Sei sulla pagina 1di 9

Baldo Bardazzi - Deposizione del 13 luglio 1994

Baldo Bardazzi fu ascoltato il 13 luglio 1994 nel processo a Pietro Pacciani. Quelle che seguono sono le sue dichiarazioni. Presidente: Bene,testimone? PubblicoMinistero:Baldazzi Baldo dovrebbe essere. Presidente: Il signor Baldazzi Baldo. P.M.: Indicato dalla difesa. Presidente: Indicato dalla difesa avvocato Bevacqua, prego si accomodi signor Baldazzi. Ci vuol dare le sue generalit complete? Grazie. Baldo Bardazzi: Allora... Presidente: Vuol essere ripreso o no dalla televisione? B.B.: Va bene. Presidente: Non gliene importa nulla quindi lo potete riprendere. Prego. B.B.: Baldazzi Baldo nato il xx.xx.xx, Scarperia, residente a Borgo San Lorenzo... Presidente: Vuole leggere quella formula? B.B.: Consapevole della responsabilit morale e giuridica che assumo con la mia deposizione mi impegno a dire tutta la verit e a non nascondere nulla di quanto in mia conoscenza. Presidente: Benissimo. Senta, lei stato indotto dalla difesa dell'imputato e quindi sar l'avvocato Bevacqua a farle per primo le domande, prego avvocato. A.B.: Signor Baldazzi che faceva lei di lavoro quando avvenne quell'omicidio? B.B.: Al momento gestivo un bar. A.B.: Lei ricorda questa vicenda? Ne hanno parlato i giornali Presidente: Un bar dove? B.B.: Bar sito alla Torre localit La Torre a Borgo San Lorenzo. Presidente: Localit La Torre a Borgo San Lorenzo. A.B.: Esattamente, lei ricorda questa vicenda relativa alla morte di questi due ragazzi, Stefanacci e Rontini? B.B.: Ma, io mi ricordo che quella sera l'orario, purtroppo passato tanto tempo non mi ricordo di preciso, entrarono due giovani, l da me e mi ricordo presero qualcosa per far merenda, subito dopo, circa pass un minuto, entr un signore, signore, un altezza circa un metro e settanta, insomma alto un pochino, robusto era rasato, cio pochi capelli, non tanti capelli, gli mancavano pochi, stempiato e mi sembrava

fossero rossi... ...rossastro era, come capelli. And al bar prese una birra, un calice di birra e and fuori, per consumarla fuori al tavolino e mi ricordo che era, nel frattempo non che io avessi molto da fare, era un orario un p morto per il bar e notai subito che questa persona guardava verso la coppia per io l per l... era una persona distinta, sola, mi venne un p il dubbio, perch, la coincidenza era, mi sembra, la prima o la seconda domenica che io avevo l'obbligo del registratore di cassa e l per l pensai quasi, persona sola, distinta, fosse come un controllo e allora motivo di pi per controllare meglio i movimenti di questa persona e questo, sar stato l'ora di fa' merenda, non lo so, veloce, una cosa veloce, dieci minuti circa, poi i due ragazzi s'alzarono e andarono alla cassa per pagare, nel frattempo che questi ragazzi andarono alla cassa si alz anche questo signore, riportando il bicchiere, il calice, verso il banco del bar e s'incrociarono, mentre s'incrociarono io notai bene lo sguardo, come si pu dire? Proprio, uno sguardo cattivo verso la coppia, uno sguardo e niente, poi i ragazzi uscirono e usc anche lui, per l'appunto m'entr gente e unn'ebbi il tempo di andare sulla porta, vedere, controllare con che macchina andasse via o pi o meno, per tengo a precisare che davanti al bar a quell'ora l, c'era posto per il parcheggio della macchina, infatti i ragazzi, che avevano una Panda, ora non mi ricordo il colore, avevano parcheggiato proprio davanti, mentre la macchina di questo signore non era parcheggiata l davanti, bens ci fosse posto. Ora tengo a precisare che a quell'ora l non c'era n un pullman che arrivasse e nemmeno che partiva, praticamente era un momento che non c'era i servizi... A.B.: Ho capito. B.B.: Io presumo che la macchina fosse stata parcheggiata nella strada adiacente che va verso, gi c' una fabbrica e proseguendo ancora verso un fiume, penso che l'avesse parcheggiata laggi, per... A.B.: Senta, lei poi seppe l'indomani che c'era stato l'omicidio di questi due ragazzi... B.B.: Come? A.B.: Lei seppe l'indomani che ci fu un omicidio.? B.B.: Si, l'indomani, che di solito io tornavo sempre l nel locale per fare, il luned mattina siccome eravamo chiusi, il giorno di chiusura, s'andava, insomma a fare, a rimettere a posto un p pi a fondo, niente, la mattina, proprio la mattina presto seppi di questo fatto e vedendo i giornali con le fotografie, dice, porca miseria, vidi proprio che la coppia mi sembrava quella, mi sembrava, oppure assomigliasse tanto a questa coppia che era l a fare merenda e ritenni opportuno d'andare a riferire tutto ai Carabinieri di Borgo San Lorenzo.

