Sei sulla pagina 1di 2

Politecnico di Torino

Elettronica delle Telecomunicazioni (a distanza)

Esercizio C1.1 Dimensionamento di un sistema di acquisizione dati


Tracciare lo schema a blocchi e indicare le specifiche dei singoli blocchi per un sistema di acquisizione A/D a 16 canali di ingresso, su ciascuno dei quali presente un segnale con frequenza massima di 5 KHz, ampiezza massima di 300 mV di picco. Il convertitore A/D disponibile ha dinamica di +-5V. E richiesta una precisione globale dello 0,1 %. Eseguire il progetto dellamplificatore di condizionamento del segnale per il sistema di cui sopra.

Schema a blocchi
Il diagramma riporta lo schema complete per un canale. Gli altri canali sono uguali, e collegati agli altri ingressi del multiplexer.

CIRCUITI DI PROTEZIONE

AMPLIFICATORE

FILTRO PASSA-BASSO

MULTIPLEXER

SAMPLE/HOLD

CONVERTITORE A/D

Guadagno dellamplificatore (G):


La tensione di 300 mVpicco corrisponde a 600 mVpp. Questo campo deve corrispondere alla dinamica del convertitore A/D, pari a 10 V G = 10V / 600 mV = 16,67 (arrotondabile a 16)

Cadenza di campionamento (Fs):


Deve essere abbastanza pi alta del limite di Nyquist (10 kHz), ad esempio Fs = 40 kHz, cui corrisponde un tempo di campionamento Ts = 25 s.

Filtro di ingresso:
Deve avere una risposta piatta fino ad almeno 5 kHz. Una volta definita Fs, da questa e dalla precisione richiesta possibile determinare il numero di poli del filtro. Lerrore dello 0,1 % corrisponde a un SNR di 1000, pari a 60 dB. Per limitare anche il rumore di aliasing a 60 dB rispetto al segnale, la risposta del filtro deve scendere di 60 dB da 5 kHz a 20 kHz (Fs/2, criterio A), intervallo corrispondente a 2 ottave. Un singolo polo ha una risposta che scende di 12 dB su 2 ottave; per scendere di 60 dB servono quindi 5 poli.

DDC -ETLCtdEserC11a - 28/09/2003 10:36 AM

Politecnico di Torino

Elettronica delle Telecomunicazioni (a distanza)

Tempo di conversione e di acquisizione:


Entro il tempo Ts il sistema deve acquisire e convertire 16 grandezze; il tempo disponibile per ciascuna quindi 25 s / 16 = 1,56 s. Questo tempo pu essere ripartito in parti approssimativamente uguali tra tempo di acquisizione (Tacq) del S/H e tempo di conversione (Tc) dellA/D; prendendo un piccolo margine si ha Tacq = 0,7 s; Tc = 0,7 s

Numero di bit:
Assegnando allerrore di quantizzazione q met dellerrore totale, si ha: q = 0,05 % = 0,5. 10 = 1/2 3 N 1/q = 2 10 = 2 3 N = 11 N >= lg 2 10
-3 N

(lg indica logaritmo in base 2)

Amplificatore di condizionamento del segnale


Si tratta di realizzare un amplificatore con guadagno G = 16; per mantenere una elevata impedenza di ingresso conviene usare la configurazione non invertente. Per garantire lerrore richiesto, lamplificatore operazionale deve avere bassi offset e basse derive. G = R1/R2 + 1; R1/R2 = 15
Vi R1 R2 Vu

Dato che la resistenza equivalente vista dal morsetto non invertente dipende dal generatore collegato allingresso, non possibile garantire la perfetta compensazione dellerrore dovuto alle correnti di polarizzazione di ingresso, e conviene scegliere la resistenza di reazione con valore prossimo al limite inferiore del campo ammesso. Con R1 = 15 k (il valore minimo per cui viene garantita la dinamica di uscita normalmente di 10 k), risulta: R2 = 15 k / 15 = 1 k.

DDC -ETLCtdEserC11a - 28/09/2003 10:36 AM