Sei sulla pagina 1di 17

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.

org SriAurobindo

Sullamusicaelapoesia

LaMusicasuperioreallealtreArti? Non so cosa dire sullargomento che mi proponete la superiorit della musica sulla poesia poich il mio apprezzamento della musica incorporeo e inesprimibile, laddove posso scrivere facilmente e con una buona conoscenza della poesia. Ma davveronecessariostabilireunascaladigrandezzafraduegrandiarti,quandociascuna halasuapropriagrandezzaepuamodosuotoccaregliestremidellAnandaestetico? Lamusica,senzadubbio,vapivicinoallinfinitoeallessenzadellecose,poichessasi affidainteramentealveicoloetereo,shabda,(larchitettura,atratti,pufarequalcosadi simile,allaltroestremo,persinonelsuoimprigionamentonellamateria);malapitturae lasculturasiprendonolalororivincitaliberandolaformavisibilenellestasi,mentrela poesia,sebbenenonpossafareconilsuonocichefalamusica,pututtaviaprodurre unarmoniapolifonica,unarivelazionedisuonochedlealiallacreazionepermezzo dellaparolaelepermettedilibrarsiefaaleggiarenellariavividesuggestionidiformae dicoloreilcheledinmanieramoltosottileilpoteredituttelearti.Chipudecidere trataliqualitoesseregiudicediquestedivinit? Hopauradidovervideludere.Nonhointenzionedisottoporreledivinitaunesame competitivo e dare a una il posto pi alto e alle altre quello pi basso. Che idea ! Ciascunahailsuopostosullavettaechenecessitc,quindi,dimetterleinconflittotra diloro?unasortadigiudiziodiParidequellochevoletechiedermi?Bene,macosa nestatodiParideediTroia?Voletecheiodialacoronaolamelaallamusicaefaccia adirare le divinit della pittura, della scultura, dellarchitettura, dellornamento, cio tutteleNoveMuse? Il vostro giudizio di merito riguardo al potere di attrazione universale sbagliato. Non so se corrisponde al vero, in primo luogo. Alcuni tipi di suono definito musica affascinano chiunque, ma davvero la grande musica ha un fascino universale ? E parlando di arti pi gente va al teatro o legge racconti di quanta non ne vada allopera o a un concerto. Cosa dire dunque della superiore universalit della musica, persino nel significato pi comune di universalit ? Le Barrack Room Ballads di Rudyard Kipling esercitano un fascino universale maggiore di quello di Milton o Keats per non dire di scrittori come Blake o Francis Thompson; una banda sul molo in un luogo di villeggiatura estivo sar gradita a pi gente di una grande esecuzione musicale dellorchestra diretta da Sir Thomas Beecham. In un mondo di dei potrebbe essere vero 1

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org che le cose pi alte esercitino il fascino pi universale, ma qui, in un mondo di uomini e animalidi solito sono le cose inferiori che esercitano un fascino pi diffuso se non del tutto universale. Daltro canto, il sistema opposto che voi suggerite (rovesciando le cose il fascino meno universale e pi difficile proprio dellarte pi alta) avrebbe anchesso i suoi rischi. A questo punto dovremmo riconoscere che pittori astratti e cubisti abbiano raggiunto le pi alte vette dellarte, eguagliati soltanto dai poeti modernisti molto in voga, dei quali stato detto che le loro opere non sono per nulla lette o comprese dal pubblico, ma sono lette e comprese solo dal poeta stesso e sono lette senza essere capite dai suoi amici e ammiratori personali. Quando parlate di fascino diretto, forse parlate di qualcosa di vero. La tecnica non centrasebbeneperunapprezzamentooungiudiziocompetenteecompletosidebba conoscere la tecnica, non soltanto in musica e pittura, per le quali pi difficile, ma ancheperlapoesiaelarchitettura.Sitrattadiqualcosaltro,nonilgeneredigiudiziodi cuistateparlando.Forseverochelamusicainrelazioneconlintuizionedirettaeil sentimento, senza quasi nessuna necessit di usare la mente pensante con le sue concezioni fortemente limitanti, come un mediatore che si autoimpone, mentre la pittura e la scultura ne hanno bisogno e la poesia ancora di pi. Da questo punto di vista la musica verrebbe al primo posto, seguirebbe larchitettura, poi la scultura e la pitturaelultimasarebbelapoesia.SonoconsapevoledelfattocheHousemanpostulail nonsensecomelessenzadellapurapoesiaeconsiderailsuofascinodeltuttodiretto non sullanima, ma su un qualche punto allaltezza dello stomaco. Ma allora non c quasinessunaverapoesiainquestomondoeilpocochecsiconfondeconunaalmeno omeopaticadosedisignificatointellettuale.Maseammettessilasuatesisulleccellenza daattribuirsiallimpattoimmediato,miavventurereiinacquepericolose.Poichanche la pittura moderna, diventata o cubista o astratta, sostiene di essersi liberata dalla rappresentazionementaleediavereapplicatonellarteilmetododellamusica,essanon dipingeglioggettimalaveritchestadietroglioggettipermezzodellusodellapura linea,delcoloreedellaformageometrica,chelabaseditutteleforme,opermezzodi figure che non sono rappresentazioni ma significati. Ad esempio un pittore moderno che voglia farvi un ritratto dipinger in cima un orologio circondato da tre triangoli; sottodiessiuncaosdirombieinbassodueampolledilegnoperrappresentareivostri piedi; e scriver sotto questo straordinario disegno Ritratto di N.. Forse la vostra anima avr un sobbalzo in risposta a tale diretto fascino e riconoscer subito la verit dietrologgetto,dietroilvostrosfisicoscomparsovoiriconoscereteilvostroessere psichico o il vostro Atman o per lo meno il vostro essere interiore fisico o vitale. Ma forse potrebbe non essere cos. La poesia sembra anche andare nella stessa direzione, usando gli stessi mezzi spostandosi dalla mente alla profondit della vita o, come potrebbe dire il profano, raggiungendo la verit e la bellezza tramite il brutto e lincomprensibile. Da ci forse dedurrete che il tentativo della pittura e della poesia, cosachesoltantolamusicapufarefacilmenteedirettamentesenzaquesteacrobazie, futileperchcontrarioallaloronaturailcheprovalavostratesichelamusicalarte pielevata,perchilsuofascinosullanimaesuisentimentipidiretto.Forseoforse no;comediconoiJainiti:sydvnasydv. Hoscrittocostanto,vedete,perdirenullaoalmenopersottrarmialvostrotentativo 2

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org dimettermiinundilemmaimbarazzante. O dovremmo metterla in questo modo: Ognuna della grandi arti ha il suo proprio fascinoelasuapropriamanieradiaffascinareeognuna,amodosuo,superioreatutte lealtre?S,dovremmovederecoslecose.