A.B.: Senta, con lei ci fu qualche altra persona che vide questa scena? B.B.: Allora io, dunque c'era il mio babbo, i mi' babbo che... A.B.: E' vivo suo padre? B.B.: Si, anziano. A.B.: Come si chiama suo padre? B.B.: Baldazzi Pietro. A.B.: Pietro? B.B.: Si. A.B.: Cammina? B.B.: Si, cammina. A.B.: Dico, pu venire eventualmente ? B.B.: Bisogna che l'accompagni. A.B.: Vabb certamente, va bene, poi altre persone ce n'erano? B.B.: C'era la mi' sorella al bar ma lei la un ci fece caso perch io ero al banco dei panini, alimentari, la mia sorella era al banco bar, praticamente lei un ci fece caso, lei praticamente no. A.B.: Suo padre ci fece caso? B.B.: Mio padre si, ci fece caso, infatti gnene feci... A.B.: Ne parlaste dopo? B.B.: Si. A.B.: Ne parlaste subito dopo o .. B.B.: Mha, l per l, praticamente la domenica stessa mi sembr una cosa un p insolita, cio questa persona, sola, praticamente, fare quegli atteggiamenti, mi sembr strna. A.B.: Aveva una birra questa persona? A.B.: Una birra? Si, scusi come la bevve questa birra? B.B.: La bevve, praticamente, dunque, la tenne l sul banco, quando poi vide alzarsi questa coppia la bevve quasi tutto... ...come quando uno ha furia, in fretta, bevve quasi tutto insieme. A.B.: E si avvicin al bancone e guard insistentemente... B.B.: E cio, no, poi lui si alz per andare a riportare il bicchiere al banco, educatamente, e nel frattempo si incrociarono e dette questo sguardo. A.B.: Ecco, senta, lei l'indomani, ecco, lei questa persona la potrebbe, fu fatto anche un identikit di questa persona? B.B.: Si, al momento si fu fatto. A.B.: Lei ritenne che potesse essere quel tipo di persona? B.B.: Mha, io come fo, cio una cosa un p strana A.B.: Perch l'identikit mostrava una persona piuttosto alta... B.B.: Si una persana circa su uno e settanta o forse, forse, un tipo abbastanza robusto, non grasso, robusto, era una persona vestita bene

