Sei sulla pagina 1di 16

2013

FEB

Ofcina del Gusto

La vostra Area di Servizio per ogni esigenza di spazio disponibilit e gentilezza

Foto: Giancarlo Risi

Via Emilia 82/C Anzola dellEmilia


CartaBianca news - Anno I - N. 10 - Febbraio 2013, periodico gratuito stampato su carta prodotta da foreste sostenibili
Vuoi collaborare con noi? Vuoi pubblicizzare la tua associazione? Partecipa anche tu, scrivici a redazione@cartabiancanews.com Hanno collaborato a questo numero: Pro Loco di Persiceto, Pro Loco di Sala Bolognese, Pro Loco di Anzola dellEmilia, Pro Loco di SantAgata Bolognese, Ass. Carnevale Persiceto., Maurizio Guidotti, Forum Giovani di Anzola dellEmilia, Comune di Crevalcore, Comune di SantAgata Bolognese, Francesca Orioli, Romano Serra, Eugenia Mazzer, Alessandro Bencivenni, Angelo Rizzo. Foto di Copertina: Loris Fontana (Circolo Fotografico Il Palazzaccio). Finito di stampare da Litografia Persicetana il 3/2/2013

pag. 3

Uno chef da podio, Maurizio Guidotti A


nno nuovo vita nuova. Da questo numero Carta Banca news ospita delle nuovissime, oserei dire, fiammanti rubriche. Si parte con quella gastronomica che curata dallo chef di prestigio internazionale Maurizio Guidotti, che non sveliamo ma vi lasciamo la sorpresa di andarla a leggere, e che vince sistematicamente premi in Italia e allestero in competizioni del suo settore. Come in Germania, dove ha conquistato il podio con una medaglia dargento. Lo chef ha partecipato alle tradizionali Olimpiadi della cucina a Herfurt, a ben 920 chilometri da Persiceto. Nellambito della categoria cucina artistica, Guidotti ha proposto varie preparazioni gastronomiche completate con una scultura di pane, dal titolo Bread of Time. Con questopera spiega Guidotti ho voluto racchiudere il tempo e la passione per unarte che richiede un grande sacrificio. Perch si trascorrono molte giornate in cucina per realizzare piatti che la possibilit ai loro concorrenti di usufruire di sovvenzioni statali e da parte di importanti multinazionali. I loro piatti sembrano delle vere opere di oreficeria tanta la precisione e la ricerca quasi maniacale della per-

2013

FEB

non aver paura di essere giudicati. Perch solo cos ci si mette alla prova e dal giudizio di altri vi lo stimolo ad evolversi. E prosegue: Ogni concorso non una tappa di arrivo, ma di parten-

Indice
Editoriale Uno chef da podio, Maurizio Guidotti Claudio Broglia Senatore Toglietemi tutto, ma non... Viaggio nella citt metropolitana Le regole regionali sugli impianti a Biomasse Eventi: Gli appuntamenti del Carnevale Coriandoli e... Gem Boy Laboratori e incontri a Crevalcore Intesa San Paolo: effetti collaterali positivi Partecipanza: nulla cambiato Associazione Cinopoli Gli Ufo in Novergia mistero risolto a Persiceto Langolo del Gusto Ramazzini: aiutare chi aiuta Porfolio 2013: fotografia e racconto Associazione per la rinascita di via Garibaldi 2 p. 3 p. 4 p.4 p. 5 p. 7

Ofcina del Gusto

p. 8 p. 9 p. 9 p. 10 p. 10 p. 11 p. 12 p. 13 p. 13 p. 13 p.15

siano creativi agli occhi e gustosi al palato. La concorrenza continua Maurizio sempre pi agguerrita, soprattutto quella degli chef provenienti dai Paesi asiatici, che danno

fezione. Ma poich viene apprezzata soprattutto lidea cha sta alla base della presentazione, i giudici hanno valutato positivamente lopera di Maurizio, tanto da assegnargli la medaglia dargento. Che ben figura nel medagliere accanto alla medaglia doro vinta ai Mondiali in Luss emburgo. Salire sul podio mi ha ripagato dei sacrifici e del tempo che ho trascorso in laboratorio a perfezionare la mia creazione oltre lorario di lavoro spiega lo chef perch prima vengono i clienti e poi le competizioni. Per crescere fondamentale il confronto con altri professionisti provenienti da regioni e culture diverse e

za perch arrivo a casa pieno di idee che rielaboro utilizzando i prodotti del territorio e della nostra tradizione. Ma Guidotti non si ferma qui. Aprir un suo ristorante proprio a San Giovanni. Il locale dice si chiamer LOfficina del Gusto che esalter tutti i sensi, perch si potr vedere allopera lo chef in un locale in cui la cucina a vista, secondo la migliore tradizione dei bistrot francesi, ma con lutilizzo dei prodotti di un territorio ricco di cultura gastronomica come quello persicetano. E aggiunge: Durante la pausa pranzo sar possibile degustare anche solo un piatto, ma in un clima familiare ed accogliente, ideale anche per chi ha poco tempo, coniugando il pasto veloce alla qualit. La sera il locale cambia la sua fisionomia e si trasforma in un tipico ristorante che propone piatti alla carta. E allora, visto il coraggio dimostrato in tempi cos difficili per le imprese, non rimane che auguragli un grandissimo in bocca al lupo. Nokikushi Tadokijiki
POLIAMBULATORIO PRIVATO

CartaBianca news:

Periodico di Li-Pe Editore - Tiratura: 20.000 copie Reg. tribunale di Bologna n. 8254 del 11.04.2012 Pubbliche relazioni e pubblicit: Vulcanica - 05119989208 info@cartabiancanews.com Direttore Responsabile Pier Luigi Trombetta Comitato di redazione: Andrea Balboni Fausto Forni Laura Palopoli Gianluca Stanzani Diego Stellino Partecipa anche tu: redazione@cartabiancanews.com

www.centrofisio.it POLIAMBULATORIO centro_fisio@tiscali.it FISIOTERAPIA E RIABILITAZIONE Orari: dal Luned al Venerd dalle 8.00 alle 21.00 - Sabato dalle 8.00 alle 14.00

CENTRO FISIOTERAPICO FISIO

LABORATORIO DI ANALISI CLINICHE www.laboratoriodiagnosis.it diagnosis.europa@libero.it DIAGNOSIS

www.cartabiancanews.com

Porter Crevalcore con me a Roma Toglietemi tutto, ma non... P

l telefonino. ormai diventato unestensione della nostra mano, un mezzo senza il quale ci sentiamo quasi nudi, privi di ogni protezione rispetto chiunque ci sia vicino. Lo usiamo per fare tutto, lo chiamiamo smartphone, e c un motivo... davvero smart, fico, le telefonate ormai sono solo un dettaglio, a volte riusciamo anche a dimenticare che pu (addirittura) farle. Facciamo foto, registriamo video, inviamo messaggi con whatsapp, ci perdiamo nei social networks e condividiamo tutto quello che ci passa per la mente, inviamo mail, gestiamo tutte le nostre commissioni, lelenco delle cose da fare, ci teniamo il pin del bancomat o addirittura gestiamo il nostro conto corrente e il nostro portafoglio titoli... diciamocelo, senza lo smartphone saremmo davvero persi! Ma proprio questo nuovo modo di intendere il telefonino che alimenta il business degli hacker, ormai molto pi conveniente rubare lidentit di qualcuno piuttosto che il suo portafoglio e quindi i ladri del nuovo millennio iniziano a lavorare su virus adatti a penetrare il codice dei sistemi operativi mobile e attraverso app malevole riescono a superare i processi di verifica che in sistemi aperti come Android sono pi scarsi. La buona notizia, per che difendersi da tutto ci non affatto difficile, non serve alcun antivirus, basta solo il buon senso: mantenere aggiornato il sistema e le app installate, fare attenzione alle app che richiedono accesso ai propri contatti e alle informazioni personali, evitare di svolgere attivit riservate (ad es. pagamenti o accesso allhome banking) mentre si connessi a reti wi-fi pubbliche e magari proteggere il dispositivo con una password preferibilmente diversa da quella che si usa in tutti gli altri account. Andrea Balboni