Sullimportanzadellamusicanelleducazione Platone, nella sua Repubblica, ha trattato con enfasi straordinaria limportanza della musicanellaeducazione,poichilcaratterediunpopolopropriocomelamusicache essoapprezza.Limportanzadellapitturaedellasculturaappenaminore.Lamente profondamente influenzata da ci che essa vede e se locchio allenato fin dalla fanciullezzaallacontemplazioneeallacomprensionedellabellezzaedellarmonia,del giusto accostamento di linee e colori, i gusti, le abitudini e il carattere verranno spontaneamenteplasmatiaseguireunasimileleggedibellezza,armoniaedisposizione nellavitadelluomoadulto. Un risultato simile prodotto sulle emozioni dallo studio dellarte bella o nobile. Abbiamo parlato della purificazione del cuore, la chitta Suddhi, che Aristotele consideravailcompitoessenzialedellapoesia,edabbiamoosservatocheessasihanella poesia tramite il distaccato e disinteressato godimento degli otto rasa o forme di estetismoemotivocherendonolavitaimmunedallaturbolenzadellepibassepassioni egoistiche. La pittura e la scultura lavorano nella stessa direzione con mezzi diversi. LArtetalvoltausaglistessimezzidellapoesia,manonpufarlosinoallostessopunto, poichnonhailmovimentodellapoesia;essafissa,tuttavia,esprimesoltantoundato momento,undatopuntonellospazioenonpumuoversipiliberamenteattraversoil tempoelospazio.Maproprioquestaimmobilit,questacalma,questafissitched allArte il suo distinto valore. La poesia suscita le emozioni e d a ciascuna la sua propriadelizia.LArtecalmaleemozionieinsegnaloroilpiacerediunasoddisfazione contenuta e limitata questa in verit la caratteristica che i Greci, una nazione di artisti, molto pi artisti che poeti, tentarono di infondere nella loro poesia. La musica rendepiprofondeleemozionielearmonizzafradiloro.Insiemelamusica,larteela poesia costituiscono uneducazione perfetta per lanima; esse rendono e mantengono i suoimovimentipurificati,autocontrollati,profondiedarmoniosi.Esse,dunque,sono agenti che non possono essere dimenticati senza danno dallumanit nella sua progressiva evoluzione o degradate alla pura soddisfazione di piaceri sensuali che danneggiano il carattere anzich formarlo. Esse sono, se usate in maniera corretta, grandiforzeeducatrici,costruttiveecivilizzatrici. Malimmensaforzaeducativadellamusica,dellasculturaedellapitturanonstata giustamentericonosciuta.Sonostatevistecomesentiericollateralidellamenteumana, belli e interessanti, ma non necessari e dunque riservati a pochi. Tuttavia limpulso universale di gioire della bellezza e del fascino del suono, di guardare e vivere circondatidaquadri,colori,forme,dovrebberoavermessoinguardialumanitcircala superficialit e lignoranza di un tale modo di considerare queste eterne e importanti 3

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org occupazioni della mente umana. Limpulso al quale stato negato un giusto allenamento e lauto purificazione si consumato nel triviale, gaudente, sensuale, bassoovolgare,invecedispingereluomoversolaltopermezzodelsuopotenteaiuto nellevocare ci che migliore e pi alto nellintelletto cos come nel carattere, lemozione e il godimento estetico e la regola di vita e di comportamento. difficile valutareildetrimentodovutoadunlivellobassoeabbassantedigodimentoalqualele tendenzeartistichesonocondannatenellamaggiorpartedellumanit.

EccellenzadellaMusicaeCulturagenerale Non ho visto le osservazioni di cui si parla, non credo che avere una buona cultura generale significhi automaticamente eccellere nella musica. La musica un dono indipendente e non si pu dire che se due persone hanno talento musicale quella con unabuonaculturageneraleeccellerdipinellamusica.Nonsarebbecosinnessuna altraarte.Maforsesiintendevaqualcosadidiverso,forsechecunacertadisposizione alleccellenzacherendepossibileunaculturagenerale? soltanto inquesto senso checipotrebbeesserevero. La poesia diShakespeare,per esempio, quella di un uomo con una vivida e sfaccettata risposta alla vita; essa d limpressione di una multiforme conoscenza delle cose, ma era una conoscenza presa dallavitains.Miltonottienecertesfumaturedaisuoistudiedallasuaconoscenza,ma innessunodeidueilgenio,leccellenzapoetica,dovutaallacultura,macunacerta sfumatura in Milton che non ci sarebbe potuta essere altrimenti, e che non c in Shakespeare.Essanondnessunasuperioritpoeticaallunorispettoallaltro.

Differenzetracanzoneepoesia No,unacanzonenonuntipodipoesia,oalmenononhabisognodiesserlo.Cisono bellecanzonichenonsonopernullapoesie.InEuropagliscrittorideilibrettioperistici nonvengonoclassificaticomepoeti.InAsiailtentativodiunirelaqualitdellacanzone con il valore poetico pi diffusa. Anche nellantica Grecia, la poesia lirica era spesso composta con lintenzione di metterla in musica. E tuttavia la poesia e lo scrivere canzoni, sebbene possano andare insieme, sono due arti diverse, poich lo scopo e il principiodellalorocostruzionenonlostesso.Ladifferenzanonchelapoesiadebba essere capita e la musica o la canzone debbano essere sentite (anubhuuti); che luna debba raggiungere lanima attraverso lesatto senso scritto e laltra attraverso la suggestionedelsuonoeilsuorichiamarsiaqualchecordainternadentrodinoi.Sevoi semplicementecapiteilcontenutointellettualediunapoesia,lesueparoleedidee,non aveteaffattoapprezzatorealmentelapoesiaedunapoesiachecontengasoltantoquello enientaltrononverapoesia.Unaverapoesiacontienequalcosadipichedeveessere sentitopropriocomesisentelamusicaechelasuapartepiimportanteedessenziale. Lapoesia haunritmo,coscomecelhalamusica,sebbenediuntipodiverso,ed il ritmo che permette a questo qualcosaltro di manifestarsi per mezzo delle parole. Le 4

