Sei sulla pagina 1di 87

Tre Tesine di Terza

media
1 Tesina : tesina che parte dalla geografia (America Latina), passa per storia (unit d'Italia) e musica (Romanticismo) fino ad arrivare all'educazione fisica (olimpiadi e doping). Un rapido sguardo alla carta geografica sufficiente per cogliere la presenza di due grandi masse continentali,unite da una sottile striscia di territorio. Considerando la situazione attuale, innegabile che si debba ancora continuare a parlare di Americhe. A differenziare profondamente Nord e Sud permangono squilibri nel grado di sviluppo socio-economico. In generale possiamo affermare che da unAmerica Settentrionale, contraddistinta da strutture politiche moderne e da uneconomia solida,dinamica e innovativa,si contrappone unarea latina ancora gravata dal peso di una
1

struttura economica di stampo neocoloniale,da ritardi nello sviluppo sociale e da sistemi di governo poco efficienti. Lidentit appare in evoluzione,come dimostrano alcuni eventi recenti. Il processo di integrazione economica,dovrebbe,ad esempio,allargarsi a tutti i Paesi americani con la creazione dellAFTA(Area di libero scambio delle Americhe) e la nascita di un unico mercato fino alla Terra del Fuoco. Tale processo di integrazione dovrebbe estendersi anche alla sfera politica e sociale,promuovendo lo sviluppo umano e la democratizzazione di tutti i Paesi del continente. Segnali positivi giungono anche da Brasili e Messico che rientrano stabilmente tra le prime dieci potenze economiche mondiali. Vorrei soffermarmi approfonditamente sullAmerica Meridionale. LAmerica Meridionale ha una vasta estensione;ha dunque dimensioni di poco inferiori a quelle del continente nordamericano. La presenza della lunga catena Andina e dellimmensa foresta amazzonica permette di suddividere lAmerica Meridionale in tre subregioni:Andina,Amazzonica e Cono Sud. La Cordigliera della Ande,formata da una serie di catene parallele alla costa del Pacifico,percorre tutto il Sudamerica. Il Sudamerica anche il continente delle vaste pianure(Amazzonia,la pi estesa) e dei lunghissimi fiumi(Rio delle Amazzoni,il pi lungo). Il lago pi importante il Titicaca,situato tra Bolivia e Per. Nella regione dove presente un clima equatoriale,si estende la foresta pluviale. Alle altitudini maggiori e nella Terra del Fuoco,un arcipelago separato dal continente dallo Stretto di Magellano,si ha un clima freddo che sulle vette pi alte lascia spazio ai ghiacciai. Negli ultimi anni i Paesi dellAmerica Meridionale sono stati interessati da ricorrenti situazioni di crisi,per far fronte alle quali molti governi hanno avviato riforme economiche che hanno avuto pesanti ripercussioni sul piano sociale(disoccupazione e aumento della povert). Buona parte del Sudamerica risulta infatti oppressa da una pesante arretratezza e da una povert diffusa. Anche i due Paesi pi
2

importanti,Brasile e Argentina,devono fronteggiare gravi problemi sociali:dalla pessima distribuzione della ricchezza alla miseria diffusa,alla continua crescita della criminalit,soprattutto nelle metropoli. La situazione di instabilit economica finisce inevitabilmente per generare tensioni sociali,che non di rado sfociano in manifestazioni antigovernative e alimentano,in alcuni Paesi,lazione dei movimenti di terrorismo. Questo paese pu contare per su una buona presenza di risorse energetiche,come il gas naturale e il petrolio.

Il gas naturale molto leggero e occupa le zone pi alte del petrolio. Lestrazione del petrolio avviene mediante unoperazione detta trivellazione. Il petrolio una miscela liquida di idrocarburi(che contengono solo carbonio e idrogeno),dallaspetto oleoso e nero,facilmente infiammabile. Il petrolio si trova imprigionato allinterno di particolari rocce delle quali riempie tutti gli spazi vuoti. Dopo aver individuato un giacimento petrolifero,si trivellano un certo numero di pozzi. La perforazione viene effettuata per mezzo di uno scalpello rotante(la trivella)montato su unasta di perforazione. La parte pi caratteristica di un impianto di perforazione il DERRICK,unaltra torre che sostiene la colonna di perforazione e consente linserimento e lestrazione delle aste per mezzo di carrucole azionate da un mulinello. Quando la trivella raggiunge il giacimento,tutte le aste vengono ritirate e sostituite con un tubo dal quale sgorgher il petrolio. Esso quando fuoriesce prende il nome di greggio;grazie alla raffinazione,effettuata in appositi impianti
3

industriali(raffinerie),si separano i diversi prodotti di greggio;dai pi leggeri ai pi pesanti troviamo:il GPL,la benzina,il gasolio,lolio lubrificante e il bitume(per asfaltare le strade). Il Brasile uno Stato Federale. il secondo Paese americano(dopo gli USA)per numero di abitanti,tanto da accogliere nei suoi confini pi della met dellAmerica Meridionale. Il paese,al tempo stesso deve affrontare delle situazioni molto difficili. Sul piano ambientale,il problema principale costituito dalla necessit di tutelare lAmazzonia , limmensa foresta equatoriale costantemente sottoposta a tagli indiscriminati e devastata da incendi di immani proporzioni,che minacciano la sopravvivenza degli Indios. Luomo non si accorge del danno che provoca distruggendo le foreste. Infatti per la maggior parte dei casi utilizza questo legno per produrre carbone di legna,soprattutto nei paesi in via di sviluppo. La maggior parte di questo legno non viene bruciata per uso domestico ma industriale,ad esempio per la cottura dei mattoni. Unaltra parte del legno serve a produrre carta che viene da noi utilizzata sotto forma di libri, quaderni, giornali, cartone ecc .Anche in questo caso i consumi non sono uguali per tutte le nazioni;ad esempio:un americano consuma in media 320 kg di carta allanno,un europeo circa 200 kg. La deforestazione contribuisce allaumento della concentrazione di anidride carbonica. Le piante,infatti,attraverso il processo della fotosintesi clorofilliana,assorbono lanidride carbonica (CO2) e producono ossigeno(O2).La respirazione degli organismi viventi e la combustione,invece,sono il processo opposto della fotosintesi:assorbono ossigeno e producono anidride carbonica. I due processi danno origine a un ciclo naturale che mantiene costanti le
4

concentrazioni di anidride carbonica e ossigeno nellatmosfera. facile capire che distruggendo le foreste e continuando a bruciare combustibili fossili,la concentrazione di anidride carbonica nellaria destinata ad aumentare .Lanidride carbonica,assieme ad altri gas,determina leffetto serra,un fenomeno naturale che,se non ci fosse,la temperatura della Terra scenderebbe notevolmente e il nostro pianeta si trasformerebbe in un deserto di ghiaccio. Le conseguenze di un aumento della temperatura globale terrestre potrebbero essere tragiche:come lo scioglimento dei ghiacci polari,la scomparsa delle stagioni intermedie(primavera e autunno) e la trasformazione di zone attualmente coltivate,usate per soddisfare gran parte del fabbisogno alimentare del mondo,in aridi deserti. A proposito di questo,attualmente, su un quotidiano, stato pubblicato un articolo su un ultimo recente studio che ha prospettato notevoli cambiamenti nella situazione climatica del nostro pianeta. Nuove informazioni sul clima del passato forniscono forti prove di un legame diretto fra il riscaldamento dei tropici e i livelli dei gas serra nellatmosfera. Lattuale crescita delle temperature tropicali,dovuta al riscaldamento globale,avr dunque un forte impatto sul clima del nostro pianeta e potrebbe intensificare la potenza di uragani distruttivi. Il legame fra laumento dei gas serra atmosferici e le temperature alla base della teoria del riscaldamento globale e pu essere confermato dai modelli al computer o dalle osservazioni dirette. Un altro modo per studiare il fenomeno,per, quello di ricorrere a studi paleoclimatici,ricostruendo cio il clima del passato mediante archivi naturali. Alcuni geologi hanno analizzato la composizione chimica di gusci e conchiglie di plancton fossile provenienti dalle profondit dellOceano Pacifico equatoriale. La relazione fra il clima tropicale e i gas serra particolarmente importante perch le regioni tropicali ricevono la maggior parte dellenergia solare e agiscono come un motore termico per il resto del pianeta. I ricercatori registrano che nel corso degli ultimi milioni di anni,le temperature superficiali dellOceano Pacifico tropicale risultano collegate allandamento delleffetto serra atmosferico. Il maggior cambiamento climatico in questo intervallo di tempo era stato in precedenza attribuito a cambiamenti nella frequenza delle piattaforme ghiacciate. Secondo alcuni geologi,invece, la causa di questo fenomeno un cambiamento nella frequenza di oscillazione delle abbondanze di biossido di
5

carbonio atmosferico,unipotesi che pu essere verificata mediante il carotaggio nella copertura ghiacciata dellAntartide. Se si dimostrer corretta,questa teoria indicherebbe che le fluttuazioni dei gas serra,anche relativamente piccole e naturali,costituiscono la principale variabile che guida i cambiamenti climatici globali su scale temporali. In base ai modelli elaborati da alcuni ricercatori,risulta che numerose zone climatiche sarebbero destinate a sparire completamente,mentre ampie aree subtropicali si troverebbero a fronteggiare condizioni di cui

oggi non vi esempio sul pianeta. A essere particolarmente colpiti da questi cambiamenti saranno alcuni dei territori oggi maggiormente popolati:il Sud-Est asiatico e aree che sono considerate vere e proprie riserve di biodiversit come,appunto,il bacino del Rio delle Amazzoni e regioni come il Sud America. Uno degli Stati pi importanti del Sud America Rio de Janeiro. Questa citt famosa per le sue spiagge turistiche, e per il suo annuale carnevale. Rio de Janeiro contiene anche la pi grande foresta all'interno di un'area urbana. Rio la seconda citt del Brasile,dopo San Paolo,e fu la capitale della nazione fino al 1960, quando Brasilia ne prese il posto. Rio una citt di contrasti, e anche se gran parte della citt si possa affiancare alle pi moderne metropoli del mondo, una percentuale significativa di abitanti di Rio vive ancora in zone estremamente povere. Le peggiori di
6

queste sono le baraccopoli note come favelas, dove difficile costruire edifici robusti, e gli smottamenti, provocati principalmente dalle piogge intense, sono frequenti. Le favelas sono afflitte dalla diffusione dei crimini legati alla droga, dalle lotte tra bande e da altri problemi sociali legati alla povert. Questa citt fu un rifugio del capitano mercantile Giuseppe Garibaldi. Egli nacque a Nizza nel 1807. In un suo viaggio si incontr con un ligure che gli fece conoscere la Giovine Italia(associazione politica istituita da Giuseppe Mazzini, il cui programma veniva pubblicato su un periodico al quale fu dato lo stesso nome. Coloro che vi prendevano parte utilizzavano come pseudonimo il nome di personaggi del Medioevo italiano, e il loro scopo era quello di trasformare l'Italia in una repubblica democratica unitaria). Cos cominci anche la sua carriera patriottica. Nel 1890 incontr Mazzini a Marsiglia che gli impresse principi rivoluzionari e lavvi alle azioni eroiche(le pi importanti furono quelle per i moti mazziniani della Savoia e di Genova) ma se ne stacc subito per il diverso modo di concepire il Risorgimento,poich amava le idee chiare e oneste. Proprio dopo il non riuscito moto mazziniano a Genova,egli fu costretto a raggiungere Rio de Janeiro,dove vi rest per 12 anni. Qui divenne un uomo dazione e di guerra. Intanto a Rio aveva incontrato Anita,gi sposata con un pescatore,che spos dopo la morte del marito nel 1840.Anita era molto innamorata di Garibaldi,tanto da seguirlo in tutte le sue imprese.

Nel 1848,gi acclamato eroe dei due Mondi(cio dellEuropa e dellAmerica Meridionale),ritorn in Italia per la difesa di Roma. Quando questa cadde,cerc con una fuga epica,durante la quale gli mor la moglie,di raggiungere Venezia. Ma braccato da francesi,austriaci e napoletani,dovette ripartire per lAmerica. Ma quando si tratt di riprendere la spada per la causa italiana,egli ritorn e fu messo a capo della famosa Spedizione dei Mille. Il regno delle due Sicilie era ancora sotto il dominio dei Borbone. Allora avuta la notizia che i patrioti siciliani avevano tentato di ribellarsi,Garibaldi con i suoi volontari decise di andare ad aiutarli. Fu cos che il generale Garibaldi raccolti i suoi 1000 volontari (i Mille), part da Quarto per la Sicilia,dopo essersi impossessato di due battelli a vapore. Nel 1860,non avendo armi,i mille si fermarono a Talomone per fornirsene,dopodich fecero rotta a Marsala. Ai Mille si unirono i guerriglieri rivoluzionari e le plebi contadine,soprattutto perch Garibaldi aveva abolito la tassa sul macinato e promise la distribuzione delle terre comunali. Quindi si avviarono verso linterno dellisola dove Garibaldi assunse i pieni poteri in nome dellItalia e di Vittorio Emanuele II,si scontrarono vittoriosamente con i Borboni a Calatafimi ed entrarono in Palermo. Formato un governo provvisorio con a capo Crispi,Garibaldi prosegu per Milazzo e Messina,liberando completamente la Sicilia. Poi prosegu senza incontrare resistenza fino a Napoli mentre il re
8

Francesco II si rifugiava nella fortezza di Gaeta. A questo punto Cavour decise di far intervenire lesercito piemontese,convinto che Garibaldi dopo aver marciato su Roma,avrebbe rifiutato lunione del Sud-Italia al Piemonte. Garibaldi,dopo aver vinto le ultime resistenze borboniche sul Volturno,si incontr nei pressi di Teano,con Vittorio Emanuele,che intanto aveva assunto il comando della spedizione piemontese ed era sceso attraverso le Marche,e lo salut Re dItalia,riconoscendolo unico sovrano dellItalia unita. Poi si ritir a vita privata a Caprera,dove mor nel 1882. Nel febbraio 1861 viene proclamata la nascita del Regno dItalia con Vittorio Emanuele II,primo Re dItalia e nel 1861 Cavour mor improvvisamente. E con lui e con la proclamazione del Regno dItalia sembr essersi chiuso veramente un periodo di storia patria,fatto da insurrezioni popolari,di educazione civile,di trame politiche e di azioni patriottiche. Contemporaneamente in Europa,e soprattutto in Italia, si sviluppa il Romanticismo sia nel campo letterale e musicale che artistico. Il romanticismo un complesso movimento culturale che si manifesta in Europa (nasce in Germania) tra la fine del secolo XVIII e la met del XIX. Caratteristica generale di questa posizione culturale la rivalutazione del sentimento rispetto alla ragione: ci significa porre al centro dellattenzione il singolo individuo anzich luomo in generale. A differenza dellilluminismo, il romanticismo privilegia le diversit individuali, apprezzandone il carattere peculiare rispetto alle norme convenzionali (principio delloriginalit). L'artista romantico ha un animo sempre pronto a turbamenti ed il suo comportamento spesso solitario e immorale. I Romantici sono artisti disperati e sventurati che alimentano il proprio genio di ribellioni, pessimismo ed eccessi. Il risultato di questo atteggiamento un arte che, non di rado, ricerca l'orrore, come in alcuni

quadri di Gericault che raffigurano teste di decapitati o nelle visioni allucinate di Goya quali Saturno che divora i figli. Anche il quadro di paesaggio risente della drammaticit, in esso viene sovente riprodotta una natura sconvolta da tempeste o da intensi tramonti. Anche il quadro storico subisce l'influenza Romantica. L'aspetto eroico dei personaggi, la vitalit degli eserciti e la retorica dell'ideale politico, sono sostituiti da sentimenti disperati per la libert e per l'indipendenza. Cos il francese Eugne Delacroix esalta l'ideale politico rivoluzionario e laspirazione di libert dei popoli, come il veneziano Francesco Hayez esalta i sentimenti del risorgimento Italiano nel quadro Il bacio e Thodore Gricault nella sua Zattera della Medusa la disperazione dei naufraghi sopravvissuti al naufragio della nave francese Medusa. Il Romanticismo Italiano , un fenomeno che ha tratti caratteristici diversi dal Romanticismo Francese, Tedesco o Inglese. I due principali temi in cui si esprime la pittura romantica italiana la pittura di storia e la pittura di paesaggio. La pittura di storia, coerentemente alla pittura Romantica europea, rappresenta sempre episodi tratti dalla storia del medioevo quali la Disfida di Barletta, i Vespri siciliani ecc. Protagonisti di questa pittura sono il milanese Francesco Hayez, il piemontese Massimo D'Azeglio e il fiorentino Giuseppe Bezzuoli. Nella pittura di paesaggio il Romanticismo nordico decisamente diverso da quello italiano; i paesaggi italiani non sono mai caratterizzati da quella atmosfera a volte tenebrosa e a volte inospitale del paesaggio nordico. Il paesaggio italiano si presenta
10

spesso luminoso, gradevole, accogliente e piacevole. La pittura di paesaggio italiana ha soprattutto due grandi protagonisti: il napoletano Giacinto Gigante, esponente principale della locale Scuola di Posillipo, e Antonio Fontanesi. Nell'ambito del Romanticismo italiano, un posto a s lo occupa un altro movimento, detto Scapigliatura, sviluppatosi a Milano sulle suggestioni di Giovanni Carnovali, detto il Pjccio. In ambito musicale, per il musicista romantico si pone come fondamentale lobiettivo di esprimere se stesso, di esprimere attraverso un linguaggio di suoni gli avvenimenti intimi del proprio io. La musica intesa come il linguaggio capace di cogliere il concetto dellinfinito, di instaurare una magica comunione con la natura, una mediazione soprannaturale fra sensi e spirito, fra lindividuo e il tutto. Fra i pi importanti musicisti romantici ricordiamo, Weber, Schubert, Berlioz, Mendelssohn, Schumann, Chopin, Liszt, Wagner, Brahms, Cajkovskij, Bruckner, Mahler, R. Strauss. LOttocento non solo il secolo del Romanticismo,ma anche il secolo del melodramma,che raggiunge il suo massimo splendore soprattutto in Italia,con musicisti come Bellini,Donizetti,Verdi e Rossini. Il melodramma attira un pubblico enorme,molto pi numeroso,per esempio,di quello che si dedicava alla lettura di romanzi. La maggior parte delle opere scritte hanno un carattere serio:lopera buffa ancora praticata da alcuni compositori ma viene poi abbandonata quasi completamente. Le storie narrate mescolano soprattutto due temi:lamore infelice e il conflitto politico. Il melodramma d quindi voce alla nuova sensibilit romantica,ma anche alle aspirazioni patriottiche tanto diffuse in quellepoca. Rossini il massimo autore di opere comiche del suo tempo ed espresse il suo talento con lopera buffa. Le opere pi importanti sono:La cambiale di matrimonio,Litaliana di Algeri,Otello,La donna del lago,Il
11

barbiere di Siviglia e Guglielmo Tell. Le sue opere dovevano commuovere ma non divertire. Bellini uno dei rappresentanti del melodramma,della musica da camera e sacra. Ricordiamo: Il pirata, La straniera,Zaira,I capuleti e i montecchi,La sonnambula,Norma e I Puritani. I temi fondamentali delle opere di Donizetti,invece,sono quelli tipici del melodramma romantico. Tutte le trame delle sue opere sono tragiche. Ad esempio: Enrico di Borgogna,Don Pasquale,Chiara e Serafina,Anna Bolena,La favorita e La figlia del reggimento. Verdi,invece, considerato il pi grande compositore italiano di melodramma,non solo perch le sue opere conobbero un grande successo,ma anche perch diede nuova vita a questo genere musicale attraverso una attenta opera di forma. Lui suddivise le sue produzioni in tre fasi:la giovent (con: I Lombardi della prima crociata,Nabucco e Oberto conte di San Bonifacio),la maturit(con:Il trovatore,La traviata e Rigoletto) e la vecchiaia (con:Aida,Falstaff e Otello). Nella prima fase,cio nelle opere giovanili,la musica legata alla tradizione perch in esse prevalgono le scene corali e i temi di carattere storico-politico. Nella seconda fase della sua produzione,egli dedica unattenzione particolare al ritratto psicologico dei protagonisti delle sue opere;per questo motivo rompe gli schemi tradizionali del melodramma e cerca una maggiore aderenza della musica alla situazione rappresentata. Nella terza e ultima fase la sua riforma tocca il culmine:la tradizionale distinzione tra arie(cio momenti lirici,melodici e cantabili) e
12

