Sei sulla pagina 1di 12

TRADEX S.a.s.

La Certificazione Ambientale e lo standard ISO 14001:2004

16/01/2013

TRADEX S.a.s.

Di cosa si tratta?
La norma ISO 14001:2004 uno standard di sistema di gestione, ad adesione volontaria, indirizzato alle Aziende che intendano:
perseguire una Politica ambientale adottare meccanismi di analisi e controllo degli impatti sullambiente causati dallattivit dimostrare allesterno il proprio impegno ecologico

La norma ISO 14001:2004 perfettamente integrabile con la norma ISO 9001:2000, permettendo di realizzare sistemi di gestione integrati qualit - ambiente
16/01/2013 2

TRADEX S.a.s.

Perch certificarsi?
Il rispetto dellambiente, per le Aziende moderne, assume unimportanza strategica, per lattenzione rivolta a tali aspetti sia dal mercato, sia dalle Pubbliche Amministrazioni, sia dallopinione pubblica. Ecco, allora, che una certificazione ISO 14001 pu:
Garantire il rispetto delle leggi ambientali e prevenire pesanti sanzioni Costituire un fattore di competizione e aggiungere valore ai prodotti

Aumentare il consenso e limmagine dellAzienda e prevenire le eventuali proteste degli stakeholders


16/01/2013 3

TRADEX S.a.s.

Come funziona?
Le attivit per conseguire la certificazione ISO 14001:2004 si articolano nelle seguenti fasi:
ANALISI AMBIENTALE INIZIALE PLAN VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI AMBIENTALI DEFINIZIONE DELLA POLITICA AMBIENTALE E DEGLI OBIETTIVI PROCEDURE DI CONTROLLO DEI PROCESSI DO FORMAZIONE DEL PERSONALE PIANI DI EMERGENZA ANALISI DELLE PRESTAZIONI AMBIENTALI CHECK GESTIONE DELLE NON CONFORMIT VERIFICHE INTERNE RIESAME DEL SISTEMA ACT PROCEDURE DI MIGLIORAMENTO
16/01/2013 4

TRADEX S.a.s.

LAnalisi Ambientale Iniziale


Esaminare le interazioni dei processi con lambiente e individuare possibili miglioramenti

Leggi e regolamenti

Determinare le leggi di riferimento e i relativi adempimenti Analizzare limpatto sullambiente dei prodotti realizzati

Materiali

Prodotti

Valutare in termini ambientali i prodotti in ingresso


16/01/2013

Risorse

Comprendere linfluenza sullambiente delle attrezzature impiegate

TRADEX S.a.s.

La valutazione degli Aspetti Ambientali


Una volta evidenziati gli aspetti ambientali che comporta lattivit dellAzienda, si procede ad una classificazione, che tiene conto di:
frequenza di accadimento dellevento conseguenze dellinquinamento possibilit di ripristino dellimpatto possibilit di attuare interventi migliorativi vincoli normativi di riferimento

Lesito dellanalisi individua quali sono gli aspetti ambientali pi significativi ovvero quelli per i quali necessaria una maggiore attenzione

16/01/2013

TRADEX S.a.s.

La Politica Ambientale e gli obiettivi


LAzienda, sulla base dello studio condotto, stabilisce una propria Politica nei riguardi dellAmbiente, che contiene:
limpegno al rispetto delle normative ambientali limpegno alla tutela dellambiente, in relazione alle proprie possibilit ed agli aspetti significativi

In accordo alla Politica, che viene comunicata al pubblico, lAzienda stabilisce i propri obiettivi e traguardi
concreti e misurabili a breve e lungo termine attuati tramite specifici programmi aggiornati nel tempo

16/01/2013

TRADEX S.a.s.

Il controllo dei processi


LAzienda pianifica e gestisce le attivit che possono avere impatto sullambiente, in modo da:
evitare linsorgere di difformit rispetto alla Politica Ambientale garantire il controllo e lo svolgimento sicuro dei processi

controllare gli aspetti connessi con le diverse attivit


conseguire i traguardi prefissati di gestione ambientale

Il controllo dei processi verr esplicato tramite:


ladozione di prassi per la gestione dei processi
la definizione di Istruzioni codificate per lo svolgimento delle attivit critiche lutilizzo di registrazioni per le fasi pi importanti
16/01/2013 8

TRADEX S.a.s.

La formazione del personale


LAzienda pianifica laddestramento del personale, la cui attivit influenza gli aspetti ambientali
definendo le competenze e lesperienza richieste alle diverse figure aziendali assicurando, nel tempo, che il personale abbia acquisito le competenze necessarie allo svolgimento delle proprie attivit nel rispetto della Politica ambientale

La gestione delle emergenze


LAzienda individua le possibili situazioni di emergenza che possono avere un impatto sullambiente, quindi
definisce le modalit di risposta alle emergenze, per mitigare gli impatti conseguenti comunica i piani di emergenza agli interessati
16/01/2013 9

TRADEX S.a.s.

Lanalisi delle prestazioni ambientali


LAzienda adotta sistemi e prassi per sorvegliare e misurare le proprie prestazioni ambientali. In particolare:
identifica e determina lentit degli aspetti ambientali generati dalle attivit e dei conseguenti impatti sullambiente valuta periodicamente il rispetto delle prescrizioni legali in materia ambientale

I risultati che emergono dallattivit di analisi costituiscono un utile strumento per la programmazione ambientale, consentendo di individuare tempestivamente gli interventi necessari al rispetto della legislazione ambientale ed al conseguimento degli obiettivi prefissati

16/01/2013

10

TRADEX S.a.s.

La gestione delle non conformit


LAzienda affronta le non conformit di tipo ambientale:
seguendone la gestione dallindividuazione fino alla chiusura analizzando le cause che le hanno generate per valutare lopportunit di avviare provvedimenti per rimuovere le cause medesime

Le verifiche interne
Periodicamente vengono condotte, allAzienda, verifiche interne, mirate a: internamente
valutare la conformit del sistema alla norma di riferimento ed alla Politica ambientale verificare la corretta applicazione del sistema

individuare le opportunit di miglioramento


16/01/2013 11

TRADEX S.a.s.

Il riesame del sistema


La Direzione, periodicamente, riesamina lefficacia del sistema di gestione ambientale, sulla base di:
andamento dei processi produttivi esito delle analisi condotte sulle prestazioni ambientali

stato delle non conformit


esito delle verifiche interne

Le procedure di miglioramento
LAzienda promuove il miglioramento del sistema di gestione ambientale, attuando:
azioni correttive e preventive programmi di miglioramento
16/01/2013 12