romosso. Il primo cittadino di Crevalcore Claudio Broglia ha passato gi il primo esame. E cio arrivato terzo alle primarie del Pd nonostante rivesta il ruolo di sindaco. Ha raccolto oltre seimila e cinquecento voti e nel suo territorio ha catturato 916 preferenze su 970 voti. Sono contento ha detto Broglia che la mia gente apprezzi questa mia scelta. Che faccio di cuore perch spero di portare un valore aggiunto alla mia formazione politica in un respiro pi ampio. Credo fin qui di aver agito anche se non spetta a me dirlo nel migliore dei modi. E se ne avr la possibilit cercher di dare il meglio anche a Roma. Non abbandoner di certo a s stessa la mia cittadina, perch questo territorio, la sua storia, le sue tradizioni, le sue origini, fanno parte di me. Io sono nato e cresciuto qui. Adesso poi che

Crevalcore rimasta seriamente ferita dal sisma e impelle la fase della ricostruzione, in particolare nelle scuole, negli altri edifici pubblici e nel centro storico, non intendo assolutamente interrompere un lavoro molto faticoso ma proficuo che sto portando avanti dal 20 maggio scorso. Insomma, Crevalcore fa parte di me ed ho a cuore la sua rina-

scita. Una volta eletto prosegue il sindaco mi dimetter e prender il mio posto il vice sindaco Rita Baraldi che attualmente ha anche la delega allistruzione. Successivamente, Baraldi mi chiamer in Comune in qualit di assessore esterno con delega alla ricostruzione. Tornando alle primarie Broglia continua: stata una bella vittoria che ho guadagnato con un gradimento molto alto e ringrazio coloro che credono in me e mi hanno rinnovato la loro fiducia in una maniera cos ampia. Visto che ora il mio posto tra gli eleggibili per il parlamento della prossima legislatura, intanto intendo collaborare con il mio partito per vincere le politiche e portare Bersani premier. Insomma, il primo cittadino assicura che sar comunque presente fisicamente oltre agli impegni nella capitale alcuni giorni della settimana nella sua cittadina. E aggiunge: Per quanto riguarda lUnione di TerredAcqua, di cui sono presidente, assumer il mio incarico il vice presidente che Renato Mazzuca, sindaco di Persiceto. Poi lascer definitivamente ogni altro incarico in seno allUnione che sar preso sempre da Baraldi. Ora, la mia preoccupazione il bilancio che stiamo chiudendo. Dobbiamo stare molto attenti alle ultime norme della legge di stabilit. Perch non vogliamo assolutamente tagliare servizi ai miei cittadini. Nokikushi Tadokijiki

pag. 5

Viaggio nella citt metropolitana I


l toponimo Unciola, da cui prende origine lattuale denominazione Anzola, appare per la prima volta in un documento dell888 d.C., relativo al Monastero Cassinese di San Martino sito in Casale Marzano. Il convento era situato nelle adiacenze del castello di Anzola presso la via Predosa. Tale denominazione (con alcune varianti come Unzola, Enzola), deriverebbe dallantica tradizione di suddividere i fondi rustici in once o parti di oncia (onciola); da qui, per successive modificazioni, si sarebbe arrivati allattuale Anzola. Successivamente allunit dItalia venne aggiunto lappellativo dellEmilia per distinguere il paese dallomonimo della Val dOssola. Il territorio comunale stato oggetto, sin dalla fine del secolo scorso, di indagini archeologiche che hanno riportato alla luce innumerevoli reperti risalenti alle epoche pi remote: un cippo di arenaria risalente allepoca augustea, oggetti in bronzo della seconda met dellottavo secolo a.C., materiali di epoca romana ed etrusca. In origine il castello era un insieme di recinti o terrapieni dentro i quali stavano le dimore del Signore, magazzini e depositi di prodotti agricoli, botteghe artigiane e rifugi per il contado nei momenti di pericolo. Il castello pass nel 946 sotto il dominio dei Vescovi di Bologna. Numerosi furono i tentativi da parte del Comune di Bologna, che cercava di allargare la propria giurisdizione al territorio anzolese, di usurpare il dominio dei Vescovi ed altrettanto numerosi furono gli attacchi subiti dal castello, fino al 1630, quando non rimase che lattuale torre e lantico ospedale, costruito nel XII secolo da Martinetto Guastavillani. Per quanto riguarda il XVII ed il XVIII secolo, sono pochi i documenti che riportano eventi di particolare interesse, segno che ad Anzola la vita scorreva tranquillamente. La Rivoluzione francese viene a rompere questo stato di cose quando le truppe di Bonaparte passano per Anzola dirette a Bologna, portando nella citt le idee di Libert, galit, Fraternit e le speranze di un mondo migliore. di questo periodo la creazione del Comune di Anzola, nellambito dellopera di riorganizzazione amministrativa del territorio voluta da Napoleone sulla falsariga del modello francese. Dal periodo napoleonico in poi, il paese di Anzola vive interamente ed integralmente le vicissitudini politico-istituzionali della vicina citt di Bologna e solo occasionalmente vi accadono fatti legati alla particolarit del suo territorio e dei suoi abitanti. Numerose furono le battaglie politico-sociali combattute sul territorio anzolese,

Seconda puntata: Anzola dellEmilia

a partire dalla sommossa contro la tassa del macinato nel 1869, per finire con quella del 1906 che vide gli anzolesi protestare contro gli sfratti e la mancanza di case per i poveri, che indusse lamministrazione a costruire case operaie nel borgo capoluogo. Tra la fine dell800 ed i primi del 900 si sviluppano le prime organizzazioni politiche e sindacali, nonch le prime esperienze cooperative che porteranno fra il 1904 ed il 1906, alla costituzione delle cooperative di consumo e di lavoro, ponendo il paese allavanguardia in questo settore. Anzola fu anche teatro delle lotte dei braccianti del 1903, che portarono alla conquista del primo aumento salariale. Tappe fondamentali sono anche la costruzione delle scuole elementari nelle frazioni, la costruzione della Casa del Popolo (1910), ledificazione delle case operaie, la definizione della piazza principale del capoluogo (1924-25) e la costruzione delle scuole elementari che la fronteggiano (1927). Linaugurazione del campo sportivo (1925-26) e lasilo parrocchiale hanno definitivamente dato ad Anzola la configurazione urbanistica e sociale che ha retto fino agli anni della Seconda guerra mondiale. Al censimento del 2011 la popolazione anzolese toccava quota di oltre 12mila abitanti. Da vedere la Torre

di Re Enzo cos chiamata perch nel 1249 ospit Re Enzo prigioniero dei bolognesi. Si narra che leg una stretta amicizia con Michele degli Orsi il quale tent di farlo evadere ma senza successo. La chiesa parrocchiale che si trova di fronte alla torre di Re Enzo, fu dedicata ai Ss. Pietro e Paolo ed ha origini del primo insediamento risalenti al IX secolo ma nominata chiesa per la prima volta nel 1300. A tre chilometri dal centro del paese si trova la Tomba del Vescovo, palazzo del XIV secolo adibito a residenza estiva dei vescovi. Con deliberazione della Giunta Regionale dellEmilia-Romagna n. 1947/2007 del 10.12.2007, il Comune di Anzola dellEmilia stato inserito nellelenco regionale dei Comuni ad economia prevalentemente turistica e citt darte per tutto lanno e per tutto il territorio.

