Sei sulla pagina 1di 12

LA ROMEO IN...

FORMA

EDITORIALE di L. Conte e I. Gottscher 2a C


IL nostro giornalino La Romeo in forma al suo quarto anno di vita, siamo arrivati al numero 11 mettendoci lentusiasmo e linteresse di sempre. I numeri di questanno oltre alle pagine solite quali : lattualit, la posta di Molly ,la pagina di cucina, quella dedicata al relax e alla poesia saranno arricchiti di articoli di interesse generale e riflessioni su eventi di particolare importanza. In questo numero troverete articoli relativi ad eventi che la scuola ha organizzato al suo interno. Nelle pagine Salva con nome ci sono notizie che riguardano iniziative programmate dalle Istituzioni locali e di cui la scuola stata protagonista distinguendosi con premiazioni e coppe. La redazione coglie l occasione per esortare tutti gli alunni della scuola a dare il proprio contributo, in vario modo, per la realizzazione del giornalino. Buon lavoro !

GENNAIO-FEBBRAIO A. S 2011/1212 PERIODICO BIMESTRALE N 11


APPRENDENDO NEI LABORATORI di A. L. Carfora 3a A Anche questanno la nostra scuola ha avviato tantissimi progetti per migliorare lofferta formativa dellistituto, partecipare a questi laboratori significa per tanti di noi avere un opportunit in pi per ampliare le nostre conoscenze. A tale proposito sono stati attrezzati dei laboratori veramente allavanguardia e tutto ci grazie allefficienza della nostra dirigente prof.ssa M. E. Megale. Il laboratorio di informatica dotato di 20 postazioni collegate alla rete internet,quello linguistico che presto potremo usare,dar la possibilit di studiare le lingue straniere con nuove metodologie,sicuramente pi divertenti e accattivanti. Non dimentichiamo il fornitissimo laboratorio di ceramica e arte che ha permesso, anche negli anni passati di realizzare delle vere e proprie opere darte dai ragazzi.

Gli articoli vanno inviati a: noielaromeo@gmail.com

Coordinamento: prof.ssa Maria Giovanna Di Palo

ATTUALIT
Non pi magrissime a tutti i costi! di M. Avino 3 C
Oggi le modelle vengono sempre richieste molto magre e spesso per non perdere il lavoro e per far carriera, fanno diete molto severe mettendo a repentaglio la propria vita. Secondo me non dovrebbero seguire queste diete cos rigide perch cos facendo le modelle non si nutrono adeguatamente, mangiano pochissimo con il rischio di diventare anoressiche. Lanoressia una malattia grave che, se non affrontata bene e in tempo, pu portare anche alla morte . Il problema andrebbe risolto a monte, le case di moda e gli stilisti non dovrebbero richiedere modelle con taglia 38 solo cos le ragazze che hanno lambizione di diventare indossatrici, non si fanno prendere dalla mania di diventare magrissime a tutti i costi.

Grande fratello : PERCH ? di A. Stravato e A. Mazzola 3C


Sono 12 anni che la nostra TV ci offre uno spettacolo indegno e per nulla educativo per noi giovani. un reality in cui alcuni ragazzi precedentemente selezionati, devono dar prova di resistere il pi a lungo possibile in una casa appositamente allestita. Questo spettacolo offre una visione negativa ai giovani, poich i concorrenti vengono inquadrati dalle telecamere anche nei momenti pi intimi. In molte occasioni usano un linguaggio scurrile, poco adatto ad un pubblico di ragazzi che sono portati ad imitarli. Dovremmo riflettere sul perch la televisione da anni trasmette simili programmi, probabilmente si tiene conto solo dellindice di ascolto ? Fortunatamente, questanno sensibilmente calato.

ATTUALIT ATTUALIT
LITALIA HA PERSO UN CAMPIONE La morte di Marco Simoncelli
di B. Puzone di 2 A Il 27 ottobre 2011, si celebrato il funerale del pilota di Moto GP della Honda, Marco Simoncelli, morto domenica 23 ottobre in Malesia nel circuito di Sepong : il pilota deceduto in seguito ad uno scontro con la moto del campione Suzuki Edward. La morte di Marco Simoncelli, ci deve far riflettere sulla pericolosit di alcuni sport , quali motociclismo, automobilismo ed altri. Questi sportivi sono preparati a tutto dimenticando che la morte in agguato e solo quando questo evento di cos grave entit si verifica, tutti riflettono sulla pericolosit di certi sport. Tornando alla morte del Sic, il momento pi toccante del funerale stato quando la madre di Simoncelli ha esortato gli altri a non piangere per il figlio, perch morto inseguendo il suo sogno e che probabilmente sarebbe morto lo stesso svolgendo qualunque altra attivit. da condividere questa affermazione? Per quanto mi riguarda credo che la vita deve essere salvaguardata e non c dubbio che certi sport pericolosi la mettono a repentaglio maggiormente.

