Sei sulla pagina 1di 60

Corso di

TECNICA NATURALE ANTI-STRESS

Manuale personale di

CONGRATULAZIONI per aver deciso di imparare la Tecnica Naturale Anti-stress! Questa tecnica si pratica 2 volte al giorno per circa 15 minuti ogni volta. La sua pratica costante e regolare potr apportare notevoli miglioramenti alla tua vita. Il presente Corso insegna come si pratica la tecnica e dura poche ore distribuite in circa 5 giorni. Il controllo della tecnica prosegue nelle settimane successive, secondo le scadenze indicate nei capitoli finali del presente manuale. Attenzione: non ascoltare ancora il CD audio allegato! Dovrai ascoltarlo al momento adatto, come specificato pi avanti. I miei migliori auguri, Raymond Harrison.

Avvertimenti (necessari per motivi legali). 1) Questo materiale protetto da copyright ( Raymond Harrison, 2003). vietato copiarlo e/o distribuirlo senza permesso. 2) Questa tecnica si dimostrata efficace su migliaia di persone, e specificatamente su circa il 90% delle persone che hanno iniziato a praticarla correttamente. Non si pu garantire che essa funzioni su qualunque persona. Pertanto si declina ogni responsabilit sull'insuccesso della tecnica o su eventuali danni causati da una pratica non corretta.
Raymond Harrison, 2003; www.natural-stress-relief.com; www.antistress.usa.gl.
Pubblicato in Italiano dall'Istituto Scientia, Ente no-profit (registraz. n.782 serie 3 del 12/06/2002, Uff.Entrate MS). Questa pubblicazione conforme all'art. 111 comma 3 del DPR 917/1986.

Indice Congratulazioni...................................................... Indice ..................................................................... La Tecnica Naturale Anti-stress ........................... Imparare la Tecnica Naturale Anti-stress ............. Come si pratica la Tecnica Naturale Anti-stress .. Precisazioni varie.................................................. Descrizione dell'istruzione personale .................. Preparazione all'istruzione personale.................... Questionario prima dell'istruzione personale....... Istruzione personale: la tua prima seduta ............. Dopo l'istruzione personale.................................. Prima lezione ....................................................... Seconda seduta..................................................... Seconda lezione ................................................... Terza seduta......................................................... Terza lezione......................................................... Quarta seduta....................................................... Quarta lezione ....................................................... Quinta seduta....................................................... Quinta lezione....................................................... Sesta seduta........................................................... Sesta lezione ......................................................... Settima seduta....................................................... Settima lezione...................................................... Ottava seduta ........................................................ Ottava lezione ............................................ :......... Nona seduta.......................................................... Nona lezione ......................................................... Dalla decima seduta in poi................................... Appendici I. Verifiche scientifiche sull'efficacia della tecnica II. Commenti sul contenuto del CD audio............. III. Dettagli sulla struttura del CD audio............... IV. Letture consigliate ........................................... V. Precisazione ..................................................... VI. Siti web di riferimento .................................... 58 59 59 60 60 60 2 3 4 7 9 13 14 16 23 25 26 27 28 30 31 33 33 34 35 37 38 39 40 41 43 44 45 45 48

La Tecnica Naturale Anti-stress. La Tecnica Naturale Anti-stress funziona e vi sono parecchie conferme scientifiche a riguardo. Si tratta di una tecnica semplice ed efficace, ma occorre: 1) impararla per bene; 2) praticarla con costanza e regolarit. Chi impara per bene la tecnica e la pratica con regolarit, cio 2 volte al giorno per 15 minuti ogni volta, otterr sicuramente dei risultati notevoli. Su questo vi possono essere pochi dubbi, poich stato verificato da migliaia di persone e confermato da decine di ricerche scientifiche. Il fatto che lo stress e l'ansia vengano nettamente ridotti testimoniato (tra l'altro) da una netta diminuzione del lattato nel sangue e da un forte aumento della resistenza cutanea. Lo stato di maggior ordine nella mente confermato dalle osservazioni elettroencefalografiche (EEG), in cui si osserva (tra l'altro) un aumento dell'intensit delle onde alfa ed una maggiore sincronicit e "coerenza" di tutti i tipi di onde (delta, theta, alfa, beta) tra le diverse parti del cervello.

Fig. 1 - Eccezionale aumento della resistenza elettrica cutanea durante la pratica della tecnica.

RIPOSO

TECNICA NATURALE ANTI-STRESS

Fig 2 - Diminuzione del lattato ematico durante la pratica della tecnica

RIDUZIONI DELL'ANSIA
Tecnica Relax Naturale muscolare Anti stress Altro tipo di Relax

Fig 3 - Riduzione dell'ansia confronto con altre tecniche

FREQUENZA (cicli/sec)

FREQUENZA (cicli/sec)

1 - RIPOSO

2 - TECNICA NATURALE ANTISTRESS

Stato di veglia con EEG di at Stato con serie temporale di tivazione mentale desincroniz- spettri che mostrano un'onda zato; frequenze miste, incoe- di frequenza assai costante. renti.
Fig. 4 - Maggiore ordine delle onde cerebrali durante la pratica della tecnica.

Nota: le figure 1, 2, 3 e 4 sono tratte dalle traduzioni italiane degli articoli citati nell'Appendice I. In particolare, le prime due figure sono tratti dall'articolo di Benson e Wallace pubblicato su Le Scienze n.45, pagine 70-76.

Si tenga presente che altre tecniche finalizzate a ridurre Io stress e/o l'ansia, a creare uno stato di rilassamento e/o ad aumentare la chiarezza mentale, non ottengono gli stessi risultati. Tra le tecniche concorrenti occorre citare: il training autogeno, l'ipnosi, l'auto-ipnosi, le tecniche di rilassamento, di concentrazione, di meditazione, di visualizzazione, di controllo del respiro, di brainwave audio, o la relaxation response di Benson.

Ad esempio, l'affermazione del dott. Herbert Benson di aver raggiunto gli stessi risultati della Tecnica Naturale Anti-stress con la sua relaxation response, stata smentita dalle ricerche pubblicate su: Journal of Clinical Psychology n.45, 1989; e Journal of Social Behavior and Personality, n.6, 1991. Il dott. Benson l'autore del libro The relaxation response (HarperCollins), che ha venduto oltre 4 milioni di copie negli Stati Uniti d'America. Per maggiori dettagli sulla ricerche scientifiche condotte sulla Tecnica Naturale Anti-Stress, si legga l'Appendice I.

