Sei sulla pagina 1di 8

MATEMATICA GENERALE - (E-N) Prova desame del 9 gennaio 2013 - FILA A

Nome e cognome Matricola I Parte. QUESITI PRELIMINARI. Riportare le soluzioni su questo foglio, mostrando i vari passaggi e calcoli. 1. Si risolva la seguente disequazione: (2x 1)2 4

2. Si dica, motivando brevemente la risposta, se ` vera luguaglianza e 0.001 (104 )3 = 10 (104 )(103 )(102 )

3. Si scriva lequazione della retta passante per i punti (1, 1), (2, 2) e se ne tracci il graco.

II Parte. Per accedere alla seconda parte dellesame ` necessario aver risposto core rettamente e per intero ad almeno due dei tre quesiti della prima parte. In caso contrario la seconda parte non sar` considerata e lesame risulter` insuciente. a a

PROBLEMA In una data panetteria, la domanda giornaliera di pane panda ` pari a e q(p) = Aekp
2

chilogrammi, dove p ` il prezzo in euro di un kg di quel tipo di pane. e Se il pane panda ` venduto a 3 euro al kg, ne vengono venduti 30.2 kg al giorno. Se invece e il prezzo sale a 5 euro al kg la vendita giornaliera ammonta a 18.3 kg. (a) Si usino questi dati per determinare le costanti A e k. (b) Si calcoli lelasticit` a livello p = 5 e si dica se conviene o meno aumentare il prezzo a del pane panda per incrementare il ricavo. (c) Si determini il prezzo di massimo ricavo. Se la disponibilit` di pane panda in un a dato giorno ` pari a 20 kg ` possibile realizzare il massimo ricavo? e e

QUESITI 1. Si dia la denizione di matrice inversa e si illustri una procedura per calcolare linversa di una matrice 2 2. 2. Si dia la denizione di primitiva (antiderivata) di una funzione e si calcoli linsieme 3 delle primitive della funzione f (x) = 4x3 ex + x . 3. Si illustri la procedura per individuare i punti di massimo e di minimo per funzioni in due variabili.

SOLUZIONE
I Parte. QUESITI PRELIMINARI

1. La disequazione ` soddisfatta se e 2 2x 1 2 da cui si ottiene la soluzione 1 x 3 . 2 2 2. Leguaglianza ` falsa : infatti per le propriet` delle potenze possiamo scrivere: e a 0.001 1043 103+12 109 (104 )3 = 103 4+3+2 = = 9 = 1 = 10. (104 )(103 )(102 ) 10 109 10

3. I punti in questione soddisfano entrambi la condizione y = x quindi questa ` e lequazione della retta che passa per entrambi (per due punti passa una e una sola retta). Nel dettaglio, posto y = mx + b si ha: m= 2 1 = 1 2 (1) b = 1 (1)(1) = 0.

II Parte.

PROBLEMA (a) Dalle condizioni q(3) = 30.2, q(5) = 18.3 ricaviamo: Ae9k = 30.2 da cui 30.2 Ae9k = 18.3 Ae25k k= 1 ln(1.65) = 0.03125 16 Ae25k = 18.3 1.65 = e16k A = 30.2e90.03125 = 40.
2

e inne

(b) Lelasticit` ` data da E = q (p) p . Si ha q (p) = 2kpAekp quindi a e q p 2 E = (2kpAekp ) kp2 = 2kp2 = 0.0625p2 . Ae Per p = 5 si ha E = 1.5625 > 1, ovvero la domanda ` elastica, quindi conviene e diminuire il prezzo per incrementare il ricavo. (c) Il ricavo ` massimo quando lelasticit` ` pari a 1: e a e 1 1 E=1 p2 = p = = 4. 2k 2k (scartiamo la soluzione negativa poich si tratta di un prezzo) Quindi si ottiene ricavo e massimo se il pane viene venduto al prezzo di p = 4 euro al kg. Si pu` alternativamente calcolare il prezzo di massimo ricavo analizzando i punti o stazionari della funzione R(p) = pq(p) e la loro natura attraverso lo studio di derivata prima e seconda di R. La domanda in corrispondenza del prezzo ottimo ` pari a q(4) = 24.26 quindi una e disponibilit` di 20 kg non basta per realizzare il massimo ricavo. a

QUESITI 1. cfr. Waner-Costenoble, par 3.1. 2. cfr. Waner-Costenoble, par 9.1. Linsieme delle primitive di f (x) = 4x3 ex + dato dallintegrale indenito: 4x3 ex + 3 x dx = x4 ex + 3 ln |x| + c.
3 x

