Sei sulla pagina 1di 2

Tavolo Africa della Regione Toscana Gruppi di Lavoro AIDS e Diritti dellInfanzia e degli Adolescenza

CAMPAGNA DONNE +
In Africa 15 milioni di donne sono HIV positive. La maggior parte gi madri o in attesa di diventarlo. Il virus colpisce loro pi degli uomini, e da loro pu trasmettersi ai figli, durante il parto e lallattamento. Cos, in Africa, ogni minuto una madre muore di AIDS, ed ogni due minuti un bambino nasce HIV positivo. Ma sono sempre pi numerose le donne che lottano per vivere e per donare ai propri figli una vita libera dallAIDS. Perch curarsi dallAIDS un diritto anche in Africa, da quando il mondo intero si impegnato a garantire laccesso alla terapia a tutte le persone che ne hanno bisogno. Anche le pi povere e vulnerabili, grazie alla gratuit dei farmaci. Cos, nel villaggio pi sperduto come nella grande citt, quando una donna incinta si presenta al suo ambulatorio, per la visita pre-natale, inizia un viaggio che pu modificare il suo destino, quello del suo bambino e della sua famiglia. L trova qualcuno che le parla dellAIDS, dei rischi per lei e per il figlio che attende, ma anche delle possibilit di prevenzione e di cura, per lei e per i suoi familiari. Ci vuole coraggio, per affrontare questo viaggio verso la vita perch spesso solitario, costellato di problemi dovuti ai pregiudizi e allignoranza. Ma alle donne africane non il coraggio che manca. Quello che manca, troppo spesso, il sostegno di chi ha il dovere di non lasciarle sole: nel sistema sanitario: che non sempre in grado di assisterle con personale e mezzi adeguati;

nella comunit e nella famiglia: spesso allontanate dallo stigma, e prive di risorse per sviluppare reti e sistemi efficaci di solidariet Cos, nonostante limpegno solenne di governi e comunit internazionale, pi del 50% delle donne HIV + in Africa restano fuori: dalla prevenzione e dalla terapia dalla speranza di vita per s e il proprio bambino dai loro diritti di persone

Per loro, le realt toscane unite nel Gruppo di lavoro AIDS ha ideato la Campagna Donne+ per sostenere la realizzazione di progetti in vari paesi africani con lobiettivo di: Migliorare i servizi di maternit Migliorare i servizi di prevenzione e di trattamento contro lHIV/AIDS Rafforzare le reti comunitarie di solidariet e le organizzazioni delle persone HIV positive

La campagna durer fino al 1 dicembre 2015, coinvolger tutto il territorio toscano e sar lanciata allinterno di una serie di eventi dal 30 novembre 2012. (vedi programma in allegato)