San Valentino

Da noi, potrete trovare magniche rose particolari e uniche nel lo genere ad un prezzo senza paragoni! In occasione di San Valentino i prezzi dee nostre rose rimarranno invariati! Vieni a trovarci!
San Giovanni in Persiceto - Via Guardia Nazionale 12/b - per info: 392/4828294

Rosa di Cisio

Rosa Intrecciata Scrigno d Amore

Tre uniche e magniche composizioni per un San Valentino da Favola.

Benvenuti a

Via Poggio, 30/h - San Giovanni in Persiceto Tel. 051 825090 - Cell. 335 6389667 - Email. info@villaprugnolo.it

pag. 7

Le regole regionali sugli Impianti a Biomasse

Viaggio nelle Biomasse: ottava puntata

a Regione Emilia Romagna, con lapprovazione della deliberazione di Giunta n. 362 del 26 marzo 2012, ha stabilito che gli impianti per la produzione di energia elettrica da biomasse potranno essere realizzati, nelle aree critiche per la qualit dellaria, solo se le loro emissioni di PM10 e NO2 saranno almeno a saldo zero e dunque senza impatti negativi, stabilendo regole ambientali, ma non ha posto nessuna regola e limitazione alla vicinanza ad abitazioni, ospedali, scuole. La Regione poi ha redatto una mappa attestante linquinamento che individua i comuni problematici e non. Per la cronaca il 14 giugno 2012, alla Presidenza del Consiglio stata inol-

VTEC, che ha generato in Germania una epidemia nella primavera 2011. Tale batterio si trova abitualmente nelle deiezioni bovine (con un tasso di positivit del 30% per capi di bestiame). Il trasferimento e laccu-

mulo di questi liquami nella vicinanza delle abitazioni rappresenta un concreto rischio di trasferimento di questo patogeno e di sviluppo della relativa malattia renale tra gli abitanti dellarea. In merito a questa segna-

definito limpianto di produzione a biomasse, industria insalubre di 1A classe, dopo aver condotto un monitoraggio sulle conseguenze sanitarie degli impianti gi attivi . A seguito di questo la Regione Marche si avviata a rivedere completamente la disciplina autorizzativa delle centrali. Alla luce di quanto successo in Piemonte e nelle Marche, con una nostra interrogazione, spiega il consigliere provinciale Mauro Sorbi dellUdc abbiamo chiesto allassessore provinciale Burgin se, dopo questi due importanti fatti, ci fosse lintenzione da parte sua e dellassessore alla Sanit Barigazzi, di procedere ad un monitoraggio sulle ricadute di questi impianti sulla nostra provincia. E abbiamo domandato allassessore di avviare, sulla scia dei due fatti descritti, un immediato

Via Don Minzoni, 15 - San Giovanni in Persiceto

www.borgorotondovet.com

monitoraggio sui nostri impianti. Se si esaminano poi i numeri degli impianti a biomasse in Italia: si passati dai 604 del 2009 alle 1.294 del 2012 (fino a settembre). Sono 647 i Comuni che in Italia hanno installato sul proprio territorio impianti a biomassa e la maggioranza di questi ha sede in Emilia Romagna ed in particolare tra Bologna e Ferrara. Nella nostra provincia, numerose sono ancora in costruzione.

MAPPA INQUINAMENTO ZONIZZAZIONE PM10/NO2 COMUNI TERREDACQUA


(N.B. Il colore evidenzia lo stato di inquinamento dei comuni come appare nella cartina zonizzazione PM10/No2 Regione Emilia Romagna) Comune Anzola dellEmilia Calderara di Reno Crevalcore Sala Bolognese San Giovanni in Persiceto SantAgata Bolognese PM10 n superamento limite giornaliero 40 40 39 36 39 37 NO2 limite media annuale 48 43 31 36 39 37 Nome zona
Area superamento congiunto PM10 (media die MAX 35) e NO2 (media annua- MAX 40)

area hot spot PM10 area hot spot PM10 area hot spot PM10 area hot spot PM10 area hot spot PM10

trata unistanza del proponente per una centrale a biomasse in provincia di Vercelli, perch lASL di Vercelli aveva espresso parere negativo motivandolo con la presenza di criticit sul piano sanitario degli impianti, sottolineando che i liquami di origine zootecnica sono una formidabile sorgente di patogeni e tra questi il

lazione la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha espresso per la prima volta, contrariet allautorizzazione per la realizzazione di un impianto a biomasse (allineandosi alla scelta del parere espresso dallASL di Vercelli). Il 14 agosto 2012 lASL di Jesi (Marche), in un parere igienico-sanitario, per la prima volta, ha

Barbieri Erio Serramenti


FINESTRE DI TUTTI I TIPI PORTE BLINDATE PORTE PER INTERNI ZANZARIERE
Barbieri Erio Serramenti via C.Colombo 7 - San Giovanni in Persiceto T. 051 827051 - 335 1048007 www.barbierierio.it

www.cartabiancanews.com

Culturali
Luned 4 febbraio, ore 21 Terapia terapia di Roberto Nobile (spett. commedia) Teatro comunale Corso Italia 72 San Giovanni in Persiceto Marted 5 febbraio Festivit di SantAgata (prodotti tipici, March dal cuntadin, spettacoli, ecc.) Centro storico SantAgata Bolognese Marted 5 febbraio, ore 21 Open Day di Angela Finocchiaro (spett. prosa) Teatro Fanin Piazza Garibaldi 3/c San Giovanni in Persiceto Gioved 7 febbraio, ore 21 Mio padre Fraternal Compagnia (spett. commedia) Teatro Fanin Piazza Garibaldi 3/c San Giovanni in Persiceto Sabato 9 febbraio dalle ore 8 alle ore 17 Svuda la canteine Centro storico S.Agata Bolognese Sabato 9 febbraio, ore 21 Al sburzigln dla nna I Fiaschi (spett. dialettale) Auditorium polivalente Via Caduti di via Fani 300 Crevalcore Venerd 15 febbraio, ore 21 Don Arturo testimni per forsa I Cumediant Bulgnis (spett. dialettale) Auditorium polivalente Via Caduti di via Fani 300 Crevalcore

Gli appuntamenti del Carnevale Eventi


delle societ. Ore 17, chiusura del Carnevale e tradizionale Bruciata di Re Bertoldo (p.zza del Popolo). Ore 20.30, Veglione di fine Carnevale presso la Bocciofila (via Castelfranco). Luned 11 febbraio, ore 21, Processo del Luned alla Bocciofila. Marted 12 febbraio, ore 22, festa di Marted Grasso in Maschera al Cheek to cheek (via Rocco Stefani). San Matteo della Decima Gioved 7 febbraio, ore 21, Sala Giorgio Gallerani presso Corte Castella, proiezione del filmato della prima domenica. Domenica 10 febbraio secondo appuntamento con il carnevale di Decima, a partire dalle ore 14.30 (piazza delle Poste) sfilata dei carri allegorici e delle mascherate a piedi con ricco gettito. Dalle ore 17.30 premiazione dei carri in concorso. Gioved 14 febbraio, ore 21, Sala Giorgio Gallerani presso Corte Castella, proiezione del filmato della seconda domenica. SantAgata Bolognese Sabato 9 febbraio a partire dalle 14.30 sfilata dei carri allegorici

