che vennero immessi nel mercato crearono molto stupore tra le amanti del make up: non si sapeva bene a cosa servisse e per questo motivo non era un prodotto molto richiesto n utilizzato.

Quando per i make up artist decisero di rivelare le sue vere potenzialit, moltissime donne non poterono pi farne a meno: si, perch quel correttore arancione aveva il potere di coprire le occhiaie senza dover applicare grandi quantit di prodotto o avere come risultato due aloni grigiastri sotto agli occhi.

Perch un correttore di colore arancione?

La rivoluzione, quindi, consisteva nel fatto che il correttore non avesse pi colori beige che imitassero quelli della pelle, ma piuttosto un colore pi aranciato, diverso da quelli che si era abituati a vedere fino a quel momento. La domanda che tutte si ponevano era la seguente: perch proprio arancione? Per rispondere dobbiamo prima aver ben presente la ruota dei colori. Questa ruota include tutti i colori: quelli che si trovano in posizione opposta tra di essi, ovvero luno di fronte allaltro, si dicono complementari. I colori complementari hanno la caratteristica di annullarsi a vicenda quando vengono sovrapposti. Come puoi vedere sulla ruota dei colori, larancione ed il blu si trovano perfettamente luno di fronte allaltro. E per questo motivo che, nel caso in cui si soffre di occhiaie che tendono al blu, lideale utilizzare un correttore arancione, piuttosto che uno beige: quello arancione, infatti, maschera subito il problema e lo rende immediatamente meno visibile.

Come applicare il correttore arancione


Il fatto che il correttore arancione abbia appunto questa colorazione particolare, lo rende un po diverso rispetto ai soliti correttori, soprattutto perch non pu essere applicato dopo il fondotinta, ma sempre prima. Cominciamo dallinizio. Anzitutto essenziale che sotto al correttore ci sia uno strato di crema idratante: se cos non fosse, faresti molta fatica a stendere il tuo il correttore arancione, e la zona sotto gli occhi risulterebbe secca e segnata. Dopo aver steso la crema contorno occhi, attendi qualche minuto affinch si sia assorbita bene e poi procedi a stendere il correttore in questo modo: picchietta con un pennello il correttore arancione allinterno delle occhiaie che vuoi coprire spalma su tutte le occhiaie il prodotto, aiutandoti con i polpastrelli o con una spugnetta assicurati di tamponare il correttore arancione e mai di tirarlo quando sei contenta del risultato, fissa il tutto con una cipria trasparente leggerissima. Se la copertura non ti soddisfa, perch le occhiaie sono molto scure, ricorda che puoi sempre passare una punta di correttore beige sopra: a questo punto, per, evita di mettere in questa zona

anche il fondotinta, altrimenti si creerebbe troppo spessore.

Utilizzi alternativi del correttore arancione


Dato che il correttore arancione corregge il colore blu, allora perfetto non solo per le occhiaie bluastre, ma anche per mascherare altri piccoli difetti. Ad esempio lideale se si vogliono coprire capillari evidenti o alcune tipologie di tatuaggi. Ma non tutto: un pizzico di correttore arancione, mischiato alla normale dose di fondotinta, pu migliorare la carnagione grigiastra e opaca di chi possiede una pelle medio-scura.

Qualche consiglio in pi sul correttore arancione:


Quando devi coprire le occhiaie, ricorda di applicarne sempre poco: con questa tipologia di correttori, infatti, non c bisogno di abbondare con le quantit, perch riescono a coprire i difetti anche con pochissime quantit. Leggi anche gli articoli che parlano del correttore verde ed in generale dei correttori colorati.