Imparare la Tecnica Naturale Anti-stress. Come abbiamo detto, la Tecnica Naturale Anti-stress semplice ed efficace, ma occorre: 1) impararla per bene; 2) praticarla con costanza e regolarit. Per quanto riguarda il punto 1, cio il fatto di imparare bene la tecnica: con il metodo esposto in questo manuale e con il CD allegato non vi sono possibilit di sbagliare. Imparerai sicuramente, perch il metodo infallibile e la tecnica piuttosto semplice. Per devi seguire il Corso con diligenza, pazienza, seriet e fiducia, secondo le semplici istruzioni contenute in questo manuale. Il presente Corso dura circa 5 giorni, e nelle settimane successive sar opportuno continuare a riempire i questionari inclusi, secondo la sequenza prevista (cio 9 giorni dopo l'istruzione personale, due settimane dopo, ecc.). Per quanto riguarda il punto 2, cio la costanza e la regolarit della pratica, ci dipende solo da te: per ottenere dei risultati evidenti, occorre praticare la tecnica con regolarit, due volte al giorno per 15 minuti alla volta. Nella vita quotidiana noterai i primi risultati benefici dopo qualche giorno di pratica. Il miglior consiglio che ti pu essere dato il seguente: segui questo Corso per bene e con seriet, poich potr risultare importante per la tua vita. Ritornando al punto 1, necessario un avvertimento: dopo che avrai imparato la tecnica, se proverai ad insegnarla sbrigativamente ad un tuo amico, senza l'ausilio di questo manuale e del CD allegato, vedrai che non funzioner. Infatti per imparare la tecnica occorre seguire bene le istruzioni ed utilizzare opportunamente il CD. Pur essendo piuttosto semplice, la tecnica non pu essere insegnata superficialmente, ma dev'essere imparata attraverso il metodo esposto in questo manuale.

Ritornando al punto 2, il seguente paragone pu risultare utile. Immagina che esista una tecnica infallibile per dimagrire: questa tecnica dev'essere praticata due volte al giorno, e fa dimagrire di 100 grammi ogni volta che viene praticata, cio 200 grammi al giorno. vero che 100 grammi sono pochi, e sono diffcili da notare, per la tecnica infallibile. Pu darsi che in un certo giorno tu mangi pi del solito, e cos l'efficacia della tecnica in quel giorno non si nota. Ma se tu pratichi la tecnica regolarmente, dopo 10 giorni sarai dimagrito di 2 Kg (cio 10 volte 200 grammi); dopo un mese di 6 Kg. Dopo 2 mesi di 12 Kg. Dopo 4 mesi di ben 24 Kg! E cos via. A quel punto l'efficacia della tecnica sar evidentissima e sar impossibile negarla. In realt tale tecnica immaginaria per dimagrire solo un paragone che serve a far capire che la PRATICA COSTANTE e REGOLARE della Tecnica Naturale Antistress d dei risultati evidenti e vistosi, mentre la pratica occasionale ed irregolare pu dare risultati minimi e difficilmente riscontrabili. Perci, se pratichi la tecnica una volta ogni tanto, ti verr il dubbio che non funzioni, mentre in realt sei tu che la applichi male. Se hai capito bene il paragone del dimagrimento, puoi capire bene che non facile rispondere alla seguente domanda tipica, che fanno molte persone inesperte: "quanto tempo occorre prima di notare gli effetti della Tecnica Naturale Anti-stress?". Generalmente basta una settimana per notare i primi miglioramenti, ma non lo si pu dire con certezza. come chiedersi: quanto tempo mi occorre prima di notare che sono dimagrito di qualche ettogrammo? C' chi molto sensibile e se ne accorge subito; ma se si mangia un po' di pi del solito l'effetto dimagrente viene nascosto. Cos, una giornata particolarmente stressante potrebbe far sembrare che la tecnica quel giorno non abbia funzionato. Tuttavia si pu dire che dopo una settimana di pratica regolare quasi tutte le persone notano un effetto benefico: per fare il solito paragone, quando una persona dimagrisce di 2 Kg, comincia a sentire la differenza. Nota: il paragone del dimagrimento valido fino a un certo punto. Infatti, per motivi fisiologici, non possibile dimagrire oltre un certo limite. Invece possibile continuare a praticare la Tecnica Naturale Anti-stress a oltranza, anche per tutta la vita, perch una volta eliminati gli stress pi forti, la tecnica passer ad eliminare quelli pi profondi ancora nascosti nel sistema nervoso, e poi continuer ad agire beneficamente sull'intelligenza, sulla chiarezza mentale e sul benessere della persona.

Come si pratica la Tecnica Naturale Anti-stress. Questo capitolo spiega i presupposti fondamentali per praticare la Tecnica Naturale Anti-stress, ma non scende nei dettagli della pratica, e perci non ancora l'istruzione personale, che verr esposta pi avanti con l'ausilio del CD audio. Il presente capitolo dev'essere letto e riletto attentamente. La Tecnica Personale Anti-stress pu essere praticata da qualunque persona che sia in grado di leggere e di capire questo manuale, qualunque siano: - la sua et (sono consigliati almeno 14 anni); - il suo sesso; - la sua razza; - l'attivit o la professione che svolge nella vita; - le sue convinzioni politiche o religiose; - la sua fiducia o il suo scetticismo nella Tecnica Naturale Anti-stress (il funzionamento indipendente dalle convinzioni personali). La pratica regolare della tecnica rende pi chiara e completa qualunque tipo di esperienza della vita quotidiana. Nei praticanti si nota una tendenza a comportamenti pi naturali, meno estremi ed in maggiore sintonia con il prossimo. Ed ora esaminiamo pi in dettaglio gli aspetti pratici. 1) La tecnica si pratica 2 volte al giorno, per 15 minuti ogni volta. 2) La tecnica si pratica stando seduti con gli occhi chiusi. 3) All'inizio della seduta occorrono circa 15 o 20 secondi di riposo o di silenzio. 4) Alla fine dei 15 minuti della seduta occorre effettuare 2 minuti di riposo (che non fanno parte dei 15 minuti ma sono aggiuntivi).