Foto: Francesca Orioli

niziati con la fine del mese di gennaio, proseguono fino alle met di febbraio le manifestazioni del Carnevale che coinvolgono il nostro territorio: Anzola dellEmilia Sabato 9 febbraio dalle ore 14.30 sfilata dei carri allegorici e delle maschere a Castelletto di Santa Maria in Strada. Oltre alla sfilata dei carri, il Carnevale di Anzola propone il concorso La pi bella mascherina che premia il bambino o la bambina vista sfilare assieme ai carri e giudicata la pi bella. Sala Bolognese Domenica 10 febbraio a Sala e domenica 17 febbraio a Padulle: 47^ edizione del Carnevale dei bambini, dalle 14.30 sfilata dei carri allegorici e grande gettito di coriandoli, palloni e peluches. Immancabile la gastronomia con crescentine, piadine, dolci e buon vino. Per tutti i pi piccoli possibilit di salire sui carri e sui trenini allestiti dalla Pro loco e dalla Protezione Civile.

San Giovanni in Persiceto Gioved 7 febbraio, ore 21, festa di Gioved Grasso in maschera al Superbar (p.zza Garibaldi). Sabato 9 febbraio, ore 15, Carnevale dei bimbi in piazza del Popolo. Domenica 10 febbraio secondo appuntamento con il 139 Carnevale Storico persicetano, dalle ore 13 sfilata delle mascherate singole, di gruppo e dei carri allegorici di prima categoria. Lettura dei giudizi, assegnazione dei premi ed eventuali controspilli

Foto: Francesca Orioli

Orari biglietteria:
Mercoled 10.00 - 12.00 Gioved 17.30 - 19.30 Sabato 17.00 - 18.00
Piazza Garibaldi 3/C 40017 San Giovanni in Persiceto (BO) Tel. 051.821388 (lasciare un messaggio in segreteria) www.cineteatrofanin.it

lungo le vie del paese; graditi ospiti i carri di San Giovanni in Persiceto. Tante attrazioni per i ragazzi e i pi piccoli. (In caso di maltempo il suddetto programma potr subire variazioni) Gianluca Stanzani

pag. 9

Coriandoli e... Gem Boy


di carnevale in maschera Coriandoli e Gem Boy. Dopo il successo degli anni precedenti, questanno abbiamo pensato di fare le cose in grande chiamando in concerto i Gem Boy, rock band stile humor italiana, originaria di Bologna, la cui specialit quella di creare cover parodistiche di canzoni famose. A seguire saliranno in consolle Niko Dj e Vins De Vois per un dj set tutto da ballare. La realizzazione dellevento sar gestita e realizzata grazie al prezioso contributo di alcune associazioni giovanili dellUnione di TerredAcqua tra cui il Forum Giovani di Sala Bolognese, la Proloco di Calderara e i ragazzi del progetto europeo NYPAD. Tutte le informazioni per la serata sono consultabili sul sito Anzola Giovani del Comune di Anzola dellEmilia, nella sezione dedicata al Forum Giovani oppure su facebook cercando lutente Forum Giovani Anzola e levento Coriandoli e GEM BOY. Affrettati, i posti sono limitati! ore 22 il Forum Giovani, in collaborazione con la Proloco locale, presenta la quinta edizione della festa Forum Giovani di Anzola dellEmilia

BARBER SHOP
acconciature maschili
rasatura barba
Corso Pietrobuoni, 41 SantAgata Bolognese Tel. 348/4748719

Anche su prenotazione

Eventi Culturali
Venerd 15 febbraio, ore 21 La fondazione Ivano Marescotti (spett. di prosa) Teatro Fanin Piazza Garibaldi 3/c San Giovanni in Persiceto Sabato 16 febbraio, ore 21 La fondazione Ivano Marescotti (spett. di prosa) Teatro Fanin Piazza Garibaldi 3/c San Giovanni in Persiceto Domenica 17 febbraio, ore 21 Cos in terra di e con Davide Enia (spett. di prosa) Teatro comunale Bibiena Via 2 agosto 1980 118 SantAgata Bolognese Gioved 21 febbraio, ore 21 Sei gradi di Giobbe Covatta (spett. di prosa) Teatro Fanin Piazza Garibaldi 3/c San Giovanni in Persiceto

S I

abato 23 febbraio presso il padiglione le Notti di Cabiria in via Santi 1 ad Anzola dellEmilia, dalle

Laboratori e incontri a Crevalcore


n collaborazione con lIstituzione dei Servizi Culturali Paolo Borsellino e con il Patrocinio del Comune di Crevalcore, il club G. Dossetti invita a: Il mondo in cui viviamo Ciclo di conferenze su temi scientifici. Gli incontri si terranno presso la Nuova sede del Municipio di Crevalcore Sala Ilaria Alpi Via Persicetana 226, Crevalcore. 17 febbraio Risorse: un tesoro infinito? (Nicola Armaroli, Istituto per la Sinesi Organica e Fotochimica, CNR, Bologna). 24 febbraio Mondo: in pericolo? (Margherita Venturi, Dipartimento di Chimica Giacomo Ciamician, Universit di Bologna). Tutti gli appuntamenti avranno inizio dalle ore 17. LIstituzione dei Servizi Culturali Paolo Borsellino organizza e propone: Laboratori che passione. Segni e Disegni Sessioni di disegno condotte da Armando Calvelli. Il corso comprende dieci sessioni di disegno, copia dal vero. Delle dieci sessioni quattro saranno dedicate alla scuola del nudo, con modelli. Le lezioni si terranno presso la Biblioteca Comunale, via Caduti di via Fani a Crevalcore, nelle seguenti giornate: 8, 14, 21 febbraio 1, 8, 15, 22 marzo 5, 12, 19 aprile (laboratori serali). 70 euro a partecipante. Termine discrizione e versamento quota: entro il 4 febbraio (max 15 iscritti). Info e iscrizioni: Istituzione Paolo Borsellino, Via Caduti di Via Fani 302, Crevalcore. Tel. 3341406765 cultura@comune. crevalcore.bo.it prosa@comune. crevalcore.bo.it Dalla materia riciclata rinasce una nuova arte da indossare Plastiche, metalli e tessuti di scarto diventano preziosi gioielli dartista. Workshop dedicato alleco-gioiello condotto da Simona Negrini. Il progetto nasce da esperienze maturate nellambito dellarte contemporanea, delleco-arte, dellarte-terapia e degli studi sullAntroposofia steineriana. Si tratta di workshop dedicati alla realizzazione di eco-gioielli in quanto percorsi ludico-creativi basati sullinterpretazione e rivisitazione della materia riciclata, indagata mediante un coinvolgimento multisensoriale e attraverso specifiche strategie percettive. Le lezioni si terranno presso la Biblioteca Comunale, via Caduti di via Fani a Crevalcore, nelle seguenti giornate: 16, 23 marzo, 6 aprile (il sabato pomeriggio). 35 euro per un percorso, 50 euro due percorsi, 65 euro tre percorsi a partecipante. Termine discrizione e versamento quota: entro il 28 febbraio (max 12 iscritti). Info e iscrizioni: Istituzione Paolo Borsellino, Via Caduti di Via Fani 302, Crevalcore. Tel. 3341406765 cultura@comune. crevalcore.bo.it prosa@comune. crevalcore.bo.it

www.cartabiancanews.com

Venerd 22 febbraio, ore 21 The day, day, day after... soquant d dop A. Guidetti e M. Incerti (spett. dialettale) Auditorium polivalente Via Caduti di via Fani 300 Crevalcore