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org paroleinsestessenonlocontengonopnonpossonomanifestarloaffattoequestoviene dimostrato dal fatto che le stesse parole scritte in un ordine diverso e senza ritmo, o senzailritmoadatto,nonavrebberosudivoilostessoeffetto.Questoqualcosaltroun contenutointerioreounasuggestione,unsentiredellanimaounesperienzadellanima, unsentimentoounesperienzadivita,unemozionementale,visioneoesperienza(non semplicemente unidea), ed soltanto quando capite questo e riproducete alcune vibrazionidiquellesperienzasenonlesperienzastessainvoicheaveterealizzato cichelapoesiapudarvi,nonaltrimenti. La differenza reale fra una poesia e una canzone che la canzone scritta con lintenzione di essere adattata al ritmo musicale, mentre una poesia scritta con lorecchiocheascoltailnecessarioritmopoeticoomusicadelleparole.Questidueritmi sono del tutto diversi: ecco perch una poesia non pu essere trasformata in musica a meno che non sia stata scritta tenendo in considerazione entrambi i tipi di ritmo; o a menoche,peruncasofortuito,essanonabbiaunmovimentocherendafacile,oalmeno possibile,metterlainmusica.Questosuccedespessoallapoesialirica,menospessoad altrigeneri.Unacanzonehaanchedisolitolaparticolaritdiavereuncontenutomolto semplice,soltantolespressionediunidea,diunsentimentoedessalasciaallamusicail compito di sviluppare i suoi valori inespressi. Tuttavia questa reticenza non spesso notataealleparolevienetalvoltaattribuitaunimportanzamaggiore.

Ritmoemovimento Ilritmolaprimanecessitdellespressionepoetica,perchilmovimentodelsuono che trasporta sulla sua onda il movimento del pensiero nella parola, ed il suono immagine musicale che permette in buona parte di completare, estendere, apprezzare sottilmenteeapprofondirelaprimaimpressioneolimpressioneemozionaleovitale,e trasportare il senso che le sta dietro fino allespressione di ci che intellettualmente inesprimibile questo sempre il potere peculiare della musica.Ma questo soltanto laspettotecnico,ilmezzofisicocheproduceleffetto;nonlintelligenzadellartistao lorecchiofisicocheallavoro,maqualcosadentrochecercadifaremergereunecodi armonienascoste,unsegretodiinfinitritmichedentrodinoi.Nonunaproduzione dellintelletto distintivo o del senso estetico ci che il poeta ha conseguito, ma unoperare dello spirito dentro di s per esternare qualcosa dellonda delle eterne profondit. Le altre facolt sono l al loro posto, ma il direttore del movimento orchestralelanimacheemergeperconseguirelasuaoperapermezzodeisuoimetodi pialtienonanalizzabili.Ilrisultatoqualcosachequantodipivicinoallamusica senzaparolechelamusicadelleparolesiaingradodiconseguire,econlostessopotere divita dellanima, diemozione dellanima,diprofondosignificatosopra intellettuale (supraintellectual).Inquestearmonieemelodiepialteilritmometricosollevatoda quellospirituale;riempitootalvoltasembraafferratoeportatoviainunamusicache hadavverounaltrosegretomovimentospirituale.

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org Significatodelritmometriconelmantra Questalintensitdelmovimentopoeticodalqualesorgelapigrandepossibilitdi espressionepoetica.quandoilmovimentometricorimanecomebase,maracchiudee contiene,oessostessocontenuto,immersoinunelementodimusicapigrande,che lo supera e tuttavia fa emergere tutte le sue possibilit, che la musica del Mantra si rende udibile. il trionfo dello spirito sulle difficolt e limitazioni del suo strumento fisico. Il suo ascoltatore sembra essere lo spirito eterno del quale parlano le Upanishad dicendololorecchiodellorecchio,coluicheascoltatuttocichespuudire;ealdil delle instabilit delle parole e del discorso c linevitabile armonia del suo proprio pensieroelavisionecheeglistaascoltando.

LamusicapuessereammesscomeunapartedellavitadelloYoga? Larte,lapoesiaelamusicanonsonoyoga,nonsonoinsestessecosespirituali,nonpi di quanto lo siano la filosofia o la scienza. Qui si nasconde unaltra strana incapacit dellintelletto moderno, la sua incapacit di distinguere tra mente e spirito, la sua spiccatatendenzaaconfonderegliidealismimenali,moraliedesteticiconlaspiritualit e le loro attitudini inferiori riguardo ai valori spirituali. E semplicemente vero che le intuizioni spirituali del metafisico o del poeta, per la maggior parte, sono abbastanza lontanedaunaconcretaesperienzaspirituale;sitrattadilampilontani,pallidiriflessi, nondiraggicheprovenfgonodalcentrodellaLuce. Nonmenoveroche,guardandodallalto,noncmoltadifferenzatralealteeminenze mentali e i livelli pi bassi di questa eterna esistenza. Tutte le energie della Lyla, delleterno Gioco, viste dallalto sono uguali, sono tutte rivestimenti del Divino. E tuttaviabisognaaggiungerechetuttopuessereconsideratounprimomezzoversola realizzazione del Divino. Una sentenza filosofica sullAtman una formula mentale, nonconoscenza,nonesperienza;etuttaviatalvoltailDivinoleusacomecanaledi contatto; stranamente, cade una barriera mentale, qualcosa viene visto, si opera un cambiamento in qualche parte interiore, penetra nella natura profonda qualcosa di calmo,diequanime,diineffabile.Qualcunostasuunacimamontanaesiarrampicao avverte mentalmente un senso di vuoto, qualcosa che pervade, la cosiddetta Vastit dellaNatura;einmanierasubitaneagiungeiltocco,unarivelazione,unflusso,lamente siperdenellospirito,siproducelaprimainvasionedellInfinito.Oppurestatedavantia untempiodiKalivicinoaunfiumesacroecosavedete?unascultura,unbelloscorcio architettonico, ma in un attimo misterioso, inaspettatamente c l una Presenza, un Potere, un Viso che guarda in voi, una visione interiore in voi ha visto la Madre dei Mondi.Similitocchipossonovenireacoluicheceramediantelarte,lamusica,lapoesia oaqualcunocheavvertelostimolodellaparola,ilsignificatonascostodiunaforma,un messaggionelsuonocheveicolaforsepidiquellocheilcompositoreeraconsapevole di significare. Ogni cosa nella Lyla pu diventare una finestra che si apre sulla Realt nascosta. Tuttavia, per quanto uno sia soddisfatto di guardare attraverso la finestra, il 6