5) La tecnica pu essere praticata ovunque ci si possa sedere e chiudere gli occhi, senza essere disturbati.
6) Non si deve praticare la tecnica dopo mangiato (almeno 2 ore) o prima di dormire (almeno 2 ore). E adesso esaminiamo i 6 punti in maggior dettaglio. 1) La tecnica si pratica 2 volte al giorno, per 15 minuti ogni volta. - La durata di 15 minuti una durata media. - In casi particolari, se hai poco tempo a disposizione, puoi limitarti a 10 minuti. - In casi eccezionali puoi scendere anche sotto i 10 minuti. Il limite minimo (raggiungibile solo in casi rarissimi) di 5 minuti. Sotto i 5 minuti non ha senso praticare la tecnica.

- Qualora tu abbia pi tempo a disposizione, puoi arrivare a 20 o a 25 minuti in una singola seduta. sconsigliato praticare la tecnica per pi di 25 minuti, poich potrebbe portarti in uno stato di rilassamento eccessivo e poco naturale, che potrebbe risultare improduttivo per la vita pratica quotidiana. - Se non devi compiere attivit lavorative e puoi riposare a lungo (ad esempio durante una villeggiatura o una convalescenza) puoi anche superare i 25 minuti, se desideri. - In ogni caso, ricorda che devi fare almeno 2 minuti di riposo alla fine. - Come gi stato detto, la regolarit importantissima: la tecnica dev'essere praticata 2 volte al giorno. Se circostanze particolari ti obbligano a saltare una seduta ogni tanto, non importa pi di tanto; l'importante che queste eccezioni capitino raramente. - Sempre a proposito della regolarit, meglio evitare sbalzi notevoli nella durata e nel numero delle sedute. Ad esempio, meglio praticare la tecnica 2 volte al giorno per soli 10 minuti piuttosto che rimanere 2 giorni senza praticarla e poi cercare di recuperare praticandola 3 volte in un giorno per 25 minuti ogni volta. Alcune persone preferiscono praticare la tecnica sempre alla stessa ora, e questo aumenta leggermente la sua efficacia. 2) La tecnica si pratica stando seduti con gli occhi chiusi. - Possibilmente la schiena dovrebbe essere appoggiata su uno schienale. - La testa non dovrebbe essere appoggiata, ma restare verticale. - Seduti non significa sdraiati. Questo avvertimento pu sembrare sciocco, ma alcune persone pensano che la tecnica si possa praticare anche da sdraiati, il che non possibile, poich lo stato di coscienza mentre una persona sdraiata leggermente diverso dallo stato di coscienza mentre una persona seduta o in piedi, e concilia maggiormente il sonno, mentre la pratica della Tecnica Naturale Anti-stress diversa da uno stato di sonno. - Seduti non significa in piedi! Anche questo avvertimento pu sembrare sciocco, ma alcune persone pensano di poter praticare la tecnica anche in piedi, il che impossibile per almeno due motivi: non permette la tranquillit necessaria, e qualora la tecnica funzioni, questa posizione rischia di far cadere la persona durante certi momenti di profondo relax del sistema nervoso e della mente. - La posizione delle gambe indifferente: si possono anche accavallare, o addirittura incrociare nella posizione del loto, ben nota nello yoga. Alcune persone riferiscono che in tale posizione la qualit della seduta risulta migliore, ma si tratta di opinioni soggettive non confermate da altri praticanti, che tengono le gambe in posizione normale e ottengono ugualmente grandi benefici. - Riassumendo, la posizione migliore col busto eretto, schiena possibilmente appoggiata, e testa possibilmente non appoggiata (cio in bilico, in posizione

10

verticale). Se si desidera appoggiare la testa, lo si pu anche fare, ma si tenga presente che in tal caso verranno ostacolati eventuali movimenti spontanei della testa che avvengono in alcuni praticanti di lunga data, e che sono sintomatici della rimozione di stress: ma di questo si parler pi avanti. 3) All'inizio della seduta occorrono circa 15 o 20 secondi di riposo o di silenzio. - Dopo che la persona si seduta comodamente, e prima che inizi la pratica vera e propria (come sar insegnata nell'istruzione personale), occorre lasciare la mente libera da pensieri per circa 15 o 20 secondi. Questo tempo orientativo e non dev'essere controllato con l'orologio: possono essere 10 o 25 secondi, non importa. La cosa importante che la tua mente abbia qualche secondo di tempo per acquietarsi. - sufficiente chiudere gli occhi e non pensare a nulla di particolare. Probabilmente qualche pensiero attraverser la mente, ma questo normale. L'importante non forzare la mente in alcun modo. - Questi 15 o 20 secondi vengono chiamati secondi di silenzio perch la mente procede verso un maggiore silenzio interiore rispetto a quando immersa nell'attivit quotidiana. Ma molte volte la mente pu rimane un po' caotica e attraversata da diversi pensieri. Questo normale e non occorre preoccuparsi. Maggiori dettagli saranno forniti nell'istruzione personale. - Domanda: questi 15 o 20 secondi vanno conteggiati nei 15 minuti totali della seduta, o no? Risposta: ci indifferente, visto che si tratta di un tempo molto breve. 4) Alla fine dei 15 minuti della seduta occorre effettuare 2 minuti di riposo (che non fanno parte dei 15 minuti ma sono aggiuntivi). - Durante i 2 minuti di riposo si pu anche appoggiare la testa o ci si pu anche sdraiare (se ci permesso dal contesto in cui si trova la persona). - Questi 2 minuti di riposo vanno aggiunti m ogni caso: se per esempio si effettuano solo 10 minuti della tecnica, occorrer riposare comunque per 2 minuti, per un totale di 12; se invece si effettuano ben 20 minuti della tecnica, occorrer riposare per 2 minuti, per un totale di 22. - Questi 2 minuti finali di riposo sono indispensabili, altrimenti nelle ore successive la persona potr risentire di un certo nervosismo, di un'eccessiva eccitabilit o anche di un po' di mal di testa. Se si desidera, si possono fare anche pi di 2 minuti, ma non di meno. - Se devi interrompere la seduta per un qualche motivo, cerca di rimanere in riposo almeno per qualche secondo prima di intraprendere la normale attivit. Se devi rispondere con urgenza al telefono o alla porta, fallo, ma appena possibile poi richiudi gli occhi e riposa per 2 minuti prima di riprendere la normale attivit;