Nascondere le borse sotto agli occhi: Il trucco e i consigli


Fastidiose quando compaiono al mattino, o sono causate da una cattiva circolazione, le borse sotto agli occhi rendono il nostro sguardo poco vivo e la nostra espressione decisamente innaturale. Sono delle zone in cui, spesso, si ha la tendenza ad accumulare liquidi, che non vengono smaltiti bene, in special modo di notte. Il gonfiore sulla palpebra inferiore crea una linea di confine di un colore bluastro, dovuto allombra che si viene a creare. Ma ricordiamo che in alcuni casi si pu anche riscontrare un accumulo di liquidi anche sulla palpebra superiore. Quindi il compito del trucco quello di nascondere le borse sotto agli occhi (parte rigonfia e zona dombra) lavorando in due diversi modi.

Dopo aver capito, quindi, quali sono le cause e i rimedi per le borse sotto gli occhi, possiamo passare al trucco. Vediamo cosa bisogna fare per nascondere le borse sotto agli occhi: Applica il correttore aranciato su tutto la zona in cui vedi che si forma dellombra: cos schiarisci la zona ed eviti che la parte che invece pi gonfia si noti di pi. Larancio, infatti, per effetto ottico, tende a neutralizzare il colore bluastro di questa zona. Passalo anche sopra, verso lattaccatura del sopracciglio. Puoi applicarlo direttamente con lastuccio, oppure, se vuoi essere pi precisa, serviti di un pennellino. In ogni caso, non oltrepassare mai la linea dombra, perch solo qui che vogliamo fare la correzione. Dopo, fai leggere pressioni con il polpastrello sul correttore che hai applicato, per amalgamarlo bene alla pelle.

Sulla zona rigonfia, invece, applica il fondotinta: il colore deve essere uguale a quello che applichi sul resto del viso, per far apparire tutto sulla stesso piano. Se metti un correttore pi chiaro, infatti, non fai altro che accentuare le borse, che sembreranno pi prominenti. Dopo di che, sfuma

bene i contorni con il correttore che hai applicato in precedenza, per eliminare qualsiasi stacco di colore e nascondere le borse sotto agli occhi.

Passa un velo di cipria con un piumino di velluto: ti permette di fissare ed uniformare la correzione. Ma non fare lerrore di metterne troppa o di sceglierla troppo chiara, altrimenti accentuerai il problema.

Gli occhi: uno dei sistemi pi efficaci che puoi utilizzare per distogliere lattenzione dalle borse sotto agli occhi, quello di puntare su un bel trucco deffetto degli occhi. Quindi, prima traccia una riga di matita marrone sul bordo della palpebra superiore e sfumala solo sulla palpebra mobile. Dopo passa sopra un ombretto dai colori decisi ( nero, melanzana, marrone, testa di moro), e sfumalo leggermente fuori dalla palpebra mobile. In questo modo, applicando colori scuri, abbiamo anche attutito eventuali gonfiori anche sulla palpebra superiore. Sotto larcata sopraccigliare, invece, crea un bel punto luce che valorizzi locchio, puntando su un ombretto chiaro e perlato.

Il mascara: un elemento a dir poco indispensabile se vuoi dare risalto e carattere agli occhi. sempre meglio sceglierlo nero, un colore forte e deciso, che dovrai applicare solo sulle ciglia superiori. Evita, invece, di metterlo anche su quelle inferiori, perch altrimenti metteresti in risalto le borse sotto agli occhi.

Qualche consiglio in pi su Nascondere le borse sotto agli occhi: Se vuoi utilizzare un normale correttore color carne per un risultato pi naturale, fai attenzione a come lo scegli: non deve mai contenere pigmenti bianchi o rosa, che evidenziano il difetto. Se il contorno occhi segnato da rughe, preferisci i correttori liquidi o semi cremosi, piuttosto che quelli compatti o troppo pastosi. Eviti cos che il prodotto si depositi sulle pieghette. Per concentrare lattenzione sullo sguardo, dopo aver truccato gli occhi, accentua anche le sopracciglia con un ombretto o una matita dello stesso colore. Se la tua pelle olivastra, fai bene a puntare su un correttore color albicocca per nascondere le borse sotto agli occhi.