Sei sulla pagina 1di 5

1

Classificazione UP 2012

Luglio 2012
Mercato Privati 17/07/2012

Premessa (1/2)

In considerazione delle modifiche intervenute sulle caratteristiche della rete di Uffici Postali e dei pi generali mutamenti di contesto, limpostazione scelta per il nuovo modello di classificazione quella di valorizzare maggiormente la vocazione commerciale degli Uffici Postali, collegando in modo diretto il cluster degli UP alle effettive caratteristiche commerciali degli stessi. A tal fine stato elaborato un indicatore di classe dimensionale (descritto nelle chart seguenti) che apprezza per i singoli UP:

la rilevanza commerciale Il livello di operativit la complessit organizzativa

Mercato Privati 17/07/2012

Premessa (2/2)

Il nuovo sistema di classificazione consente inoltre di semplificare gli attuali segmenti che vengono portati da 6 a 4

Mercato Privati 17/07/2012

Caratterizzazione nuovi segmenti


Obiettivo: misurare la complessit organizzativa, la rilevanza commerciale ed il livello di operativit degli UP superando la complessit della matrice Master

Indicatore di classe dimensionale una


combinazione di 3 driver a cui vengono assegnati dei pesi che rilevano limportanza strategica degli UP

Segmento 2012

Cluster 2012

Offerta Commerciale
Mifid con sala

Driver
Dati 2011

Centrale
Pesi 30 %

A1

Isvap

Operativit UP
nr di clienti medi giornalieri per up

Relazione
Importanza commerciale UP
Customer Base: nr conti BP + nr libretti Dati 2011 Ricavi: prodotti finanziari prodotti postali

A1

Mifid con sala

Isvap

50 %
Mifid

Standard

A2

con/senza sala

Isvap

Base
Complessit organizzativa
Dati 2012 nr sale autorizzate con SCCR presenza SCCI

20 %

NO Mifid

Isvap

Base
Lindicatore di classe dimensionale che individua i nuovi segmenti una combinazione ponderata dei tre indicatori standardizzati rispetto alla media Italia,

NO Mifid

La vendita dei prodotti ISVAP verr assicurata dagli Specialisti Commerciali UP dedicati

Mercato Privati 17/07/2012

Nuova segmentazione UP: esempio di calcolo Operativit Valore di riferimento Valore relativo allUP Rapporto Peso di ponderazion e Punteggio assegnato Punteggio su base 100
Mercato Privati 17/07/2012
Nr clienti medi serviti giornalieri ( Media Italia)

Importanza commerciale
Nr Conti e libretti (Media Italia) Ricavi Finanziari (Media Italia) peso 70% Ricavi Postali (Media Italia) Peso 30% Ricavi Finanziari Peso 70% Ricavi Postali Peso 30%

Complessit organizzativ a
Nr sale + numero SCCI (Media Italia)

Nr Clienti medi serviti giornalieri

Nr Conti e libretti

Nr sale + numero SCCI

Rapporto tra valore dellUP e Valore di riferimento

Rapporto tra valore dellUP e Valore di riferimento

Somma ponderata dei rapporti tra valori dellUP e valori di riferimento

Rapporto tra valore dellUP e Valore di riferimento

30%
0,488 4,88

20%

30%

20%

relazione

+ +

0,178

+ +

0,267 + 0,206

+ +

0,500

Moltiplicato per 10

1,78

2,67 + 2,06

5,00

= 16,39

su base 100