DICIAMO NO ALLA VIOLENZA! di A. Alborino 2 E


Oggi siamo in un epoca molto difficile in cui momenti di violenza e di proteste sono diffusi in tutto il mondo. I giovani, consapevoli dei loro diritti, reagiscono quando questi vengono calpestati. In particolare la mancanza e la precariet del lavoro li spinge spesso e per fortuna ad associarsi in gruppi organizzati per proteste pacifiche. Purtroppo,per, assistiamo a scene di violenza e di distruzione senza una ragione valida da parte di giovani definiti black bloc che si inseriscono nei pacifici cortei di manifestanti, per il semplice gusto di vandalizzare il territorio e vanificare la protesta dei gruppi stessi. Ai giovani deve essere assicurata una vita migliore e soprattutto non deve essere negato loro il futuro perch solo in questo modo essi faranno percorsi di vita impostati sui valori morali, civili e culturali.

COSTA CONCORDIA: TANTI ERRORI, TANTE TRAGEDIE

di A. De Stefano 3 A

13 Gennaio : accendo la tv e apprendo che una nave da crociera, la Costa concordia si inclinata su un lato a causa di uno squarcio provocato da uno scoglio a 150 miglia dallisola del Giglio a Grosseto.Probabilmente , non stato visto dal Comandante Schettino. I crocieristi hanno vissuto momenti di panico senza sapere in realt cosa stesse accadendo perch le notizie fornite loro dai membri dellequipaggio erano frammentarie e poco chiare .Molte persone , terrorizzate , si sono lanciate in mare visto che scialuppe e giubbotti salvagente non erano sufficienti per tutti. In quel momento tutti gli astanti, preoccupati, si sono chiesti, quali misure di sicurezza stesse prendendo il comandante. Si poteva evitare questa tragedia? Perch la nave era cos vicina alla costa? Tante domande , ma purtroppo per ora , nessuna risposta. In questi giorni continuano le ricerche per ritrovare , si spera ancora in vita , i dispersi. Intanto la nave comincia a perdere carburante. Gli esperti sono al lavoro anche per evitare un disastro ambientale. Questa ennesima tragedia del mare ci porta a riflettere sulla superficialit delluomo nellaffrontare compiti gravosi per cui si verificano catastrofi che, sicuramente, potrebbero essere evitate affrontando tutte le situazioni con maggiore senso di responsabilit.

SALVA CON NOME


Onore ai caduti di tutte le guerre
Il 4 Novembre 2011, in occasione della celebrazione del Milite ignoto, una delegazione di alunni della nostra scuola ha partecipato alla manifestazione organizzata dal Comune di Casavatore. Nella foto, i nostri compagni impegnati nella deposizione di una corona di alloro.

PREMIO DISTRETTUALE Anno scolastico 2010/2011


Il giorno 19 ottobre la nostra scuola ha partecipato alla manifestazione del premio distrettuale destinato agli alunni meritevoli dello scorso anno scolastico. Gli allievi del corso di ginnastica artistica si sono esibiti nella coreografia libera Riscontrando il consenso della critica e gli apprezzamenti del pubblico presente al palacasoria. Il dirigente scolastico e le autorit presenti si sono congratulati con gli alunni e le docenti che le anno preparati. La redazione

Ricordiamo ai lettori che la Posta di Molly per questo numero sospesa, riprender regolarmente a partire dal prossimo numero. Sar collocata a breve, nellatrio della scuola, la cassetta per la Posta di Molly. Tutti gli alunni che lo desiderano possono scrivere a Molly che risponder sul giornalino. Per info rivolgersi alle alunne Mennella e Ranieri 3E. La redazione

AVVISO

Da questanno CORSI DI TENNIS ALLA ROMEO


Gli alunni della nostra scuola hanno avuto lopportunit, grazie al prof. C. Zecchino, di partecipare ai corsi di tennis che culmineranno in un torneo conclusivo La redazione