recitativi(cio momenti in cui la linea melodica si avvicina molto al parlato) completamente abbandonata. Con Wagner bisogn ampliare l'orchestra per adattarla a forme espressive pi intense: si rinnov e venne arricchita di molti strumenti e acquis una notevole importanza allinterno dellopera. Nelle sue composizioni inser il leitmotiv,cio delle melodie abbinate a un personaggio,a un argomento o a una situazione e che ritornano ogni volta che compare quel personaggio,quellargomento o quella situazione. La classe media inizi ad interessarsi in misura sempre maggiore alla musica colta, per cui le sale concerto si arricchirono di un nuovo pubblico: la lunghezza dei concerti era notevole, comprendendo almeno due sinfonie, movimenti di composizioni varie, suites ed ouvertures. Iniziarono la tradizione di prove condotte con grande disciplina, adeguando cos l'orchestra al nuovo ed imponente repertorio. La musica a programma fu un fenomeno del tutto romantico, iniziato da Hector Berlioz: nella sua Symphonie Fantastique egli prepar appunto un programma che permettesse agli ascoltatori di seguire ci che l'autore intendeva esprimere. Oltre a questo, Berlioz introdusse l'uso del tema ricorrente nella musica sinfonica, usandolo spesso per descrivere idee costantemente presenti, fino all'ossessione .Il poema sinfonico il genere pi importante della musica a programma,la cui invenzione attribuita a Liszt; una composizione per orchestra che descrive personaggi ,paesaggi, vicende e stati danimo con assoluta libert. Anche nel campo della musica vocale si afferma un nuovo genere,quello del lied. Il lied consiste in un breve brano poetico,solitamente suddiviso in strofe,musicato per voce e pianoforte. Esso ha origini medievali,ma grazie alle opere di Shubert,questo genere musicale diventa una delle pi tipiche espressioni del Romanticismo tedesco. Anche la cultura passa nelle mani della nobilt a quelle della borghesia:oltre a una pi vasta diffusione dei salotti privati,si moltiplicano i luoghi pubblici in cui vengono rappresentati spettacoli teatrali e musicali con entrata a pagamento. Gli artisti,i compositori e i concertisti si affermano come liberi professionisti,non volendo pi essere alle dipendenze dei nobili odi qualche autorit ecclesiastica. Questa nuova condizione sociale del musicista favorisce lo sviluppo di
13

un fenomeno nuovo,quello del virtuosismo:i musicisti affascinano il pubblico con la loro abilit tecnica,eseguendo brani di difficolt fino ad allora impensabile,capaci di strappare lapplausoanche a chi non un intenditore di musica. Il fenomeno del virtuosismo legato allo studio sempre pi approfondito delle possibilit tecniche ed espressive dei vari strumenti musicali. Campioni di virtuosismo sono stati in epoca romantica Niccol Paganini per il violino e Franz Liszt per il pianoforte. Il romanticismo anche lepoca in cui molti popoli sentono lesigenza di affermare la propria identit nazionale. I romantici dimostrano perci particolare interesse per tutte le espressioni dellarte popolare:ogni popolo ha creato le proprie leggende,fiabe,forme musicali e danze tipiche che costituiscono il patrimonio della cultura popolare. I romantici ritengono tali manifestazioni artistiche pi spontanee di quelle della cultura dotta,imprigionata nel rispetto di regole prestabilite,e quindi pi autentiche e ricche di poesia. Uno dei compositori che pi si dedicarono alla riscoperta di temi popolari e al loro utilizzo nella musica cosiddetta colta fu il polacco Fryderyk Chopin. La Polacca Eroica la pi celebre delle Polacche di Chopin e appartiene al genere di musiche in cui pi evidente il profondo legame tra il musicista e la sua terra natale. Le scuole nazionali nascono nella seconda met dellOttocento perch il consolidamento delle unit nazionali porta i musicisti a coltivare un vivo interesse per le tradizioni musicali del loro paese dorigine. Le scuole nazionali che divengono particolarmente importanti sono in:Spagna con Granados;nellEuropa dellEst con Dvorak;in Scandinavia con Grieg e in Russia con Cajkovskij (famosissimo autore di balletti e sinfonie romantiche). L'et detta "delle rivoluzioni"fu associata alla partecipazione attiva di artisti ed intellettuali: in particolare in Francia scrittori, pittori e musicisti tra cui Flaubert, Baudelaire, George Sand, Berlioz e Hugo. Il Romanticismo fu un movimento spirituale e culturale,che produsse rinnovamento nelle lettere,nelle arti,nel pensiero,nella politica e nel costume. Sorto in Germania,si estese in tutta lEuropa. A questa corrente appartengono Rousseau in Francia,Herder,Shiller e Manzoni in Italia. Il Romanticismo nasce in opposizione dellideologia illuministica. Lilluminismo aveva esaltato la ragione,aveva rigettato le religioni tradizionali,sostituendo ad esse una concezione
14

materialistica della realt. Inoltre,pur accogliendo lesaltazione illuministica della libera ragione umana,rivendica il valore del sentimento e della fantasia. Il romanticismo sente la tradizione come elemento essenziale. Nasce da qui la rivalutazione del Medioevo,in cui sera formata la civilt moderna. LOttocento fu quindi il secolo della lirica come effusione dellio soggettivo e del romanzo realistico;il poeta fu a volte il mistico interprete dellAssoluto,a volte la guida dei popoli. In linea massima,si possono individuare alcuni aspetti ricorrenti del Romanticismo europeo: La sfiducia nella ragione,in contrapposizione con lIlluminismo che secondo i romantici aveva portato alla rivoluzione e al terrore; La rivalutazione del sentimento. Nella letteratura,nella musica e nella pittura dominano la nostalgia e la malinconia,accanto alla passione e allesaltazione per gli ideali come la patria,la libert,la gloria,lamore e la bellezza. Il romanticismo si contrappone,quindi,nettamente allIlluminismo;tipicamente romantici sono inoltre: Il culto per la propria patria e il sentimento nazionale. Furono le vicende storiche stesse a determinare una ripresa dei sentimenti patriottici; Lattrazione per lesotico,il misterioso,linspiegabile. I paesaggi letterari del romanticismo sono quasi tutte al chiaro di luna,cio ambientate in cimiteri,in castelli diroccati o in rovine sono lo sfondo ambientale tipico del romanzo romantico; La mitologia greca e le regole della retorica latina vengono respinte perch ingabbiano la fantasia del poeta. Mentre al Medioevo,bollato dagli illuministi come epoca di decadenza civile,culturale e politica,viene riconosciuto il merito di aver contribuito alla nascita delle identit nazionali. Uno dei principali esponenti del romanzo romantico Alessandro Manzoni. Manzoni nacque a Milano il 7 marzo 1785, ufficialmente dal conte Pietro Manzoni e da Giulia Beccarla. Nel 1801 Manzoni torn nella casa paterna a Milano e si immerse nel vivo della cultura
15

cittadina del tempo. Negli ambienti letterari l'impostazione era ancora quella illuminista, dato che nel secondo Settecento Milano era stata in Italia uno dei centri promanatori delle idee di questo movimento di pensiero. Il poeta ed il mito della cultura illuminista milanese, Giuseppe Parini, era morto appena qualche anno prima, nel 1799, e la potente suggestione della sua poesia, i cui echi erano forti nei versi del Monti e del Foscolo, ancora plasmava i giovani delle nuove generazioni. Fra i contemporanei dominava la personalit di Vincenzo Monti, che esprimeva i pi autentici valori classici e nello stesso tempo era portavoce delle istanze letterarie recenti. In un sonetto tratteggi anche il proprio ritratto di giovane poeta. Quando nacque la polemica fra classici e romantici, Manzoni non vi partecip direttamente scrivendo articoli per il "Conciliatore", ma scrisse una lettera a Cesare D'Azeglio intitolata Sul Romanticismo (1823) ed ebbe una parte notevole nelle discussioni e nei dibattiti degli uomini che ne formavano la redazione, come Di Breme, Visconti, Berchet. La sua posizione di sostegno alle loro idee si manifest pi concretamente con la composizione delle tragedie Il Conte di Carmagnola (1816-1819) e Adelchi (1820-1822), in cui metteva in pratica i principi romantici. Nel frattempo in questo decennio si andava maturando in lui un cristianesimo integrale, che lentamente pervase tutta la sua vita interiore e determin anche la ricerca di nuove forme espressive. Ne furono il portato letterario gli Inni Sacri, che vennero composti fra il 1812 ed il 1822. L'approfondimento manzoniano della vita e della storia alla luce della fede cristiana trov comunque la pi completa espressione nelle Osservazioni sulla morale cattolica, scritte nel 1817. Una seconda edizione, con una appendice, venne poi pubblicata nel 1855, per contrastare le opinioni del filosofo inglese Bentham. In questo scritto Manzoni difende la Chiesa cattolica dalle accuse del ginevrino Sismondo Sismondi che, nella sua "Storia delle repubbliche italiane" sosteneva che la Chiesa era stata una delle cause della corruttela d'Italia. Nella sua difesa Manzoni usa il metodo dell'argomentazione razionale e rigorosa derivata da Voltaire, per smontare le accuse che erano state rivolte al cattolicesimo proprio da quelle frange della societ che
16

volevano, in nome di principi illuministici o razionalisti, ritrarre il cattolicesimo come il terreno della convenzione pi retriva. Intanto matura anche la concezione politica manzoniana. Gi nel 1815, con la canzone Aprile 1814, il poeta aveva festeggiato la fine della dominazione francese e nello stesso anno, con il Proclama di Rimini, aveva esaltato l'azione di Murat in favore della libert italiana. Il suo liberalismo diventa ora un principio che trascende il riconoscimento della giustizia della libert per il popolo italiano, per estendersi al concetto che la libert bene inalienabile di ogni popolo ed garantito da Dio. Manzoni capovolge cos il concetto che voleva il cattolicesimo alleato dei regnanti e dei tiranni contro il popolo, per dare invece alla Chiesa il ruolo di promotrice degli ideali di libert dei popoli, ideali asseriti dalla legge divina. Questo riavvicinamento della Chiesa ai valori liberali fu la premessa del neoguelfismo che, in politica, divenne liberalismo moderato. Manzoni favor quindi il ritorno della Chiesa nel movimento risorgimentale italiano. Nel 1827 Manzoni pubblic la prima edizione dei Promessi Sposi. Fra il 1821 ed il 1822, mentre attendeva alla stesura dell'Adelchi, aveva lavorato ad un romanzo che aveva il titolo provvisorio di Fermo e Lucia, che venne completato nel 1823 e poi sottoposto ad una decisa revisione. Il risultato dell'attento rimaneggiamento contenutistico fu l'edizione del 1827 dei Promessi Sposi, con la quale, per, il lavoro manzoniano non si concluse, tanto che l'ultima edizione, quella definitiva, che rivedeva profondamente il linguaggio usato nelle stesure precedenti, venne pubblicata nel 184042. Gli anni successivi al 1827 non sono anni creativi, ma sono piuttosto dedicati al problema della lingua. Questa rinuncia manzoniana all'arte viene motivata nel saggio Del romanzo storico e, in genere, dei componimenti misti di storia e d'invenzione, che venne scritto nel 1828 e pubblicato nel 1845. In questi anni Manzoni segu con interesse gli sviluppi politici che accompagnarono il Risorgimento. Nel 1848 firm l'indirizzo dei milanesi a Carlo Alberto e, dopo i fatti del 1848, sper nella unificazione italiana ad opera del Piemonte. Ammir la politica del Cavour e, quanto ai rapporti fra Chiesa e Stato,
17

fu favorevole alla condanna del potere temporale della Chiesa. Con la seconda edizione dei Promessi Sposi apparve la Storia della Colonna Infame, che seguiva un filone di analisi storica iniziato nel 1822 con il Discorso sopra alcuni punti della storia longobardica in Italia. Manzoni si dedic anche agli studi filosofici, ai quali venne in certo modo invogliato dalla sua amicizia col Rosmini, che port i suoi frutti nel trattato Dell'Invenzione, del 1850. In questo ambito importante anche la lettera al filosofo francese Cousin sui rapporti fra linguaggio e conoscenza, del 1829. Manzoni mor a Milano il 22 maggio 1873, dopo aver votato nel 1861 a favore della legge che proclamava Vittorio Emanuele re d'Italia. Una delle pi illustri e celebri opere sicuramente quella de I Promessi Sposi. Manzoni immagina di aver ritrovato un manoscritto del Seicento,scritto in un italiano addirittura scorretto. Ritenendo la storia molto bella,decide di rifarne la dicitura riscrivendola in un italiano pi comprensibile. La vicenda narrata nel romanzo si svolge in Lombardia,durante la dominazione spagnola,tra il 1628 e il 1630. Don Rodrigo,il prepotente signorotto di un paesino lombardo,si invaghito di una bella contadina,Lucia Mondella,fidanzata con Renzo Tramaglino. Per impedire le nozze tra i due giovani,manda i suoi scagnozzi,i bravi,a minacciare don Abbondio,il codardo del paese,perch non celebri il matrimonio. Quando Renzo arriva in canonica per prendere gli accordi per le nozze imminenti,don Abbondio inventa pretesti poco credibili per non celebrarle. Renzo non sa spiegare laccaduto finch,da qualche allusione di Perpetua,la domestica del curato,intuisce la verit. Si reca allora da Lucia e da sua madre Agnese per cercare con loro una soluzione. In un primo momento i tre coinvolgono fra Cristoforo,un generoso frate cappuccino. Costui tenta coraggiosamente di convincere Don Rodrigo a desistere dal suo proposito,ma non ottiene
18

alcun risultato:don Rodrigo,infatti,sta organizzando il rapimento di Lucia. Renzo,intanto,si reca a Lecco presso lavvocato Azzeccagarbugli,il quale,non appena sente il nome di don Rodrigo,lo caccia sgarbatamente. Non trovando altre vie duscita,Renzo organizza un matrimonio a sorpresa. Il tentativo non approda a nulla,ma risulta comunque provvidenziale,perch,in quella stessa notte,definita da Manzonila notte degli imbrogli,don Rodrigo manda i bravi a rapire Lucia,ma la ragazza non in casa. Ormai il paese non pi sicuro per i due giovani,che sono costretti ad allontanarsene:da questo momento,le loro strade si dividono e le loro vicende personali si ingarbugliano ancora di pi. Su consiglio di fra Cristoforo,Renzo si reca a Milano,presso i frati cappuccini,mentre Lucia viene ospitata nel monastero di Monza,dove la accoglie Gertrude,una monaca di origini nobili,segnata da una vicenda tormentata. Quando Renzo giunge a Milano,la popolazione in subbuglio per la mancanza di pane;incredulo testimone di tumulti,Renzo ripara in unosteria,dove,sotto gli effetti del vino,pronuncia un pericoloso discorso contro lingiustizia e contro i prepotenti. Creduto pertanto un rivoltoso,viene arrestato:riesce a liberarsi,ma costretto a fuggire. Si rifugia a Bergamo,allora citt della Repubblica di Venezia,dove viene ospitato dal cugino Bortolo. Nel frattempo,don Rodrigo riesce a far rapire Lucia con laiuto dellInnominato,un temutissimo appaltatore di delitti. Le preghiere,le suppliche,le lacrime di Lucia,prigioniera del terribile uomo nel suo castello,tuttavia provocano in lui una crisi di coscienza,che lo porta alla conversione. La sua trasformazione sancita dallincontro con il cardinale Borromeo,che lo accoglie come il figliol prodigo. Segue,quindi,la liberazione di Lucia,che avviene grazie al coinvolgimento di un don Abbondio terrorizzato. Nel frattempo,scoppia una violenta epidemia di peste:Renzo,che si ammalato,ma fortunatamente guarito,torna a Milano per cercare Lucia. Anche questa volta,la citt lombarda gli riserva sorprese amare;creduto erroneamente un untore,un propagatore dellepidemia,rischia il linciaggio della folla. Dopo unaffannosa ricerca,viene a sapere che Lucia si ammalata,per cui si reca al lazzaretto. Qui incontra fra Cristoforo,che,sebbene colpito anche lui dalla peste,assiste coraggiosamente i malati;il frate gli indica don Rodrigo in fin di vita e invita Renzo alla preghiera e al perdono. Renzo ritrova finalmente anche Lucia,che in via di guarigione;la
19

ragazza per lo accoglie freddamente perch ha fatto voto,durante la notte di terrore trascorsa nel castello dellInnominato,di rinunciare al matrimonio. il buon frate,ormai morente,a risolvere la situazione,spiegando che non pu essere considerato valido un voto che coinvolga la vita e i sentimenti di unaltra persona ignara. Cos,mentre lepidemia di peste si placa,i due giovani possono finalmente sposarsi;sar proprio don Abbondio a celebrare il loro matrimonio.

La Littrature romantique En France

Le XIX me sicle est caractris par une rupture complte avec le pass et en littrature au Classicisme succde le Romantisme. Le Prromantisme est une priode de prparation,avec Mme de Stal et Chateaubriand. En 1820,Lamartine marque lavnement de la nouvelle cole. Victor Hugo,par sa Prface de Cromwell,qui est le manifeste du Romantisme,devient le chef de la nouvelle cole . Les artistes plus clbres sont le peintre Delacroix,le sculpteur Rude et le musicien Berlioz. Le romantisme cest une littrature personnelle et les facults dominantes sont les sentiments et limagination. Les romantiques expriment amour,piti,tristesse. Dans le mal du sicle lcrivain rve des grands idaux et il souffre aussi parce que les autres ne le comprennent pas :le hros romantiques est triste et solitaire. Lcrivain associe la nature a ses sentiments. Le romantique aiment les problmes ternel(foi,amour,paix) ;lhistoire nationale abandonne le latin et le grec et on sinspire a la Bible et a des littratures anglaise et allemande. Les rgles sont abolies et chaque crivain est libre demployer le style quil prfre.

20

Victor Hugo cest le chef du romantisme franais. Pote,romancier,dramaturge trs populaire. Apres avoir complte ses tudes il fonda un journal littraire et il se plaa a la tte du mouvement romantique. En 1851 il se rangea parmi les opposants de Napolon III et il dut quitter la France. Napolon III signe,avec Cavour,un traite contre lautrische pour Nice et la Savoie. Dans quel priode les ouvriers ne profitent pas de lessor conomique :leur vie est misrable. Le travail est dur,souvent dangereux,toujours pal pay. Les enfants aussi travaillent. Peu peu,les ouvriers sorganisent pour obtenir lamlioration de leurs conditions de travail. Vers la fin du sicle,ils obtiennent,entre autres,le droit de sassocier en syndicats,le droit de grve,la rduction des heures de travail. Dautres rformes dmocratiques importante sont ralises :la libert de presse et de runion,linstitution de lcole laque et obligatoire. Les parents et des enfants ne veulent pas envoyer leurs enfants aux coles ;ils prfrent que leur fils,des lage o ils peuvent travailler,leur gagnent quelques sous par jour. La misre est grande dans le mnage. Dailleurs,ne vaut-il pas mieux les voir occupes a un travail peu fatigant que de les rencontrer continuellement,vagabonds insolents,par les rues du pays. Sur 23 enfants de 7 13 ans qui sont employs la filature de la Roche,13 sont prives de toute instruction,mme de linstruction religieuse. En 1870 la France doit cder a la Prusse lAlsace e la Lorraine et donc la Troisime rpublique est proclame,quand Victor Hugo rentra en France en triomphateur. Victor Hugo est le plus grande pote lyrique de la France.
uvres

potiques :Les orientales,Les chtiments,Les contemplations Drames :Cromwell,Hernani

21

Romans

:Notre-dame de Paris,Les misrables,Les travailleurs de la

mer Les misrables,avec Notre-dame de Paris,cest le roman plus important de Victor Hugo. Les misrables sont une uvre immense ;il y a de tout :le roman daventures,le roman policier,lidylle romantiques,les thses sociales et humanitaires,le ralisme et lpope. Cest une grand pome en prose qui exalte les pouvres et les humbles et montre la possibilit de rachat des hommes a travers la bont,malgr linjustice de la socit. Ils racontent lhistoire de Jean Val Jean,un ancien forat,qui se rachte grce la bont de Mons. Myriel. Il devient maire et il senrichit grce son travail. Reconnu par un inspecteur de police il est accuse davoir vole une monnaie un enfant. Il senfuit et porte avec lui Cosette,une jeune fille que sa mre a lui avait confie en mourant. Il va paris,ou Cosette se grandit de marius. Marius et Cosette se marient,Jean Val Jean meurt en paix et Cosette vivra heures avec son mari.