` e

3. cfr. Waner-Costenoble, par. 11.4

MATEMATICA GENERALE - (E-N) Prova desame del 9 gennaio 2013 - FILA B


Nome e cognome Matricola I Parte: QUESITI PRELIMINARI. Riportare le soluzioni su questo foglio, mostrando i vari passaggi e calcoli. 1. Si risolva la seguente disequazione: (3x 1)2 9

2. Si dica, motivando brevemente la risposta, se ` vera luguaglianza e 0.01 (104 )3 = 10 (104 )(103 )(102 )

3. Si scriva lequazione della retta passante per i punti (1, 1), (2, 2) e se ne tracci il graco.

II Parte. Per accedere alla seconda parte dellesame ` necessario aver risposto core rettamente e per intero ad almeno due dei tre quesiti della prima parte. In caso contrario la seconda parte non sar` considerata e lesame risulter` insuciente. a a

PROBLEMA In una data panetteria, la domanda giornaliera di pane panda ` pari a e q(p) = Aekp
2

chilogrammi, dove p ` il prezzo in euro di un kg di quel tipo di pane. e Se il pane panda ` venduto a 3 euro al kg, ne vengono venduti 22.65 kg al giorno. Se e invece il prezzo sale a 5 euro al kg la vendita giornaliera ammonta a 13.74 kg. (a) Si usino questi dati per determinare le costanti A e k. (b) Si calcoli lelasticit` a livello p = 3 e si dica se conviene o meno aumentare il prezzo a del pane panda per incrementare il ricavo. (c) Si determini il prezzo di massimo ricavo. Se la disponibilit` di pane panda in un a dato giorno ` pari a 16 kg ` possibile realizzare il massimo ricavo? e e

QUESITI 1. Si dia la denizione di matrice inversa e si illustri una procedura per calcolare linversa di una matrice 2 2. 2. Si dia la denizione di primitiva (antiderivata) di una funzione e si calcoli linsieme 2 delle primitive della funzione f (x) = 3x2 + ex x . 3. Si illustri la procedura per individuare i punti di massimo e di minimo per funzioni in due variabili.

SOLUZIONE
I Parte. QUESITI PRELIMINARI 1. La disequazione ` soddisfatta se e 3 3x 1 3 da cui si ottiene la soluzione 2 x 4 . 3 3 2. Leguaglianza ` vera : infatti per le propriet` delle potenze possiamo scrivere: e a 0.01 (104 )3 1043 102+12 1010 = 102 4+3+2 = = = 10. (104 )(103 )(102 ) 10 109 109

3. I punti in questione soddisfano entrambi la condizione y = x quindi questa ` e lequazione della retta che passa per entrambi (per due punti passa una e una sola retta). Nel dettaglio, posto y = mx + b si ha: m= 2 (1) = 1 2 1 b = 1 (1)1 = 0.

II Parte. PROBLEMA (a) Dalle condizioni q(3) = 22.65, q(5) = 13.74 ricaviamo: Ae9k = 22.65 da cui 22.65 Ae9k = 13.74 Ae25k e inne k= 1 ln(1.65) = 0.03125 16 A = 22.65e90.03125 = 30. 1.65 = e16k Ae25k = 13.74

p 2 (b) Lelasticit` ` data da E = q (p) . Si ha q (p) = 2kpAekp quindi ae q p 2 E = (2kpAekp ) kp2 = 2kp2 = 0.0625p2 . Ae Per p = 3 si ha E = 0.5625 < 1, ovvero la domanda ` inelastica, quindi conviene e aumentare il prezzo per incrementare il ricavo. (c) Il ricavo ` massimo quando lelasticit` ` pari a 1: e ae E=1 p2 = 1 2k 1 p = = 4. 2k

(scartiamo la soluzione negativa poich si tratta di un prezzo) Quindi si ottiene ricavo e massimo se il pane viene venduto al prezzo di p = 4 euro al kg. Si pu` alternativamente calcolare il prezzo di massimo ricavo analizzando i punti o stazionari della funzione R(p) = pq(p) e la loro natura attraverso lo studio di derivata prima e seconda di R. La domanda in corrispondenza del prezzo ottimo ` pari a q(4) = 18.19 quindi una e disponibilit` di 16 kg non basta per realizzare il massimo ricavo. a

QUESITI 1. cfr. Waner-Costenoble, par 3.1. 2. cfr. Waner-Costenoble, par 9.1. Linsieme delle primitive di f (x) = 3x2 + ex dato dallintegrale indenito: 3x2 + ex 2 x dx = x3 + ex 2 ln |x| + c.
2 x

` e

3. cfr. Waner-Costenoble, par. 11.4