Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.it http://twitter.com/fiscoediritto facebook.

com/fiscoediritto

COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI ALESSANDRIA SENTENZA DEL 21 NOVEMBRE 2012, N. 121/5/12 Fatto L'avviso di accertamento qui impugnato relativo all'anno 2006 scaturisce da un'attivit di controllo effettuata dall'Ufficio dell'Agenzia delle Entrate di ........ svolta su movimentazioni bancarie riconducibili al sig. (..) esercente attivit d'impresa dal 3/5/2006 e sul collegato questionario ....../2011 notificato all'interessato il 22/11/2011. In particolare l'Ufficio, preso atto della mancata documentazione da parte del contribuente di addebitamenti bancari per Euro 14.927,40 e accreditamenti bancari per Euro 15.690,79, recuperava a tassazione la sommatoria delle dette voci pari a Euro 30.618,19, diminuendola della perdita d'esercizio indicata in dichiarazione pari a Euro 2.350,00. In conseguenza di ci veniva accertato a fini IRES e IRAP un reddito di impresa pari ad Euro 28.268,00 e a fini IVA un maggior volume d'affari pari a Euro 30.618,00 corrispondente a un'imposta di Euro 6.124,00 (aliquota 20%). .......... LA VERSIONE INTEGRALE E DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK: http://www.fiscoediritto.it/?page_id=17313
Tutto il materiale contenuto nel presente documento reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso. FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, cos come gratuito tutto il materiale presente. FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo sito contattaci a info@fiscoediritto.it