Sei sulla pagina 1di 2

La Distanza Sella Manubrio di Vladimir Smirnov Velosystem Genova

La distanza sella manubrio il parametro che determina e modifica l'inclinazione del busto e la distensione delle braccia in avanti, condizionando l'altezza della figura del ciclista e il suo l'ingombro frontale. La misura della distanza sella manubrio si effettua dalla sella (es. punta sella, punto 12, parte posteriore ecc.) a un punto di appoggio sul manubrio.Il riferimento di misura varia in funzione della specialit e quindi del punto di appoggio del ciclista sul manubrio. Nellassetto strada i valori di distanza sella manubrio che potremmo considerare sono 3 :sellacentro manubrio, sella-curva manubrio e sella - leva freno anche se la pi importante di queste quella di pi frequente utilizzo la distanza sella leva-freno. Nellassetto crono lappoggio di riferimento per la distanza sella manubrio rappresentato dal supporto per lappoggio gomito e solo secondariamente dalla impugnatura laterale. Nella bicicletta da MTB, lappoggio di riferimento rappresentato dalla manobola e la misura di tale distanza viene effettuata dalla sella al centro della manopola nel suo margine superiore. La misurazione e la regolazione della distanza sella manubrio si pu realizzare con strumenti semplici facilmente reperibili. Quelli che consigliamo sono rappresentati dal metro a stecche e dal calibro telescopico.

1a 1b 1c Fig.1 a b - c. Le immagini illustrano la misurazione con misuratore telescopico delle distanze sul manubrio da strada: 2a) sella-centro manubrio, 2b) sella-curva manubrio, 2c) sella - leva freno. La distanza sella manubrio correlata meccanicamente allarretramento sella che per ha priorit di regolazione. Larretramento sella, assieme allaltezza sella, infatti, definisce lefficienza della pedalata e non deve essere modificata allo scopo di correggere la distanza sella manubrio. La regolazione della distanza sella manubrio deve essere attuata solo dopo aver definito la posizione sella intervenendo sul manubrio attraverso attacco manubrio, regolazioni e posizionamento delle leve, scelta del reach del manubrio.

Fig. 1 Valori minimi e massimi di Reach delle curve manubrio. Gli obiettivi biomeccanici perseguiti con la regolazione della distanza sella manubrio sono essenzialmente 3: - posizionare il baricentro corporeo al fine di supportare lazione di spinta sui pedali; - definire l'altezza della figura del ciclista e il suo l'ingombro frontale in funzione della penetrazione aerodinamica; - favorire una distribuzione equilibrata dei baricentri. Gli elementi anatomici che definiscono la regolazione della distanza del manubrio sono la lunghezza del tronco e la lunghezza delle braccia a cui si aggiunge un parametro funzionale costituito dalla flessibilit della colonna vertebrale. In termini pratici la distanza sella manubrio viene definita dalla lunghezza tronco parametrata alla sua flessibilit, sommata alla lunghezza delle braccia sono.

La definizione della distanza sella manubrio ideale pu avvenire attraverso diverse modalit. Laffidabilit e la validit di questi metodi correlata alloggettivit dei parametri in funzione di comfort ed efficienza. I metodi empirici sono rappresentati dal metodo a sensazione con verifica diretta attuata dal ciclista, delle sensazioni personali rispetto ai tentativi spostamento dellimpugnatura, e dal metodo estetico aerodinamico basato su canoni di riferimento visivo non codificati ufficialmente di una persona che osserva dallesterno spesso in contrasto con le senzazioni del ciclista Vi poi il metodo antropometrico statistico , basato sulla misurazione di lunghezza tronco, lunghezza braccio, e flessibilit con elaborazione dei parametri in funzione di formule o di tabelle si queste, solo poche derivano da un reale e serio studio statistico. Il metodo dellanalisi angolare costituisce un approccio tecnologicamente evoluto in grado di avvicinare il parametro ad una personalizzazione ideale. Gli angoli che permettono di oggettivare la distanza sella manubrio ideale sono due: - angolo di flessione del tratto lombo sacrale rispetto allorizzontale; - angolo di flessione alla spalla fra tronco e braccio; In caso di sovrappeso, o di limitazione della flessibilit lombo sacrale il range di flessione del tratto lombo sacrale si sposta pu condizionare sensibilmente il valore di distanza sella manubrio ideale. Il metodo pi efficace nel definire la distanza sella manubrio, rappresentato del test dinamico dinamometrico di solito affiancato anche dalla videoanalisi angolare. Con questo metodo il ciclista pedalando su un ciclosimultore biomeccanico subisce delle le variazioni della distanza sella manubrio attuate durante la pedalata e verificate in tempo reale con il monitoraggio costante dei parametri di efficienza. In tutti i metodi elencati in questa rubrica, la definizione della posizione del manubrio in altezza e in distanza rispetto alla sella deve sempre perseguire e non compromettere un rapporto equilibrato fra assetto aerodinamico (o bilanciamento dei pesi in MTB) ed efficienza biomeccanica di spinta sui pedali, posizione crono compresa. 3 foto su simulatore

Interessi correlati