11

oppure continua la seduta, ricominciando con 15 secondi di silenzio e portando a termine i minuti che ti mancavano. 5) La tecnica pu essere praticata ovunque ci si possa sedere e chiudere gli occhi, senza essere disturbati. - Ovviamente meglio praticare la tecnica nel pi completo silenzio e nella massima tranquillit: in tal caso i praticanti riferiscono di raggiungere stati di relax mentale pi profondi ed ispiranti. Ma la tecnica utile e benefica anche se praticata in luoghi non silenziosi. - Se necessario e inevitabile, si pratichi la tecnica anche in pubblico (in autobus, in treno, in sala d'aspetto, in chiesa mentre non vi sono funzioni religiose, ecc.). Le altre persone penseranno che stai sonnecchiando (o in certi luoghi, come in chiesa, penseranno che stai pregando). Col tempo la tecnica si diffonder abbastanza da essere conosciuta da molte persone, che capiranno quello che stai facendo e rispetteranno la tua pratica. 6) Non si dovrebbe praticare la tecnica dopo mangiato (almeno 2 ore) o prima di dormire (almeno 2 ore). - La tecnica abbassa il metabolismo e quindi pu rendere difficile la digestione. Per questo sconsigliato praticarla dopo mangiato. In caso di necessit, si pu mangiare qualcosa di leggero (ad esempio un frutto) e poi praticare la tecnica. - La tecnica aumenta il livello di attenzione e quindi difficile addormentarsi dopo averla praticata. Comunque dopo un paio d'ore l'effetto in questione sar passato, e se la persona dovr andare a dormire, potr addormentarsi senza problemi. - Una precisazione importante: coloro che praticano regolarmente la tecnica riferiscono di dormire meglio, di addormentarsi pi facilmente e di ridurre eventuali problemi di insonnia. Tuttavia la tecnica rende insonni per un paio d'ore dopo averla praticata. - Comunque in rare circostanze, quando la persona particolarmente stanca, pu addormentarsi anche dopo la seduta (o perfino durante!), hi tali casi il sonno sar particolarmente benefico e ristoratore. - Attenzione: in caso di estrema necessit si possono violare le regole indicate: meglio praticare la tecnica in condizioni sfavorevoli piuttosto che saltarla del tutto. Altri avvertimenti. Ricorda che durante la seduta il sistema nervoso raggiunge un riposo molto profondo (anche se forse non te ne accorgerai). Perci sono necessarie le seguenti raccomandazioni: - Se vuoi praticare la tecnica pi a lungo di 20 o 25 minuti, nonostante gli avvertimenti dati nel punto 1, bene praticare esercizi di stretching o posizioni yoga

12

prima e/o dopo la seduta. Questo utile per rendere pi elastico il sistema nervoso e per non stancarlo per l'eccessiva eliminazione di stress! - Qualora si debba interrompere la seduta, essenziale non uscire troppo bruscamente dallo stato di relax, per evitare un successivo nervosismo o malessere, come gi detto nel punto 4. - bene ribadire che, se squilla il telefono, o se suonano alla porta, ecc., opportuno uscire con calma dalla seduta. Possibilmente cerca di non rispondere. Se indispensabile, allora rispondi dicendo che sei occupato e chiedi di richiamare dopo 10 minuti, quindi concludi la seduta con i 2 minuti di riposo. Oppure riprendi la seduta (ricominciando con il silenzio iniziale di 15 secondi) e porta a termine i minuti mancanti. In caso di vera emergenza, se indispensabile gettarsi subito nell'attivit... pazienza: cerca almeno di fare qualche secondo di riposo, se possibile. - Ricorda che, una volta che hai imparato la tecnica, la puoi utilizzare per tutta la vita. Alcune persone la praticano solo per poche settimane o pochi mesi, per raggiungere certi risultati specifici, e una volta ottenuti questi, abbandonano la tecnica! Questo un comportamento poco intelligente, poich la tecnica potr continuare a dare sempre dei benefici. Si raccomanda di rileggere il tutto finch non diventer chiarissimo.

Precisazioni varie. Durante il Corso verr chiesto di riempire due tipi di moduli (che troverai nelle pagine seguenti, proseguendo la lettura di questo manuale in maniera sequenziale, senza saltare nulla). Un tipo di modulo riguarda le eventuali sensazioni che troverai durante le singole sedute. L'altro tipo di modulo, pi importante, riguarda i risultati che vedrai nella tua vita in generale. Adesso puoi leggere liberamente i prossimi due capitoli, senza scadenze precise, ma presto dovrai stabilire la data della tua istruzione personale. Dopo aver seguito l'istruzione personale, cio dopo che avrai effettuato la prima seduta della Tecnica Naturale Anti-stress, dovrai effettuare due sedute al giorno con regolarit, una alla mattina ed una nel pomeriggio. Ricorda, non vi nulla di difficile nell'imparare la tecnica, ma devi seguire fedelmente le istruzioni contenute in questo manuale e praticare la tecnica con costanza e regolarit, specialmente nei primi cinque giorni: se hai dei problemi a riguardo, devi trovare una soluzione. Ad esempio, se hai la mattina occupata,

13

potresti alzarti mezz'ora prima per effettuare la seduta, oppure potresti ritardare il pranzo di mezz'ora. Questo manuale ti guider passo per passo attraverso le prime sedute, cio per i primi 5 giorni, affinch tu impari bene la tecnica, al di l di ogni possibile dubbio. Le prime sedute saranno seguite da brevi lezioni. Tu devi semplicemente seguire le istruzioni di questo manuale, in sequenza (senza saltare alcuna pagina). Non possibile sbagliare.