22

The Universal Declaration of Human Rights On 10th December 1948 in New York, the General Assembly of the United Nations Organization approved and proclaimed in New York the Universal Declaration of Human Rights. The beginning of the declaration says that: All human beings are born free and equal in dignity and rights. All thirty articles confirm the right to life, to freedom of thought, conscience ,religion, opinion and expression, the right to work, housing, medical care and education. The cruelties and injustices of 2nd World War should never happen again. In 1945 at the Nuremberg trial it was calculated that four million victims, among which thousands of children, guilty because they were not German, had been exterminated. More than fifty years have passed since the Declaration but other wars and other violent acts have occurred against children, women, young and old. The first and fundamental right, the right to life, is often violated even before birth, by abortion, artificial procreation, experiment on embryos and genetic manipulation. In so many countries in the world men are still sentenced to death. Now more than ever we need new politicians as well as brave men and women who, with peaceful means, like Gandhi and Martin Luther King, will be able to lead our society towards equality and justice. But the world needs
23

the commitment of everyone too: each of us in everyday life can be a witness of peace. Gandhi has been a brave man because he has fought for the independence of the Indian people. He is a symbol of the protests pacifists and an example for the future generations. Also Martin Luther King has fought against the racism. In occasion of the march pacifist has pronounced a very important discourse on the racial discriminations. The discourse was I have a dream. Article 26: education shall be directed to the full development of the human personality and to the strengthening of respect for human rights and fundamental freedoms. It shall promote understanding, tolerance and friendship among all nations, racial or religious groups, and shall further the activities of the United Nations for the maintenance of peace. Helen PreJean:A NUN IN THE DEATH ROW Helen Prejean is a sister and a spiritual adviser to inmates awaiting execution at Louisianas State penitentiary at Angola. She became famous in 1996,when her book Dead man walking was made into a film. It all began on April 4th,1984,after she accompanied to the execution room a Dead man walking, Patrick Sonnier. She remained near him till the execution was over and that horrible spectacle upset her. Since that day she made the abolition of the death penalty an aim of her life. Capital punishment is still in force in 38 US States. Among the 71 countries that still practise the death penalty are China, Iran, Iraq, Malaysia. Here is what sister Prejean strongly argues: first of all the death penalty is: RACIST because black murderers are more likely to be executed than white ones; it is UNJUST because only in recent years 23 innocent people have been executed; it is USELESS, because in the states where it is force murders have not diminished. Finally, it is EXPENSIVE: preparing death penalty trials costs six times the feeding of an inmate for rest of his life. The British Isles The British Isles are off the north west coast of Europe. Great Britain and Ireland are the two largest islands. The archipelagos of the Shetlands, Orkneys and Hebrides and the Isle of Man and Anglesey in
24

the Irish Sea, the Scilly Isles, the Isle of Wight and the Channel Islands are part of the British Isles. Great Britain includes England, Wales and Scotland. United Kingdom is the short name of United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland. Ireland is divided into two parts: Ulster or Northern Ireland, which belongs to the United Kingdom, and the Republic of Ireland or Eire, which became independent from the British rule in 1922. Child abuse A recent survey by U.N. give some impressive data about children suffering from grievous abuse: about 16 million live as slaves and very often they are the only instrument of survival for the whole family. Throughout the world several million children under the age of fourteen work more than 12 hours a day. About 1.500 Indian children are sold for transplants. Many others are victims of tortures by police officers or languish in prison without trial. 300.000 children are compelled to shoulder arms and to take part in armed conflicts. Luckily public opinion is not insensitive to child abuse: thanks to the denunciation and help of international organizations like Unicef and Amnesty International. Childrens welfare has become of paramount importance in recent years, although problems of infant mortality, education, malnutrition and child labour still exist in many countries. A movement which takes interests in this question is growing all over the world. At this moment two important dates for childrens right are: 1989:The United Nations General assembly passes the Convention of rights of the child; 1998:more than 400 organizations from 82 countries take part in the International Walk against Child Labour. For me the child must not be exploit. Also they have the right to the life as all of us and I believe that is necessary to denounce all the responsible of the unpleasant actions. The tortures strike more me severed by police are terrible. The Story Of The London Underground The worlds first underground railway opened in London on 10th January 1863. the initial section of the line was 6 km long and it served as a link between the Great Western Railway terminus at
25

Paddington and the city of London. The locomotives were pulled with the water that became vapour. The lines them London are very deep: thats the way the London Underground is often called the tube . the central London lines were built before the first World War. Extensions to the suburbs were constructed in the period before and after the Second World War. It is not difficult to use the London Underground. If you study an underground map carefully and you know the name of the station you start from and the station you arrive at, you can find your way quite easily. You can buy a one day travel card(you can travel a whole day on the Underground or on buses)or a visitor travel cards(for visitors to London from elsewhere, for one, two, three, four or seven days. The Story Of Big Ben When the Palace of Westminster was destroyed by fire in 1834,the task of reconstructing the building was given to the architect Charles Barry. A clock tower was part of the final project. The clock had to be the finest ever made. A.J. Dent, the leading clockmaker of that time, was able to construct such a perfect clock, still working today. The clock is a very big and has a pendulum which is 3.9 metres long. Unfortunately, the giant bell cracked in 1857 and a new one was made in 1858. we do not know exactly why this giant bell is called Big Ben. At that time there were two very well known men called Ben. The first was a champion boxer, Benjamin Gaunt who weighed 17 stones and was very popular with the people. The other Ben was Benjamin Hall, a member of parliament who was commissioner of works. He was a very big man and his name was on the side of the first bell that cracked. Either of these two men may have inspired the nickname Big Ben but no one is really sure which it was. In 1859,the giant bell cracked again
26

and in 1862 the voice of Big Ben again boomed out over London-it is the very same voice which can be heard today. LIFE AND SOCIETY:THE INTERCULTURAL ASPECT Lets build a school of values The main aim intercultural education is to overcome ethnocentrism and prejudice towards the outsider, the foreigner. This aim can be achieved at school, especially through the study of foreign languages, which promotes the acceptance of others through contacts abroad, correspondence, journeys, class exchanges between schools of different countries, etc the presence of immigrants in Italian schools is a reality and a good opportunity for communication and mutual enrichment between students in our daily school life. Their integration into the class is of vital importance. The final goal of intercultural education should be for all students to understand the universal value of the human being, without prejudices of any kind. Surely the first stage is for people to become aware of their prejudices came into being. Race Relations in Britain In Britain there are people from many different countries. We find Indians, Pakistanis or people who settled there in search of a better life. There are also communities of Chinese people, Greeks, Italians, Americans and Australians. All these communities gained legal rights with the passing of the Race Relations Act of 1976. After this Act, The Commission for Racial Equality was established in order to eliminate racial discrimination, to promote equality of opportunity and good relations between people of different racial groups. However difficulties still exist in relations between the different minorities. Family and school, as well as social programmes established by the government and the Commission for racial equality are trying to educate young people to live together and accept those who are different. By accepting different habits, traditions, religions and skin colours, we will be able to solve racial conflicts. After all, intercultural education can be seen an enriching also for the individual.
27

For me is possible a peaceful coexistence between different people because it would be very beautiful to exchange the traditions. It is not necessary to maltreat different people, because they are also human beings; when the foreigners come to live in my country Im not very happy however they come here, in Italy, to earn some pennythen lets allow to work the foreigner and dont exploit him. School Life In Britain Education in Britain is free and compulsory. All children between the ages of 5 and 16 must go to school. Education starts with primary school. When Tony was 5,he went to infant school. From age 8 to 11 he went to a junior school. Then he went to secondary school. Tony and his friends are now in a comprehensive school. Comprehensive schools aim at developing the talent of each student. So, besides the usual subjects, you can choose from a wide range of subjects like modern languages, arts and crafts, woodwork, computer studies. When students are 16 they take an exam, the General Certificate of Secondary Education(GCSE). After that, they may choose either to leave school or go on studying for another two years in a sixth form college. At the end of these two years, there is another exam, the GCE Advanced level. Some parents choose to send their children to a private school and pay for their education. Pupils aged 5 to 13 can go to preparatory schools and from 13 to 18 to independent school called public schools, but which are in fact private and usually very expensive. Only about 5 per cent of the students in the UK attend private schools. In many secondary schools students must wear a uniform. Lessons begin at 9.10 a.m. and end at 3.35 p.m. ,but schools have a lot of other activities, such as clubs, sport, discussion groups, discos, visits and excursions, exchange visits and camping expeditions. At 12.30 there is a break for lunch which the students often have in the school cafeteria. At 3.35 students go home, but thats not the end of their working day, because they have to do their homework.

28

Paramorfismi e dismorfismi Durante let evolutiva si possono produrre atteggiamenti scorretti I paramorfismi,correggibili con esercizi. Quando non possibile modificare queste alterazioni con lesercizio si parla di dimorfismi,cio delle vere e proprie patologie. Atteggiamento scoliotico e scoliosi La colonna vertebrale vista frontalmente deve apparire perpendicolare,la deviazione verso destra o verso sinistra prende il nome di Atteggiamento scoliotico raddrizzabile con ginnastica e
29

postura appropriata. Quando compare la rotazione delle vertebre,con asimmetria del le scapole,delle spalle,delle anche siamo di fronte a Scoliosi,correggibile con uso di corsetti o con interventi chirurgici. Iperlordosi e ipercifosi Sul piano sagittale la colonna vertebrale presenta due curve fisiologiche:la cifosi e la lordosi. Nellipercifosi le vertebre assumono modificazioni strutturali che prendono un aspetto a cuneo,determinando problemi alla respirazione per una scarsa capacit toracica. Iperlordosi lombare Nelliperlordosi si ha unaccentuata rotazione del bacino in avanti con muscoli addominali insufficienti. Entrambi richiedono un buon trattamento posturale e ginnico per rafforzare i muscoli indeboliti e discutere quelli pi contratti. Scapole alate Le scapole alate sono lallontanamento delle scapole rispetto alla colonna vertebrale dovuto ad un aumento dei muscoli pettorali a discapito di quelli dorsali. Il piede piatto Questatteggiamento compare tra i 3 e i 7 anni;il piede appare completamente appiattito ma si pu correggere con unadeguata attivit motoria e con luso del plantare. Il ginocchio valgo e varo Si parla di ginocchio valgo quando si toccano tra loro e le caviglie si allontanano tra loro,le gambe assumono la caratteristica di forma ad x. Si parla di ginocchio varo quando le ginocchia non sono allineate e assumono una forma ricurva verso linterno a causa delleccessivo rilassamento dei legamenti. Lalimentazione Il corpo ha bisogno di energia per compiere le diverse attivit;trae questa energia dagli alimenti. Lunit di misura dellenergia la Kilocaloria(Kcal). Gli alimenti hanno potere calorico diverso. I principi nutritivi sono:grassi,proteine,Sali minerali,carboidrati,vitamine e svolgono tre funzioni fondamentali:energetica,plastica e regolatrice. Lacqua indispensabile per lo svolgimento dei processi fisiologici.
30

Lalimentazione equilibrata quando comprende alimenti che permettono al corpo di assumere tutti i principi nutritivi. Le olimpiade moderne Nel 1896 si tennero ad Atene le prime olimpiadi moderne;Pierre de Coubertin rinnov gli ideali di lealt di corretto agonismo,di fratellanza e di tolleranza tra i popoli. Da allora i giochi si svolgono ogni 4 anni e sono la manifestazione sportiva pi attesa dagli atleti e da un vasto pubblico in tutto il mondo. Dal 1924 si disputano ogni 4 anni anche i giochi olimpici invernali,riservati alle discipline della neve e del ghiaccio. Lo sport non stato e non sufficiente a fermare le guerre ma il fatto che le olimpiadi non si siano disputate in contemporaneo con le guerre mondiali conferma il legale trasport e pacificazione internazionale. Nate come manifestazione dello sport maschile,si sono estese alla partecipazione femminile(Nel 1928 ad Amsterdam)con latletica leggera. Sorte come espressione della cultura occidentale,sono diventate in breve tempo uno dei luoghi pi rilevanti dincontro tra uomini di culture e etnie diverse. Le paraolimpiadi si svolgono ogni 4 anni nella stessa citt e nello stesso anno in cui sono organizzato i giochi olimpici:le discipline organizzate dagli sportivi handicappati sono:atletica,calcio,canoa,equitazionr,nuoto,pallacanestro,scherma In alcuni casi le discipline vengono adattate allhandicap,in altre non necessaria una modifica. Lo sport linsieme di quelle attivit compiute al fine di migliorare mantenere in buona condizione lintero apparato psicofisico;pu essere praticato singolarmente o in gruppo(sport di squadra)senza fini competitivi oppure gareggiando contro altri sportivi(agonismo). A livello agonistico lo sport in Italia coordinato dal CONI verso il quale si dirigono tutte le discipline. A differenza di altri paesi leducazione sportiva in Italia non affidata alle scuole ma alle societ e alle associazioni sportive private,anche se sono previste delle lezioni di educazione fisica. Per luomo primitivo lattivit fisica
31

era solamente un modo per migliorare la conoscenza dellambiente che lo circondava. I graffiti e i ritrovamenti della preistoria dimostrano come lattivit fisica non fosse legata alla ricerca del cibo e della sopravvivenza,ma che possiamo definire come svago. I ritrovamenti cinesi dimostrano che questa civilt ha iniziato a praticare attivit atletiche sin dal 4000 a.c. ;lattivit sportiva maggiormente popolare sembra fosse la ginnastica. Le iscrizioni monumentali egiziane indicano che gi al tempo dei faraoni venivano praticate a scopo ludico:lotta,ginnastica,nuoto,canottaggio e vari giochi con la palla. Gi millenni prima dei greci gli egiziani avevano stilato le regole per alcuni giochi,al vincitore veniva reso omaggio per la sua superiorit,al perdente per lo spirito sportivo. Ai tempi dellantica Grecia si praticava:corsa,pugilato,lancio del disco e del giavellotto. La cultura romana celebrava lesaltazione della competizione fisica; lattivit sportiva non competitiva veniva praticata nellambito delle terme. Il termine LUDI deriva probabilmente dalletrusco;erano organizzati dalla classe sacerdotale e alle gare partecipavano i giovani nobili. La sacralit dellevento sportivo venne sostituito dallaspetto spettacolare. Gli sport praticati a Roma comprendevano le specialit olimpiche greche ma il favore del pubblico era riservato ai giochi pi violenti. Il doping Il termine doping deriva dalla parola DOOP che indicava un miscuglio di sostanze energetiche che i marinai olandesi gi quattro secoli fa ingerivano prima di affrontare una tempesta. Nel 1900 da DOOP si arrivato a TO DOPE e al sostantivo DOPING che significa vincere ad ogni costo grazie a sostanze e metodi in grado di migliorare la prestazione sportiva o di attenuare il senso di fatica. doping anche luso di sostanze illecite affinch non risultino positiviai controlli. Gli allenamenti intensi,le aspettative degli adulti,lo stress delle competizioni possono costituire un rischio doping. Per prevenire tale rischio fondamentale maturare un atteggiamento mentale positivo nei confronti della pratica sportiva. Sostanze doping:stimolanti,narcotici,sostanze anabolizzanti,droghe,diuretici.
32

Metodi doping:emotrasfusione,sostanze soggette a restrizioni duso(alcool,marijuana,anestetico locale e corti-costeroidi). Gli anabolizzanti aumentano la massa muscolare e la forza fisica ma lassunzione eccessiva di testosterone(ormone maschile)ne inibisce la produzione da parte dellorganismo e comporta problemi tra cui la sterilit. Lautotrasfusione aumenta la quantit di ossigeno nel sangue e la resistenza alla fatica ma altera gli equilibri dellorganismo. una pratica che consiste nel prelevare il sangue e successivamente reinfonderlo nello stesso soggetto al momento opportuno. Il sangue,ricco di globuli rossi,consente di trasportare maggiore ossigeno e quindi aumentare la potenza aerobica. Questa pratica stata sostituita negli anni 70 da un ormone di nome ERITROPOLIETINA che stimola la produzione di globuli rossi.

2 Tesina : Tesina di scuola media che passa attraverso la belle poque e la seconda rivoluzione industriale in Italia, passando attraverso all Art Nouveau in Francia, collegandosi con lo spagnolo. LA BELLE POQUE

33

La seconda rivoluzione industriale ebbe effetti pi rapidi e sorprendenti della prima, ed influ in modo pi determinante nella vita dell'uomo. Tra il 1873 e il 1896, i paesi industrializzati europei subirono un periodo di crisi economica noto col nome di grande depressione, una sorta di fase di assestamento dopo londata della prima rivoluzione industriale del XIX sec.

Non dimentichiamo che la concorrenza mondiale dovuta alla seconda Rivoluzione industriale, porter presto ad una spietata rivalit tra grandi potenze specie nellambito dellindustria bellica e della cosiddetta corsa agli armamenti- con la conseguente divisione del mondo in sfere di influenza e la formazione di blocchi di alleanze che di fronte ai primi episodi scatenanti sarebbero entrati in guerra (ci che di fatto avverr nel 14); essi furono: 1879 = Triplice Alleanza (Germania e Austria; poi lItalia dal 1882) e 1907 = Triplice. Se la Prima rivoluzione industriale fu contraddistinta da una fase di liberismo economico o di libera iniziativa economica, questa Seconda rivoluzione industriale fu contraddistinta invece da una forte organizzazione della nuova industria in monopoli (unioni di produttori di una stessa merce), cartelli (unioni orizzontali tra produttori di merci affini) e trust (controlli verticali dei processi produttivi, dalla materia prima al prodotto finito). Se la Prima rivoluzione industriale era basata sul capitalismo della libera iniziativa economica, la Seconda fu basata invece sul capitalismo monopolistico, in altre parole sulla forte concentrazione industriale (degli scambi, dei mercati e della concorrenza) nelle mani dei pochissimi trust internazionali che controllavano verticalmente tutti i processi produttivi, dalla materia prima al prodotto finito. Tale concentrazione industriale fece s che le piccole industrie o imprese, non potendo reggere la concorrenza di quelle pi grandi, finissero per essere fuse e assimilate da queste o addirittura per fallire e scomparire. Per far fronte a un mercato di dimensioni mondiali si avverte lesigenza di ingenti capitali, che spesso sono quelli finanziari, prestati dalle banche; come le industrie, anche le banche, specie quelle destinate a prestare alle industrie ingenti capitali, si concentrarono nelle mani di pochissimi e,
34

non accontentandosi pi di prestare solo denaro alle industrie o imprese, puntarono presto alla loro gestione acquistandone, a tal fine, la maggioranza delle azioni. Nacque cio una fusione fra banche ed industrie, tra monopoli industriali e bancari, tra capitali industriali e capitali finanziari, dando luogo al cosiddetto capitalismo finanziario. Per questa influenza determinante delle banche nella vita economica, presto si sarebbe determinata anche una nuova forma di collaborazione e alleanza tra governi politici e banche stesse. Tuttavia in alcuni paesi questa collaborazione fra banche ed economia generale, non sempre favor la produzione ma divent terreno adatto a manovre pi speculative nel conflitto tra capitale industriale e capitale finanziario. Non fu certo una soluzione al problema quella del passaggio dal liberismo e dallalleanza economia banche allintervento e protezionismo statale nelleconomia. Difatti, il liberismo professato dalla Destra storica sispirava ad un modello quello inglese- gi industrializzato e non colpito dalla concorrenza di altri paesi industrializzati, e pertanto poco congruente alleffettiva situazione economica italiana in cui, almeno allinizio, lindustrializzazione non sarebbe potuta nascere e decollare se non fosse stata sostenuta dallo Stato. Tuttavia anche questo intervento e protezionismo statale nelleconomia divent terreno adatto a manovre pi speculative o ad intese sottobanco tra speculatori e politicanti corrotti; accadeva per es. che le sovvenzioni statali, anzich essere impiegate a fini produttivi collettivi come ad es. un aumento degli investimenti- fossero distribuite invece fra i maggiori azionisti delle industrie, incrementando cos il loro profitto privato. Allintervento e al protezionismo statale nelleconomia si aggiunsero le salate tariffe o dazi1 doganali protettivi del 1887, che avrebbero dovuto difendere le industrie nazionali dalla concorrenza di quelle straniere. Leffetto negativo fu che avvantaggiarono le zone pi industrializzate (come Centro-Nord) mentre danneggiarono quelle meno industrializzate (come Sud) costrette ad acquistare prodotti industriali a prezzi maggiorati rispetto al mercato internazionale, e private nello stesso tempo della possibilit di sbocchi su altri mercati internazionali.
1 35

