Sei sulla pagina 1di 3

DIALETTO GIOJA

Parole alla rinfusa


Wcch (u) tacchino. Zckntt (u) zecchinetta. Zfjltr (l) sifilide. Zfon (u) tubo di gomma (per annaffiare, per travasare liquidi, ecc.). Zkldd (l) cordicella. Zkldd (u) cordicella sottile. Zklddar (ll) fondo agricolo di nonno Tommasino. Zmb saltare. Zppjr (l) scodella. Zzuwrr () malfatto. Zzuwrr (u) caff corretto. Zll () debiti. Zll (l) scabbia. Zmbin () salsiccette di carne mista. Zmbgn (l) zampogna. Zngl () zacchere. Zpp (l) zappa. Zpp zappare. Zpptor (u) zappatore. Zppdd (l) zappetta. Zck (l) 1 zecca (animale) 2 persona oltremodo insistente. Zpp (l) omento del maiale. Zit (l) sposalizio (cerimonia e festeggiamenti) Zit (u/l) fidanzato/a, sposo/a. Zjrdd (l) nastrino di carta arrotolato. In uso, con i coriandoli, durante le feste, particolarmente a carnevale. Zpp (u) ramoscello, stecco. Zpp dlch (u) radice di liquirizia. Zckl (l) 1 ratto di chiavica 2 meretrice. *dal latino sorcula. Zok (l) grossa corda di canapa. Zpp (l) zoppa. Zurr (klzuun ll) zuava (pantaloni alla). Zuckr (i) zuccherini. Zuckr (u) zucchero. Zupp (u) zoppo. uff (u) tignoso. Zumb (u) salto. Zuurr (u) montone. Zz verso per scacciare il cane. zrff (u) palo. Complice in un raggiro, ad esempio nel gioco delle tre carte. zppl () zeppole. zr (u) zitellone. zan (u/l) zio/a. zngh (u) fusto metallico destinato a contenere lolio doliva. zckltt () sandali. Zzol (l) brocca di capienza superiore ai 2 litri. Zzuul (u) brocca di capienza inferiore ai 2 litri.
1

Verbi (qualche esempio).

J vkj io vado Tu v tu vai Jdd/jdd v lui/lei va Nu sham noi andiamo Vu shat voi andate Lor vnn essi vanno J shjbb io andai Tu shjst tu andasti Jdd/jdd sh lui/lei and Nu shmm noi andammo Vu shjstv voi andaste Lor shrn essi andarono Shuut andato V v J gghj io devo (fare, andare, ecc.) J gghj ho (fatto, avuto, ecc). Tu d tu - Tu /s Jdd/jdd v lui/lei - Jdd/jdd Nu m noi - Nu m Vu t voi - Vu t Lor nd essi - Lor nd

J shjbb io andai Tu shjst tu andasti Jdd/jdd sh lui/lei and Nu shmm noi andammo Vu shjstv voi andaste Lor shrn essi andarono J m klkj io mi corico Tu t kuwlk tu ti corichi Jdd/jdd s klk lui/lei si corica Nu n klquam noi ci corichiamo Vu v klquat voi vi coricate Lor s klkn essi si coricano J m klqujbb io mi coricai Tu t klqujst tu ti coricasti Jdd/jdd s klqu lui/lei si coric Nu n klqumm noi ci coricammo Vu v klqujstv voi vi coricaste Lor s klqurn essi si coricarono Klquat coricato
2

Kuwlkt (meglio: vtt kuwlk!) va a coricarti