Eventi Intesa San Paolo: effetti collaterali positivi Culturali N


elle scorse settimane, come sempre in modo sibillino e poco pubblicizzato, Intesa San Paolo, ha comunicato che nel corso del 2013 alcune filiali (da 10 ad alcune centinaia, linformazione non era del tutto chiara), adotteranno un prolungamento degli orari di apertura degli sportelli, si dice fino alle 20, ed alla creazione di nuove figure professionali per essere pi vicini (?) ed attente (?) alle esigenze (?) del Cliente. Di per s sembra lennesima necessit industriale di sbattere i costi del personale, aumentandone la produttivit; fatto salvo il sicuro cambio di stile di vita di molti bancari, sul quale non entro, di per s lallungamento degli orari pu solo portare un miglioramento della fruibilit dei Centri Storci, di cui ricordo quello di Persiceto, estremamente bancocentrico (invito chi lo desidera a mandarmi considerazioni in merito). La presenza di uffici aperti dopo le 17 e fino alle 20 porter ad uno spostamento della fruizione dei servizi bancari, non obbligando in tal modo le persone a utilizzare

Marted 26 febbraio, ore 21 Il malato immaginario Compagnia Teatro Dehon (spett. comico) Teatro Fanin Piazza Garibaldi 3/c San Giovanni in Persiceto Venerd 1 marzo, ore 21 Al proces dla Sgnora Amalia Il Teatro del Reno (spett. dialettale) Teatro comunale Bibiena Via 2 agosto 1980 118 SantAgata Bolognese Sabato 2 marzo, ore 21 Occidente solitario con Claudio Santamaria, Filippo Nigro, ecc. (spett. di prosa) Auditorium polivalente Via Caduti di via Fani 300 Crevalcore Domenica 3 marzo dalle ore 8 alle ore 14 Mercato domenicale e March dal cuntadin Centro storico S.Agata Bolognese Venerd 8, sabato 9 e domenica 10 marzo Persiciok & Cake Centro storico San Giovanni in Persiceto

ferie e permessi. Come sempre modifiche negli orari ed abitudini delle persone porteranno il commercio ad offrire beni e servizi in orari in cui le stesse possono usufruirne. Sar interessante valutane gli effetti nel tempo, lunica nota positiva che il tutto nasce da esigenze di produttivit e non da scelte politiche di crescita. Prospettiva? Per chi volesse ipotizzare uno scenario futuro pu andare oltre confine e notare come ormai non esistono orari e limiti nel proporre e usufruire beni e servizi, ci aspetta uno scenario (in parte in atto) del cosiddetto 24x7, ovvero

sempre aperti 24 ore al giorno, tutti giorni. Impossibile? Forse, ma c gi chi lo fa, e non sto parlando di operatori immigrati o casi sociali disagiati, ma di famiglie rappresentanti della Societ Civile, perfettamente integrate nella rappresentanza politica ed attive in professioni altamente qualificate, che nello svolgere la propria attivit commerciale, semplicemente non chiudono mai. Dove accade tutto ci? A Bologna e Bologna molto vicina. Il Mondo corre e scendere difficile. Fausto Forni

Partecipanza: sorpresa... nulla cambiato


trovare nella Partecipanza stessa le forze del rinnovamento, dopo tre novene, nella prossima non sar oggettivamente possibile rivedere le stesse figure. Indubbiamente la storia della Partecipanza stessa la vera dimostrazione della capacit di rinnovamento che unIstituzione cos allapparenza inamovibile ha saputo dimostrare. Ovviamente la Redazione di Carta Bianca augura i migliori auguri di buon lavoro al neo-eletto Consiglio della pi importante Organizzazione privata del nostro Paese. Fausto Forni

ome anticipato nel numero di dicembre, stato eletto il nuovo Consiglio della Partecipanza Agraria di San Giovanni in Persiceto e come grande novit il Presidente e sar il Dott. Vittorio Cocchi. Le parole non voglio essere una pole-

mica visto lindubbia crescita di patrimonio e dei servizi forniti ai Partecipanti e non solo; il tutto unito alla pregevole attivit di sostegno al mondo associazionistico locale. Mi permetto comunque di far notare la non pi prorogabile necessit di

via Circonvallazione Dante n.24 (di fronte alla CONAD) San Giovanni in Persiceto (Bo) Tel. 392 5159492
Ci trovate anche ad Anzola dellEmilia in via Emilia 137

pag. 11

Associazione Cinopoli C
inopoli un progetto che mira a sviluppare la propria azione principalmente sul nostro territorio. La sua missione, come spiega il presidente dellassociazione Federico Montaguti, raggiungere e mantenere un rapporto equilibrato tra il cane e... il suo bipede. Si rivolge cos direttamente a chiunque abbia voglia di valorizzare un luogo dove far correre e socializzare il proprio cane, come punto dincontro dove confrontasi insieme ad altri proprietari ed educatori cinofili su qualsiasi tematica. In associazione si possono trovare informazioni e consulenza specifiche per chi desidera avere un amico a quattro zampe e ricerca consigli sul tipo di cane da scegliere e sui primi rudimenti educativi da applicare o su come attuare al meglio i primi approcci comportamentali. Le attivit proposte hanno quindi sempre la finalit di formare persone responsabili e consapevoli della necessit di uneducazione adeguata per una buona convivenza con un amico a quattro zampe. A questo proposito lordinanza del Ministero della Salute, la cosiddetta ordinanza Martini (3 marzo 2009 e 23 marzo 2011), assegna ai Comu-

ni lincarico di sviluppare iniziative sulleducazione e la gestione dei cani nel territorio di loro competenza, avvalendosi della collaborazione di Aziende Sanitarie Locali, veterinari ed educatori cinofili di comprovata esperienza. Anche grazie a questo, da un po di tempo ormai Cinopoli presente nellarea di sgambamento cani di Calderara di Reno con attivit di educazione cinofila dedicata a chiunque voglia condividere un paio di ore serali (dalle 17.30 alle 19.30) per una relazione uomo-cane pi consapevole e matura. La situazione ad oggi nel territorio delle aree di sgambamento necessita di una adeguata riqualificazione ammonisce Federico c necessit di una maggior quantit di zone fresche e di una migliore illuminazione. Spesso mancano panchine interne ed esterne e giochi per gli animali; il tappeto erboso in pessime condizioni e alcune aree sono troppo piccole.

