Sei sulla pagina 1di 2

Appunti di programmazione C

Release Note Data


30/11/2009

Note
Lettura,stampa, calcolo lunghezza di una stringa

STRINGHE La maggior parte delle funzioni per la manipolazione delle stringhe sono denite nellheaderr string.h. LEGGERE UNA FRASE (STRINGA) TERMINATA DA INVIO const int N=XX; ! ! ! ! ! char frase[N+1]; ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ..... gets (frase); LEGGERE UNA PAROLA DA TASTIERA const int N=XX; char parola[N]; ..... scanf (%s,parola); ACCEDERE AI SINGOLI CARATTERI DI UNA FRASE I caratteri di una stringa sono accessibili singolarmente tramite le celle del vettore in cui la stringa memorizzata. Considerando che un vettore indicizza le celle a partire dallindice 0, liesimo carattere di una stringa rappresentato dalla cella di indice i-1. /* ESEMPIO: stampa dell11mo carattere in una stringa */ const int N=XX; char frase[N]; ... gets (frase); ... /* Definisco la lunghezza massima della frase */ /* Dichiaro la frase come vettore di caratteri con un carattere extra per memorizzare il terminatore di fine stringa */

int i=10; printf (%c,frase[i]); /* stampo lundicesimo carattere ! ! ! ! ! della frase */ /* lindice del vettore deve essere un intero */ STAMPA DI UNA STRINGA const int N=XX; char frase[N]; gets (frase); .... printf (%s,frase); /* stampa la stringa */

CALCOLO DELLA LUNGHEZZA DI UNA STRINGA const int N=XX; char frase[N]; int l; gets (frase); .... l = strlen (frase); /* Calcola la lunghezza della stringa */