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org guadagnosoltantouninizio;ungiornoeglidovrprendereilbastonedelpellegrinoe intraprendereilviaggioperilluogodovelaRealtpersempremanifestaepresente. Ancor meno pu esserci una spiritualit soddisfatta di restare nei riflessi dombra, si imponeunaricercaversolaLucechesisforzadiraffigurare.MapoichquestaRealte questaLucesonoinsestessenonmenoinqualcheregionealtaaldisopradellaregione mortale,nelcercarladobbiamoricorrereamoltefigureeattivitdivita;cosunooffre unfiore,unapreghiera,unazionealDivino,unaltropuoffrireancheunaformacreata dibellezza,uncanto,unpoema,unimmagine,unmodomusicale,eotteneremediante ci un contatto, una risposta o unesperienza. E quando questa divina coscienza penetrata o quando cresce interiormente, allora ci sono anche le loro espressioni nella vita mediante quelle cose che non sono escluse dallo yoga; queste attivit creative possono avere il loro posto, per quanto non intrinsecamente superiore alle altre utilizzate per uso e servizio divino. Larte, la poesia, la musica, cos come funzionano ordinariamente,creanovalorimentalievitali,nonvalorispirituali;mapossonoessere rivolte verso un fine pi alto e quindi, come tutte le cose capaci di collegare la nostra coscienza al Divino, esse vengono trasmutate e diventano spirituali, e possono quindi essereammessecomepartedellavitadelloyoga.Tutteportanonuovivalorinoninse stesse, ma grazie alla coscienza che le usa; perci c soltanto una cosa essenziale, necessaria, indispensabile, accrescere la coscienza della Realt Divina, vivere in essa e viverlasempre. Quellochescrivetesulcantoperfettamentecorretto.Voicantatealmegliosoloquando idimenticatedivoistessoelolasciatesorgeredallinternosenzapensarecicheserve per renderlo eccellente o allimpressione che deve fare. Il cantore esteriore dovrebbe quindi sparire nel passato, ed solo cos che pu prendere il suo posto il cantore interiore.Cos comeperil vostrocanto,ionon ho parlato dinessunanuovacreazione dalpuntodivistaestetico,madelcambiamentospiritualelaformachepuprendere dipendedaquelchetrovatealvostrointernoquandopresentelabasepiprofonda. Non vedo nessuna necessit di rinunciare al canto; intendo solo ed la logica conclusionediquantovihoscritto,nonadessomaprimacheilcambiamentointeriore deveesserelaprimaconsiderazioneeilrestopunasceredaquesto.Secantareinluogo pubblico vi distoglie dalla condizione interiore, dovete metterlo al secondo posto e cantaresolopervoistessoeperilDivinoperquantonesietecapace,anchedifronteagli altri,dimenticareluditorio.Sesieteturbatodallapauradifallireoeccitatodalsuccesso, dovetesuperarelacosa. (traduzionediM.FurrueG.Elia)

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org

LesorgentidellaPoesia

La rapidit della musa stata ben rappresentata nellimmagine di Pegaso, il cavallo celeste della leggenda greca, e dal rapido colpo di zoccolo alla roccia da cui flu lIppocrene.Leacquedellapoesiafluisconoinunacorrenteoinuntorrente;quandoc una pausa o un diniego un segnale di interruzione nel flusso o di unimperfezione nellamente,cheleacquehannosceltocomelettoocomecontenitore.Lastessaidease ne ha in India; per gli Indiani Sarasvati la dea della poesia, e il suo nome significa corrente,flusso,ocoleichesimuovefluendo.MaancheSarasvatiunintermediaria. Ganga(ilGange)laveramadredellispirazione,coleichescorreimpetuosadallatesta di Mahadeva, il Dio supremo, dallHimalaya della mente alle case e alle citt degli uomini.Tuttalapoesiaunispirazione,qualcosachespiranellorganopensantedaldi sopra ; viene registrata nella mente, ma nata in un principio pi alto di conoscenza diretta o di visione ideale che supera la mente. In realt una rivelazione. Il potere profeticoodirivelazionevedelasostanza;lispirazionepercepiscelagiustaespressione. Non si tratta di manufatto; la poesia non in realt una poiesis o composizione, e neppureunacreazione,mapiuttostolarivelazionediqualcosacheesisteeternamente. Gli antichi conoscevano questa verit e usavano la stessa parola per poeta e profeta, creatoreeveggente,sophos(sapiente),vates,kavi. Ci sono tuttavia differenze nella manifestazione. Il movimento poetico pi grande arrivaquandolamentecalmaeilprincipioideale operaaldisopraeallesternodel cervello,aldisopraanchedellotodaicentopetalidellamenteideale,nelsuoproprio impero; da qui che stato rivelato il Veda, la perfetta sostanza ed espressione della verit eterna. Questa pi alta ideazione trascende il genio proprio come il genio trascendelintellettoordinarioelapercezione.Maquestagrandefacoltancoraoltreil normalelivellodellanostraevoluzione. Di solito vediamo che lazione della rivelazione e dellispirazione prodotta da un secondario,diluitoeincertoprocessonellamente.Maanchequestaazionesecondariae inferioreabbastanzagrandedaavercidatoShakespeare,OmeroeValmiki. C anche una terza e pi comune azione dellispirazione. Poich dei nostri tre strumenti mentali di conoscenza, il cuore o la mente che agisce emozionalmente, lintelletto che osserva e ragiona grazie ai suoi aiuti, limmaginazione e la memoria, e lintellettointuitivoinquestoultimoepialtocheilprincipioidealetrasmettelesue ispirazioni,quandolagrandepoesiasiesprimetramitelamediazionedelpoeta.Mase lintelletto intuitivo non capace abbastanza di agire abitualmente, per la poesia meglio discendere nel cuore e tornare nellintelletto soffusa e colorata di passione ed emozione,piuttostocheformarsidirettamentenellintellettoosservatore. La poesia scritta con lintelletto razionale pu essere piena di concetti ingegnosi, di logica, argomentazione, giri retorici, figure ornamentali, echi appresi e di imitazione 8