SALVA CON NOME


La nostra scuola ha aderito alliniziativa del Comune di Casavatore di eseguire la raccolta differenziata porta a porta. I raIl 12 novembre la Nicola Romeo ha partecipato gazzi hanno realizzato i contenitori per la alla 3 edizione dell estemporanea di pittura sul carta e per il multimateriale decorandoli tema : I meravigliosi colori della natura in Au- con creativit e fantasia. Gli alunni si sotunno rivolto esclusivamente alle scuole medie di no sentiti responsabili in prima persona e Casavatore , Arzano e Casoria. Il concorso stato motivati nel fare bene .. la differenziata. organizzato dalla pro loco di Casavatore e Arzano con il patrocinio dell assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Casavatore ed ha avuto la finalit di immortalare attraverso immagini pittoriche gli ormai dimenticati colori, meravigliosi, che la natura ci dona in autunno . La Redazione

CONCORSO DI PITTURA ESTEMPORANEA

FACCIAMO LA DIFFERENZA

I contenitori realizzati dagli alunni

Abbiamo anche un blog: www.gliasininonesistono.com


Sito della scuola www.istitutocomprensivoromeo.it

Indirizzo della scuola : Via Campanariello n3 Tel: 081/7380264

GLI ANNUNCI PUBBLICITARI OSPITATI IN QUESTO NUMERO SONO OMAGGIO Di DITTE, ENTI E PRIVATI CITTADINI CHE OFFRONO UN CONTRIBUTO BENEMERITO PER LA REALIZZAZIONE DEL GIORNALE.

SALVA CON NOME


CONCORSO LETTERARIO
Il 25 Novembre 2011, presso il Teatro Ateneo Danza di Casoria, si tenuta la cerimonia di premiazione dei vincitori del Concorso letterario SCRIPTA MANENT, organizzato dal 29 Distretto scolastico e riservato sia agli studenti di Scuola secondaria che ai maggiorenni dilettanti residenti nel territorio. Nel corso della manifestazione la nostra scuola stata premiata con una coppa, gli allievi, invece, con una medaglia ed un attestato di partecipazione.

Napule nu presepio A cura della docente Rosa Visone


Per il terzo anno consecutivo, la scuola dellinfanzia del nostro Istituto ha allestito, in occasione del Natale , il Presepe Vivente, ambientato nelle stradine della Napoli antica. Il coinvolgimento dei bambini stato entusiasmante e stimolante: hanno realizzato scenografie, oggetti di cartapesta, di paste modellabili ( di mais, di sale, di maizena, ecc.) Lavorare in piccolo e grande gruppo, stato fondamentale per fare acquisire loro regole di comportamento basilari per la convivenza civile .Nei giorni della rappresentazione la scuola stata aperta al territorio e numerosi sono stati i visitatori che si sono complimentati con i bambini, i quali si sono calati nei personaggi che interpretavano come dei veri piccoli attori

Alunni premiati:
Di Napoli Maria Pia Artiola Mirella Ferrara Filomena Cifuni Melania Rega Alessandro Chioccarelli Antonio Fusco Maria Nicolella Maddalena Conte Rosa Grisolia Flavia Palma Abele Vestuto Gennaro

Una scena di Natale in casa Cupiello rappresentata dagli alunni della scuola primaria
6

SALVA CON NOME


Gli alunni di Casavatore ricordano i concittadini Pietro Petrucci e Dario Scherillo
Anche questanno lAmministrazione Comunale di Casavatore ha organizzato il Concorso - borse di studio - Pietro Petrucci e Dario Scherillo, destinato agli studenti di Scuola primaria (classe quinta) e di Scuola secondaria di primo grado. Gli allievi partecipanti hanno prodotto elaborati letterari che sono stati esaminati da unapposita Commissione, designata dallAmministrazione stessa per lindividuazione dei lavori migliori. Gli alunni dellIstituto Comprensivo N.Romeo risultati vincitori sono stati i seguenti: Borsa di studio PIETRO PETRUCCI ALLOCATO GRAZIA (5^B Primaria prima classificata) CENTORE ALESSANDRA (1^C Secondaria seconda classificata) CORTESE GENNARO (5^A Primaria terzo classificato) Borsa di studio DARIO SCHERILLO LONGOBARDI ARIANNA (3^C prima classificata) PUZONE BIAGIO (2^A secondo classificato) CIRIELLO VALERIA (2^B terza classificata) Le premiazioni si sono tenute presso la Sala Consiliare del Comune di Casavatore, rispettivamente il 15 novembre ed il 06 dicembre 2011. La Redazione LA NICOLA ROMEO IN CONCERTO Il 16 Novembre al teatro Mediterraneo alla mostra doltremare di Fuorigrotta si svolto un concerto di musica classica destinato alle scuole elementari medie e superiore di Napoli. Questo concerto stato molto divertente e istruttivo al tempo stesso. Gli artisti, molto bravi, hanno dato prova di grande maestria coinvolgendo gli spettatori in alcune esibizioni. La Redazione