Descrizione dell'istruzione personale (pre-preparazione). Questo capitolo ed il successivo preparano all'istruzione personale, durante la quale imparerai come si pratica la tecnica. L'istruzione personale dura circa 30 minuti. Prima di passare alla pratica, occorre leggere questi due capitoli attentamente. Attenzione: per precauzione bene precisare che per adesso non devi ancora ascoltare il CD! Tutt'al pi, puoi provare ad ascoltare i 10 o 20 primi secondi, per vedere se il CD funziona correttamente (vengono utilizzati soltanto CD audio di costo elevato, per evitare problemi). Solo durante l'istruzione personale dovrai ascoltare il CD interamente. L'istruzione personale dovr essere appresa in un momento di tranquillit di una giornata priva di impegni eccessivi. Durante l'istruzione personale vera e propria dovrai soltanto ascoltare il CD audio allegato: una voce spiegher in modo facilmente comprensibile i passi da svolgere, che devono essere seguiti fedelmente, con tranquillit ed innocenza, senza cercare di sforzarsi. Non bisogna credere che una particolare attenzione o tensione migliori l'apprendimento della tecnica. Il volume di ascolto deve essere messo ad un livello medio, in modo che le istruzioni indicate possano essere sentite chiaramente. Si tenga presente che l'intensit della voce che fornisce le istruzioni si abbasser col passare dei minuti, quindi occorre iniziare con un livello di volume medio, o anche medio-alto, ma non fastidioso (pu anche essere usata una cuffia, ma questo rientra nelle preferenze personali, che sono influenti per l'effettiva riuscita della tecnica). Alcuni lettori CD sono predisposti in modo da ricominciare daccapo quando il CD finisce: poich questo va evitato, alla fine delle istruzioni la voce chieder di spegnere il lettore CD, il quale pertanto dovr essere a portata di mano (o eventualmente controllabile tramite un telecomando).

14

Si raccomanda di fare il tutto per bene, con cura, seriamente e seguendo fedelmente le istruzioni, ma senza particolare sforzo o tensione: le istruzioni sono molto semplici ed impossibile fallire. Affinch tu sappia in anteprima quello che ascolterai nel CD, tutto il contenuto viene riportato qui di seguito: si raccomanda di leggere il tutto attentamente prima di passare effettivamente all'azione e far partire il CD. Non avere fretta, e se oggi non ci sono le condizioni ideali per iniziare la tecnica, puoi rimandare di uno o due o tre giorni. Comunque puoi gi leggere adesso questo capitolo. necessario scegliere un momento di tranquillit per iniziare la tecnica: accertati che nessuno ti possa disturbare. L'istruzione personale pu essere appresa indifferentemente di mattina o di pomeriggio, purch non sia dopo aver mangiato o prima di andare a dormire (devono esserci almeno due ore di distanza). Occorre sedersi comodamente, con le spalle appoggiate, e la testa non appoggiata, che va mantenuta eretta e verticale. Non assolutamente possibile imparare o praticare la tecnica stando in piedi o sdraiati: occorre stare seduti. All'inizio gli occhi saranno aperti, e poi le istruzioni contenute nel CD diranno quando si dovranno chiudere e riaprire. L'ambiente deve essere tranquillo ed in leggera penombra, senza forti luci, ma non al buio. Dopo aver imparato la tecnica, la potrai praticare in qualunque ambiente, luminoso o buio. vero che essa dar migliori risultati in ambienti tranquilli, silenziosi e poco illuminati, ma potr essere praticata ovunque ci si potr sedere e chiudere gli occhi (anche in treno o in una sala d'aspetto). Comunque, per l'istruzione personale, bene essere in condizioni ideali, quindi si scelga una stanza tranquilla, piuttosto silenziosa, ed in leggera penombra. Se, per qualche imprevisto, vieni interrotto durante l'istruzione personale, non ti preoccupare: puoi ricominciare daccapo, o subito, o dopo qualche ora. Ti occorre anche un orologio per controllare quanto tempo trascorre. Riassumendo, ecco quello che occorre: 1) lettore CD con volume medio, a portata di mano; 2) stanza tranquilla e in leggera penombra; 3) un orologio per controllare quanto tempo trascorre; 4) non aver mangiato nelle ultime due ore; 5) non dover andare a dormire entro due ore; 6) stare seduti tranquillamente, con la testa eretta; 7) atteggiamento tranquillo e innocente, senza sforzarsi. I primi due punti sono necessari solo per l'istruzione personale iniziale, mentre gli ultimi cinque punti saranno necessari sempre, ogni volta che si praticher la tecnica.

15

Preparazione all'istruzione personale. Si presuppone che tu abbia letto attentamente il capitolo precedente. Qui sotto puoi leggere in anteprima quello che ascolterai nel CD audio. Il testo riportato in corsivo. Leggi attentamente, in modo che sarai perfettamente preparato quando farai partire il CD. Ovviamente adesso non devi seguire le istruzioni, ma devi soltanto leggerle (dovrai seguire le istruzioni solo quando ascolterai il CD). Le parole del CD sono solo quelle in corsivo, mentre le altre parole (non in corsivo) sono dei commenti che leggerai adesso ma non sentirai durante l'istruzione personale. Siediti comodamente, appoggiando le spalle ma tenendo la testa eretta e gli occhi aperti. Cerca di rilassarti e di assumere un atteggiamento tranquillo e innocente, senza sforzo. Nota importante: non preoccupiamoci pi di tanto se vi un po' di tensione o di nervosismo: non dobbiamo fare l'errore opposto di stare tranquilli "per forza'-'! Noi cerchiamo semplicemente di rilassarci e di assumere un atteggiamento sereno, tranquillo e innocente, ma non ci preoccupiamo pi di tanto se all'inizio questo non ci riesce perfettamente. In seguito l'esperienza e la pratica creeranno spontaneamente uno stato naturale di rilassamento. Le istruzioni da seguire sono semplici, e fallire impossibile. Adesso dir alcune cose che dovrai semplicemente ascoltare, e poi ripeter una sillaba studiata appositamente affinch la tecnica funzioni al meglio. L'efficacia di questo metodo stata ampiamente accertata e verificata. Adesso non ti preoccupare degli effetti o dei non-effetti che le affermazioni e la sillaba in questione potranno avere su di te: ascolta tranquillamente ed in silenzio. Quando ti verr chiesto di chiudere gli occhi o di ripetere mentalmente tale sillaba, segui le istruzioni fedelmente, tranquillamente, senza preoccuparti di quello che succede e senza chiederti se la tecnica sta funzionando o meno: la tecnica infallibile e funzioner sicuramente, perci tu segui le istruzioni e prendi quello che viene senza controllare troppo la tua mente. Nota importante: la tecnica funzioner in ogni caso, qualsiasi cosa succeda: funzioner sia che tu senta un effetto di rilassamento, sia che tu non lo senta, sia che tu senta una certa eliminazione di stress, sia che tu non senta nulla di particolare, il che capita a moltissime persone, le quali poi scoprono l'efficacia della tecnica nei giorni successivi.