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org piuttosto che elevati e trasformati. E questa quella che a volte viene chiamata poesia classica, la poesia vigorosa ed eccellente ma senza emozione ed elevatezza dei Pope e deiDryden.Hacertolasuaispirazione,lasuaveriteilsuovalore;ammirevolenelsuo generemagrandesoltantoquandosiinnalzaascritturaintuitivaopervasadalcuore. Poichperognicosachehabisognopidifuocochediluce,diforzamotricepichedi chiarezza,dientusiasmopichedicorrettezza,ilcuoreovviamentelostrumentopi potente.Lapoesiaperesseregrandehabisognoodientusiasmoodiestasi. Ancheselapoesiachesorgedalcuoredisolitounflussotorbido;lenostreideeagitate e le nostre immaginazioni mescolano alla pura irruzione dallalto un turbolento fluire dal basso, le nostre emozioni eccitate rincorrono unespressione esagerata, le nostre abitudiniepredilezioniestetichesiagitanoanchessechiedendounasoddisfazionepi grandedeldovuto.Unapoesiadelgenerepuancheessereispirata,manonsempre adatta o inevitabile. C spesso una duplice ispirazione, quella pi alta o estatica e quellapibassaoemozionale,elapibassadisturbaetrascinainbassolapialta.E questa lorigine della poesia romantica, una poesia eccessivamente esuberante, troppo riccadiespressione,troppoabbondanteeridondantenellasostanza. La poesia migliorechearrivapotentemente daicentri giusti puancheessere sobriae forte, disadorna e altera, cos come pu essere ricca e splendida; pu essere sia romantica che classica; ma dovr cercare sempre di essere la cosa giusta in base allintenzione;essasemprenobileeentusiasticamenteinevitabile. Maancheneicentripialtidellintellettointuitivopossonoessercidifettidiispirazione. C una sorta di falso fluire che smarrisce il vero linguaggio poetico per un offuscamento di percezione. Sotto limpressione di una scrittura vera e ispirata fluisce conunaimperturbabileuniformit,dicendocichedeveesseredetto,manonnelmodo incuideveesseredetto,senzaforzaeinmodoinfelice.Equestolostimolotamasicoo annebbiato, attivo, ma pieno di oscurit e ignoranza di s. La cosa vista giusta e buona, accompagnata dallespressione ispirata potrebbe produrre una poesia davvero nobile. Invece sembra una prosa innaturale, difficile da sopportare proprio perch accorciata nelle righe. Wordsworth il pi caratteristico e interessante poeta vittima dello stimolo tamasico. Altri grandi poeti ne diventano preda, ma quel superbo e imperturbabile compiacersi dellafflizione soltanto suo. C un altro tipo di stimolo tamasico che trasmette unespressione ispirata e impeccabile, ma la sostanza non n interessanteperluomonpiacevoleperglidi.UnabuonapartedelloperadiMilton rientrainquestacategoria.Quelcheaccadeinentrambiicasichesialispirazioneche la rivelazione erano presenti, ma la sua attivit associata si rifiutata di unirsi nel lavoro. E quando la mente lavora alla forma e alla sostanza della poesia senza rivelazione n ispirazione dallalto che si produce questa rispettabile o minore poesia. Giudizio, memoria e immaginazione possono agire, pu esserci padronanza di linguaggio,masenzalulterioreazionediqualcosadipialtodellaforzaintellettuale, diventa fatica sprecata, lavoro che merita rispetto ma non immortalit. La poesia dozzinaleedibassolivellotraeoriginenontantodallintellettoosservantequantodalla mentesensoriale o dalla memoria passiva guidata solo dallesclusivo piacere fisico del suono e dellemozione. Si tratta di qualcosa di grossolano, di vistoso, esteriore, imitativo, 9

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org volgare; la sua gamma di intellettualit ed immaginazione non pu andare oltre limpulsovitaleelagioiavitale.Maanchenellamentesensorialecunapossibilitdi una remota azione da parte del s ideale, anche per gli animali che pensano solo sensorialmente. Diohadatorivelazionieispirazionichechiamiamoistinti.Inquestecircostanzeanche lapoesiadibassolivellopuaverequalcosadivalido,qualcosadiinevitabile.Ilpoeta nelluomosensorialepuessereinteramentesoddisfattoedeliziato,eanchenellessere umano pi sviluppato questo elemento sensoriale pu trovare una soddisfazione poetica non delle pi alte. Ne sono esempio le migliori ballate poetiche e i canti di Macaulay.Scottrappresentaunasortadicongiunzionefralapoesiasensorialeequella intellettuale. Quando siamo di fronte a uomini essenzialmente sensoriali, secondariamenteintellettualiepernienteidealinerestiamosempreammirati. Unaltrotipodifalsaispirazionelostimolorajasicooinfocato.Nonpiattoedipoco frutto come quello tamasico, ma impulsivo, impaziente e vano. E pronto a evitare la fatica cogliendo immediatamente la migliore espressione o unincompleta visione dellidea, insufficientemente preoccupato di assicurarsi la forma migliore, la sostanza pi soddisfacente. I poeti rajasici, anche quando trovano un difetto in quel che hanno scritto, esitano a sacrificarlo perch sentono e sono attaccati a ci che in esso c di valido o al ricordo della gioia avvertita nello scriverlo la prima volta. Se gli danno unespressione migliore o una visione pi ampia, preferiscono ripetere piuttosto che eliminare il materiale inferiore del quale sono innamorati. A volte, ondeggiando o dibattendosisenzaaiutonelflusso diquesta superficiale e veementecorrente,variano unidea o arpeggiano sulla stessa immaginazione, senza mai raggiungere un successo definitivo nellespressione. Esempi di questi stimoli rajasici sono comuni in Shelley e Spenser,masonopochiipoetiinglesichenesonoimmuni.Equesto,dunque,lerrore rajasiconellespressione.Malostimolofocosoperverteancheointralcialasostanza.Un segnosicurodiidealitrajasicalassenzadiautocontrollo,unincapacitarestringeree limitare idee e immaginazioni. C un tentativo di esaurire tutte le possibilit del soggetto, di espandere e moltiplicare pensieri e visioni immaginarie oltre i limiti del giustoedelpermissibile.Oppurelaveraideavienerigettataofatalmenteanticipatada unaltrachesembrapiattraenteeaudacementeefficace. Keats lesempio principale della prima tendenza, gli Elisabettiani della seconda. I primilavoridiShakespeareabbondanodiesempiclassici.AdifferenzadiquellaGreca, quellaingleseunaletteraturadecisamenterajasica;eperquantocisiainessamoltodi pisplendidodiquasituttocichehannofattoiGrecipisplendido,nonmigliore unagranpartedellesueammirevoliproduzionipiuttostoriccaoattraentediquanto nonsiagrandeevera. Laperfettaispirazionenellintellettointuitivolispirazionesattvicaoluminosa,che disinteressata, autocontenuta, o anche nobile, ricca o vigorosa; essa prende in considerazionesololacosagiustadadireeilmodogiustodidirlo.Nonpermettechela suaperfezionesubiscainterferenzedapartediemozioneoimpazienza,manonesclude affattolestasielesaltazione.Alcontrario,lasuagioiadiautodeliziaunpipuroepi 10