Addirittura alcuni monopoli industriali (come quelli tedeschi), sfruttando abilmente i dazi doganali, continuarono a tenere alti in patria i prezzi del prodotto ma nello stesso tempo lo abbassavano allestero per conquistarsi vaste fette di mercato. La seconda rivoluzione industriale comunque mossa dalle grandi innovazioni e scoperte scientifiche e tecnologiche, prime tra le quali quelle decisive per i nuovi modi di produzione industriale e di vita civile: le fonti energetiche di elettricit e petrolio, fonti che, per quanto aiutarono molto la produzione industriale, la fecero degenerare, a volte, nella sovrapproduzione con conseguenti fallimenti e disoccupazioni a catena. Tra le innovazioni e scoperte tecniche e scientifiche di questa Seconda Rivoluzione industriale ricordiamo quelle relative ai mezzi di trasporto e di comunicazione Il motore a scoppio diverr il motore ideale di molti mezzi di trasporto; lautomobile (con la nascita di grandi industrie automobilistiche) in sostituzione della bicicletta; i tram elettrici (come comodi mezzi di trasporto cittadini) in sostituzione delle carrozze a cavalli; le ferrovie, in sostituzione di quelle a vapore, la cui rete venne quadruplicata I mezzi di comunicazione si estesero dal telegrafo al telefono dellitaliano Meucci, alla comunicazione a distanza mediante onde elettromagnetiche di Marconi, e infine alla radio. Infine, i fratelli francesi Lumire costruirono in quegli anni il primo apparecchio cinematografico e inventarono il cinema come proiezione animata di immagini in movimento. A questo decollo industriale europeo, corrispose unefficiente e scientifica organizzazione del lavoro, che fece capo alla teoria dellingegnere americano Taylor, detta appunto taylorismo. Queste pretese di pianificare ogni singola operazione delloperaio, cronometrandola e stabilendo i tempi e le modalit ideali (la famosa catena di montaggio) per una veloce e cospicua produzione che alla fine avrebbe avvantaggiato non solo lindustria ma anche lo stesso operaio con guadagni s maggiori, e tuttavia con un alienante asservimento alle macchine e alle operazioni pi ripetitive e meccaniche. Infine, oltre alla manodopera locale e gratuita dei paesi colonizzati, la grande industria aggiunge anche la manodopera europea, determinando cos il fenomeno della emigrazione di massa non solo dalle campagne alle
36

citt industrializzate ma anche dalle proprie nazioni verso quelle pi avanzate industrialmente e ricche di possibilit di lavoro. LA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE IN ITALIA I tre anni di vita del Ministero Zanardelli Giolitti (e poi gli anni a seguire degli ininterrotti governi giolittiani) furono contraddistinti anche da un momento di forte decollo industriale, ovvero dalla seconda rivoluzione industriale che stava contraddistinguendo tutta lEuropa. Anche lItalia assiste alla sua Seconda rivoluzione industriale e al suo decollo industriale; tra il 1896 e il 1913, la nostra economia non semplicemente agricola ma industriale come nei paesi pi avanzati. Quindi anche lItalia conosce le realt della concentrazione industriale e del capitalismo finanziario. Il decollo industriale richiedeva ingenti quantit di energia e lItalia era molto povera di carbone e di petrolio; al fabbisogno energetico provvide pertanto importando combustibile o utilizzando le acque di fiumi di ampia portata come il Po di cui era molto ricca specie al Nord. Tuttavia, limpossibilit di allontanare i motori idraulici dai corsi dacqua e avvicinarli ai luoghi dlelindustria, rese urgente ladozione di quella fonte di energia che, attraverso cavi conduttori, poteva essere trasportata anche a grandi distanze ed essere facilmente convertita in altre fonti energetiche come calore, luce o movimento: lenergia elettrica. Gli investimenti nel settore idroelettrico si moltiplicarono e, ovunque vi fossero montagne o fiumi di ampia portata, sorsero centrali idroelettriche. Tuttavia, il mito del cosiddetto carbone bianco, ovvero dellacqua come fonte energetica che avrebbe sostituito carbone e petrolio, restava appunto un mito, perch lenergia idroelettrica da sola non avrebbe mai potuto far fronte ai bisogni industriali e civili. La produzione di energia elettrica era in 15 anni aumentata di 250 volte e di conseguenza era diminuita limportazione di carbone dallestero. Inoltre, poich tutte le industrie utilizzavano metalli e macchine prodotti dallindustria pesante, metallurgica e meccanica, fu ovvio che questa si sviluppasse molto di pi di quella leggera, tessile o alimentare. La scelta protezionistica del 1887 aveva reso possibile la creazione, sia pure a costi molto alti, di una moderna industria siderurgica; questa divenne un potente trust italiano, al punto che i suoi dirigenti ottennero
37

crescente influenza nel ministero e nel governo: tutto il settore era dominato da poche grandi societ. Nel settore tessile, che restava sempre il pi importante per quantit di stabilimenti e per numero di addetti, i maggiori progressi si ebbero nellindustria cotoniera, altamente favorita dal protezionismo delle tariffe doganali e altamente meccanizzata. Anche in settori non favoriti dal protezionismo delle tariffe doganali si registrarono notevoli progressi: quello chimico segnalava le industrie della gomma (Pirelli); quello meccanico diede una prima dimostrazione di efficienza nella vittoria riportata da una macchina italiana nella gara automobilistica della Pechino Parigi (1907) e segnalava lindustria automobilistica e il predominio della FIAT (Fabbrica italiana automobili Torino, 1899), fondata da Giovanni Agnelli, e dellALFA (Anonima lombarda Fabbrica automobili, 1910); queste industrie automobilistiche si consolidarono anche grazie alle accresciute richieste di materiale ferroviario, navi e armamenti da parte dello Stato, nonch grazie alla domanda di macchinari indotta da tutto il complesso dellindustria italiana e ben presto determinarono la chiusura di altre piccole industrie automobilistiche semiartigianali. Gli effetti del decollo industriale italiano si fecero sentire nelle cifre del reddito e nella qualit della vita. Il reddito nazionale annuo crebbe del 50 %, questo tuttavia avviene con notevole ritardo e con minore intensit rispetto agli stessi paesi pi avanzati come Francia, Gran Bretagna, Germania o Stati Uniti. Ci consent tuttavia un miglioramento della qualit della vita italiana, soprattutto nelle grandi citt: una buona quota dei bilanci familiari veniva destinata non solo alle ordinarie spese per lalimentazione e per la casa ma anche per i beni di consumo durevoli: utensili domestici, biciclette, macchine da cucire o altri prodotti della moderna tecnologia che si affacciavano timidamente sul mercato nazionale. I servizi pubblici (illuminazione, trasporti urbani, gas domestico, acqua corrente) sintensificarono. La mortalit infantile indicatore per eccellenza dellarretratezza civile ed economica di un paese- registr un calo notevole. Tuttavia le condizioni abitative dei cittadini restavano ancora precarie, nonostante il varo delle prime organiche iniziative di edilizia popolare da parte dei governi e delle amministrazioni locali.
38

Certo la diffusione dellacqua corrente e il miglioramento delle reti fognarie costituirono un progresso di non poco conto, contribuendo anche alla forte diminuzione della mortalit da malattie infettive (colera, tifo o affezioni gastroenteriche), ma le case operaie e rurali erano per lo pi affollate e malsane, raramente dotate di servizi igienici autonomi e di riscaldamento centralizzato. Lanalfabetismo era ancora molto elevato mentre si avviava a scomparire nellEuropa del Nord. Durante il governo triennale Zanardelli Giolitti (e poi gli anni a seguire degli ininterrotti governi giolittiani), la questione meridionale rimaneva aperta. Come restava aperto il divario tra decollo industriale europeo ed italiano, cos restava aperto quello tra Nord e Sud del paese. Il divario fu pi accentuato in ambito industriale, del cui decollo parvero beneficiare solo le citt settentrionali del cosiddetto triangolo (Milano, Torino e Genova). Ma anche lagricoltura conosceva i suoi progressi soprattutto nel Nord grazie allintraprendenza delle aziende capitalistiche della Valle Padana, che seppero approfittare della congiuntura favorevole e dellelevata protezione doganale sui cereali per migliorare le tecniche di coltivazione. Al Sud, invece, lagricoltura risultava sfavorita dalle condizioni climatiche e ideologiche, nonch dalla povert dei terreni di montagna o dalla permanenza di gerarchismi sociali obsoleti e mentalit diffuse che ostacolavano il mutamento economico e sociale. Da questa situazione, ancor pi che dal mancato sviluppo industriale derivava la persistenza dei mali tipici del Sud, mali antichi e ancora pi gravi allora, se si pensa a quanto contrastassero con il contemporaneo decollo economico sociale del paese: lanalfabetismo diffuso lassenza di una classe dirigente moderna la disgregazione sociale la subordinazione della piccola e media borghesia agli interessi della grande propriet terriera. LART NOUVEAU GAUDI

39

Il nuovo stile artistico che si diffuso in Europa tra il 1890 e la prima guerra mondiale chiamato Art Nouveau o Arte Nuova. Questo stile interess soprattutto le arti figurative, larchitettura e le arti applicate. Il nome deriva da quello di un negozio parigino che sfoggiava oggetti dal design innovativo, tra cui mo bili, tinture, tappeti e vari oggetti darte.

Un punto importante per la diffusione di questarte fu lEsposizione Universale del 1900, svoltasi a Parigi, nella quale il nuovo stile trionf in ogni campo. Ma il movimento si diffuse anche attraverso altri canali come ad esempio la pubblicazione di nuove riviste, listituzione di scuole e laboratori artigianali. Negli anni a seguire il nuovo stile venne messo in commercio con prodotti diretti ad un pubblico di massa, allincirca nel 1907, e a questo termine venne attribuito un significato negativo. Una delle caratteristiche pi importanti dello stile lispirazione alla natura, di cui studia gli elementi strutturali, traducendoli in una linea dinamica e ondulata; figure semplici sembrano prendere vita naturalmente in forme simili a piante o fiori. Come movimento artistico lArte Nuova possiede alcune affinit con i pittori Preraffaelliti e Simbolisti. Questo nuovo stile non si formalizza nelladoperare nuovi materiali, superfici lavorate e lapplicazione del puro design. Prediligevano invece la natura per fonte dispirazione ma stilizzavano gli elementi e ne ampliavano con laggiunta di fili derba, insetti, alghe etc. Un altro fattore di grande importanza che lArte Nuova non rinneg lutilizzo dei macchinari ma vennero usati ed integrati nelle creazioni dellopera. Possiamo dire quindi per concludere che lArte Nuova si configur come uno stile ad ampio raggio in quanto abbracciava i campi pi disparati architettura, design dinterni, gioielleria, design di mobili e tessuti, utensili ed oggettistica, illuminazione etc. Oggi questo stile considerato precursore dei movimenti pi innovativi del ventesimo secolo come ad esempio per lespressionismo, il cubismo, il futurismo, il surrealismo. Un architetto che possiamo ricordare di questo nuovo movimento artistico Antoni Gaudi.
40

Antoni Gaudi nasce in Catalogna nel 1852 fu un famoso architetto catalano, massimo esponente dellarchitettura modernista catalana noto soprattutto per il suo stile innovativo. Nel 1884 ottiene la direzione dei lavori della basilica della Sagrada Familia, una costruzione che assorbir tutte le sue energie fino al giorno della sua morte e che non riuscir a concludere. Quasi tutta questopera legata alla capitale catalana. La sua carriera di architetto caratterizzata dallelaborazione di forme straordinarie e imprevedibili, realizzate utilizzando materiali diversi come ad esempio mattone, pietra, ceramica, vetro, ferro da cui Gaud seppe trare le massime possibilit esperessive. Quando nel 1884 ottenne lincarico ide un progetto completamente nuovo. Lavor al progetto per oltre quarantanni dedicandosi completamente a questopera soprattutto negli ultimi quindicanni della sua vita. Questa sua dedizione tanto intensa ha per una spiegazione, oltre alla grandezza dellopera, anche nel fatto che larchitetto definiva molto i particolari mano a mano che la costruzione avanzava, senza averli mai creati nei suoi piani. Per lui la presenza personale dellopera era fondamentale. La Sagrada Familia non stata ancora finita completata solo per il 55% ma si prevede che al suo completamento possa essere la pi grande basilica del mondo. Con il proseguimento dei lavori la costruzione assunse uno stile sempre pi fantastico con quattro torri affusolate che ricordano i castelli di sabbia dei bambini. Le torri sono coronate da cuspidi di forma geometrica, coperte da ceramiche con colori vivaci, che vennero probabilmente influenzate dal cubismo.

LA GENETICA: MENDEL E LE SUE TEORIE


41

LE ORIGINI DELLA GENETICA Il termine gene - dal greco ghnesis, che significa generazione fu coniato nel 1909 dal botanico e genetista danese Wilhelm Johannsen per definire lunit responsabile dellereditariet. Da un certo momento in poi il progresso della genetica fu tanto rapido da rendere inverosimile la lentezza e la laboriosit del cammino che ha condotto a redigerne i postulati fondamentali. LA TRASMISSIONE DELLE CARATTERISTICHE A cavallo tra i secoli XVII e XVIII molti scienziati avevano affrontato il problema dellereditariet dei caratteri.

Avevano cercato di spiegarlo attraverso varie teorie tra queste la teoria del preformismo. Si supponeva che nello spermatozoo o nellovulo ci fosse un organismo minuscolo gi preformato. Si credeva ancora al fatto che le caratteristiche dei genitori si combinassero tra loro senza nessun criterio cio in modo casuale. GLI ESPERIMENTI DI MENDEL
Charles Darwin fu uno dei primi naturalisti a formulare delle teorie dellevoluzione degli esseri viventi. Mentre Darwin sviluppava le teorie sullevoluzione, Gregor Mendel formulava le leggi sullereditariet. Mendel cap la regolarit con cui i caratteri si trasmettevano. Queste leggi sono adottate per studiare la genetica (materia che si occupa della trasmissione dei caratteri).

Gregor Mendel condusse i suoi esperimenti in un monastero. Per gli esperimenti aveva coltivato e osservato molte piante di pisello. Studi alcune caratteristiche delle piante di pisello e not che ogni pianta aveva delle caratteristiche differenti. Cominci gli esperimenti con le piante di linea pura cio quelle che danno origine a piante identiche a se stesse. La prima domanda che sorse a Mendel fu questa: Che cosa succede se si incrociano piante che hanno caratteristiche differenti? Cos Mendel cominci il primo esperimento incrociando piante di linea pura dai fiori rossi e piante di linea pura dai fiori bianchi.
42

Facendo delle osservazioni Mendel vide che la prima generazione (F1) era formata solamente dai fiori rossi dato che il colore rosso pi forte di quello bianco e quindi predomina su esso. In base alle sue osservazioni, Mendel cominci a condurre delle leggi. La prima legge o legge della dominanza dice che Quando sono incrociati due genitori di linea pura diversi per un carattere, nei figli si manifesta solo un aspetto di tale carattere detto dominante, laltro aspetto non si manifesta e quindi detto recessivo.

Nel suo secondo esperimento incroci le piante della prima generazione dai fiori rossi e vide che la nuova generazione (F2) era formata da 75% di fiori rossi e 25% di fiori bianchi. Per spiegare i risultati degli incroci, decise di formulare delle ipotesi: Ogni carattere determinato da una coppia di fattori. Questi due fattori si separano nel corso della meiosi che d origine ai gameti, perci ogni gamete contiene un solo fattore. Quando avviene la fecondazione, i fattori portati dai due gameti si uniscono; il nuovo individuo eredita un fattore da ciascun genitore. Oggi si potuto stabilire che i fattori di Mendel sono i cosiddetti geni. Il gene ununit elementare del DNA che codifica una molecola proteica, presente nei cromosomi della cellula.

AMERICA DEL NORD Sezione del continente americano che comprende il Canada, gli Stati Uniti dAmerica e il Messico. La stessa piattaforma continentale include la Groenlandia, il grande arcipelago formato dalle isole artiche, Terranova, la Nuova
43

Scozia e larcipelago di Saint-Pierre e Miquelon. LAmerica settentrionale ha una superficie complessiva di circa 24 milioni di km e una popolazione di 524 milioni di abitanti (2007). La circondano il mar Glaciale Artico a nord; loceano Pacifico a ovest; loceano Atlantico a est; il golfo del Messico (un settore delloceano Atlantico) a sud-est; listmo di Tehuantepec la unisce allAmerica centrale. attraversata dal Circolo polare artico e dal Tropico del Cancro. Insieme con lAmerica centrale, gli arcipelaghi delle Antille e delle Bahama, e lAmerica meridionale, lAmerica settentrionale costituisce il cosiddetto emisfero occidentale del pianeta. Nelle descrizioni dellAmerica settentrionale talvolta si includono lAmerica centrale e le Antille, che vengono qui trattate separatamente. Esse appartengono, con il Messico, allAmerica latina, cos detta in quanto occupata in prevalenza da popolazioni originarie dellEuropa meridionale (lo spagnolo la lingua dominante, seguita dal portoghese), mentre lAmerica settentrionale si definisce anche America anglosassone perch colonizzata per gran parte da popolazioni dellEuropa nordoccidentale (linglese la lingua pi parlata, sebbene negli ultimi anni gli Stati Uniti abbiano visto aumentare considerevolmente i parlanti spagnolo). Il nome America deriva da quello del navigatore italiano Amerigo Vespucci, che forse tocc lAmerica settentrionale continentale nel 1497 e nel 1498. Gran parte del territorio dellAmerica settentrionale si estende alle medie latitudini, con una parte notevole nellArtico e una pi stretta intorno al Tropico del Cancro: si espande da est a ovest per circa 184 di longitudine, dai 12 di longitudine ovest di Nordost Rundingen (Capo Nordest) nella Groenlandia nordorientale ai 172 di longitudine est dellestremit occidentale di Attu Island in Alaska. La sua estensione nord-sud di circa 69, dagli 83 di latitudine nord di Capo Morris Jesup nella Groenlandia orientale (il punto pi settentrionale dellintero pianeta) ai 14 di latitudine nord nel Messico meridionale. Il contorno dellAmerica settentrionale estremamente irregolare; alcuni estesi tratti costieri sono relativamente uniformi, ma in generale le coste sono frastagliate e ricche di insenature, con molte isole che si stagliano al largo. Vi si aprono tre grandi insenature: la baia di Hudson a nord-ovest, il golfo del Messico a sud-est e il golfo dellAlaska a nord-ovest. Lestensione costiera di 60.000 km. Molti sono gli isolotti nei pressi delle coste orientale e occidentale, ma le isole pi estese si trovano allestremo nord.
44

Secondo una teoria largamente accettata, quasi tutta lAmerica settentrionale situata su ununica estesa piattaforma (detta nordamericana), unenorme placca, una delle grandi unit che costituiscono il mosaico strutturale della crosta terrestre. Si ritiene che lAmerica settentrionale fosse un tempo unita allattuale Europa e allAfrica e che abbia cominciato a staccarsene circa 170 milioni di anni or sono, nel Giurassico, a causa del processo di deriva dei continenti (il lento movimento qualche centimetro allanno che ha determinato il distacco delle placche) acceleratosi circa 95 milioni di anni or sono, durante il Cretaceo. Poich lAmerica settentrionale si spost verso ovest, si ritiene che la placca sottostante loceano Pacifico si sia incuneata sotto la piattaforma nordamericana, determinando estesi corrugamenti lungo il bordo continentale, oggi evidenti nella serie di allineamenti montuosi lungo la costa occidentale. Sul lato opposto, con lampliarsi delloceano Atlantico si ebbe la formazione di estese faglie lungo la costa orientale, con la conseguente creazione di montagne e isole al largo della costa stessa. LAmerica settentrionale pu essere suddivisa, dal punto di vista strutturale e morfologico, in cinque principali regioni geografiche. La met orientale del Canada, oltre a gran parte della Groenlandia e ad alcune sezioni degli stati di Minnesota, Wisconsin, Michigan e New York negli Stati Uniti, appartiene allo Scudo Canadese (o Altopiano Laurenziano), una regione di altipiani che poggia su antiche rocce cristalline. La regione ha un terreno povero e fitte foreste coprono estesamente la sua parte meridionale. Una seconda regione costituita dalle pianure costiere estese dagli Stati Uniti orientali, attraverso la Florida, sino al Messico. Negli Stati Uniti la piana costiera limitata a ovest da una terza regione, comprendente una fascia montuosa e collinare relativamente stretta, che fa parte del sistema dei monti Appalachi, rilievi dalle caratteristiche forme arrotondate, mature. Una quarta regione costituita dalla parte centrale del Nord America, dal Canada meridionale al Texas sudoccidentale, formata da un esteso bassopiano il quale ha subito, a periodi alterni, fasi di immersione sotto il mare e di sollevamento: esso perci formato da potenti strati di roccia sedimentaria. Non si tratta per di una ininterrotta regione pianeggiante poich comprende molti terreni ondulati e persino collinari come laltopiano di Ozark. La parte occidentale del bassopiano, al di l del
45

Mississippi, formata dalle Grandi Pianure, che ascendono gradualmente verso le Montagne Rocciose. La quinta e pi occidentale regione dellAmerica settentrionale, comprendente gran parte del Messico, una zona di montagne in formazione; la sua storia geologica recente dominata da movimenti della crosta terrestre e da attivit vulcanica legati ai movimenti della placca delloceano Pacifico. Negli Stati Uniti e nel Canada questa regione occupata dalle Montagne Rocciose, che sono geologicamente la prosecuzione della Sierra Madre Orientale messicana. Nella sua parte occidentale il sistema delle Montagne Rocciose si presenta come una zona di estesi bacini e di elevati altipiani, fra i quali laltopiano della Columbia Britannica in Canada, laltopiano del Colorado e il Gran Bacino negli Stati Uniti, e il vasto Altopiano messicano. Lungo la costa pacifica si innalzano elevati allineamenti montuosi, che si prolungano dalla Catena dellAlaska alla Sierra Madre Orientale e alla Sierra Madre del Sud in Messico. Fra i due estremi sorgono catene intermedie, quali la Catena Costiera della Columbia Britannica e la Catena delle Cascate, le Catena Costiera e la Sierra Nevada negli Stati Uniti. Inframmezzati agli allineamenti montuosi si aprono alcuni bassopiani, come la fertile Central Valley californiana. Il punto pi alto nellAmerica settentrionale, il monte McKinley o Denali (6.194 m), situato nella Catena dell'Alaska, mentre il punto pi basso, 86 m sotto il livello del mare, la californiana Death Valley (Valle della Morte), parte del Gran Bacino.