Nelle foto gli alunni risultati primi classificati.

INSIEME A TAVOLA
.Torta alla crema di limone (4 persone) di B. Orefice 3A
Per la pasta: 150g di farina 75g di zucchero 50g di burro 1 uovo 1 tuorlo 1/2 dose di lievito per dolci Per la crema : 2 limoni (non trattati), il succo (100g) pi la scorza 1 uovo 10g di burro 50g di zucchero Preparazione: Mescolare tutti gli ingredienti e preparare limpasto Dividere limpasto in 2 parti, stenderlo in due sfoglie, una pi grande e una pi piccola. Per la crema, amalgamare le uova,il burro,lo zucchero, tritare la scorza di limone e il succo, cuocere e poi far raffreddare. Nel frattempo posizionare limpasto pi grande su un foglio di carta da forno e formare un disco,coprire bene i bordi della tortiera. Versare la crema fredda sulla sfoglia. Con la sfoglia pi piccola utilizzando sempre la carta da forno e aiutandosi con questa, capovolgerla sulla crema avendo cura di chiudere bene i bordi con le dita. Cuocere in forno a 180per 30 minuti circa. Spolverizzare con zucchero a vel0o

Panini al latte di R. Barbato 3A


Ingredienti: 50g di latte 1 cucchiaino di sale 1 cucchiaino di zucchero 1 lievito 3 tuorli 50gr di olio di semi 550gr di farina 150gr di provoletta 150gr di salame 150gr di prosciutto cotto Preparazione: Amalgamare il latte,il sale,lo zucchero, i tuorli,lolio,il lievito e la farina, impastare bene per ottenere un impasto morbido. Lasciare lievitare. Foderare la teglia con la carta da forno. Una volta pronto limpasto formare tante palline inserendo i salumi tagliati a pezzettini. Affiancare le palline nella teglia, spennellare con il latte. Lasciare lievitare fino al raddoppiamento del volume, spennellare con il tuorlo duovo e poi infornare a 160 per 30min

RIDIAMOCI SU
Un Carabiniere va dall Edicolante e dice : E uscito Diabolik ? e lui : No. e allora il carabiniere urla : circondate l edificio !!!. Un bambino nasce e chiede ad un altro bambino: << Come sei, maschio o femmina ? >> laltro risponde: << Non lo so. >> Allora il bimbo dice: << Allora alzati la copertina. >> Il bimbo dice: << sei un maschio >> e laltro chiede : << da dove lhai capito ? >> dalle calzine azzurre

Il giudice rivolto all'imputato: - Lei accusato di aver gettato sua suocera dal terzo piano. Come si proclama? Colpevole o innocente? - Colpevole. Credo che non stessi ragionando in quel momento... - Direi proprio. Avrebbe potuto colpire qualche passante

Un carabiniere entra in un negozio di frutta e verdura e chiede un kg di mele, il fruttivendolo gli chiede :"Le vuole rosse o verdi??" e lui risponde: "E' lo stesso tanto le sbuccio!

(4,5,8)

1.- Sai perch gli uomini scuotono la testa quando pensano? - Perch i due neuroni che hanno nel cervello facciano contatto!!! 2. - Lo sapete perch la Salerno-Reggio Calabria l'hanno chiamata A30? - Perch da trent'anni che la stanno facendo! 3. Lo sapete cosa ci fa un ciccione in mezzo alla strada? Aspetta che lo fanno secco...!! 4. - Come fanno i cinesi a decidere il nome dei propri figli? - Lasciano cadere una scatola di chiodi gi dalle scale... Cin, Chun, Chan, ecc.