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org squisitoentusiasmodiquellochecisiaspettadaognialtraispirazione.Essaimponee utilizza lemozione ma senza sottomettervisi. C dunque uno stimolo sattvico che ancorato alla sua stessa luminosit, limpidezza e saldezza, che evita la ricchezza, la forza o lemozione di carattere pungente anche quando queste fossero necessarie ed appropriate. La poesia di Matthew Arnold spesso, anche se non sempre, di questo carattere. Ma si tratta di una ispirazione limitata. La poesia sattvica, cos come quella rajasica, pu essere prodotta da un intelletto non ispirato,ma la mente sensoriale non pumaidareorigineaunapoesiasattvica. C da aggiungere una cosa. Un poeta non ha bisogno di critica riflessiva; non ha bisognodiunintellettorazionaleeanaliticoedisezionarelasuapoesia.Duecosedeve avere in qualche misura per essere perfetto, il giudizio intuitivo che gli mostra a una primaocchiatasehalideamiglioreoquellacheadessapisiavvicina,lespressionee il ritmo perfettioimperfetti,elaragioneintuitiva chemostrasenza bisognodianalisi perchoinqualecasoilmegliooquellochepisiavvicinaalmeglio,seperfettoo imperfetto.Questequattrofacolt,rivelazioneeprofezia,ispirazione,giudiziointuitivo e ragione intuitiva, sono il perfetto equipaggiamento del genio nelleseguire i lavori dellaconoscenzainterpretativaecreativa. (traduzionediM.FurrueG.Elia)

11

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org

Mre Sullamusica

LaMusicaessenzialmenteunartespirituale Il ruolo della musica sta nellaiutare la coscienza a sollevarsi verso le altezze spirituali. Tutto ci che abbassa la coscienza, incoraggia i desideri ed eccita le passioni,vacontroilveroscopodellamusicaedovrebbeessereevitato.Nellasua verit fondamentale lArte non che una spetto della bellezza della manifestazionedivina.Forse,daquestopuntodivista,siscoprirchesonopochi gli artisti veri; e tuttavia ce ne sono alcuni che possono essere considerati come degli Yogi. Infatti come uno Yogi un artista va in profonda contemplazione per aspettareericeverelasuaispirazione.Percrearequalcosadiveramentebellodeve prima vederlo nella sua interiorit per poterlo realizzare interamente nella sua coscienza interiore; solo quando lo trova, lo vede, lo crea interiormente pu esprimerlo allesterno; egli crea in base alla sua pi grande visione interiore. anche questo un aspetto della disciplina yogica, grazie alla quale uno entra in intima comunione con i mondi interiori. Un uomo come Leonardo da Vinci era semplicementeunoYogi.Eanchesenonerailpigrande,eracomeminimouno dei pittori pi grandi, anche se la sua arte non si limit alla pittura. Anche la musica unarte essenzialmente spirituale ed sempre stata associata al sentimento religioso e alla vita interiore. Ma, anche qui,labbiamo trasformata in qualcosa di indipendente e di autosufficiente, in unarte insignificante com, ad esempio,lamusicaoperistica.Lamaggiorpartedelleproduzioniartistichechenoi conosciamo sono di questo genere e, nel migliore dei casi, sono interessanti dal puntodivistatecnico.Nondicochelamusicaliricanonpossaessereusatacome mezzodiespressioneartisticasuperiore,poich,qualunquesialaforma,lamusica puesserecompostaperservireunoscopopiprofondo.Tuttodipendedallacosa stessa, da come viene usata, da ci che sta dietro ad essa. Non c nulla che non possaessereutilizzatoaifinidelloscopoDivinopropriocomequalsiasicosapu pretenderediessereilDivinoetuttaviaappartenereallespeciepiinsignificanti. Lamusicaseguelaregoladituttelecosesullaterraamenocheessenonsiano rivoltealDivinononpossonoesseredivine.Cometecnicisonomeravigliosi,mala tecnicasolounostrumento.Seiltuostrumentobuono,tantomeglio,mafinch nonsisottomessoalDivino,perquantobellopossaessere,privodellecosepi alte e non pu servire uno scopo divino. La difficolt che la maggior parte di quellichediventanoartisticredonodicamminaresullelorogambeedinonaver 12

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org bisognodirivolgersialDivino.ungrandepeccato,perchnellamanifestazione divina labilit un elemento utile come nientaltro. Labilit una parte della fabbricadivina,soltantoessadevesaperecomesubordinarsiallecosepigrandi. Sesivuolechelartesiaarteveraealtissima,essadeveesserelespressionediun mondo divino portato gi in questo mondo materiale. Tutti i veri artisti hanno unintuizionediquesto,alcuniavvertonodiessereiltramitetraunmondopialto equestaesistenzafisica.Consideratainquestalucelartenonmoltodiversadallo Yoga. Ma pi spesso lartista ha soltanto una sensazione indefinita, non ha la conoscenza. Tuttavia conoscevo qualcuno che laveva; essi lavoravano consapevolmente alla loro arte con la conoscenza. Nella loro creazione non mettevano in primo piano la loro personalit come il fattore pi importante, ma consideravano la loro opera come unofferta al Divino, cercavano di esprimere attraverso di essa la loro relazione con il Divino. Era questa la funzione propria dellArte nel Medioevo. I pittori primitivi, i costruttori delle cattedrali nellEuropadelMedioevononavevanounaconcezionediversadellarte.InIndia tutta la sua architettura, la sua scultura e la sua pittura procedevano da questa fonte ed erano ispirate da questo ideale. I canti di Mirabai e la musica di Thyagaraja,laletteraturapoeticacostruitedaisuoidevotisantieRishifiguranotra ipigrandirisultatiartisticidelmondo.