Unarea cani ideale dovrebbe permettere una corsa rettilinea di almeno cinquanta metri; avere panchine a ridosso e al di fuori dellarea stessa, per consentire il relax ai proprietari e un giusto distacco tra gli occupanti dellarea e eventuali cani con relativi accompagnatori allesterno; dovrebbe essere prevista la divisione degli spazi tra cani, non solo per taglia, ma soprattuto per rispettare la tolleranza tra esemplari che non vanno daccordo; dovrebbe esserci un accesso libero alle riserve idriche (da evitare linserimento di fontanelle e di ciotole ad uso comune per prevenire eventuali manifestazioni di possessivit/ aggressivit per la difesa dellacqua nei periodi caldi e scongiurare avide bevute inutili e pericolose per possibili torsioni gastriche e congestioni). Unarea cani dovrebbe garantire zone fresche, uno sfalcio costante e una irrigazione garantita al manto erboso, in quanto il calpesto dei cani e laumento dellacidit della superficie dovuta allurina pu produrre fastidiosi odori in tutta larea e anche negli spazi circostanti. I varchi di ingresso e di uscita dovrebbero avere cancelletti aperti verso linterno, a prova di fuga e andrebbe vieta-

New Hotel Europa

nhe

Il piacere di sentirsi a casa.


Viale Libert, 14 - 40014 Crevalcore (BO)

www.newhoteleuropa.com
051/980197 - 380/3057925

to lingresso alle cagne in prossimit del periodo di estro. Infine dovrebbe essere previsto lobbligo di raccolta delle deiezioni nel regolamento del verde. Leducazione cinofila che applichiamo, si basa sulla comunicazione ed orientata a rinforzare le scelte adeguate del cane, escludendo ogni tipo di coercizione sottolinea Federico Allinterno dei nostri progetti realizziamo didattica specifica nelle scuole e nei centri diurni per anziani e disabili e il sostegno e laccompagnamento pre e post adozioni. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Cinopoli a.s.d. via Castaldini, 17 - Calderara di Reno (BO) www.cinopoli.org - cinopoli@yahoo.it - www.facebook.com/Cinopoli - Cell. 347 7704535 Diego Stellino

SCEGLI EMIL BANCA PER I TUOI INVESTIMENTI. FRUTTERANNO PER TE ED ANDRANNO A FINANZIARE LE FAMIGLIE, LE IMPRESE, LE ASSOCIAZIONI, GLI ENTI LOCALI DELLA TUA COMUNIT. IN UNA PAROLA, LO SVILUPPO DEL TUO TERRITORIO.
Vieni in filiale: Anzola dellEmilia - via Terremare 1/a Calderara di Reno - p.zza Marconi 1/e Longara - via Longarola 56/a Sala Bolognese - via Gramsci 202 Padulle - via della Pace 94 San Giovanni in Persiceto - c.ne Italia 28/34 seguici su www.emilbanca.it

Gli UFO in Norvegia: mistero risolto a Persiceto


classici costituenti una pila: rame, zinco, acido solforico. Ed infatti con elettrodi ed elettrolita, ricavati da rocce prelevate in vallata, immersi in acqua (acqua dellaquedotto di Persiceto), abbiamo verificato che si pu realizzare una pila, sia pure debole, ma capace di far funzionare un orologio a cristalli liquidi. In sintesi, pensando le cose in grande, la vallata potrebbe essere definita una grande pila dove le colline/ elettrodi sono immerse nellacqua di un fiume che tra laltro privo di pesci; forse perch le acque sono troppo acide. La pila naturale potrebbe spiegare molti dei fenomeni luminosi che avvengono in vallata. Per si potrebbe suppore, anche allargando il concetto, che tutta una serie di fenomeni luminosi che comunemente chiamiamo UFO potrebbero essere fenomeni simili a quelli che avvengono ad Hessdalen. La vallata quindi diventa un grande laboratorio naturale a cielo aperto perch date le conformazioni geoambienatali particolari, pi facile studiare fenomeni luminosi che si verificano in tutto il mondo. Per intenderci anche dietro casa nostra, se si formano casualmente le condizioni elettriche giuste. Con noi in vallata vi era una troupe di Voyager di Rai 2 che ha raccolto testimonianze e documentato le ricerche nellambiente. Dopo un mese dal nostro ritorno una seconda troupe, unita al conduttore della trasmissione Roberto Giacobbo, venuta a Persiceto presso il Museo del Cielo e della Terra nella sede del planetario ed osservatoroio astronomico, per documentare i primi risultati delle ricerche. Romano Serra

el settembre 2012 quattro persone, appassionate di astronomia, due del Gruppo Astrofili Persicetano Gilberto Forni e Romano Serra e due del Comitato Italiano per il Progetto Hessdalen (cio unassociazione che da anni studia il fenomeno), Germano Bianchi e Jader Monari, si sono recati in Norvegia, per continuare gli studi, nella vallata di Hessdalen nota per il continuo verificarsi di fenomeni luminosi particolari. Hessdalen si trova a circa 62 nord e spesso vi appaiono delle luci, a volte colorate, a forma di sfere, o tracce irregolari a volte anche a forma di flash della durata di qualche decimo di secondo, ecc. Le luci stesse possono essere tremolanti o fisse ed a volte sembrano spostarsi a velocit fantastiche e con

traiettorie innaturali. Storicamente il fenomeno ampiamente noto e probabilmente tutta la tradizione, tipica di quelle terre, degli gnomi, degli elfi, che popolano i boschi potrebbe trarre origine da questi citati fenomeni luminosi. Da anni il fenomeno studiato da scienziati di tutto il mondo. Questanno, noi italiani, abbiamo posto lattenzione sul fatto che la vallata solcata da un fiume che divide due catene di collinette geologicamente curiose. Da una parte vi sono rocce ricche di zolfo, ferro e rame, e dallaltra vi sono rocce ricche di zolfo, ferro e zinco. Anche lungo il letto del fiume si trovano rocce ricchissime di zolfo e ferro, ci curioso e particolare perch gli elementi chimici su scritti possono essere gli elementi

Un terremoto lascia il segno...

Oltre 50 anni di esperienza nel settore delle costruzioni nelle provincie di Bologna, Ferrara e Modena. APPALTI PRIVATI per condomini, aziende agricole, commerciali e industriali. GESTIONE INTEGRATA Servizio completo dalla progettazione, allottenimento di contributi, alla realizzazione e collaudo dei lavori. PREZZI BLOCCATI prezziar come da Ordinanze e prezziario regionale.

...ricostruiamo insieme!

consulenza immediata: tel 051 901026 www.impresamartinelli.it

pag. 13

Istituto Ramazzini: aiutare chi aiuta


di tali laboratori, con sede presso il Castello di Bentivoglio, ha reso il Centro di Ricerca sul Cancro Cesare Maltoni uno tra i pi importanti istituti di riferimento al mondo nel settore della cancerogenesi sperimentale industriale ed ambientale. Listituto Ramazzini ha inoltre attivato, nel 2002, un Poliambulatorio (che si trova in via Libia n.13 a Bologna) per la diagnosi precoce dei tumori e la consulenza oncologica specialistica. Sia per sostenere loperato del Centro che del Poliambulatorio stata organizzata una cena di beneficenza Festeggiamo San Valentino prevista per gioved 14 febbraio (ore 20) presso il ristorante La Casona a San Giovanni in Persiceto. I posti sono limitati, dunque per informazioni e prenotazioni contattare: Sig.ra Marisa 338-9657231 oppure Sig.ra Anna 051-823872. Laura Palopoli

