Sei sulla pagina 1di 3

Corso interaziendale

Corso di formazione per TECNICO DI CATEGORIA A come previsto da Linee guida per la definizione di protocolli tecnici di manutenzione predittiva degli impianti di climatizzazione - G.U. 03/11/2006 Corso della durata di 45 ore con un numero di partecipanti minimo pari a 5 da parte di aziende del settore delle manutenzioni degli impianti aeraulici, tecnici specializzati o manutentori dipendenti da aziende private. Il corso stato progettato per rispondere ai criteri formativi degli addetti di categoria A e categoria B individuati all'interno delle Linee Guida per per la definizione di protocolli tecnici di manutenzione predittiva sugli impianti di climatizzazione G.U. 03/11/2006 Al termine del corso verr rilasciato attestato della Regione Friuli Venezia Giulia ed attestato da CONFAPI Pordenone e IFOR. Il corso verr suddiviso nei seguenti moduli con relatori scelti per esperienza e capacit nel singolo argomento

Introduzione: Documentazione per la sicurezza Lavorare in sicurezza Procedure di manutenzione semplice per impianti di climatizzazione Procedure di rilevamento parametri ambientali Sostanze chimiche: caratteristiche e procedure Principi di igiene e fonti di inquinamento indoor Aspetti legali delle manutenzioni Normativa tecnica di settore Procedure di misura e validazione Business intelligence e gestione del dato di manutenzione - strategie Esame finale

3 ore 4 ore 4 ore 4 ore 4 ore 4 ore 4 ore 4 ore 4 ore 4 ore 4 ore 2 ore

Sede: Pordenone Introduzione Relatore: IFOR Argomenti: Introduzione iniziale con presentazione del corso e scopo del corso, assegnazione del materiale, registrazione dei partecipanti, chiarimenti relativi ai docenti alla frequenza minima obbligatoria ed alle modalit di rilascio della documentazione. Documentazione per la sicurezza Relatore: Esperto di sicurezza Argomenti: Questo modulo del corso viene utilizzato per introdurre le disposizioni relative alla sicurezza che debbono essere sempre seguite durante tutte le normali attivit operative. Le tematiche che verranno introdotte all'interno del corso dovranno tener conto sia delle indicazioni riportate all'interno delle Linee Guida per l'elaborazione di protocolli tecnici di manutenzione predittiva che delle imposizioni derivanti dal Testo Unico Sicurezza . In particolare si dovranno affrontare i seguenti temi: DUVRI, POS, EX 494, ....

cat a piano formativo nov 2012 rev 0-0.pages

Corso interaziendale

Procedure di manutenzione semplici per impianti di climatizzazione: Relatore: esperto di manutenzioni Argomenti: Questo modulo del corso fortemente focalizzato verso il personale operativo ma deve essere seguito da entrambe le categorie coinvolte. Il modulo avr il compito di descrivere le procedure operative per la realizzazione delle principali tipologie di manutenzione sugli impianti aeraulici. Procedure di rilevamento parametri ambientali Relatore: esperto in manutenzioni Argomenti: Il modulo introduce i concetti di parametri ambientali e di misurazione degli stessi. Lo scopo quello di comprendere, inoltre, le necessit reali di verifica del singolo impianto a seconda delle norme tecniche di riferimento e delle attivit reali svolte negli ambienti serviti dallimpianto. Sostanze chimiche: caratterisiche e procedure Relatore: Esperto di Chimica e gestione delle emergenze ad essa correlate Argomenti: Il modulo ha come obbiettivo quello di fornire le conoscenze di base per quello che riguarda le diverse tipologie di prodotti chimici che si possono utilizzare all'interno di un impianto: sanificanti, pulenti, decapanti, ..... come si legge la scheda dei dati di sicurezza e come si scelgono i prodotti chimici ed i DPI da utilizzare per maneggiarli in sicurezza. Principi di igiene Relatore: esperto in microbiologia Argomento: In questo modulo vengono affrontate le diverse tipologie di rischi e pericoli microbiologici che possono provenire dall'esterno dell'impianto e dall'interno dell'impianto in modo da fornire le basi per una corretta analisi delle potenziali sorgenti di pericolo. In particolare in questo modulo devono essere affrontati gli aspetti epidemiologici, di controllo, prevenzione e protezione dagli agenti patogeni. Aspetti legali Relatore: Avvocato Argomenti: Gli aspetti legali da affrontare in sede agiudicazione e gestione della commessa di manutenzione, principi in merito a contratti di manutenzione e gestione della responsabilit.

cat a piano formativo nov 2012 rev 0-0.pages

Corso interaziendale

Lavorare in sicurezza Relatore: esperto in sicurezza Argomenti: Gli aspetti da analizzare in questo modulo riguardano non soltanto l'utilizzo dei comuni attrezzi di lavoro quanto piuttosto la necessit di avere ben chiara la tipologia dei rischi che si possono incontrare. Normative tecniche di settore: Relatore: esperto in norma tecnica di settore Argomento: Nel modulo verrano affrontate le tematiche relative alla presentazione generale dell'approccio che si deve avere rispetto alla normativa tecnica quindi al definirla come una guida da seguire ed utilizzare in modo massiccio. Il relatore avr il compito di descrivere i processi decisionali che portano alla stesura della norma tecnica e la differenza tra varie tipologie di norme. Si affronter inoltre il lessico usuale della norma tecnica. Verranno poi affrontate alcune norme di settore per la gestione e manutenzione degli impianti aeraulici. Procedura di misura dei parametri ambientali e di impianto: Relatore: ing. collaudatore Argomenti: Gli aspetti che vengono evidenziati in questa parte del corso sono quelli relativi alle procedure di verifica e di misura dei singoli parametri ambientali e di impianto, con particolare riferimento alle attivit di collaudo e presa in carico dei nuovi impianti. Business intelligence e gestione del dato di manutenzione - strategie Relatore: esperto in ricerca, archiviazione ed utilizzo del dato Argomenti: Questo modulo fornisce agli esperti di manutenzioni nuovi strumenti operativi e gestionali che elaborino e aiutino a snellire le procedure di lavoro operativo attraverso la sistematica analisi dei dati di manutenzione e delle necessit di manutenzione.

cat a piano formativo nov 2012 rev 0-0.pages

Interessi correlati