United States of America; sigla USA

46

Superficie: 9.372.614 km. Popolazione: 248.710.000 ab. Capitale: Washington. Lingua: inglese. Religione: protestanti in maggioranza, quindi cattolici, ebrei (ca. 6 milioni),ortodossi e di altre religioni. Unit monetaria: il dollaro USA. Stati Uniti d'America Gli USA, confinano a nord col Canada, a sud col Messico; le coste sono bagnate ad est dall'Oceano Atlantico, a ovest dall'Oceano Pacifico e a sud dal golfo del Messico. Fanno parte dell'Unione anche i due Stati non contigui dell'Alaska e delle Hawaii. Gli USA sono una repubblica presidenziale, con una confederazione di 50 Stati e un distretto federale. Il potere legislativo spetta al Senato e alla Camera dei rappresentanti che insieme formano il Congresso e vengono eletti entrambi con voto popolare diretto. Il potere esecutivo spetta al presidente, eletto per quattro anni. Articolo I. Articolo II. GEOGRAFIA Le coste atlantiche sono in parte alte e frastagliate da ramificate insenature, e in parte, basse e orlate da dune sabbiose e lagune. All'interno, tra il sistema montuoso appalachiano, e il rilievo delle Montagne Rocciose si allarga la vasta regione delle Pianure Interne, acquisita alle colture e all'insediamento umano.
47

La sezione settentrionale della costa atlantica, ha un clima di tipo marittimo con inverni rigidi, estati calde e piovosit abbondante; a sud di Capo Hatteras la temperatura media si innalza fino ad assumere caratteristiche subtropicali. La regione appalachiana ha un clima di montagna, umido sul versante orientale, ma arido e ventoso verso le Pianure Interne. caratterizzata da tempeste di vento e cicloni (hurricanes). Il principale asse idrografico costituito dal sistema Mississippi-Missouri, che convoglia al golfo del Messico anche le acque di diversi affluenti. Il Colorado, che incide una spettacolare valle d'erosione (canyon) sfocia invece nel golfo di California. I laghi sono molto numerosi: i pi estesi sono il Michigan, l'Huron, l'Erie, l'Ontario e il Superiore, dei quali soltanto il primo appartiene interamente agli USA. La grande maggioranza dell'attuale popolazione costituita dai discendenti degli immigrati europei affluiti a partire dagli inizi del XVII sec. In questo secolo e nel successivo prevalsero gli immigrati anglosassoni, che diedero, oltre alla lingua, un'impronta caratteristica alla cultura e alla mentalit statunitensi. Il flusso immigratorio crebbe poi progressivamente; in totale, tra il 1820 e il 1984, 50 milioni di persone provenienti da tutti i Paesi europei (con alte percentuali di Tedeschi, di Slavi, di Italiani) sono entrate nel crogiolo americano. Il flusso immigratorio venne frenato con le leggi del 1924, tuttora in vigore. La popolazione negra (11,5% del totale), discendente dagli schiavi importati dall'Africa fino al secolo scorso, insediata ancora oggi prevalentemente negli Stati del Sud. La popolazione originaria amerindia costituisce ormai un'esigua minoranza: poco pi di un milione di individui vive in parte nelle riserve e in parte sono insediati nella societ. La popolazione insediata in grandi complessi urbani nella regione della costa settentrionale atlantica e dei Grandi Laghi, e nel settore occidentale del Paese solo le aree di Los Angeles e di San Francisco sono densamente popolate. L'economia statunitense stata a lungo e sino alla soglia degli anni Novanta la pi sviluppata del mondo. Alla base di questa potenza si trovano innanzitutto l'ambiente e le risorse naturali, ma anche l'ordine politico e sociale soprattutto, che hanno consentito l'organizzazione di un
48

tipo di societ e di sistema economico assolutamente originali rispetto a quelli europei. Esiste notevole ricchezza ma anche notevole miseria, soprattutto nelle comunit di immigrazione e in particolare di quelle di colore, i cui redditi familiari sono nettamente inferiori alla media nazionale. La ripartizione della popolazione attiva in base alle fonti di reddito mostra una bassissima percentuale (attorno al 3%) nel settore agricolo, altamente specializzato e meccanizzato, mentre il settore industriale pari a circa il 27%. Ne deriva che il grosso dei redditi rappresentato dalle attivit terziarie. Il pi importante cereale il mais, la cui produzione pari a circa un terzo di quella mondiale. Notevole la produzione di frumento sia invernale che primaverile, come pure la produzione del riso, specialmente in California, di patate e di barbabietole da zucchero. Diffusissima la frutticoltura, con notevoli produzioni di mele, pere, ciliegie, prugne. Gli USA sono uno dei massimi produttori di cotone. Un posto a s occupa l'allevamento del bestiame; il patrimonio zootecnico statunitense costituito soprattutto da bovini e suini. Notevole il patrimonio forestale, soprattutto negli Stati del Nord, che fa degli USA il massimo produttore mondiale di legname. La pesca, diffusa particolarmente nell'Oceano Atlantico settentrionale, praticata con mezzi modernissimi e dispone di porti attrezzati (Boston sull'Oceano Atlantico, Seattle e San Diego sull'Oceano Pacifico). Imponenti sono le risorse minerarie e le fonti di energia. Alla base della potenza industriale statunitense tuttavia la larghissima disponibilit di fonti energetiche. A prescindere dal carbon fossile, diffuso in particolare nella vastissima regione degli Appalachi e il cui sfruttamento non sempre economico, il pilastro dell'economia energetica degli USA il petrolio, seguito dal gas naturale. La produzione di petrolio (oltre 440 milioni di t annue) pone gli Stati Uniti al secondo posto nel mondo. Tutto il Paese percorso da una fitta rete di oleodotti che fanno capo a grandi raffinerie. Il consumo locale integrato da importazioni di greggio, proveniente da varie regioni del mondo sotto il controllo delle grandi societ petrolifere americane. Ingentissima e in continua espansione la produzione di gas naturale (oltre 530 miliardi di m). Il ruolo industriale degli USA nel mondo si per ridimensionato di fronte alle nuove potenze
49

orientali e tedesca, ma ancor oggi la produzione complessiva del settore pari a oltre un quarto di quella mondiale. In diretta dipendenza dal settore siderurgico l'industria meccanica, che ha i suoi tradizionali centri lungo la costa atlantica e nella fascia nordorientale. Al primo posto si pone il settore automobilistico, il cui centro pi famoso Detroit, seguito da quelli navale, aeronautico, delle macchine utensili, agricole e tessili. Un posto importantissimo occupa pure l'industria chimica, molto avanzata. Inoltre, l'elevato reddito medio dei cittadini americani consente, il prosperare di tutta una serie di industrie per la produzione di beni di consumo, i pi diversi.

STORIA La colonizzazione dei territori che ora costituiscono gli Stati Uniti, sino ad allora popolati da stirpi indigene di scarsa entit numerica, fu iniziata nel XVI sec. dagli, Spagnoli, dai, dagli Olandesi e infine dagli Inglesi, che furono i trionfatori nella competizione per il controllo del Nordamerica. Dal 1607 l'espansione inglese prosegu rapida, tanto che, prima della met del XVIII sec., esisteva gi un vasto e sicuro possedimento britannico. Il governo inglese applicando una serie di nuove tasse, aument il gi diffuso malcontento, sfociato poi in un conflitto armato che si protrasse fino al 1781. Il 4 marzo 1789 nascevano gli Stati Uniti di cui Washington fu primo presidente,e successivamente con la cosiddetta dottrina di Monroe (1823), si neg all'Europa il diritto di stabilire in America nuove colonie, affermando la non-ingerenza negli affari americani. Sotto la presidenza
50

dello stesso Monroe iniziava intanto la colonizzazione del West, attraverso continui scontri con le popolazioni indiane. Allorch si tratt di considerare i nuovi Stati dell'Ovest come schiavisti o antischiavisti, nacquero gravi contrasti fra il Sud schiavista e il Nord che (anche in ragione della diversa struttura del sistema produttivo, dove l'industria aveva parte preponderante e in agricoltura non si aveva il latifondo, e l'attivit cominciava ad essere meccanizzata) aveva abolito la schiavit. La guerra civile tra nordisti e sudisti ebbe termine nel 1865, anno in cui il presidente Lincoln, che due anni prima aveva proclamato l'abolizione della schiavit, veniva assassinato. Il suo successore Johnson non seppe condurre una politica di conciliazione verso il Sud. La reazione dei Sudisti si organizz nel Ku-Klux-Klan, organizzazione razzista e terrorista che si pose l'obiettivo di intimidire con ogni mezzo i negri impedendone di fatto l'emancipazione. La guerra trasform completamente il Paese: nel Sud, distrutto quasi completamente, i latifondi furono spezzati e si form una struttura rurale simile a quella del Nord; il Nord dal canto suo, favorito dai provvedimenti del governo repubblicano, conosceva un gigantesco sviluppo economico. La frontiera veniva spinta sempre pi a Ovest con la creazione di sempre nuovi Stati (saranno 48 nel 1912), calpestando i diritti degli Indiani che, dopo una lunga resistenza, nel 1890 erano ormai sconfitti definitivamente e i superstiti chiusi in riserve. Allo scoppio della prima guerra mondiale, gli USA si mantennero inizialmente neutrali, ma entrarono successivamente in guerra affermandosi poi come potenza mondiale leader. Nonostante i legami tradizionali di amicizia con l'Inghilterra e la Francia e l'avversione al nazismo, gli USA si mantennero neutrali all'inizio della seconda guerra mondiale, pur sostenendo in diversi modi le forze democratiche. L'attacco giapponese a Pearl Harbor (7 dicembre 1941) determin l'entrata in guerra. La presenza degli Americani fu decisiva per le sorti del conflitto. La fine della resistenza del Giappone fu affrettata dall'uso di una nuova terrificante arma: la bomba atomica (6 e 9 agosto 1945 su Hiroshima e Nagasaki). Nel dopoguerra, gli USA si impegnarono soprattutto nella competizione mondiale con il blocco comunista, ponendosi alla testa del mondo occidentale.
51

Questa competizione, detta guerra fredda, se conclusa con la caduta del muro di Berlino. SPAGNOLO : O DESENVOLVIMENTO DE SO PAULO A vila de So Paulo de Piratininga teve incio em 25 de janeiro de 1554 com a construo de um colgio jesuta, pelos padres Manuel da Nbrega e Jos de Anchieta, entre os rios Anhangaba e Tamanduate. Esse colgio tinha por finalidade a catequese dos ndios que viviam na regio. O povoamento da regio teve incio em 1560, quando, por ordem de Mem de S, governador-geral da colnia, mandou a populao da vila de Santo Andr da Borda do Campo para os arredores do colgio, denominado "Colgio de So Paulo de Piratininga" o nome foi escolhido porque dia 25 de janeiro a Igreja Catlica celebra a converso do apstolo Paulo de Tarso. Desta forma, a vila de Santo Andr da Borda do Campo foi extinta, e So Paulo foi elevada categoria de vila. So Paulo permaneceu, durante os dois sculos seguintes, como uma vila pobre e isolada do centro de gravidade da colnia, que se mantinha por meio de lavouras de subsistncia. Por ser a regio mais pobre da colnia, em So Paulo teve incio a atividade dos bandeirantes, que se dispersaram pelo interior do pas caa de ndios, de ouro e de diamantes. A descoberta do ouro na regio de Minas Gerais fez com que as atenes do reino se voltassem para So Paulo, que foi elevada categoria de cidade em 1711. Quando o ouro esgotou, no final do sculo XVIII, teve incio o ciclo paulista do acar, que se espalhou pelo interior da provncia, e a cidade de So Paulo tinha a finalidade de escoar a produo para o porto de Santos. Aps a Independncia do Brasil, So Paulo recebeu o ttulo de Imperial Cidade, conferido por Dom Pedro I do Brasil em 1823. Em 1827, houve a criao dos cursos jurdicos no Convento de So Francisco (que daria origem futura Faculdade de Direito do Largo de So Francisco), e isso deu um novo impulso de crescimento cidade, com o fluxo de estudantes e professores, juntamente com o crescimento da produo do caf nas regies de Campinas, Rio Claro, So Carlos e Ribeiro Preto, graas a qual a cidade passa a ser denominada Imperial Cidade e Burgo dos Estudantes
52

de So Paulo de Piratininga. De meados desse sculo at o seu final, foi o perodo que a provncia comeou a receber uma grande quantidade de imigrantes, em boa parte italianos, dos quais muitos se fixaram na capital, e as primeiras indstrias comearam a se instalar. De meados do sculo XIX em diante, So Paulo passa a se beneficiar da ferrovia que liga o interior do estado de So Paulo ao porto de Santos. A facilidade de exportar o caf permite cidade e ao estado de So Paulo um grande crescimento econmico. Mas com o fim do Segundo Reinado e incio da Repblica que a Cidade de So Paulo, assim como o estado de So Paulo, tem grande crescimento econmico e populacional, tambm auxiliado pela poltica do caf-com-leite. O auge do perodo do caf representado pela construo da segunda Estao da Luz (o atual edifcio) no fim do sculo XIX. Neste perodo, o centro financeiro da cidade desloca-se de seu centro histrico (regio chamada de "Tringulo Histrico") para reas mais a Oeste. O vale do Rio Anhangaba ajardinado e a regio do outro lado do rio passa a ser conhecida como Centro Novo. Os melhoramentos realizados na cidade pelos administradores Joo Teodoro e Antnio Prado contribuem para o clima de desenvolvimento: alguns estudiosos consideram que a cidade inteira foi demolida e reconstruda. Com o crescimento industrial da cidade, no sculo XX, a rea urbanizada da cidade passou a aumentar, sendo que alguns bairros residenciais foram construdos em lugares de chcaras. O grande surto industrial se deu durante a Segunda Guerra Mundial, devido crise na cafeicultura e s restries ao comrcio internacional, o que fez a cidade ter uma taxa de crescimento muito elevada at os dias atuais. Atualmente, o crescimento vem se desacelerando, devido ao crescimento industrial de outras regies do Brasil, e o perfil da cidade vem se transformando de uma cidade industrial para uma metrpole de comrcio, servios e tecnologia, sendo que hoje considerada a mais importante metrpole da Amrica Latina. OS NOVOS COSTUMES DO SEC. XIX No Brasil do sculo XIX, Arrasado pela Guerra do Paraguai e afundado em dvidas com a Inglaterra, comeou a verificar-se uma nacionalizao da cultura: A sociedade brasileira passou a explorar os
53

aspectos culturais dos povos vindos para o pas de forma positiva, incentivando assim novos movimentos principalmente literrios, como o indianismo, e musicais. As nossas maiores influncias musicais foram: a) Portuguesa: deles herdamos vrios elementos musicais, como os instrumentos europeus, os textos, quadratura e outros aspectos, sem contar a origem da dana-dramatica do bumba-meu-boi. b) Africana: A influncia negra foi decisiva na formao da nossa musica popular: nos trouxeram nossa inconfundvel rtmica, adio de um enorme nmero de termos e flexes de sintaxe e dico que muitas vezes caracterizam a msica, vrios instrumentos, a maioria de percusso rtmica, de seu continente, o jeito muito solto de danar que deu origem ao Lundu, uma dana afro-brasileira, entre outros. Os negros e mulatos, de fato, parecem ter uma grande predisposio para a msica. c) Amerndia: Contriburam com instrumentos antecessores ao chocalho, refres curtos, com uma s palavra repetida no fim de cada verso, Cateret (Dana utilizada pelos jesutas para catequizar ndios), Nasalao (emprego do som nasal no canto). d) Outras influncias: A nossa msica foi, e continua sendo hoje, um pouco influenciada por todos. Vrios ritmos e danas daqui se modificaram contato europeu. As vezes encontramos at mesmo acentos nrdicos (Noruegueses, Suecos) e Russos em algumas de nossas musicas. O nosso pas do sculo XIX foi bero de vrios msicos at hoje notrios, como Carlos Gomes,de quem falaremos depois, Campineiro compositor de O Guarani que morou em Milo por vrios anos, Ernesto Nazareth, um carioca compositor de Modinhas, Polcas e Choros e Francisca (apelidada Chiquinha) Gonzaga, tambm carioca, que por oitenta anos, mesmo com o grande preconceito, inclusive do pai, comps modinhas, algo muito malvisto pela sociedade machista da poca. Outros exemplos aparecem ao longo do sculo, mas nenhum to simblico quanto estes trs. A musica brasileira, a esse ponto, pode ser subdividida em msica Popular Brasileira, mais alegre e danante, principalmente carnavalesca, e musica Erudita, orquestral. A Primeira tem como ouvintes as camadas sociais inferiores, sendo assim a grande maioria. A segunda direta elite. Isso no proibia, parcialmente, o interesse dos elitistas pela musica popular, sendo o caso contrrio mais complicado.
54

As modinhas, choros, polcas, sambas etc. tinham como instrumentao bsica a viola, a sanfona, o ganz, a Puta, o cavaquinho, o violo, a flauta, a clarineta, o Oficleide e as vezes o Saxofone, por influencia do Jazz. A obra literria mais renomada da poca O Guarani, de Jos de Alencar, que conta a histria de um ndio, Peri, e uma portuguesa, Ceclia (Ceci). Esse livro desencadeou um movimento literrio chamado indianismo. A obra se estendeu Milo, Itlia, onde se encontrava Carlos Gomes, que se interessou e comps uma pera inspirada no livro. Pode-se notar, portanto, que o sculo foi simbolizado pela nacionalizao da msica brasileira, assim como de sua literatura. Parece que, infelizmente, hoje em dia isso no acontece mais. Os brasileiros (sem generalizar, obviamente) no querem mais saber do made in Brazil e sim das coisas chamadas gringas. O Rock n Roll, o Pop, Hip-Hop, Rap, Electro, Black.. todas msicas americanas, so aquilo que mais toca nas rdios. Uma pequena minoria produz musica nacional, que muitas vezes tambm tem origens estrangeiras, e que vai ser sempre chamada de brega, cafona, lixo, s por ser nacional. um pouco como se tivssemos voltado poca de Pedro lvares Cabral, do pau-brasil, quando os ndios se contentavam com espelhinhos, pentes e outras bugigangas dos europeus. ROMANTISMO No Brasil, inicia-se em 1836 com a publicao, na Frana, da Nictheroy Revista Brasiliense, por Gonalves de Magalhes. Neste perodo, nosso pas ainda vivia sob a euforia da Independncia do Brasil. Os artistas brasileiros buscaram sua fonte de inspirao na natureza e nas questes sociais e polticas do pas. As obras brasileiras valorizavam o amor sofrido, a religiosidade crist, a importncia de nossa natureza, a formao histrica do nosso pas e o cotidiano popular. As obras dos pintores brasileiros buscavam valorizar o nacionalismo, retratando fatos histricos importantes. Desta forma, os artistas contribuam para a formao de uma identidade nacional. As obras principais deste perodo so: A Batalha do Ava de Pedro Amrico e A Batalha de No ano de 1836 publicado no Brasil Suspiros Poticos e Saudades de Gonalves de Magalhes. Esse considerado o ponto de largada deste perodo na literatura de nosso pas. Essa fase literria foi composta de trs geraes:
55