perch mi ricordo, insomma, era una giornata... A.B.: Pu darsi che lei abbia detto che era anche uno e ottanta? B.B.: Era una persona alta, oltre uno e settanta, ora di preciso non mi ricordo. A.B.: Certo, per uno e settanta si arriva anche a due metri, capisce? B.B.: Insomma, ora di preciso l'altezza... A.B.: Il problema trovare il punto. Era pi alta di lei? B.B.: Si. A.B.: Quanto alto lei? B.B.: Uno e sessantotto, uno e settanta, pi alto di me, perci... A.B.: Pi alto di lei di un centimetro? Lei lo vedeva pi alto? B.B.: Pi alto, ora io so giudicare male l'altezza. A.B.: Si, va bene. Senta, suo padre quindi eventualmente, se la Corte lo ritenesse opportuno, potrebbe anche venire? Su questo punto si ricorda qualcosa? Suo padre, dico, la ricorda questa vicenda? B.B.: Cosa? A.B.: Suo padre la ricorda questa vicenda? B.B.: Si, un pochino ora, la mente un p, pi, cio, pu darsi che faccia... A.B.: Comunque lei la rifer immediatamente ai Carabinieri? B.B.: Io la mattina stessa del luned mi presentai in caserma e riferii tutto quello che avevo visto. B.B.: Grazie non ho altre domande. Presidente: Signor Pubblico Ministero prego. P.M.: Grazie presidente. Signor Bardazzi a me interessano due cose importanti. lei ricorda l'ora? B.B.: Mah, l'ora, di preciso, non ricordo ma mi sembra nel primo pomeriggio, non lo so, le quattro, le tre... P.M.: Mi perdoni, lei ha detto alle sedici e quarantacinque, io glielo contesto, B.B.: Alle sedici? P.M.: Lei dice: "Alle ore sedici e quarantacinque si presentavano nel mio bar due giovani". B.B.: No, non mi ricordo ora... P.M.: Qui nel verbale. B.B.: Si, pu essere. P.M.: Ecco, pu essere. B.B.: Pu essere, l'ora di preciso non mi ricordo. P.M.: Senta, lei sicuro che fossero Rontini e Stefanacci? B.B.: Mah, dalla fotografia che la mattina dopo usciron da il giornale,

che vidi sul giornale, a me mi dava una forte somiglianza, P.M.: Forte somiglianza. B.B.: Sicuro al 100%, non so. P.M.: La macchina non si ricorda di che colore era, per dice era una Panda. B.B.: Mi sembra una Panda, ora a distanza di anni, mi sembra una Panda. P.M.: Senta, risulta, mi scusi ancora una cosa, che distanza c' fra Vicchio e il posto dove abita, dove avvenne questo fatto? B.B.: Mah, sar cinque chilometri? Da Borgo a Vicchio son tre chilometri, P.M.: Fra Vicchio e il suo negozio B.B.: No io facevo un calcolo un p mio... Fra Vicchio e Borgo dovrebbero essere quattro o cinque, quattro chilometri, un lo so, unnho mai... P.M.: Va be, fra Borgo e lei? B.B.: Tra Borgo e l ci sar un chilometro e mezzo. P.M.: Quindi una cosa abbastanza veloce? Lei sicuro che fossero loro, loro due? B.B.: Mah, io la mattina mi sembravano una forte somiglianza a loro, ora io... P.M.: Ma loro riconosciuti nel giornale? O lei li conosceva di persona? Come ha fatto questo riconoscimento? B.B.: L'ho fatto dal giornale P.M.: Cio da una foto sul giornale B.B.: ...giornale ho visto, mi sembrava fossero loro, dato il fatto che m'era capitato io sono andato a riferirlo. P.M.: Lei controll se c'erano, le furono mostrate foto di loro o rimase a quelle foto del giornale? B.B.: No, rimasi con le foto del giornale. P.M.: Quindi il riconoscimento l'ha fatto con le foto del giornale. Un'altra cosa, li aveva mai visti prima? Quei ragazzi? B.B.: Quei ragazzi mi sembra, mi sembra che ci siano gi stati l dentro, non mi sembravano facce nuove, ecco. P.M.: Fotografie dei ragazzi, aldil di quelle del giornale, lei non le ha mai viste? B.B.: No. P.M.: No perch risulterebbe che alle 5:00 la ragazza era gi al lavoro, cos, eh? Risulterebbe, poi vediamo... B.B.: L... P.M.: In un suo bar, in un bar dove lavorava lei,