Langolo Maglio del Gusto racconta


Suprema di pollo steccata con parmigiano e budino di patate Anna, salsa di zafferano e tartufo.
Ingredienti per 4 persone: gr 400 petto di pollo gr 100 parmigiano in schegge da 25 gr gr 100 pancetta affettata gr 20 olio extravergine bicchiere di vino bianco gr 100 panna fresca 4 bustine di zafferano tartufo Per il budino: 1 melanzana media gr 200 patate affettate sottili gr 200 panna fresca gr 200 latte gr 20 parmigiano prezzemolo tartufo Aprire il petto di pollo a tasca, salare e pepare e inserire la scheggia di parmigiano; chiudere, avvolgerlo con la pancetta confezionando un involtino, schiacciandolo leggermente e legarlo con spago. Rosolarlo in padella dolcemente e passare in forno per 10 a 180 in una teglia. Togliere dalla padella il grasso di cottura, glassare col vino e unire la panna e lo zafferano; addensare la salsa e affettare il tartufo. Per il budino affettare sottilmente le melanzane, porle in una teglia da forno unta e cuocere in forno a 200 per 8-10 facendo in modo che non siano rosolate; usarle per foderare 4 stampini monoporzione; cuocere le patate con la panna ed il latte, regolare di sale e pepe. Quando saranno cotte ed asciutte, aggiungere il parmigiano e il tartufo; riempire gli stampini e passarli in forno a 180 per 5. Per comporre il piatto mettere al centro il budino, scaloppare il petto di pollo e aprirlo appoggiandolo al budino; nappare con la salsa allo zafferano. Maurizio Guidotti, Officina del Gusto

Istituto Ramazzini, creato nel 1987 per opera del prof. Cesare Maltoni, oncologo di fama internazionale, oggi una cooperativa sociale (Onlus) che conta pi di 20 mila soci. Lidea di base sulla quale si fonda consiste nel promuovere e sostenere la ricerca scientifica per la prevenzione dei tumori, intesa in particolare come prevenzione primaria, cio identificazione mediante studi sperimentali, degli

agenti cancerogeni responsabili della malattia. Nei laboratori vengono sviluppati importanti progetti finalizzati alla ricerca e quantificazione dei rischi cancerogeni a carico di sostanze, composti ed agenti presenti nei normali ambienti di vita quotidiana o di lavoro; nonch studi volti a valutare lefficacia e la tollerabilit di farmaci e principi attivi utilizzabili per contrastare linsorgenza o progressione di patologie. Lattivit

Portfolio 2013: fotografia e racconto


che esiste unespressione fotografica forma espressiva. Il pubblico, di fatta di immagini in sequenza orga- amatori e di curiosi del lavoro intelnizzate intorno a un tema, tra loro lettuale e creativo, che nelle prime associate da relazioni di linguaggio due edizioni ha visitato numeroso la e di forma, montate per raccontare mostra, invitato anche questanno una storia, delineare i contorni di a scoprire nuovi sguardi fotografici. un ambiente, ascoltare i momenti che raccontando, tracciano intensi diversi di unesperienza. Con queste percorsi tra realt e suggestione. caratteristiche, il PORTFOLIO, forAlessandro Bencivenni ma espositiva appunto di fotografie in sequenza, si negli anni affermato come opera che pu meglio rappresentare, di un autore, gli interessi e le intenzioni, il linguaggio personale, Portfolio 2013 la capacit di comunicare senti2 10 Febbraio menti e idee. Non a caso, quinPiazza Betlemme, 27 di, a partire dal 2011, il Circolo Sala Coop. Calzolai Persiceto Fotografico IL PALAZZACInaugurazione: Sabato CIO ha scelto di organizzare 2 Febbraio ore 16.30 con il patrocinio del ComuOrari: sabato 16.30 20 ne di S. Giovanni in Persiceto domenica 10 12 e 15 20 una mostra dedicata al portfolio che presenta ogni anno le opere di nove autori impegnati a dare la propria originale lettura di questa

a fotografia ritrae il visibile e ferma un istante ma non restituisce il trascorrere del tempo, nulla comunica di ci che non appartiene allinquadratura, condensa uno spunto interpretativo o un concetto ma rimane muta sul loro possibile sviluppo. Se siamo abituati a visitare mostre che raccolgono tante di queste fotografie singole sommatoria di piccoli conclusi mondi di uno o pi autori non possiamo dimenticare

www.cartabiancanews.com

PRIMA DI APRIRE UN CONTO CORRENTE, FATTI DUE CONTI.

. . . . . . . . . .

Se accrediti lo stipendio o la pensione, hai tutto questo a zero.


Con il nuovo conto Mediolanum Freedom One, se accrediti lo stipendio o la pensione, le principali operazioni bancarie sono illimitate e gratuite. E tu, quanto paghi per il tuo conto corrente?

Canone del conto Canone della Carta di Credito 1 Canone del Bancomat Prelievi Bancomat illimitati da qualunque banca in Italia e area euro Prelievi e versamenti allo sportello 2 Canone servizio telefonico, internet, mobile e teletext Bonifici illimitati internet e telefono Pagamento bollettini MAV e RAV Addebito rate mutui e finanziamenti Addebito Rid/utenze

Freedom One zero ...................... zero ...................... zero ......................

il mio conto corrente ...................... ...................... ......................

zero ...................... ...................... zero ...................... ...................... zero ...................... ...................... zero ...................... ...................... zero ...................... ...................... zero ...................... ...................... zero ...................... ......................
......................

Seguici su

www.bancamediolanum.it

FAMIly bANkER OFFICE - UFFICIO DEI PROMOTORI FINANzIARI

Via iV NoVembre, 4 - 40017 SaN GioVaNNi iN PerSiceto (bo) tel. 051-824477 - Fax 051-822339
Messaggio pubblicitario con finalit promozionale. Per le condizioni economiche e contrattuali e in particolare per le voci di spesa gratuite leggere il Foglio Informativo e le Norme disponibili sul sito bancamediolanum.it e presso i Family Banker. 1 Mediolanum FreedomCard 2 Presso gli sportelli convenzionati

pag. 15

Associazione per la rinascita di Via Garibaldi 2


culazioni. In questottica, nel maggio del 1976, viene richiesta e ottenuta lapprovazione di un complesso alberghiero e di un residence di ben 22.616 mq, regolarmente inseriti nel PRG grazie ad una specifica variante, nonostante levidente impossibilit finanziaria di realizzazione e gestione di unopera di tali proporzioni. La concessione e i terreni per la costruzione del complesso vengono cos ceduti meno di due anni dopo, nel gennaio del 1978, alla cooperativa Casa Insieme che intende realizzare il progetto e inizia poco dopo i lavori. Quando lo stabile inizia a popolarsi, il 17 ottobre 1979 COOP CASA INSIEME e i primi comproprietari firmano una convenzione con il comune di Calderara di Reno, che destina lo stabile a residence, con lobbligo di una gestione unitaria; viene tuttavia consentita la vendita frazionata. La gestione unitaria dello stabile viene poi affidata ad una societ esterna che per a met degli anni ottanta dichiara fallimento. Dopo un lungo periodo di totale anarchia, nella seconda met degli anni novanta, gli abitanti esasperati dal degrado dello stabile, dalle negligenze dellamministrazione condominiale e dalla grave situazione di ordine pubblico venutasi a creare, si organizzano prima in assemblee condominiali e poi in unassociazione che inizia a contattare la stampa e lamministrazione comunale per denunciare la criticit della situazione e cercare una soluzione efficace e condivisa. Nel 1998 erano pochi i proprietari e tutti italiani; oggi lassociazione conta 87 soci tra proprietari, inquilini e simpatizzanti esterni al complesso, di diverse provenienze geografiche (India, Marocco, Pakistan, Romania, Sri Lanka, Tunisia, solo per citarne alcune) e appartenenze culturali e religiose. Il percorso per arrivarci per non stato n facile n indolore: nel 2001 alcune gang locali hanno incendiato diverse automobili durante i concerti delle rassegne estive che si svolgevano anche in via Garibaldi; nel 2007 le continue attivit di spaccio e prostituzione hanno portato ad una grande mobilitazione cittadina. Lattivit dellassociazione costante e differenziata e ha ottenuto e continua ad ottenere numerosi successi, aumentando il riconoscimento del proprio operato a livello locale da parte delle istituzioni e delle altre associazioni presenti: Polizia Municipale, associazione ReMida e altri uffici preposti per lattivit comunale. In questi ultimi anni, poi, sono stati integrati a livello associativo anche molti servizi, per il supporto amministrativo (contratti, utenze, ecc.) e legale (permessi di soggiorno, documenti di identit, integrazioni, ricongiungimenti, sanatorie, ecc.). Lassociazione inoltre ha creato e fatto crescere squadre sportive di cricket hardball, wallyball, carromboard, calcio, ha organizzato manifestazioni sportive sul territorio e ha promosso la partecipazione dei suoi membri a manifestazioni ed eventi esterni. Con larrivo della primavera, sui cieli di Calderara, potremo inoltre assistere al volo di bellissimi aquiloni di tradizione orientale. Ulteriori notizie e aggiornamenti sulle attivit dellassociazione sono sempre reperibili sul sito: http://rinascitag2.blogspot.it Diego Stellino