16

Adesso chiudi gli occhi e rimani in silenzio per qualche secondo. [Pausa]. Tieni gli occhi chiusi ed ascolta. [Pausa]. Noi siamo capaci di sentire, di pensare e di essere coscienti perch alla base delle nostre esperienze mentali vi una fonte di intelligenza, una luce cosciente che illumina la nostra mente e la cui natura essenziale pura consapevolezza e pura intelligenza, il metodo per rivitalizzare la nostra mente e ripulire il nostro sistema nervoso il contatto cosciente con tale fonte, e questo pu essere ottenuto tramite la ripetizione serena e senza sforzo della sillaba "ram ". Nota importante: devi ascoltare tranquillamente, anche se non credi alle affermazioni che vengono riportate, o perfino se non le capisci esattamente. In ogni caso, la tecnica funzioner perfettamente. Se vuoi saperne di pi sulle suddette affermazioni, leggi l'Appendice II. Altrimenti continua a leggere. Adesso apri gli occhi. [Pausa]. Adesso richiudi gli occhi. [Pausa]. Quando chiudiamo gli occhi sentiamo una certa quiete nella nostra mente, i nostri pensieri diventano pi delicati e sottili, e la nostra mente entra in maggiore sintonia con la fonte silenziosa di pura intelligenza e di pura coscienza. [Pausa]. Tieni gli occhi chiusi e ascolta con tranquillit e innocenza. Ram [ripetuto 8 volte]. Ram [ripetuto 8 volte con voce pi bassa]. Ram [ripetuto 8 volte con voce ancora pi bassa]. Ram [ripetuto 8 volte con voce ancora pi bassa]. Adesso ripeti anche tu mentalmente. A questo punto devi ripetere mentalmente la sillaba ram. Ovviamente la sillaba va ripetuta mentalmente e non a voce. Dev'essere un pensiero leggero nella tua mente. Non sforzarti di renderlo troppo leggero, e non preoccuparti di come viene: semplicemente pensa la sillaba in maniera delicata, senza sforzarti, e non preoccuparti dei risultati. La tecnica molto elastica e perci non possibile praticarla male: andrai bene in ogni caso.

17

Ram [ripetuto 8 volte con voce bassa]. Ram [ripetuto 8 volte con voce ancora pi bassa]. Ram [ripetuto 8 volte con voce ancora pi bassa]. Continua da solo. [Lunga pausa, di alcuni minuti]. A questo punto la voce del CD tace per alcuni minuti: tu lascia che il CD vada avanti senza voce e senza suoni, e continua a ripetere da solo la sillaba ram in maniera tranquilla, innocente, delicata e sottile, senza preoccuparti troppo se stai andando bene o meno. Un eccessivo autocontrollo crea uno sforzo che ostacola la tecnica: stai tranquillo e ripeti la sillaba come ti riesce, senza crearti dei dubbi o dei problemi. Ricorda che dovrai ripetere la sillaba mentalmente, da solo, per qualche minuto, finch non risentirai la voce del CD. Attenzione. Alcune persone hanno espresso il seguente dubbio: "La sillaba dev'essere ripetuta sempre alla stessa intensit oppure il volume mentale deve calare ogni tot ripetizioni??". La risposta : "Dev'essere ripetuto sempre alla stessa intensit". O ancora meglio: "Non ci dobbiamo nemmeno preoccupare della sua intensit, che pu variare spontaneamente". L'importante non farsi condizionare dal metodo in cui viene data l'istruzione personale: il CD inizia a pronunciare la sillaba con una certa intensit sonora, e poi la voce si abbassa gradualmente. Questo un metodo opportunamente verifcato per rendere efficace l'istruzione personale, ma non significa che anche tu dovrai diminuire volontariamente l'intensit della sillaba durante la seduta. Dovrai semplicemente ripetere la sillaba mentalmente, senza cercare di alterarne l'intensit. Durante la ripetizione della sillaba, potrebbero succedere o non succedere varie cose, che verranno specificate qui sotto; ma tieni presente che in ogni caso la tecnica funziona, sia che tu senta alcuni di questi effetti, sia che tu non ne senta nemmeno uno. Essi vengono descritti affinch tu sia preparato ad ogni evenienza. Qualunque cosa succeda o non succeda, tu continua tranquillamente ed innocentemente a ripetere la sillaba; non puoi sbagliare. Lascia libera la mente di pensare e di spaziare: l'unica cosa che devi fare ripetere la sillaba, tranquillamente, con minimo sforzo, e per il resto non preoccuparti se nella tua mente nascono pensieri, si creano immagini, si ripresentino vecchi ricordi o se riposi in un silenzio cosciente.