Unmezzodievocazione La [letteratura] un mezzo di vocazione che corrisponde peraltro alla musica. Naturalmente, uno pu analizzare la letteratura e vedere come costruita una frase,macomescambiarelessereumanoconloscheletro.Nonattraente,uno scheletro.Edlastessacosa.Sesistudiailcontrappuntomusicale,esequestonon deve necessariamente condurre a questaltro, e questo gruppo di note deve necessariamente condurre a questaltro, si spoglia anche la musica, si fa della musica uno scheletro, e questo non interessante. Queste cose devono essere avvertiteconisensicorrispondenti,catturandolarmoniaequelcheessaevoca.

DietrolaformaesterioredellaMusica D.Checosacdietrolaformaesterioredellamusica? La musica un mezzo per esprimere certi pensieri, sentimenti, emozioni ed aspirazioni. C anche una regione in cui esistono tutti questi movimenti e da l, nel modo e nel momento in cui vengono fatti scendere, prendono una forma musicale. Chi sa comporre molto bene, con una certa rapidit di ispirazione, produrrunamusicamoltobella,poichunbuonmusicista.Ancheunmusicista

13

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org mediocre pu godere di unispirazione molto buona; pu ricevere qualcosa di pregevole, ma, poich non possiede capacit musicale, ci che produrr sar terribilmente banale, ordinario e privo di interesse. Tuttavia, se si va oltre, se si raggiunge il luogo stesso in cui si trova lorigine della musica, dellidea, dellemozione e dellispirazione se si arriva l, si pu saggiare questa realt originale senza essere ostacolati dalle forme. Ne pu anche derivare unespressione musicale banale, se quella era lispirazione di chi ha scritto la musica. Naturalmente, ci sono casi in cui non c ispirazione o in cui lorigine rappresentatasemplicementedaunasortadimusicameccanica.Adognimodo,la musica non sempre interessante. Ci che intendo che c una condizione interiore in cui la forma esteriore non la cosa pi importante: lorigine della musica,lispirazionechestaaldil,cheimportante,nonsemplicementeilsuono macicheilsuonoesprime.Cisonodeibranimusicalichenonhannoispirazione, comesefosserocosemeccaniche.Cisonomusicistidotatidigrandevirtuosismo, ciochepossiedonolatecnicaeche,peresempio,possonoeseguiresenzafareun errorelecomposizionipirapideepidifficili.Riesconoadeseguirelamusicama senza esprimere nulla, come una macchina. Questa non ha alcun valore, eccetto perilfattochecostoropossiedonounagrandeabilit.Infattiquellocheimportain tuttocichesifalispirazione;intuttelecreazioniumanelacosapirilevante la fonte. Naturalmente, lesecuzione deve essere allo stesso livello dellispirazione;sidevepossedereunatecnicamoltobuonasesihaintenzionedi esprimere veramente bene le realt pi elevate. Questo non significa per affermarechelatecnicanonnecessaria;anziaddiritturaindispensabile,manon la sola cosa necessaria ed meno importante dellispirazione. La qualit essenzialedellamusicadipendedalluogodiprovenienza,dallasuaorigine. D.Checosasignificalasuaorigine? Ilsuopuntodipartenza.Propriocomelasorgenteloriginedelfiume. D.Cisonotantesorgentiperognicosa? Tutta la vita fisica ha la vita mentale e vitale come propria origine, Le realt mentale e vitale hanno, anchesse, unaltra origine e cos via. Nulla pu essere manifestato fisicamente sulla terra che non abbia una verit pi alta alla sua origine,altrimentiilmondononesisterebbe.Sefosseunacosapiattachehalasua origineins,cesserebbebenprestodiesistere.perchcunaforzachespinge, unaenergiachesidirigeversolamanifestazione,chelavitacontinuaadesistere. Altrimentisiesaurirebberapidamente. DifferentioriginidellIspirazione D.Daqualepianogeneralmenteprovienelamusica?