1 Gerao - conhecida tambm como nacionalista ou indianista, pois os escritores desta fase valorizaram muito os temas nacionais, fatos histricos e a vida do ndio, que era apresentado como "bom selvagem" e o smbolo cultural do Brasil. Destaca-se nesta fase os seguintes escritores: Gonalves de Magalhes, Gonalves Dias, Arajo Porto Alegre e Teixeira e Souza. 2 Gerao - conhecida como Mal do sculo, Byroniana ou fase ultraromntica. Os escritores desta poca retratavam os temas amorosos levados ao extremo e as poesias so marcadas por um profundo pessimismo, valorizao da morte, tristeza e uma viso decadente da vida e da sociedade. Muitos escritores deste perodo morreram ainda jovens. Podemos destacar os seguintes escritores desta fase : lvares de Azevedo, Casimiro de Abreu e Junqueira Freire. 3 Gerao - conhecida como gerao condoreira, poesia social ou hugoana. textos marcados por crtica social. Castro Alves, o maior representante desta fase, criticou de forma direta a escravido no poema Navio Negreiro. Assim como na msica e na literatura os temas do cotidiano, o individualismo, o nacionalismo e a religiosidade tambm aparecem na dramaturgia brasileira desta poca. Em 1838, encenada a primeira tragdia de Gonalves de Magalhes : Antnio Jos, ou o Poeta e a Inquisio. Tambm podemos destacar a pea O Novio de Martins Pena. CARLOS GOMES E O GUARANI A msica de Carlos Gomes, de temtica brasileira e estilo italiano inspirado basicamente nas peras de Giuseppe Verdi, ultrapassou as fronteiras do Brasil e triunfou junto ao pblico europeu. Antnio Carlos Gomes nasceu em Campinas SP, em 11 de julho de 1836. Estudou msica com o pai e fez sucesso em So Paulo com o Hino acadmico e com a modinha Quem sabe? ("To longe, de mim distante"), de 1860. Continuou os estudos no conservatrio do Rio de Janeiro, onde foram apresentadas suas primeiras peras: A noite do castelo (1861), com libreto de Fernandes dos Reis, e Joana de Flandres (1863), com libreto de Salvador de Mendona. Com uma bolsa do conservatrio, estudou em Milo com Lauro Rossi e diplomou-se em 1866. Em 19 de maro de 1870 estreou no Teatro Scala de Milo sua pera mais conhecida, Il guarany (O guarani), com libreto de Antonio Scalvini e
56

baseada no romance homnimo de Jos de Alencar. Encenada depois nas principais capitais europias, essa pera consagrou o autor e deu-lhe a reputao de um dos maiores compositores lricos da poca. O sucesso europeu de Il guarany repetiu-se no Brasil, onde Carlos Gomes permaneceu por alguns meses antes de retornar a Milo, com uma bolsa de D. Pedro II, para iniciar a composio da Fosca, melodrama em quatro atos em que fez uso do Leitmotiv, tcnica ento inovadora, e que estreou em 1873 no Scala. Mal recebida pelo pblico e pela crtica, essa viria a ser considerada mais tarde como a mais importante de suas obras. Depois de Salvatore Rosa (1874) e Maria Tudor (1879), Carlos Gomes voltou ao Brasil e foi recebido triunfalmente. Nessa temporada brasileira, dirigiu na Bahia e no Rio de Janeiro a montagem de Il guarany e de Salvatore Rosa. Ainda na Bahia apresentou Hino a Cames e em So Paulo realizou, no Teatro So Jos, a primeira montagem de Il guarany no estado natal. A partir de 1882, Carlos Gomes passou a dividir seu tempo entre o Brasil e a Europa. No Teatro Lrico do Rio de Janeiro estreou Lo schiavo (1889; O escravo), de tema brasileiro. Com a proclamao da repblica, perdeu o apoio oficial e a esperana de ser nomeado diretor da Escola de Msica do Rio de Janeiro. Retornou ento a Milo e estreou O condor (1891), no Scala. Doente e em dificuldades financeiras, comps seu ltimo trabalho, Colombo, oratrio em quatro atos para coro e orquestra a que chamou poema vocal sinfnico e dedicou ao quarto centenrio do descobrimento da Amrica. A obra foi encenada em 1892 no Teatro Lrico do Rio de Janeiro. Em 1895 Carlos Gomes dirigiu Il guarany no Teatro So Carlos, de Lisboa, cidade em que recebeu a ltima homenagem: foi condecorado pelo rei Carlos I. No mesmo ano chegou ao Par, j doente, para ocupar a diretoria do Conservatrio de Msica de Belm, cargo criado pelo governador Lauro Sodr para ajud-lo. Os modernistas de 1922 desprezaram Carlos Gomes, mas o pblico brasileiro sempre valorizou suas modinhas romnticas - Bela ninfa de minh'alma, Suspiros d'alma, Quem sabe? -, a parte mais autenticamente nacional de sua obra, e a abertura ("protofonia") de Il guarany. Em 1993 essa pera, meio esquecida, voltou aos palcos europeus ao ser montada por Werner Herzog, na pera de Bonn, com Plcido Domingo no papel de Peri. Carlos Gomes morreu em Belm, em 16 de setembro de 1896. Em 19 de maro, na Itlia, estria no lendrio Teatro Scala de Milo, a obra mxima do maestro-compositor brasileiro paulista Carlos Gomes
57

(1836-1896) a pera O Guarani , baseado na romance de Jos de Alencar, com libreto inicial do poeta Antonio Scalvini, concludo por Carlo d'Orneville. O sucesso e impacto de O Guarani levou o compositor e maestro Giuseppi Verdi ao comentrio entusiasmado de que Carlos Gomes era de fato um "vero genio musicale". Depois de encenada 12 vezes no Scala, a pera percorre toda a Europa com grande sucesso. Com ela, pela primeira vez, nascia o Brasil para o mundo musical . Em 2 de agosto, Carlos Gomes regressa ao Brasil como um verdadeiro heri, e prepara sua pera j com a famosa protofonia, no apresentada na Europa, e que se tornaria como um segundo hino nacional no Teatro Lrico Fluminense, no dia 2 de dezembro, em homenagem ao aniversrio de Dom Pedro II. Carlos Gomes foi, sem dvida, o maior compositor das Amricas no sculo XIX.

58

3 Tesina : Tesina per Scuola media incentrata sull'argomento di storia Unit d'Italia, poi, passando per il romanticismo in arte, musica e letteratura, ci si collega alla storia al Brasile Un rapido sguardo alla carta geografica sufficiente per cogliere la presenza di due grandi masse continentali,unite da una sottile striscia di territorio. Considerando la situazione attuale, innegabile che si debba ancora continuare a parlare di Americhe. A differenziare profondamente Nord e Sud permangono squilibri nel grado di sviluppo socio-economico. In generale possiamo affermare che da unAmerica

Settentrionale,contraddistinta da strutture politiche moderne e da uneconomia solida,dinamica e innovativa,si contrappone unarea latina ancora gravata dal peso di una struttura economica di stampo neocoloniale,da ritardi nello sviluppo sociale e da sistemi di governo poco efficienti. Lidentit appare in evoluzione,come dimostrano alcuni eventi recenti.
59

Il processo di integrazione economica,dovrebbe,ad esempio,allargarsi a tutti i Paesi americani con la creazione dellAFTA(Area di libero scambio delle Americhe) e la nascita di un unico mercato fino alla Terra del Fuoco. Tale processo di integrazione dovrebbe estendersi anche alla sfera politica e sociale,promuovendo lo sviluppo umano e la democratizzazione di tutti i Paesi del continente. Segnali positivi giungono anche da Brasili e Messico che rientrano stabilmente tra le prime dieci potenze economiche mondiali. Vorrei soffermarmi approfonditamente sullAmerica Meridionale. LAmerica Meridionale ha una vasta estensione;ha dunque dimensioni di poco inferiori a quelle del continente nordamericano. La presenza della lunga catena Andina e dellimmensa foresta amazzonica permette di suddividere lAmerica Meridionale in tre subregioni:Andina,Amazzonica e Cono Sud. La Cordigliera della Ande,formata da una serie di catene parallele alla costa del Pacifico,percorre tutto il Sudamerica. Il Sudamerica anche il continente delle vaste pianure(Amazzonia,la pi estesa) e dei lunghissimi fiumi(Rio delle Amazzoni,il pi lungo). Il lago pi importante il Titicaca,situato tra Bolivia e Per. Nella regione dove presente un clima equatoriale,si estende la foresta pluviale. Alle altitudini maggiori e nella Terra del Fuoco,un arcipelago separato dal continente dallo Stretto di Magellano,si ha un clima freddo che sulle vette pi alte lascia spazio ai ghiacciai. Negli ultimi anni i Paesi dellAmerica Meridionale sono stati interessati da ricorrenti situazioni di crisi,per far fronte alle quali molti governi hanno avviato riforme economiche che hanno avuto pesanti ripercussioni sul piano sociale(disoccupazione e aumento della povert). Buona parte del Sudamerica risulta infatti oppressa da una pesante arretratezza e da una povert diffusa. Anche i due Paesi pi importanti,Brasile e Argentina,devono fronteggiare gravi problemi sociali:dalla pessima distribuzione della ricchezza alla miseria diffusa,alla continua crescita della criminalit,soprattutto nelle metropoli. La situazione di instabilit economica finisce inevitabilmente per generare tensioni sociali,che non di rado sfociano in manifestazioni antigovernative e alimentano,in alcuni
60

Paesi,lazione dei movimenti di terrorismo. Questo paese pu contare per su una buona presenza di risorse energetiche,come il gas naturale e il

petrolio. Il gas naturale molto leggero e occupa le zone pi alte del petrolio. Lestrazione del petrolio avviene mediante unoperazione detta trivellazione. Il petrolio una miscela liquida di idrocarburi(che contengono solo carbonio e idrogeno),dallaspetto oleoso e nero,facilmente infiammabile. Il petrolio si trova imprigionato allinterno di particolari rocce delle quali riempie tutti gli spazi vuoti. Dopo aver individuato un giacimento petrolifero,si trivellano un certo numero di pozzi. La perforazione viene effettuata per mezzo di uno scalpello rotante(la trivella)montato su unasta di perforazione. La parte pi caratteristica di un impianto di perforazione il DERRICK,unaltra torre che sostiene la colonna di perforazione e consente linserimento e lestrazione delle aste per mezzo di carrucole azionate da un mulinello. Quando la trivella raggiunge il giacimento,tutte le aste vengono ritirate e sostituite con un tubo dal quale sgorgher il petrolio. Esso quando fuoriesce prende il nome di greggio;grazie alla raffinazione,effettuata in appositi impianti industriali(raffinerie),si separano i diversi prodotti di greggio;dai pi leggeri ai pi pesanti troviamo:il GPL,la benzina,il gasolio,lolio lubrificante e il bitume(per asfaltare le strade). Il Brasile uno Stato Federale. il secondo Paese americano(dopo gli USA)per numero di abitanti,tanto da accogliere nei suoi confini pi della met dellAmerica Meridionale. Il paese,al tempo stesso deve affrontare delle situazioni molto difficili.
61

Sul piano ambientale,il problema principale costituito dalla necessit di tutelare lAmazzonia , limmensa foresta equatoriale costantemente sottoposta a tagli indiscriminati e devastata da incendi di immani proporzioni,che minacciano la sopravvivenza degli Indios. Luomo non si accorge del danno che provoca distruggendo le foreste. Infatti per la maggior parte dei casi utilizza questo legno per produrre carbone di legna,soprattutto nei paesi in via di sviluppo. La maggior parte di questo legno non viene bruciata per uso domestico ma industriale,ad esempio per la cottura dei mattoni. Unaltra parte del legno serve a produrre carta che viene da noi utilizzata sotto forma di libri, quaderni, giornali, cartone ecc .Anche in questo caso i consumi non sono uguali per tutte le nazioni;ad esempio:un americano consuma in media 320 kg di carta allanno,un europeo circa 200 kg. La deforestazione contribuisce allaumento della concentrazione di anidride carbonica. Le piante,infatti,attraverso il processo della fotosintesi clorofilliana,assorbono lanidride carbonica (CO2) e producono ossigeno(O2).La respirazione degli organismi viventi e la combustione,invece,sono il processo opposto della fotosintesi:assorbono ossigeno e producono anidride carbonica. I due processi danno origine a un ciclo naturale che mantiene costanti le concentrazioni di anidride carbonica e ossigeno nellatmosfera. facile capire che distruggendo le foreste e continuando a bruciare combustibili fossili,la concentrazione di anidride carbonica nellaria destinata ad aumentare .Lanidride carbonica,assieme ad altri gas,determina leffetto serra,un fenomeno naturale che,se non ci fosse,la temperatura della Terra scenderebbe notevolmente e il nostro pianeta si trasformerebbe in un deserto di ghiaccio. Le conseguenze di un aumento della temperatura globale terrestre potrebbero essere tragiche:come lo scioglimento dei ghiacci polari,la scomparsa delle stagioni intermedie(primavera e autunno)
62

e la trasformazione di zone attualmente coltivate,usate per soddisfare gran parte del fabbisogno alimentare del mondo,in aridi deserti. A proposito di questo,attualmente, su un quotidiano, stato pubblicato un articolo su un ultimo recente studio che ha prospettato notevoli cambiamenti nella situazione climatica del nostro pianeta. Nuove informazioni sul clima del passato forniscono forti prove di un legame diretto fra il riscaldamento dei tropici e i livelli dei gas serra nellatmosfera. Lattuale crescita delle temperature tropicali,dovuta al riscaldamento globale,avr dunque un forte impatto sul clima del nostro pianeta e potrebbe intensificare la potenza di uragani distruttivi. Il legame fra laumento dei gas serra atmosferici e le temperature alla base della teoria del riscaldamento globale e pu essere confermato dai modelli al computer o dalle osservazioni dirette. Un altro modo per studiare il fenomeno,per, quello di ricorrere a studi paleoclimatici,ricostruendo cio il clima del passato mediante archivi naturali. Alcuni geologi hanno analizzato la composizione chimica di gusci e conchiglie di plancton fossile provenienti dalle profondit dellOceano Pacifico equatoriale. La relazione fra il clima tropicale e i gas serra particolarmente importante perch le regioni tropicali ricevono la maggior parte dellenergia solare e agiscono come un motore termico per il resto del pianeta. I ricercatori registrano che nel corso degli ultimi milioni di anni,le temperature superficiali dellOceano Pacifico tropicale risultano collegate allandamento delleffetto serra atmosferico. Il maggior cambiamento climatico in questo intervallo di tempo era stato in precedenza attribuito a cambiamenti nella frequenza delle piattaforme ghiacciate. Secondo alcuni geologi,invece, la causa di questo fenomeno un cambiamento nella frequenza di oscillazione delle abbondanze di biossido di carbonio atmosferico,unipotesi che pu essere verificata mediante il carotaggio nella copertura ghiacciata dellAntartide. Se si dimostrer corretta,questa teoria indicherebbe che le fluttuazioni dei gas serra,anche relativamente piccole e naturali,costituiscono la principale variabile che guida i cambiamenti climatici globali su scale temporali. In base ai modelli elaborati da alcuni ricercatori,risulta che numerose zone climatiche sarebbero destinate a sparire completamente,mentre ampie aree subtropicali si troverebbero a fronteggiare condizioni di cui oggi non vi esempio sul pianeta. A essere particolarmente colpiti da questi cambiamenti saranno alcuni dei territori oggi maggiormente popolati:il Sud-Est asiatico e aree che sono considerate vere e proprie riserve di
63

biodiversit come,appunto,il bacino del Rio delle Amazzoni e regioni come il Sud America. Uno degli Stati pi importanti del Sud America Rio de Janeiro.

Questa citt famosa per le sue spiagge turistiche, e per il suo annuale carnevale. Rio de Janeiro contiene anche la pi grande foresta all'interno di un'area urbana. Rio la seconda citt del Brasile,dopo San Paolo,e fu la capitale della nazione fino al 1960, quando Brasilia ne prese il posto. Rio una citt di contrasti, e anche se gran parte della citt si possa affiancare alle pi moderne metropoli del mondo, una percentuale significativa di abitanti di Rio vive ancora in zone estremamente povere. Le peggiori di queste sono le baraccopoli note come favelas, dove difficile costruire edifici robusti, e gli smottamenti, provocati principalmente dalle piogge intense, sono frequenti. Le favelas sono afflitte dalla diffusione dei crimini legati alla droga, dalle lotte tra bande e da altri problemi sociali legati alla povert. Questa citt fu un rifugio del capitano mercantile Giuseppe Garibaldi.
64

Egli nacque a Nizza nel 1807. In un suo viaggio si incontr con un ligure che gli fece conoscere la Giovine Italia(associazione politica istituita da Giuseppe Mazzini, il cui programma veniva pubblicato su un periodico al quale fu dato lo stesso nome. Coloro che vi prendevano parte utilizzavano come pseudonimo il nome di personaggi del Medioevo italiano, e il loro scopo era quello di trasformare l'Italia in una repubblica democratica unitaria). Cos cominci anche la sua carriera patriottica. Nel 1890 incontr Mazzini a Marsiglia che gli impresse principi rivoluzionari e lavvi alle azioni eroiche(le pi importanti furono quelle per i moti mazziniani della Savoia e di Genova) ma se ne stacc subito per il diverso modo di concepire il Risorgimento,poich amava le idee chiare e oneste. Proprio dopo il non riuscito moto mazziniano a Genova,egli fu costretto a raggiungere Rio de Janeiro,dove vi rest per 12 anni. Qui divenne un uomo dazione e di guerra. Intanto a Rio aveva incontrato Anita,gi sposata con un pescatore,che spos dopo la morte del marito nel 1840.Anita era molto innamorata di Garibaldi,tanto da seguirlo in tutte le sue imprese. Nel 1848,gi acclamato eroe dei due Mondi(cio dellEuropa e dellAmerica Meridionale),ritorn in Italia per la difesa di Roma. Quando questa cadde,cerc con una fuga epica,durante la quale gli mor la moglie,di raggiungere Venezia. Ma braccato da francesi,austriaci e napoletani,dovette ripartire per lAmerica. Ma quando si tratt di riprendere la spada per la causa italiana,egli ritorn e fu messo a capo della famosa Spedizione dei Mille. Il regno delle due Sicilie era ancora sotto il dominio dei Borbone. Allora avuta la notizia che i patrioti siciliani avevano tentato di ribellarsi,Garibaldi con i suoi volontari decise di andare ad aiutarli.
65

Fu cos che il generale Garibaldi raccolti i suoi 1000 volontari (i Mille), part da Quarto per la Sicilia,dopo essersi impossessato di due battelli a vapore. Nel 1860,non avendo armi,i mille si fermarono a Talomone per fornirsene,dopodich fecero rotta a Marsala. Ai Mille si unirono i guerriglieri rivoluzionari e le plebi contadine,soprattutto perch Garibaldi aveva abolito la tassa sul macinato e promise la distribuzione delle terre comunali. Quindi si avviarono verso linterno dellisola dove Garibaldi assunse i pieni poteri in nome dellItalia e di Vittorio Emanuele II,si scontrarono vittoriosamente con i Borboni a Calatafimi ed entrarono in Palermo. Formato un governo provvisorio con a capo Crispi,Garibaldi prosegu per Milazzo e Messina,liberando completamente la Sicilia. Poi prosegu senza incontrare resistenza fino a Napoli mentre il re Francesco II si rifugiava nella fortezza di Gaeta. A questo punto Cavour decise di far intervenire lesercito piemontese,convinto che Garibaldi dopo aver marciato su Roma,avrebbe rifiutato lunione del Sud-Italia al Piemonte. Garibaldi,dopo aver vinto le ultime resistenze borboniche sul Volturno,si incontr nei pressi di Teano,con Vittorio Emanuele,che intanto aveva assunto il comando della spedizione piemontese ed era sceso attraverso le Marche,e lo salut Re dItalia,riconoscendolo unico sovrano dellItalia unita. Poi si ritir a vita privata a Caprera,dove mor nel 1882. Nel febbraio 1861 viene proclamata la nascita del Regno dItalia con Vittorio Emanuele II,primo Re dItalia e nel 1861 Cavour mor improvvisamente. E con lui e con la proclamazione del Regno dItalia sembr essersi chiuso veramente un periodo di storia patria,fatto da insurrezioni popolari,di educazione civile,di trame politiche e di azioni patriottiche. Contemporaneamente in Europa,e soprattutto in Italia, si sviluppa il Romanticismo sia nel campo letterale e musicale che artistico. Il romanticismo un complesso movimento culturale che si manifesta in Europa (nasce in Germania) tra la fine del secolo XVIII e la met del XIX. Caratteristica generale di questa posizione culturale la rivalutazione del sentimento rispetto alla ragione: ci significa porre al centro dellattenzione il singolo individuo anzich luomo in generale. A differenza dellilluminismo, il romanticismo privilegia le diversit individuali, apprezzandone il carattere peculiare rispetto alle norme convenzionali (principio delloriginalit).
66