18

Affinch tu sia preparato ad ogni evenienza, ecco un elenco di alcuni effetti possibili (ma non detto che quello che leggerai qui debba realmente succedere). - Se la ripetizione della sillaba tende spontaneamente a diventare pi veloce, o pi lenta, non ti preoccupare, continua come viene, senza preoccupartene. Riguardo al ritmo di ripetizione della sillaba non esiste una velocit precisa: il cervello ed il sistema nervoso si adattano da soli e scelgono spontaneamente la velocit migliore, e tale velocit pu essere diversa a seconda della giornata e del momento. Orientativamente la velocit di ripetizione proposta dalla voce nel CD una velocit medio-bassa; molte persone ripetono la sillaba un po' pi velocemente, ma ve ne sono anche alcune che invece ripetono la sillaba pi lentamente, e comunque pu dipendere anche dal momento e dalla circostanza. - Se la sillaba tende a diventare pi intensa nella tua mente, oppure diventa pi sottile, o vaga e poco chiara, non preoccupartene: continua come viene. - Se ti accorgi che vi sono dei pensieri durante la ripetizione della sillaba, tieni presente che ci normale. I pensieri vengono in quel silenzio, ma tu non badare ad essi, non seguirli, lasciali perdere e continua a ripetere la sillaba. Ovviamente non bisogna nemmeno commettere l'errore contrario di sforzarsi di cancellare tali pensieri dalla mente: semplicemente noi continuiamo pazientemente e tranquillamente a ripetere la sillaba. Se necessario, ci fermiamo per qualche secondo e poi riprendiamo la ripetizione della sillaba. - Se senti un certo nervosismo o una certa ansia, questo un segno di eliminazione di stress: continua pazientemente a ripetere la sillaba, e dopo pochi minuti questi sintomi spiacevoli passeranno. Se sono troppo fastidiosi, puoi fermare la ripetizione della sillaba per qualche secondo, in modo da calmarti un po', e poi puoi ricominciare. - Se senti dei movimenti involontari, come ad esempio la testa che oscilla leggermente, o un muscolo che produce dei leggeri scatti o palpita, non ti preoccupare e continua con tranquillit a ripetere la sillaba con la testa eretta: sono sintomi di una forte rimozione di stress. Se senti che alcune tensioni si sciolgono e danno una piccola scarica nel sistema nervoso, non ti preoccupare e continua. Se necessario, prendi qualche istante di pausa e poi ricomincia. - Alcune persone sentono un cerchio alla testa non fastidioso durante la pratica, altre invece non sentono nulla del genere: in ogni caso non ti preoccupare. - Durante la seduta potresti vedere delle immagini, comprese immagini relative ai tuoi ricordi passati. Potrebbero tornarti in mente vecchi ricordi (piacevoli o spiacevoli): in tal caso il tuo sistema nervoso si sta liberando della carica stressante di quei ricordi. In rari casi la carica stressante che viene eliminata cosi forte da produrre un'impressione spiacevole, cos come quando si toglie una spina che si piantata nella carne si prova inevitabilmente un certo dolore. In rari casi potrebbe

19

anche venirti da piangere. Se necessario, attendi qualche secondo e poi cerca di ricominciare a ripetere la sillaba. - Se noti che la respirazione rallentata, questo un segno di forte rilassamento. Talvolta alcune persone notano delle pause di alcuni secondi nella respirazione, ma questo non d loro alcun fastidio, poich il sistema nervoso si trova in uno stato di profondo riposo che richiede un ridotto apporto di ossigeno. Non cercare di controllare la respirazione, ma pensa solo a ripetere tranquillamente la sillaba. Durante la seduta la respirazione si auto-regola e tu non devi preoccupartene affatto. - Ovviamente la ripetizione della sillaba non deve seguire il ritmo della respirazione odel battito del cuore o di eventuali rumori ripetitivi nell'ambiente (come il ticchettio di un orologio), ma dovrebbe andare avanti spontaneamente per conto suo. Se noti che il ritmo della sillaba tende a seguire un ritmo esterno (ticchettio) o interno (respirazione o battito del cuore), non preoccuparti, continua cos come viene e piano piano, senza accorgertene, la sillaba riacquister un ritmo suo. - Se ti viene da sorridere durante la ripetizione della sillaba (specialmente durante gli ultimi minuti), questo molto positivo. In ogni caso continua tranquillamente a ripetere la sillaba. - Se ad un certo punto ti accorgi che la sillaba scomparsa e sei rimasto in uno stato di "silenzio mentale", questo molto positivo. In tal caso ricomincia pazientemente e tranquillamente a ripetere la sillaba. - Se senti questo "silenzio mentale" alla fine della seduta, durante i due minuti di riposo, noterai che esso molto rilassante ed ispirante; ma se non provi questo effetto, non preoccuparti. - In rari casi, ti potresti addormentare durante la tecnica: ci di solito non avviene, poich la tecnica risveglia la mente, anche se rilassa il sistema nervoso. Solo se sei molto stanco e assonnato ti pu capitare di addormentarti durante una seduta. In tal caso non ti preoccupare: questo tipo di sonno molto benefico e ristoratore. Se non succede nulla di quanto elencato sopra, non ti preoccupare e continua in ogni caso. Sia che tu ti senta rilassato, sia che tu ti senta un po' nervoso, sia che non succeda nulla di particolare, tu continua pazientemente a ripetere la sillaba, senza sforzo. Mantieni un atteggiamento tranquillo, innocente, e passivo: accetta tutto ci che succede nella tua mente senza preoccupartene; e se non succede nulla, in ogni caso continua a ripetere la sillaba, senza sforzare. I possibili effetti che sono stati elencati sopra indicano un'immediata efficacia della tecnica, ma raro che una persona senta uno di questi effetti fin dalle prime volte. Vi sono alcune persone che non sentono nessun effetto di quelli elencati sopra durante le loro sedute, eppure riscontrano un netto miglioramento nella vita quotidiana, con un maggiore benessere, molto meno stress, e l'eliminazione di disturbi specifici (che sono diversi da persona a persona). La tecnica molto elastica

20

e perci non possibile praticarla male: in ogni modo starai andando bene, e te ne accorgerai dagli effetti positivi nella tua vita quotidiana. In conclusione, possibile che durante le tue sedute non sentirai mai nessuno degli effetti elencati sopra, specialmente le prime volte. Tuttavia, opportuno sapere che alcuni di questi effetti potrebbero realmente verificarsi, e quindi devi essere preparato ad ogni evenienza. Dopo pochi minuti, la voce ritorna. Bene. [Pausa]. Bene. Adesso smetti di ripetere la sillaba, ma tieni gli occhi chiusi. Smetti di ripetere la sillaba e rimani tranquillamente seduto con gli occhi chiusi. [Pausa], Adesso apri gli occhi. [Pausa]. Probabilmente quando aprirai gli occhi scoprirai che la tua mente si era rilassata profondamente, e noterai il contrasto con lo stato mentale di normale attivit. Se per non noti nulla di particolare, non ti preoccupare. Adesso chiudi gli occhi e ascolta con tranquillit e innocenza. [Pausa]. La ripetizione della sillaba aumenta la sintonia con la pura intelligenza. La tecnica semplicissima ed elastica, e non possibile sbagliare: sufficiente sedersi comodamente, chiudere gli occhi e ripetere la sillaba con tranquillit ed innocenza, senza sforzo e senza un eccessivo autocontrollo. Tutto qui. [Pausa]. Adesso riapri gli occhi. [Pausa]. Controlla l'orologio e guarda che ore sono. [Pausa]. Calcola 15 minuti da questo istante. [Pausa]. Ad esempio, se sono le 9:20, calcola che finirai alle 9:35. Altro esempio: se sono le 17:55, calcola che finirai alle 18:10.