ATTUALIT ATTUALIT
GUYS AND DOLLS: IL MUSICAL di A. L. Carfora e M. Silvestro 3A
Luned 16 gennaio siamo andati con altri ragazzi delle classi terze al Teatro Delle Palme di Napoli per assistere allo spettacolo in lingua ingleseGuys and Dolls. Durante il percorso,lungo la strada, abbiamo incontrato un corteo di disoccupati che in segno di protesta impedivano il passaggio alle auto in transito, solo grazie allintervento di un vigile stato possibile raggiungere il teatro per lora stabilita. stato uno spettacolo divertente perch le canzoni rallegravano latmosfera ed erano molto orecchiabili. Al termine della rappresentazione gli attori si sono presentati e hanno risposto a domande poste da noi ragazzi in lingua inglese, per questo abbiamo avuto anche lapprovazione delle nostre insegnanti

VISO D ANGELO di M. G. Sgambato e M. R. Fiandra 3C


Da qualche mese terminata la fiction Viso D Angelo. E` durata 4 settimane e veniva trasmessa ogni venerd alle ore 21:10 su Canale 5. La fiction ha avuto un alto indice di ascolti con un pubblico composto da ragazzi. A noi ragazze piaciuta molto sia perch si trattava di un thriller,un genere che incontra i gusti dei giovani , sia perch il protagonista era Gabriel Garko,lattore pi bello e simpatico dei nostri tempi

LA VIOLENZA di A. Longobardi 3C
Se volgiamo lo sguardo intorno a noi, ci accorgiamo delle varie forme di violenza a cui dobbiamo ribellarci. Luomo per raggiungere i suoi obiettivi usa frequentemente la violenza, perch la ritiene lunico mezzo efficace. Secondo me, invece con la violenza si genera solo altra violenza che ogni giorno provoca molte vittime, tra cui anche bambini. Le vittime della violenza sia fisica che psichica restano profondamente turbate ed in tutta la loro vita ricorderanno labuso subito e spesso sono a loro volta violente. Per combattere la violenza, molto devono fare le istituzioni, ma ognuno di noi deve modificare i propri comportamenti per cercare di costruire un mondo migliore

10

PENSIERI IN LIBERT
EMOZIONI di A. Alborino 2E
Un emozione tutto ci che invade la nostra anima. Un emozione un sentimento intenso, improvviso che pu far nascere un sorriso. Tutto pu suscitare un emozione!

A DARIO SCHERILLO VITTIMA INNOCENTE DELLA CRIMINALIT di A. Longobardi 3C


Luomo, protagonista della storia, delle tue sconfitte e delle tue vittorie e nel corso della tua vita hai affrontato lardua salita . Non sempre rispetti per gli ideali, I valori per te non sono pi fondamentali, invece di lasciarti guidare dalla tua intelligenza pretendi di raggiungere gli obiettivi con la sola violenza. Grandi cose hai potuto fare con il dono dellinventare e usando ancora la tua sapienza eviteresti di originare violenza. Quanti giovani sono morti da eroi lasciando qualcosa in tutti noi : grandi sentimenti, forti emozioni, desiderio di libert contro le sopraffazioni. Dario Scherillo, vittima della violenza, vittima di chi non usa lintelligenza, nel nostro cuore noi ti portiamo e come un eroe ti ricordiamo. Noi giustizia per te vogliamo e a tutti chiediamo di darci una mano: ribelliamoci alla violenza che rende oscura la nostra esistenza. Se tutto questo vogliamo cambiare e questi soprusi vogliamo fermare, tra i banchi di scuola dobbiamo imparare che ci sono valori da rispettare !

LE STELLE di C. Baino 3C
Stelle stupende, stelle fantastiche Stelle belle, stelle sorelle Con la vostra luce ci illuminate E nel cielo alte state Tutte insieme voi formate le costellazioni ammirate Voi la sera per uscir aspettate ma al mattino via andate

PER AVERE UN MONDO MIGLIORE di C.Baino e D.Zinno 3C


Per avere un mondo migliore Dobbiamo ascoltare il nostro cuore. Con entusiasmo e partecipazione Possiamo pensare ad un futuro migliore Non abbattendo le foreste, Non inquinando i mari Aiutiamo sia luomo che lanimale. Sembrano cose elementari Ma tutti insieme noi possiamo

11

12

Interessi correlati