14

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org Procede per gradi. C una categoria di musica che proviene da un vitale un po pialto,chemoltoorecchiabile,inqualchemodo(pernondirepropriodeltutto) volgare, qualcosa che fa ballare i nervi. Questa musica non necessariamente disgustosama,generalmente,stimolaicentrinervosi.Coscomecunamusica chehaunoriginevitale,cancheunamusicachehaunoriginepsichicaeduna cosacompletamente diversa. Epoic una musica che ha unorigine spirituale; cos luminosa che trasporta altrove, cattura completamente. Ma se si vuole eseguireconprecisionequestamusica,sideveesserecapacidifarleattraversareil piano vitale. La musica proveniente dallalto pu essere, esternamente, alquanto piatta,senonsipossiedelintensitdellavibrazionevitalecheleconferisceilsuo splendore, la sua forza. Ho conosciuto persone che possedevano veramente unispirazionemoltoelevatalaqualediventavaassolutamentepiattaacausadiun vitale che non si muoveva. Devo ammettere che, con le loro pratiche spirituali. Queste persone mettevano completamente a riposo il loro vitale dormiva letteralmente,noneraaffattoattivolamusicagiungevadirettamentenelfisicoe, sesifossefattoilcollegamentoconloriginedellamusica,sisarebbenotatocheera qualcosadimeravigliosomache,esternamente,nonavevapresa,eraunamelodia modesta, molto povera, molto lieve: non cera nulla della forza dellarmonia. Quandosiriesceacoinvolgereilvitale,allorasiottienetuttalenergiavibratoria. Sesielevaquestopianoversounapialtaorigine,siottienelamusicadiungenio. La musica molto particolare; difficile, richiede un intermediario. come per tutte le altre cose, anche per la letteratura, per la poesia, per la pittura, per qualunque cosa si faccia. Il vero valore della propria creazione dipende dalloriginedellispirazione,dallivello,dallaltezzaincuicisitrova.Mailvalore dellesecuzionedipendedallaforzavitalechelaesprime;perfareungenio,sono entrambe necessarie, e ci alquanto raro. Generalmente, c luna o laltra; pi spesso,cilvitale.Cisonoaltritipidimusicacomequelladelcaffconcerto,del cinema; sono di unabilit straordinaria ed allo stesso tempo eccezionalmente banali,volgari.Maunamusicarealizzataconstraordinariadestrezza:colpisceil plesso solare ed questa la musica che si ricorda nel tempo perch vi afferra immediatamente e vi accompagna, ed molto difficile liberarsene, poich una musica benfatta, molto benfatta. costruita vitalmente con vibrazioni corrispondenti,macichestadietroorribile.Immaginatequestostessopoteredi espressione vitale, con lispirazione proveniente da un livello molto alto la pi elevata ispirazione possibile quanto tutto il cielo si apre davanti a noi allora questobinomiodivienemeraviglioso.CisonocertecosediCsarFranck,certedi Beethoven, altre di Bach e vi sono anche altri compositori che hanno questa espressioneequestopotere.Masolounmomento,vienecomeunmomentoche nondura.Nonsipupretenderelinterolavorodiunartistacomesefossetuttosu quel livello. Lispirazione arriva come un flash; qualche volta dura abbastanza a lungo e lopera rimane integra; e quando lispirazione presente, si produce leffetto corrispondente: cio, se si attenti e concentrati, vi innalza

15

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org immediatamente, solleva tutte le vostre energie, come se qualcuno aprisse la vostratestaefosteproiettatinellariaavertiginosealtezze,conmagnificheluci.In pochisecondi,producerisultatichesonoottenuticontantadifficoltetantianni di yoga. Solo che, di solito, in seguito si pu ricadere, poich la coscienza non permane.Sihalesperienzaedopononsisaneanchecosasuccesso.Ma,sesi preparati,sesiveramentecoltivatalapropriacoscienzaattraversoloyoga,allora leventoaccadee,inquestocaso,unacosapermanente. D.Sottoqualeformaarrivalamusicaneigrandicompositori?Cio,sololamelodiache arrivaocicheposisiascolta? Ma,questodipendedalmusicista.propriocichestavodicendo.Peresempio, qui in India,lascienzadellarmonia nonesistemolto, quindila percezioneviene tradotta attraverso la melodia. Non appena il vitale interviene, si ha una complessitarmonicanellamusica.Questaledunaricchezza,unapienezzache nonaveva. D.Malamelodiachesipercepisce? No,lamusicaelamusicanonnecessariamenteunamelodia.unarelazionedi suoni che non necessariamente melodia. La melodia organizza parte di questa relazionedisuoni.

Musicaeuropeaemusicaindiana D.Acosadovutalagrandedifferenzatralamusicaeuropeaequellaindiana?lorigine olespressione? Sonoentrambelastessacosamainunsensoinverso. Questaispirazioneelevata, raramentepresentenellamusicaeuropea;ancheraraloriginepsichica,molto rara. O proviene da regioni molto alte o vitale. Lespressione quasi sempre, eccetto che in alcuni casi rari, unespressione vitale, interessante, potente. Pi spesso,loriginestessapuramentevitale.Qualchevoltaprovienedallasommit edallorameravigliosa.Qualchevoltapsichica,particolarmenteinquellache statalamusicareligiosa;macinonmoltofrequente.Lamusicaindiana,quasi sempre,quandositrattadibuonimusicisti,haunoriginepsichica;peresempio,i raga,hannounoriginepsichica,provengonodallopsichico.Lispirazionenontrae origineconfrequenzadallalto.Malamusicaindianarivestitamoltoraramente da un forte vitale. Ha piuttosto unorigine interiore ed intima. Ho ascoltato una grandequantitdimusicaindiana,moltissima,eraramentehosentitomusicache

16

Esonet La Tradizione Iniziatica tra Oriente e Occidente http://www.esonet.org possedeva una forza vitale, molto raramente, forse non pi di quattro o cinque volte; ma, molto spesso, ha unorigine psichica, si trasferisce quasi direttamente nel fisico; e, quindi, ci si deve veramente concentrare; e, poich tale musica come dire molto esile, tenue, non c alcuna intensa vibrazione vitale, si pu facilmente scivolarci dentro e risalire allorigine psichica. Produce un effetto particolare,unasortaditranceestatica,comesesitrattassediebbrezza.Virende possibile, in qualche modo, lentrata in trance. Allora, se sia scolta bene e ci si lascia andare, si procede e si scivola, si entra in una coscienza psichica, Ma se si rimanesolamentenellacoscienzaesteriore,lacosacostenuechenoncrisposta del vitale, vi lascia completamente piatti. Talvolta, c una forza vitale, allora diventapropriobuonaIostessaamomoltoquestamusica,questospecieditema che si sviluppa in un gioco. Il tema vero e proprio essenzialmente molto musicale; quindi si sviluppa con variazioni innumerevoli ed sempre ,o stesso tema che si sviluppa in un modo o nellaltro. In Europa, cerano musicisti che erano veramente musicisti e, anche loro, avevano questa capacit: Bach laveva, era solitocomporre inquesto modo,anche Mozart, la suamusica erapuramente melodiosa, non aveva intenzione di esprimere altre cose, era musica per amore della musica. Personalmente, trovo che questo modo di comporre con un certo numerodinoteposteinunacertarelazione(percisonovariazioniquasiinfinite) sia meravigliosamente adatto per mettervi in stato di riposo e per consentirvi di entrare profondamente dentro di voi. E quindi, se siete pronti, vi apre alla coscienza psichica: qualcosa che vi ritira dalla coscienza esterna, vi fa entrare altrove,dentrodivoi.

(traduzionediM.FurrueG.Elia)

17