B.B.: Si, l non che si trattenessero per tanto il tempo di arrivare... P.M.: No, mi scusi, arrivano alle 16:45, lei ci ha detto che stanno una diecina di minuti, a verbale ha detto che sono stati una mezz'ora, io le ricordo, comunque, alle 5:00 lei era gi al lavoro, signor Rontini dice cher erano passati da casa, poi lo vedremo, comunque un p un... Senta una cosa, lei questo episodio lo vide coi suoi occhi o un p glielo raccont suo padre che suo padre and a vederli? B.B.: Allora, dunque, l'ho visto coi miei occhi ma anche il mio babbo, che era l, and, cio, and fuori e vide bene... P.M.: Lo sa che suo padre dice invece cose diverse dalle sue che suo padre ha detto anche recentemente che questo signore bevve una seconda birra, eh? B.B.: Se poi dopo bevve... ...io ho visto quello... P.M.: Capisce.. B.B.: Nel frattempo, io avevo un pochino da fare, io l'ho tenuto d'occhio per a volte stato... seguivo anche il mio lavoro e lo lasciavo perdere. P.M.: Suo padre dice che non fu cos veloce, bevve una seconda birra, le risulta? B.B.: Io dico quel che ho visto io, poi se dopo ha bevuto un'altra birra io non lo so. Io, una... P.M.: Comunque lei questo signore che avesse macchine non l'ha visto. B.B.: Non so con cosa pu essere arrivato, non so con cosa pu essere andato via... P.M.: Invece i ragazzi avevano sicuramente una macchina, questi ragazzi. B.B.: Si e posto c'era davanti anche per... P.M.: Anche per una seconda macchina. Senta una cosa e queste foto sul giornale che lei vede delle vittime che crede di riconoscere, erano fototessera, erano riportate sul giornale, lo ricorda, cio, come mai? I vestiti? B.B.: No, un mi ricordo, so che vidi queste foto e mi sembr di ricordarmi quelli del giorno avanti dato il fatto che avevo visto allora pensai, per non mi ricordo che foto erano. P.M.: Non ho altre domande grazie.

Presidente: Signori avvocati di parte civile? Avvocato Pellegrini. Avvocato Pellegrini: Lei ha detto che forse la macchina di questi ragazzi era una Panda... B.B.: Mi sembra di si. A.P.: Si ricorda se era chiara, scura?

B.B.: No, no. A.P.: Non lo ricorda. B.B.: Questo signore and via, s'incroci con questi giovani, quindi, poi penso, pag la sua consumazione e usc in un secondo momento. A.P.: E usc subito dopo di loro. Dopo quanto? B.B.: Dopo un minuto di loro, ma dopo subito, ecco. A.P.: E nel frattempo questi ragazzi eran gi saliti in macchina? B.B.: Io, dopo, mentre questo andava a portare il bicchiere, io lo notai fin l e mi arriv una comitiva di persone e allora io non ho potuto vedere altro. A.P.: Alla cassa chi c'era? B.B.: Alla cassa? Alla cassa c'era la mi' nipote. A.P.: Sua nipote. Quindi sua nipote che ha riscosso? B.B.: La mi' nipote, si. A.P.: E riscosse sia dai ragazzi, sia da questo signore. B.B.: Mah io ho domandato, lei non ha, cio, praticamente, non ha notato... A.P.: Non ha memorizzato niente. Senta, insisto anch'io sull'orario, perch per noi abbastanza importante, lei di questo episodio con chi ha parlato subito dopo, il giorno dopo, quando la cosa aveva una certa importanza? B.B.: Con chi ho parlato? A.P.: Dei suoi familiari, di estranei B.B.: Mah, ho parlato co' i' mi' babbo... A.P.: Con questa nipote, non ha rammentato l'episodio? B.B.: No, lei no. A.P.: No, lei signor Bardazzi, a sua nipote le ha detto: - guarda, ieri, c'era in bottega, ti ricordi, hai visto, no, non ne avete parlato... B.B.: Si, gliel'ho domandato ma lei non ha notato, praticamente, era... A.P.: E sua sorella? Ne avete parlato anche con sua sorella? B.B.: Mia sorella, che era l al bar, l'ha detto che lei non ha notato, lei non poteva vedere aldifuori, quello che potevo vdere io. A.P.: Ho capito. Senta, a verbale, come le ha rammentato il Pubblico Ministero, lei ha parlato delle 16:45... B.B.: Ora di preciso, di preciso, non so...