L'artista romantico ha un animo sempre pronto a turbamenti ed il suo comportamento spesso solitario e immorale. I Romantici sono artisti disperati e sventurati che alimentano il proprio genio di ribellioni, pessimismo ed eccessi. Il risultato di questo atteggiamento un arte che, non di rado, ricerca l'orrore, come in alcuni quadri di Gericault che raffigurano teste di decapitati o nelle visioni allucinate di Goya quali Saturno che divora i figli. Anche il quadro di paesaggio risente della drammaticit, in esso viene sovente riprodotta una natura sconvolta da tempeste o da intensi tramonti. Anche il quadro storico subisce l'influenza Romantica. L'aspetto eroico dei personaggi, la vitalit degli eserciti e la retorica dell'ideale politico, sono sostituiti da sentimenti disperati per la libert e per l'indipendenza. Cos il francese Eugne Delacroix esalta l'ideale politico rivoluzionario e laspirazione di libert dei popoli, come il veneziano Francesco Hayez esalta i sentimenti del risorgimento Italiano nel quadro Il bacio e Thodore Gricault nella sua Zattera della Medusa la disperazione dei naufraghi sopravvissuti al naufragio della nave francese Medusa. Il Romanticismo Italiano , un fenomeno che ha tratti caratteristici diversi dal Romanticismo Francese, Tedesco o Inglese. I due principali temi in cui si esprime la pittura romantica italiana la pittura di storia e la pittura di paesaggio. La pittura di storia, coerentemente alla pittura Romantica europea, rappresenta sempre episodi tratti dalla storia del medioevo quali la Disfida di Barletta, i Vespri siciliani ecc. Protagonisti di questa pittura sono il milanese Francesco Hayez, il piemontese Massimo D'Azeglio e il fiorentino Giuseppe Bezzuoli. Nella pittura di paesaggio il
67

Romanticismo nordico decisamente diverso da quello italiano; i paesaggi italiani non sono mai caratterizzati da quella atmosfera a volte tenebrosa e a volte inospitale del paesaggio nordico. Il paesaggio italiano si presenta spesso luminoso, gradevole, accogliente e piacevole. La pittura di paesaggio italiana ha soprattutto due grandi protagonisti: il napoletano Giacinto Gigante, esponente principale della locale Scuola di Posillipo, e Antonio Fontanesi. Nell'ambito del Romanticismo italiano, un posto a s lo occupa un altro movimento, detto Scapigliatura, sviluppatosi a Milano sulle suggestioni di Giovanni Carnovali, detto il Pjccio. In ambito musicale, per il musicista romantico si pone come fondamentale lobiettivo di esprimere se stesso, di esprimere attraverso un linguaggio di suoni gli avvenimenti intimi del proprio io. La musica intesa come il linguaggio capace di cogliere il concetto dellinfinito, di instaurare una magica comunione con la natura, una mediazione soprannaturale fra sensi e spirito, fra lindividuo e il tutto. Fra i pi importanti musicisti romantici ricordiamo, Weber, Schubert, Berlioz, Mendelssohn, Schumann, Chopin, Liszt, Wagner, Brahms, Cajkovskij, Bruckner, Mahler, R. Strauss. LOttocento non solo il secolo del Romanticismo,ma anche il secolo del melodramma,che raggiunge il suo massimo splendore soprattutto in Italia,con musicisti come Bellini,Donizetti,Verdi e Rossini. Il melodramma attira un pubblico enorme,molto pi numeroso,per esempio,di quello che si dedicava alla lettura di romanzi. La maggior parte delle opere scritte hanno un carattere serio:lopera buffa ancora praticata da alcuni compositori ma viene poi abbandonata quasi completamente. Le storie narrate mescolano soprattutto due temi:lamore infelice e il conflitto politico. Il melodramma d quindi voce alla nuova sensibilit romantica,ma anche alle aspirazioni patriottiche tanto diffuse in quellepoca. Rossini il massimo autore di opere comiche del suo tempo ed espresse il suo talento con lopera buffa. Le opere pi importanti sono:La cambiale di matrimonio,Litaliana di Algeri,Otello,La donna del lago,Il

68

barbiere di Siviglia e Guglielmo Tell. Le sue opere dovevano commuovere ma non divertire. Bellini uno dei rappresentanti del melodramma,della musica da camera e sacra. Ricordiamo: Il pirata, La straniera,Zaira,I capuleti e i montecchi,La sonnambula,Norma e I Puritani. I temi fondamentali delle opere di Donizetti,invece,sono quelli tipici del melodramma romantico. Tutte le trame delle sue opere sono tragiche. Ad esempio: Enrico di Borgogna,Don Pasquale,Chiara e Serafina,Anna Bolena,La favorita e La figlia del reggimento. Verdi,invece, considerato il pi grande compositore italiano di melodramma,non solo perch le sue opere conobbero un grande successo,ma anche perch diede nuova vita a questo genere musicale attraverso una attenta opera di forma. Lui suddivise le sue produzioni in tre fasi:la giovent (con: I Lombardi della prima crociata,Nabucco e Oberto conte di San Bonifacio),la maturit(con:Il trovatore,La traviata e Rigoletto) e la vecchiaia (con:Aida,Falstaff e Otello). Nella prima fase,cio nelle opere giovanili,la musica legata alla tradizione perch in esse prevalgono le scene corali e i temi di carattere storico-politico. Nella seconda fase della sua produzione,egli dedica unattenzione particolare al ritratto psicologico dei protagonisti delle sue opere;per questo motivo rompe gli schemi tradizionali del melodramma e cerca una maggiore aderenza della musica alla situazione rappresentata. Nella terza e ultima fase la sua riforma tocca il culmine:la tradizionale distinzione tra arie(cio momenti lirici,melodici e cantabili) e recitativi(cio momenti in cui la linea melodica si avvicina molto al parlato) completamente abbandonata.
69

Con Wagner bisogn ampliare l'orchestra per adattarla a forme espressive pi intense: si rinnov e venne arricchita di molti strumenti e acquis una notevole importanza allinterno dellopera. Nelle sue composizioni inser il leitmotiv,cio delle melodie abbinate a un personaggio,a un argomento o a una situazione e che ritornano ogni volta che compare quel personaggio,quellargomento o quella situazione. La classe media inizi ad interessarsi in misura sempre maggiore alla musica colta, per cui le sale concerto si arricchirono di un nuovo pubblico: la lunghezza dei concerti era notevole, comprendendo almeno due sinfonie, movimenti di composizioni varie, suites ed ouvertures. Iniziarono la tradizione di prove condotte con grande disciplina, adeguando cos l'orchestra al nuovo ed imponente repertorio. La musica a programma fu un fenomeno del tutto romantico, iniziato da Hector Berlioz: nella sua Symphonie Fantastique egli prepar appunto un programma che permettesse agli ascoltatori di seguire ci che l'autore intendeva esprimere. Oltre a questo, Berlioz introdusse l'uso del tema ricorrente nella musica sinfonica, usandolo spesso per descrivere idee costantemente presenti, fino all'ossessione .Il poema sinfonico il genere pi importante della musica a programma,la cui invenzione attribuita a Liszt; una composizione per orchestra che descrive personaggi ,paesaggi, vicende e stati danimo con assoluta libert. Anche nel campo della musica vocale si afferma un nuovo genere,quello del lied. Il lied consiste in un breve brano poetico,solitamente suddiviso in strofe,musicato per voce e pianoforte. Esso ha origini medievali,ma grazie alle opere di Shubert,questo genere musicale diventa una delle pi tipiche espressioni del Romanticismo tedesco. Anche la cultura passa nelle mani della nobilt a quelle della borghesia:oltre a una pi vasta diffusione dei salotti privati,si moltiplicano i luoghi pubblici in cui vengono rappresentati spettacoli teatrali e musicali con entrata a pagamento. Gli artisti,i compositori e i concertisti si affermano come liberi professionisti,non volendo pi essere alle dipendenze dei nobili odi qualche autorit ecclesiastica. Questa nuova condizione sociale del musicista favorisce lo sviluppo di un fenomeno nuovo,quello del virtuosismo:i musicisti affascinano il pubblico con la loro abilit tecnica,eseguendo brani di difficolt fino ad allora impensabile,capaci di strappare lapplausoanche a chi non un intenditore di musica.
70

Il fenomeno del virtuosismo legato allo studio sempre pi approfondito delle possibilit tecniche ed espressive dei vari strumenti musicali. Campioni di virtuosismo sono stati in epoca romantica Niccol Paganini per il violino e Franz Liszt per il pianoforte. Il romanticismo anche lepoca in cui molti popoli sentono lesigenza di affermare la propria identit nazionale. I romantici dimostrano perci particolare interesse per tutte le espressioni dellarte popolare:ogni popolo ha creato le proprie leggende,fiabe,forme musicali e danze tipiche che costituiscono il patrimonio della cultura popolare. I romantici ritengono tali manifestazioni artistiche pi spontanee di quelle della cultura dotta,imprigionata nel rispetto di regole prestabilite,e quindi pi autentiche e ricche di poesia. Uno dei compositori che pi si dedicarono alla riscoperta di temi popolari e al loro utilizzo nella musica cosiddetta colta fu il polacco Fryderyk Chopin. La Polacca Eroica la pi celebre delle Polacche di Chopin e appartiene al genere di musiche in cui pi evidente il profondo legame tra il musicista e la sua terra natale. Le scuole nazionali nascono nella seconda met dellOttocento perch il consolidamento delle unit nazionali porta i musicisti a coltivare un vivo interesse per le tradizioni musicali del loro paese dorigine. Le scuole nazionali che divengono particolarmente importanti sono in:Spagna con Granados;nellEuropa dellEst con Dvorak;in Scandinavia con Grieg e in Russia con Cajkovskij (famosissimo autore di balletti e sinfonie romantiche). L'et detta "delle rivoluzioni"fu associata alla partecipazione attiva di artisti ed intellettuali: in particolare in Francia scrittori, pittori e musicisti tra cui Flaubert, Baudelaire, George Sand, Berlioz e Hugo. Il Romanticismo fu un movimento spirituale e culturale,che produsse rinnovamento nelle lettere,nelle arti,nel pensiero,nella politica e nel costume. Sorto in Germania,si estese in tutta lEuropa. A questa corrente appartengono Rousseau in Francia,Herder,Shiller e Manzoni in Italia. Il Romanticismo nasce in opposizione dellideologia illuministica. Lilluminismo aveva esaltato la ragione,aveva rigettato le religioni tradizionali,sostituendo ad esse una concezione materialistica della realt. Inoltre,pur accogliendo lesaltazione illuministica della libera ragione umana,rivendica il valore del sentimento e della fantasia. Il romanticismo sente la tradizione come elemento essenziale. Nasce da qui la rivalutazione del Medioevo,in cui sera formata la civilt moderna. LOttocento fu quindi il secolo della lirica come effusione dellio soggettivo e del
71

romanzo realistico;il poeta fu a volte il mistico interprete dellAssoluto,a volte la guida dei popoli. In linea massima,si possono individuare alcuni aspetti ricorrenti del Romanticismo europeo: La sfiducia nella ragione,in contrapposizione con lIlluminismo che secondo i romantici aveva portato alla rivoluzione e al terrore; La rivalutazione del sentimento. Nella letteratura,nella musica e nella pittura dominano la nostalgia e la malinconia,accanto alla passione e allesaltazione per gli ideali come la patria,la libert,la gloria,lamore e la bellezza. Il romanticismo si contrappone,quindi,nettamente allIlluminismo;tipicamente romantici sono inoltre: Il culto per la propria patria e il sentimento nazionale. Furono le vicende storiche stesse a determinare una ripresa dei sentimenti patriottici; Lattrazione per lesotico,il misterioso,linspiegabile. I paesaggi letterari del romanticismo sono quasi tutte al chiaro di luna,cio ambientate in cimiteri,in castelli diroccati o in rovine sono lo sfondo ambientale tipico del romanzo romantico; La mitologia greca e le regole della retorica latina vengono respinte perch ingabbiano la fantasia del poeta. Mentre al Medioevo,bollato dagli illuministi come epoca di decadenza civile,culturale e politica,viene riconosciuto il merito di aver contribuito alla nascita delle identit nazionali. Uno dei principali esponenti del romanzo romantico Alessandro Manzoni. Manzoni nacque a Milano il 7 marzo 1785, ufficialmente dal conte Pietro Manzoni e da Giulia Beccarla. Nel 1801 Manzoni torn nella casa paterna a Milano e si immerse nel vivo della cultura cittadina del tempo. Negli ambienti letterari l'impostazione era ancora quella illuminista, dato che nel secondo Settecento Milano era stata in Italia uno dei centri promanatori delle idee di questo movimento di pensiero. Il poeta ed il mito della cultura illuminista milanese, Giuseppe Parini, era
72

morto appena qualche anno prima, nel 1799, e la potente suggestione della sua poesia, i cui echi erano forti nei versi del Monti e del Foscolo, ancora plasmava i giovani delle nuove generazioni. Fra i contemporanei dominava la personalit di Vincenzo Monti, che esprimeva i pi autentici valori classici e nello stesso tempo era portavoce delle istanze letterarie recenti. In un sonetto tratteggi anche il proprio ritratto di giovane poeta. Quando nacque la polemica fra classici e romantici, Manzoni non vi partecip direttamente scrivendo articoli per il "Conciliatore", ma scrisse una lettera a Cesare D'Azeglio intitolata Sul Romanticismo (1823) ed ebbe una parte notevole nelle discussioni e nei dibattiti degli uomini che ne formavano la redazione, come Di Breme, Visconti, Berchet. La sua posizione di sostegno alle loro idee si manifest pi concretamente con la composizione delle tragedie Il Conte di Carmagnola (1816-1819) e Adelchi (1820-1822), in cui metteva in pratica i principi romantici. Nel frattempo in questo decennio si andava maturando in lui un cristianesimo integrale, che lentamente pervase tutta la sua vita interiore e determin anche la ricerca di nuove forme espressive. Ne furono il portato letterario gli Inni Sacri, che vennero composti fra il 1812 ed il 1822. L'approfondimento manzoniano della vita e della storia alla luce della fede cristiana trov comunque la pi completa espressione nelle Osservazioni sulla morale cattolica, scritte nel 1817. Una seconda edizione, con una appendice, venne poi pubblicata nel 1855, per contrastare le opinioni del filosofo inglese Bentham. In questo scritto Manzoni difende la Chiesa cattolica dalle accuse del ginevrino Sismondo Sismondi che, nella sua "Storia delle repubbliche italiane" sosteneva che la Chiesa era stata una delle cause della corruttela d'Italia. Nella sua difesa Manzoni usa il metodo dell'argomentazione razionale e rigorosa derivata da Voltaire, per smontare le accuse che erano state rivolte al cattolicesimo proprio da quelle frange della societ che volevano, in nome di principi illuministici o razionalisti, ritrarre il cattolicesimo come il terreno della convenzione pi retriva. Intanto matura anche la concezione politica manzoniana. Gi nel 1815, con la canzone Aprile 1814, il poeta aveva festeggiato la fine della dominazione francese e nello stesso anno, con il Proclama di Rimini, aveva esaltato l'azione di Murat in favore della libert italiana. Il suo liberalismo diventa ora un principio che trascende il riconoscimento
73

della giustizia della libert per il popolo italiano, per estendersi al concetto che la libert bene inalienabile di ogni popolo ed garantito da Dio. Manzoni capovolge cos il concetto che voleva il cattolicesimo alleato dei regnanti e dei tiranni contro il popolo, per dare invece alla Chiesa il ruolo di promotrice degli ideali di libert dei popoli, ideali asseriti dalla legge divina. Questo riavvicinamento della Chiesa ai valori liberali fu la premessa del neoguelfismo che, in politica, divenne liberalismo moderato. Manzoni favor quindi il ritorno della Chiesa nel movimento risorgimentale italiano. Nel 1827 Manzoni pubblic la prima edizione dei Promessi Sposi. Fra il 1821 ed il 1822, mentre attendeva alla stesura dell'Adelchi, aveva lavorato ad un romanzo che aveva il titolo provvisorio di Fermo e Lucia, che venne completato nel 1823 e poi sottoposto ad una decisa revisione. Il risultato dell'attento rimaneggiamento contenutistico fu l'edizione del 1827 dei Promessi Sposi, con la quale, per, il lavoro manzoniano non si concluse, tanto che l'ultima edizione, quella definitiva, che rivedeva profondamente il linguaggio usato nelle stesure precedenti, venne pubblicata nel 1840-42. Gli anni successivi al 1827 non sono anni creativi, ma sono piuttosto dedicati al problema della lingua. Questa rinuncia manzoniana all'arte viene motivata nel saggio Del romanzo storico e, in genere, dei componimenti misti di storia e d'invenzione, che venne scritto nel 1828 e pubblicato nel 1845. In questi anni Manzoni segu con interesse gli sviluppi politici che accompagnarono il Risorgimento. Nel 1848 firm l'indirizzo dei milanesi a Carlo Alberto e, dopo i fatti del 1848, sper nella unificazione italiana ad opera del Piemonte. Ammir la politica del Cavour e, quanto ai rapporti fra Chiesa e Stato, fu favorevole alla condanna del potere temporale della Chiesa. Con la seconda edizione dei Promessi Sposi apparve la Storia della Colonna Infame, che seguiva un filone di analisi storica iniziato nel 1822 con il Discorso sopra alcuni punti della storia longobardica in Italia. Manzoni si dedic anche agli studi filosofici, ai quali venne in certo modo invogliato dalla sua amicizia col Rosmini, che port i suoi frutti nel trattato Dell'Invenzione, del 1850. In questo ambito importante anche la lettera al filosofo francese Cousin sui rapporti fra linguaggio e conoscenza, del 1829. Manzoni mor a Milano il 22 maggio 1873, dopo aver votato nel 1861 a
74

favore della legge che proclamava Vittorio Emanuele re d'Italia. Una delle pi illustri e celebri opere sicuramente quella de I Promessi Sposi. Manzoni immagina di aver ritrovato un manoscritto del Seicento,scritto in un italiano addirittura scorretto. Ritenendo la storia molto bella,decide di rifarne la dicitura riscrivendola in un italiano pi comprensibile. La vicenda narrata nel romanzo si svolge in Lombardia,durante la dominazione spagnola,tra il 1628 e il 1630. Don Rodrigo,il prepotente signorotto di un paesino lombardo,si invaghito di una bella contadina,Lucia Mondella,fidanzata con Renzo Tramaglino. Per impedire le nozze tra i due giovani,manda i suoi scagnozzi,i bravi,a minacciare don Abbondio,il codardo del paese,perch non celebri il matrimonio. Quando Renzo arriva in canonica per prendere gli accordi per le nozze imminenti,don Abbondio inventa pretesti poco credibili per non celebrarle. Renzo non sa spiegare laccaduto finch,da qualche allusione di Perpetua,la domestica del curato,intuisce la verit. Si reca allora da Lucia e da sua madre Agnese per cercare con loro una soluzione. In un primo momento i tre coinvolgono fra Cristoforo,un generoso frate cappuccino. Costui tenta coraggiosamente di convincere Don Rodrigo a desistere dal suo proposito,ma non ottiene alcun risultato:don Rodrigo,infatti,sta organizzando il rapimento di Lucia. Renzo,intanto,si reca a Lecco presso lavvocato Azzeccagarbugli,il quale,non appena sente il nome di don Rodrigo,lo caccia sgarbatamente. Non trovando altre vie duscita,Renzo organizza un matrimonio a sorpresa. Il tentativo non approda a nulla,ma risulta comunque provvidenziale,perch,in quella stessa notte,definita da Manzonila notte degli imbrogli,don Rodrigo manda i bravi a rapire Lucia,ma la ragazza non in casa. Ormai il paese non pi sicuro per i due giovani,che sono costretti ad allontanarsene:da questo momento,le loro strade si dividono e le loro vicende personali si ingarbugliano ancora di pi. Su consiglio di fra Cristoforo,Renzo si reca a Milano,presso i frati cappuccini,mentre Lucia viene ospitata nel monastero di Monza,dove la accoglie Gertrude,una monaca di origini nobili,segnata da una vicenda tormentata. Quando
75

Renzo giunge a Milano,la popolazione in subbuglio per la mancanza di pane;incredulo testimone di tumulti,Renzo ripara in unosteria,dove,sotto gli effetti del vino,pronuncia un pericoloso discorso contro lingiustizia e contro i prepotenti. Creduto pertanto un rivoltoso,viene arrestato:riesce a liberarsi,ma costretto a fuggire. Si rifugia a Bergamo,allora citt della Repubblica di Venezia,dove viene ospitato dal cugino Bortolo. Nel frattempo,don Rodrigo riesce a far rapire Lucia con laiuto dellInnominato,un temutissimo appaltatore di delitti. Le preghiere,le suppliche,le lacrime di Lucia,prigioniera del terribile uomo nel suo castello,tuttavia provocano in lui una crisi di coscienza,che lo porta alla conversione. La sua trasformazione sancita dallincontro con il cardinale Borromeo,che lo accoglie come il figliol prodigo. Segue,quindi,la liberazione di Lucia,che avviene grazie al coinvolgimento di un don Abbondio terrorizzato. Nel frattempo,scoppia una violenta epidemia di peste:Renzo,che si ammalato,ma fortunatamente guarito,torna a Milano per cercare Lucia. Anche questa volta,la citt lombarda gli riserva sorprese amare;creduto erroneamente un untore,un propagatore dellepidemia,rischia il linciaggio della folla. Dopo unaffannosa ricerca,viene a sapere che Lucia si ammalata,per cui si reca al lazzaretto. Qui incontra fra Cristoforo,che,sebbene colpito anche lui dalla peste,assiste coraggiosamente i malati;il frate gli indica don Rodrigo in fin di vita e invita Renzo alla preghiera e al perdono. Renzo ritrova finalmente anche Lucia,che in via di guarigione;la ragazza per lo accoglie freddamente perch ha fatto voto,durante la notte di terrore trascorsa nel castello dellInnominato,di rinunciare al matrimonio. il buon frate,ormai morente,a risolvere la situazione,spiegando che non pu essere considerato valido un voto che coinvolga la vita e i sentimenti di unaltra persona ignara. Cos,mentre lepidemia di peste si placa,i due giovani possono finalmente sposarsi;sar proprio don Abbondio a celebrare il loro matrimonio. La Littrature romantique En France Le XIX me sicle est caractris par une rupture complte avec le pass et en littrature au Classicisme succde le Romantisme. Le
76

Prromantisme est une priode de prparation,avec Mme de Stal et Chateaubriand. En 1820,Lamartine marque lavnement de la nouvelle cole. Victor Hugo,par sa Prface de Cromwell,qui est le manifeste du Romantisme,devient le chef de la nouvelle cole . Les artistes plus clbres sont le peintre Delacroix,le sculpteur Rude et le musicien Berlioz. Le romantisme cest une littrature personnelle et les facults dominantes sont les sentiments et limagination. Les romantiques expriment amour,piti,tristesse. Dans le mal du sicle lcrivain rve des grands idaux et il souffre aussi parce que les autres ne le comprennent pas :le hros romantiques est triste et solitaire. Lcrivain associe la nature a ses sentiments. Le romantique aiment les problmes ternel(foi,amour,paix) ;lhistoire nationale abandonne le latin et le grec et on sinspire a la Bible et a des littratures anglaise et allemande. Les rgles sont abolies et chaque crivain est libre demployer le style quil prfre.