incontro con Angelo Rizzo, presidente dellAssociazione per la Rinascita dellArea di Via Garibaldi 2, avviene nel parcheggio davanti alledificio, in un freddo pomeriggio invernale in cui lo stabile manifesta tutta la sua particolare imponenza, cos suddiviso tra la parte restaurata e quella fatiscente, ancora in attesa di sistemazione. Dobbiamo tornare a circa cinquanta anni fa quando il Piano Intercomunale Bolognese prevedette lallontanamento della grande industria dalla citt di Bologna per dislocarla nei comuni limitrofi, innescando cos nuovi processi di urbanizzazione che spesso portarono a nepotismi e facili spe-

Vuoi promuovere la tua attivit

Sei un associazione?

su Carta Bianca news?

scrivi una email a redazione@cartabiancanews.com

Immobiliare
SAN GIOVANNI IN PERSICETO

TERRE DACQUA
di Elisa Vecchi

La tua casa in buone mani...

A pochi passi dal centro, in palazzina di sole 6 unit abitative, proponiamo appartamento al terzo ed ultimo piano composto da ingresso, cucina, 2 camere da letto matrimoniali, bagno, balcone, cantina e posto auto condominiale. RIF A/16 125.000 CLASSE G.

In palazzina del 2004 con basse spese condominiali, a pochi passi dal centro, bilocale al secondo ed ultimo piano con ottime finiture, ripostiglio, cantina di propriet e posto auto condominiale. RIF A/12 125.000 CLASSE F.

Porta Marcolfa, appartamento allultimo piano con ascensore composto da soggiorno con angolo cottura , 3 camere da letto (di cui 2 matrimoniali), 2 bagni entrambi con finestra, ripostiglio, cantina e garage. Riscaldamento autonomo e aria condizionata. RIF A/24 158.000 CLASSE G.

Appartamento di 92 mq composto da ampio ingresso arredato con capiente armadiatura, sala, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali, bagno, balcone, cantina e garage. Parzialmente ristrutturato, in ottime condizioni. RIF A/08 168.000 CLASSE F.

Nella zona residenziale prospicente il centro commerciale Porta Marcolfa, appartamento allultimo piano con ascensore composto da soggiorno con angolo cottura , 3 camere da letto, 2 bagni entrambi con finestra, ripostiglio, cantina e garage. RIF A/11 170.000 CLASSE F.

In zona verde e comodissima al centro, proponiamo appartamento al piano terra con giardino di propriet, composto da ingresso su sala, cucina abitabile, 2 camere da letto, 2 bagni, cantina e garage. Se ne consiglia la visita. RIF A/14 200.000 CLASSE G.

In palazzina faccia a vista di sole 6 unit abitative ottimamente tenuta, appartamento al primo piano composto da ampio ingresso, salone, cucina, 3 camere da letto, 2 bagni entrambi finestrati e 3 terrazze abitabili. Completano la propriet 2 garage ed 1 cantina. RIF A/07 205.000 CLASSE G.

In pieno centro, appartamento al secondo piano di 112 mq totalmente e finemente ristrutturato composto da ampio ingresso, sala, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali , 2 bagni entrambi finestrati, 2 balconi, cantina e garage. Finiture extra capitolato. RIF A/13 215.000 CLASSE E.

POSSIBILIT FORMULA COMPRAFFITTO

Nuovo contesto residenziale proponiamo differenti tipologie di appartamenti con una, due o tre camere. Ledificio si sviluppa su pi livelli compreso il piano terra dove sono state collocate le autorimesse. Tutte le unit immobiliari sono dotate di logge, terrazze o lastrici solari in parte pavimentati ed in parte trattati a tetto verde. RIF N/09 CLASSE A

A 900 mt dai viali di circonvallazione, villette a schiera con 2 o 3 camere da letto, tutte con doppi servizi, garage e giardino privato. Strutture antisismiche e ottimo capitolato basato sul risparmio energetico. RIF NV/09 275.000 CLASSE B.

Ville tri famigliari di ampie metrature con 3 camere da letto, doppi servizi, garage, sottotetto e giardini privati. Tecnologicamente uniche, completamente alimentate elettricamente con pannelli solari e fotovoltaico che consentono una totale autonomia energetica. RIF NV/08 300.000 CLASSE B

In zona esclusiva proponiamo villa disposta su due livelli. Ampio salone, cucina abitabile, 3 camere, 2 bagni. Piano superiore mansardato con travi a vista. Riscaldamento autonomo a pavimento. Ampio giardino con zona verandata e cortile interno pavimentato con posti auto. DA VEDERE! RIF V/08 305.000 CLASSE B.

Villa singola monofamiliare costruita nel 2008, circondata da ampio parco. Grande salone, cucina abitabile, 3 camere da letto, 2 bagni, di cui uno con area benessere, 2 terrazze e unampia mansarda. La completa ampio garage di 26 mq, cantina e giardino di 500 mq. RIF V/01 480.000 CLASSE G

SANTAGATA: Vista mozzafiato sulla campagna verde, appartamento del 2005 a pochi passi dal centro del paese. Ingresso su soggiorno con angolo cottura. Camera matrimoniale, camera singola, bagno, terrazzo abitabile. Insuperabile garage doppio di 33 mq. RIF A/21 150.000,00 CLASSE E.

CREVALCORE: Appartamento del 2002 posto al secondo e ultimo piano composto da ingresso su soggiorno con angolo cottura, camere da letto matrimoniale, camera singola, bagno, cantina, garage e posto auto assegnato. Riscaldamento autonomo e aria condizionata. RIF A/23 135.000 CLASSE F.

CREVALCORE: In piccolo borgo totalmente recuperato, appartamento al primo ed ultimo piano, composto da ampia sala, cucina abitabile a vista, 2 camere da letto, 2 bagni finestrati, ripostiglio e garage. Ottime finiture e nessuna spesa condominiale. RIF A/05 180.000 CLASSE F.

Piazza Bergamini 1 - 40017 San Giovanni in Persiceto - Tel/Fax 051827959 info@immobiliareterredacqua.it - www.immobiliareterredacqua.it

Trovaci anche su

Interessi correlati