A.P.: Io dico quello che risulta dal verbale, mentre un attimo fa stava dicendo le 3:00 le 4:00, vuol, anche pensando all'ora della merenda, l'ora morta dell'attivit del locale, vuol cercare di fare uno sforzo e ricordarsi meglio l'orario? B.B.: Bha, l'orario, era un orario morto, ehhh, l'orario dovrebbe essere dalle 4:00 alle 5:00, io di preciso non glielo posso, non me ne ricordo. A.P.: Fra le 4:00 e le 5:00. Ho capito. Di questa cosa poi ha avuto occasione di parlarne con il signor Rontini lei? In un secondo momento, a cose fatte, naturalmente? B.B.: No. A.P.: No mai eh? Ho capito. Lei sa che c' una divergenza sugli orari abbastanza considerevole, stato informato prima di stamani, che quest'orario non torna rispetto a quello che dice lei? B.B.: No, no. A.P.: Grazie. Avvocato Bevacqua: Senta, per fugare ogni perplessit, siccome io sono ancora ancorato al vecchio stile degli avvocati, se lei, quand' la prima volta che ha conosciuto l'avvocato Bevacqua? Io. B.B.: Quand' la prima volta? A.B.: Si. B.B.: Stamane. A.B.: Stamani. Grazie. Senta, anche se il nuovo codice ma mi consentir, senta, volevo sapere una cosa, lei quindi la sera, il giorno dopo andato subito dai carabinieri perch aveva visto, si ricordava di questi due ragazzi, cio nell'immediatezza del fatto, cio il giorno dopo, non dopo nove anni, dieci anni, subito. B.B.: No, no, il giorno dopo, luned stesso. A.B.: Grazie. B.B.: Addirittura di mattina. A.B.: Di mattina. Grazie. Presidente: Avvocato, cerchiamo di stringere per, signori. Avvocato Colao: Senta scusi, lei ha detto che quando questa persona entr si insospett, per qual motivo? B.B.: Allora, quando entr, mi insospett non subito, mi cominciai ad insospettire dopo perch vedevo che faceva, guardava di continuo

dentro il negozio e io all'inizio pensavo che guardasse se la gente che andava via avevo fatto lo scontrino. Presidente: Lo scontrino. Ce l'ha gi detto. Non ripetiamo concetti gi espressi. A.C.: Ma stava guardando lei? Quello che facevate? B.B.: No mi resi conto che non guardava verso la cassa ma guardava verso questa coppia che era a sedere e allora mi incominciai un p ad insospettire, insomma, guardare un p... A.C.: La riconoscerebbe lei questa persona? B.B.: Mah, son dieci anni, so che , so che era una persona alta, faccia un p piena, capelli erano rasati rossicci... A.C.: Ha seguito il processo lei? In televisione? B.B.: Si. A.C.: Ha visto sfilare delle persone che gli pu essere sembrato gli assomigliassero? B.B.: No. A.C.: Va bene, grazie. Non ho altre domande. Avvocato Bevacqua: Scusi eh? Era ben vestito? B.B.: Ben vestito, si. A.B.: Cio sembrava non un contadino B.B.: No, una persona di un certo, insomma, di un certo look A.B.: Di un certo livello B.B.: Si,si,si. A.B.: Aveva cravatta anche? B.B.: Si A.B.: Grazie. Presidente: Bene, possiamo licenziare il teste. P.M.: Senz'altro. Presidente: Proseguiamo.