Victor Hugo cest le chef du romantisme franais. Pote,romancier,dramaturge trs populaire. Apres avoir complte ses tudes il fonda un journal littraire et il se plaa a la tte du mouvement romantique. En 1851 il se rangea parmi les opposants de Napolon III et il dut quitter la France. Napolon III signe,avec Cavour,un traite contre lautrische pour Nice et la Savoie. Dans quel priode les ouvriers ne profitent pas de lessor conomique :leur vie est misrable. Le travail est dur,souvent dangereux,toujours pal pay. Les enfants aussi travaillent. Peu peu,les ouvriers sorganisent pour obtenir lamlioration de leurs conditions de travail. Vers la fin du sicle,ils obtiennent,entre autres,le droit de sassocier en syndicats,le droit de grve,la rduction des heures de travail. Dautres rformes dmocratiques
77

importante sont ralises :la libert de presse et de runion,linstitution de lcole laque et obligatoire. Les parents et des enfants ne veulent pas envoyer leurs enfants aux coles ;ils prfrent que leur fils,des lage o ils peuvent travailler,leur gagnent quelques sous par jour. La misre est grande dans le mnage. Dailleurs,ne vaut-il pas mieux les voir occupes a un travail peu fatigant que de les rencontrer continuellement,vagabonds insolents,par les rues du pays. Sur 23 enfants de 7 13 ans qui sont employs la filature de la Roche,13 sont prives de toute instruction,mme de linstruction religieuse. En 1870 la France doit cder a la Prusse lAlsace e la Lorraine et donc la Troisime rpublique est proclame,quand Victor Hugo rentra en France en triomphateur. Victor Hugo est le plus grande pote lyrique de la France. uvres potiques :Les orientales,Les chtiments,Les contemplations Drames :Cromwell,Hernani Romans :Notre-dame de Paris,Les misrables,Les travailleurs de la mer Les misrables,avec Notre-dame de Paris,cest le roman plus important de Victor Hugo. Les misrables sont une uvre immense ;il y a de tout :le roman daventures,le roman policier,lidylle romantiques,les thses sociales et humanitaires,le ralisme et lpope. Cest une grand pome en prose qui exalte les pouvres et les humbles et montre la possibilit de rachat des hommes a travers la bont,malgr linjustice de la socit. Ils racontent lhistoire de Jean Val Jean,un ancien forat,qui se rachte grce la bont de Mons. Myriel. Il devient maire et il senrichit grce son travail. Reconnu par un inspecteur de police il est accuse davoir vole une monnaie un enfant. Il senfuit et porte avec lui Cosette,une jeune fille que sa mre a lui avait confie en mourant. Il va paris,ou Cosette se grandit de marius. Marius et Cosette se marient,Jean Val Jean meurt en paix et Cosette vivra heures avec son mari. Inglese : The Universal Declaration of Human Rights
78

On 10th December 1948 in New York, the General Assembly of the United Nations Organization approved and proclaimed in New York the Universal Declaration of Human Rights. The beginning of the declaration says that: All human beings are born free and equal in dignity and rights. All thirty articles confirm the right to life, to freedom of thought, conscience ,religion, opinion and expression, the right to work, housing, medical care and education. The cruelties and injustices of 2nd World War should never happen again. In 1945 at the Nuremberg trial it was calculated that four million victims, among which thousands of children, guilty because they were not German, had been exterminated. More than fifty years have passed since the Declaration but other wars and other violent acts have occurred against children, women, young and old. The first and fundamental right, the right to life, is often violated even before birth, by abortion, artificial procreation, experiment on embryos and genetic manipulation. In so many countries in the world men are still sentenced to death. Now more than ever we need new politicians as well as brave men and women who, with peaceful means, like Gandhi and Martin Luther King, will be able to lead our society towards equality and justice. But the world needs the commitment of everyone too: each of us in everyday life can be a witness of peace. Gandhi has been a brave man because he has fought for the independence of the Indian people. He is a symbol of the protests pacifists and an example for the future generations. Also Martin Luther King has fought against the racism. In occasion of the march pacifist has pronounced a very important discourse on the racial discriminations. The discourse was I have a dream. Article 26: education shall be directed to the full development of the human personality and to the strengthening of respect for human rights and fundamental freedoms. It shall promote understanding, tolerance and friendship among all nations, racial or religious groups, and shall further the activities of the United Nations for the maintenance of peace. Helen PreJean:A NUN IN THE DEATH ROW Helen Prejean is a sister and a spiritual adviser to inmates awaiting execution at Louisianas State penitentiary at Angola. She became famous in 1996,when her book Dead man walking was made into a film. It all began on April 4th,1984,after she accompanied to the execution room a Dead man walking, Patrick Sonnier. She remained near him till the execution was over and that horrible spectacle upset her. Since that day
79

she made the abolition of the death penalty an aim of her life. Capital punishment is still in force in 38 US States. Among the 71 countries that still practise the death penalty are China, Iran, Iraq, Malaysia. Here is what sister Prejean strongly argues: first of all the death penalty is: RACIST because black murderers are more likely to be executed than white ones; it is UNJUST because only in recent years 23 innocent people have been executed; it is USELESS, because in the states where it is force murders have not diminished. Finally, it is EXPENSIVE: preparing death penalty trials costs six times the feeding of an inmate for rest of his life. The British Isles The British Isles are off the north west coast of Europe. Great Britain and Ireland are the two largest islands. The archipelagos of the Shetlands, Orkneys and Hebrides and the Isle of Man and Anglesey in the Irish Sea, the Scilly Isles, the Isle of Wight and the Channel Islands are part of the British Isles. Great Britain includes England, Wales and Scotland. United Kingdom is the short name of United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland. Ireland is divided into two parts: Ulster or Northern Ireland, which belongs to the United Kingdom, and the Republic of Ireland or Eire, which became independent from the British rule in 1922. Child abuse A recent survey by U.N. give some impressive data about children suffering from grievous abuse: about 16 million live as slaves and very often they are the only instrument of survival for the whole family. Throughout the world several million children under the age of fourteen work more than 12 hours a day. About 1.500 Indian children are sold for transplants. Many others are victims of tortures by police officers or languish in prison without trial. 300.000 children are compelled to shoulder arms and to take part in armed conflicts. Luckily public opinion is not insensitive to child abuse: thanks to the denunciation and help of international organizations like Unicef and Amnesty International. Childrens welfare has become of paramount importance in recent years, although problems of infant mortality, education, malnutrition and child labour still exist in many countries. A movement which takes interests in this question is growing all over the world. At this moment two important dates for childrens right are: 1989:The United Nations General assembly passes the Convention of rights of the child;
80

1998:more than 400 organizations from 82 countries take part in the International Walk against Child Labour. For me the child must not be exploit. Also they have the right to the life as all of us and I believe that is necessary to denounce all the responsible of the unpleasant actions. The tortures strike more me severed by police are terrible. The Story Of The London Underground The worlds first underground railway opened in London on 10th January 1863. the initial section of the line was 6 km long and it served as a link between the Great Western Railway terminus at Paddington and the city of London. The locomotives were pulled with the water that became vapour. The lines them London are very deep: thats the way the London Underground is often called the tube . the central London lines were built before the first World War. Extensions to the suburbs were constructed in the period before and after the Second World War. It is not difficult to use the London Underground. If you study an underground map carefully and you know the name of the station you start from and the station you arrive at, you can find your way quite easily. You can buy a one day travel card(you can travel a whole day on the Underground or on buses)or a visitor travel cards(for visitors to London from elsewhere, for one, two, three, four or seven days. The Story Of Big Ben When the Palace of Westminster was destroyed by fire in 1834,the task of reconstructing the building was given to the architect Charles Barry. A clock tower was part of the final project. The clock had to be the finest ever made. A.J. Dent, the leading clockmaker of that time, was able to construct such a perfect clock, still working today. The clock is a very big and has a pendulum which is 3.9 metres long. Unfortunately, the giant bell cracked in 1857 and a new one was made in 1858. we do not know exactly why this giant bell is called Big Ben. At that time there were two very well known men called Ben. The first was a champion boxer, Benjamin Gaunt who weighed 17 stones and was very popular with the people. The other Ben was Benjamin Hall, a
81

member of parliament who was commissioner of works. He was a very big man and his name was on the side of the first bell that cracked. Either of these two men may have inspired the nickname Big Ben but no one is really sure which it was. In 1859,the giant bell cracked again and in 1862 the voice of Big Ben again boomed out over London-it is the very same voice which can be heard today. LIFE AND SOCIETY:THE INTERCULTURAL ASPECT Lets build a school of values The main aim intercultural education is to overcome ethnocentrism and prejudice towards the outsider, the foreigner. This aim can be achieved at school, especially through the study of foreign languages, which promotes the acceptance of others through contacts abroad, correspondence, journeys, class exchanges between schools of different countries, etc the presence of immigrants in Italian schools is a reality and a good opportunity for communication and mutual enrichment between students in our daily school life. Their integration into the class is of vital importance. The final goal of intercultural education should be for all students to understand the universal value of the human being, without prejudices of any kind. Surely the first stage is for people to become aware of their prejudices came into being. Race Relations in Britain In Britain there are people from many different countries. We find Indians, Pakistanis or people who settled there in search of a better life. There are also communities of Chinese people, Greeks, Italians, Americans and Australians. All these communities gained legal rights with the passing of the Race Relations Act of 1976. After this Act, The Commission for Racial Equality was established in order to eliminate racial discrimination, to promote equality of opportunity and good relations between people of different racial groups. However difficulties still exist in relations between the different minorities. Family and school, as well as social programmes established by the government and the Commission for racial equality are trying to educate young people to live together and accept those who are different. By accepting different habits, traditions, religions and skin colours, we will be able to solve racial conflicts. After all, intercultural education can be seen an enriching also for the individual. For me is possible a peaceful coexistence between different people because it would be very beautiful to exchange the traditions. It is not
82

necessary to maltreat different people, because they are also human beings; when the foreigners come to live in my country Im not very happy however they come here, in Italy, to earn some pennythenlets allow to work the foreigner and dont exploit him. School Life In Britain Education in Britain is free and compulsory. All children between the ages of 5 and 16 must go to school. Education starts with primary school. When Tony was 5,he went to infant school. From age 8 to 11 he went to a junior school. Then he went to secondary school. Tony and his friends are now in a comprehensive school. Comprehensive schools aim at developing the talent of each student. So, besides the usual subjects, you can choose from a wide range of subjects like modern languages, arts and crafts, woodwork, computer studies. When students are 16 they take an exam, the General Certificate of Secondary Education(GCSE). After that, they may choose either to leave school or go on studying for another two years in a sixth form college. At the end of these two years, there is another exam, the GCE Advanced level. Some parents choose to send their children to a private school and pay for their education. Pupils aged 5 to 13 can go to preparatory schools and from 13 to 18 to independent school called public schools, but which are in fact private and usually very expensive. Only about 5 per cent of the students in the UK attend private schools. In many secondary schools students must wear a uniform. Lessons begin at 9.10 a.m. and end at 3.35 p.m. ,but schools have a lot of other activities, such as clubs, sport, discussion groups, discos, visits and excursions, exchange visits and camping expeditions. At 12.30 there is a break for lunch which the students often have in the school cafeteria. At 3.35 students go home, but thats not the end of their working day, because they have to do their homework. Sport e Fisica : Paramorfismi e dismorfismi
83

Durante let evolutiva si possono produrre atteggiamenti scorretti I paramorfismi,correggibili con esercizi. Quando non possibile modificare queste alterazioni con lesercizio si parla di dimorfismi,cio delle vere e proprie patologie. Atteggiamento scoliotico e scoliosi La colonna vertebrale vista frontalmente deve apparire perpendicolare,la deviazione verso destra o verso sinistra prende il nome di Atteggiamento scoliotico raddrizzabile con ginnastica e postura appropriata. Quando compare la rotazione delle vertebre,con asimmetria del le scapole,delle spalle,delle anche siamo di fronte a Scoliosi,correggibile con uso di corsetti o con interventi chirurgici. Iperlordosi e ipercifosi Sul piano sagittale la colonna vertebrale presenta due curve fisiologiche:la cifosi e la lordosi. Nellipercifosi le vertebre assumono modificazioni strutturali che prendono un aspetto a cuneo,determinando problemi alla respirazione per una scarsa capacit toracica. Iperlordosi lombare Nelliperlordosi si ha unaccentuata rotazione del bacino in avanti con muscoli addominali insufficienti. Entrambi richiedono un buon trattamento posturale e ginnico per rafforzare i muscoli indeboliti e discutere quelli pi contratti. Scapole alate Le scapole alate sono lallontanamento delle scapole rispetto alla colonna vertebrale dovuto ad un aumento dei muscoli pettorali a discapito di quelli dorsali. Il piede piatto Questatteggiamento compare tra i 3 e i 7 anni;il piede appare completamente appiattito ma si pu correggere con unadeguata attivit motoria e con luso del plantare. Il ginocchio valgo e varo
84

Si parla di ginocchio valgo quando si toccano tra loro e le caviglie si allontanano tra loro,le gambe assumono la caratteristica di forma ad x. Si parla di ginocchio varo quando le ginocchia non sono allineate e assumono una forma ricurva verso linterno a causa delleccessivo rilassamento dei legamenti. Lalimentazione Il corpo ha bisogno di energia per compiere le diverse attivit;trae questa energia dagli alimenti. Lunit di misura dellenergia la Kilocaloria(Kcal). Gli alimenti hanno potere calorico diverso. I principi nutritivi sono:grassi,proteine,Sali minerali,carboidrati,vitamine e svolgono tre funzioni fondamentali:energetica,plastica e regolatrice. Lacqua indispensabile per lo svolgimento dei processi fisiologici. Lalimentazione equilibrata quando comprende alimenti che permettono al corpo di assumere tutti i principi nutritivi. Le olimpiade moderne Nel 1896 si tennero ad Atene le prime olimpiadi moderne;Pierre de Coubertin rinnov gli ideali di lealt di corretto agonismo,di fratellanza e di tolleranza tra i popoli. Da allora i giochi si svolgono ogni 4 anni e sono la manifestazione sportiva pi attesa dagli atleti e da un vasto pubblico in tutto il mondo. Dal 1924 si disputano ogni 4 anni anche i giochi olimpici invernali,riservati alle discipline della neve e del ghiaccio. Lo sport non stato e non sufficiente a fermare le guerre ma il fatto che le olimpiadi non si siano disputate in contemporaneo con le guerre mondiali conferma il legale trasport e pacificazione internazionale. Nate come manifestazione dello sport maschile,si sono estese alla partecipazione femminile(Nel 1928 ad Amsterdam)con latletica leggera. Sorte come espressione della cultura occidentale,sono diventate in breve tempo uno dei luoghi pi rilevanti dincontro tra uomini di culture e etnie diverse. Le paraolimpiadi si svolgono ogni 4 anni nella stessa citt e nello stesso anno in cui sono organizzato i giochi olimpici:le discipline organizzate dagli sportivi handicappati sono:atletica,calcio,canoa,equitazionr,nuoto,pallacanestro,scherma In alcuni casi le discipline vengono adattate allhandicap,in altre non necessaria una modifica. Lo sport
85

linsieme di quelle attivit compiute al fine di migliorare mantenere in buona condizione lintero apparato psicofisico;pu essere praticato singolarmente o in gruppo(sport di squadra)senza fini competitivi oppure gareggiando contro altri sportivi(agonismo). A livello agonistico lo sport in Italia coordinato dal CONI verso il quale si dirigono tutte le discipline. A differenza di altri paesi leducazione sportiva in Italia non affidata alle scuole ma alle societ e alle associazioni sportive private,anche se sono previste delle lezioni di educazione fisica. Per luomo primitivo lattivit fisica era solamente un modo per migliorare la conoscenza dellambiente che lo circondava. I graffiti e i ritrovamenti della preistoria dimostrano come lattivit fisica non fosse legata alla ricerca del cibo e della sopravvivenza,ma che possiamo definire come svago. I ritrovamenti cinesi dimostrano che questa civilt ha iniziato a praticare attivit atletiche sin dal 4000 a.c. ;lattivit sportiva maggiormente popolare sembra fosse la ginnastica. Le iscrizioni monumentali egiziane indicano che gi al tempo dei faraoni venivano praticate a scopo ludico:lotta,ginnastica,nuoto,canottaggio e vari giochi con la palla. Gi millenni prima dei greci gli egiziani avevano stilato le regole per alcuni giochi,al vincitore veniva reso omaggio per la sua superiorit,al perdente per lo spirito sportivo. Ai tempi dellantica Grecia si praticava:corsa,pugilato,lancio del disco e del giavellotto. La cultura romana celebrava lesaltazione della competizione fisica; lattivit sportiva non competitiva veniva praticata nellambito delle terme. Il termine LUDI deriva probabilmente dalletrusco;erano organizzati dalla classe sacerdotale e alle gare partecipavano i giovani nobili. La sacralit dellevento sportivo venne sostituito dallaspetto spettacolare. Gli sport praticati a Roma comprendevano le specialit olimpiche greche ma il favore del pubblico era riservato ai giochi pi violenti. Il doping Il termine doping deriva dalla parola DOOP che indicava un miscuglio di sostanze energetiche che i marinai olandesi gi quattro secoli fa ingerivano prima di affrontare una tempesta. Nel 1900 da DOOP si arrivato a TO DOPE e al sostantivo DOPING che significa vincere ad ogni costo grazie a sostanze e metodi in grado di migliorare la prestazione sportiva o di attenuare il senso di fatica. doping anche luso di sostanze illecite
86

affinch non risultino positiviai controlli. Gli allenamenti intensi,le aspettative degli adulti,lo stress delle competizioni possono costituire un rischio doping. Per prevenire tale rischio fondamentale maturare un atteggiamento mentale positivo nei confronti della pratica sportiva. Sostanze doping:stimolanti,narcotici,sostanze anabolizzanti,droghe,diuretici. Metodi doping:emotrasfusione,sostanze soggette a restrizioni duso(alcool,marijuana,anestetico locale e corti-costeroidi). Gli anabolizzanti aumentano la massa muscolare e la forza fisica ma lassunzione eccessiva di testosterone(ormone maschile)ne inibisce la produzione da parte dellorganismo e comporta problemi tra cui la sterilit. Lautotrasfusione aumenta la quantit di ossigeno nel sangue e la resistenza alla fatica ma altera gli equilibri dellorganismo. una pratica che consiste nel prelevare il sangue e successivamente reinfonderlo nello stesso soggetto al momento opportuno. Il sangue,ricco di globuli rossi,consente di trasportare maggiore ossigeno e quindi aumentare la potenza aerobica. Questa pratica stata sostituita negli anni 70 da un ormone di nome ERITROPOLIETINA che stimola la produzione di globuli rossi.

87