21

Fra pochi secondi dovrai spegnere il CD e ricominciare a ripetere la sillaba "ram ", da solo. Dopo avere spento il CD, chiudi gli occhi, ricomincia a ripetere la sillaba, e continua cos per circa 15 minuti. Alla fine dei 15 minuti, riposerai circa 2 minuti con gli occhi chiusi, senza ripetere la sillaba. Bene, tra pochissimi secondi spegnerai il CD, chiuderai gli occhi, ricomincerai a ripetere la sillaba "ram", e continuerai cos per circa 15 minuti. [Pausa]. Adesso spegni il CD. [Pausa]. Spegni il CD [Fine del CD]. A questo punto, come ti stato detto, chiudi gli occhi, ricomincia a ripetere la sillaba, e continua cos per circa 15 minuti. Ogni tanto puoi fermarti, aprire gli occhi e controllare l'orologio per vedere se i 15 minuti sono trascorsi, ma non controllare troppo spesso. Se non sono ancora trascorsi i 15 minuti, richiudi gli occhi e ricomincia a ripetere la sillaba. Quando i 15 minuti saranno trascorsi, rimani circa 2 minuti con gli occhi chiusi e riposa tranquillamente, senza pi ripetere la sillaba. Dopo circa 2 minuti aprirai gli occhi e continuerai a leggere le istruzioni riportate su questo manuale (nel prossimo capitolo). La sillaba ram sar la chiave mentale per accedere ad uno stato di relax del sistema nervoso e della mente, quindi opportuno cercare di non pronunciarla durante la vita quotidiana. meglio riservarla per l'ambito personale e soggettivo della pratica mentale della Tecnica Naturale Anti-stress. Per questo motivo tale sillaba pu essere chiamata sillaba silenziosa. Se ci capita di dover parlare di questa sillaba, preferibile dire semplicemente sillaba o sillaba silenziosa, senza pronunciarla esplicitamente. Non una sillaba segreta, ma meglio riservarla esclusivamente per la pratica mentale della tecnica. Se hai letto tutto questo capitolo ed il precedente con attenzione, sei pronto per passare all'istruzione personale. Se adesso non ci sono le condizioni ideali, meglio aspettare il momento adatto: non c' nessuna fretta, e puoi sicuramente permetterti di aspettare ancora qualche ora, o anche uno o due giorni, se necessario. Per i dettagli sulla struttura del CD audio, leggi l'Appendice III.

22

ATTENZIONE. Alcune persone (pochissime) per un qualche motivo non si sentono di utilizzare la sillaba ram. Ad esempio, alcune persone che lavorano nel campo dell'hardware dei computer, sentono parlare quotidianamente della sigla RAM col significato di Random Access Memory (che la normale memoria di cui tutti i computer sono dotati). Per questo motivo, essi associano questa sillaba al funzionamento dei computer e trovano strano doverla utilizzare durante la Tecnica Naturale Anti-stress. In realt la tecnica funziona in ogni caso, ma se questo deve costituire un vero problema, allora meglio cambiare la sillaba: vari esperimenti hanno dimostrato che la migliore "sillaba silenziosa" (dopo ram, che la migliore in assoluto) lam, seguita da lom, yam e gam. La perdita di efficacia, usando lam invece di ram, davvero minima. Comunque, se non vi sono controindicazioni, meglio usare la sillaba ram. Ovviamente, il CD stato creato dando per scontato che la sillaba da ripetere sia ram. Le peggiori sillabe in assoluto si sono rivelate: grik, crek, crit, che vanno assolutamente evitate. Questionario prima dell'istruzione personale. Prima dell'Istruzione personale, dovrai riempire un Questionario sulla qualit generale della tua vita, per verificare i miglioramenti nella tua vita quotidiana dopo aver imparato la tecnica. Istruzioni. Ad ogni domanda, rispondere con un punteggio da 0 a 3: 0 = NIENTE 1=POCO 2 = ABBASTANZA 3 = MOLTO ? = NON LO SO I punteggi alti indicano la presenza di problemi. I punteggi bassi indicano l'assenza di problemi. Esempio: "mi sento stressato": se non ti senti stressato, dai 0; se ti senti stressato, dai 1 o 2 o 3 a seconda che lo stress sia debole, medio o forte. Altro esempio: "ho una scarsa memoria": se in realt hai una buona memoria, dai 0; se invece ritieni effettivamente di avere una scarsa memoria, dai 1 o 2 o 3 a seconda dell'intensit del disturbo (debole, medio o forte).

23

Tieni presente che questo un questionario generale, che dev'essere valido per qualunque persona: pertanto deve prendere in considerazione una vastissima gamma di problemi, compresi molti disturbi che probabilmente tu non hai (in tal caso rispondi 0). Anche su tu avessi UNO SOLO di questi problemi, e la tecnica riuscisse a risolverlo, questo dovrebbe essere considerato un PIENO SUCCESSO. Tieni presente anche che vi sono persone che ritengono di NON avere problemi e che tuttavia, dopo aver iniziato a praticare la tecnica, sentono ugualmente dei benefici e dei miglioramenti. Vedrai che i punteggi degli aspetti negativi diminuiranno col tempo. Nota: nel questionario si fa riferimento a persone di sesso maschile (per esempio: sono stressato, teso, nervoso, ecc.). Ovviamente il tutto valido anche per le donne (che leggeranno: sono stressata, tesa, nervosa, ecc.).

QUESTIONARIO n. 1 SULLA VITA IN GENERALE. (Prima di imparare la tecnica) Data Ora

- mi sento stressato ___ - mi sento teso e nervoso __ - ho la mente intorpidita o confusa _____ - sento spesso un fastidioso "chiacchiericcio" di pensieri inutili nella mia mente - ho una scarsa memoria ___ - ho una scarsa intelligenza ___ - ho una scarsa intuizione ___ - spesso sono triste ___ - ho poca fiducia in me stesso ___ - mi sento a disagio con le altre persone - mi ammalo facilmente __ - sento di invecchiare ___ - soffro di insonnia - soffro di mal di testa ___ - soffro di ipertensione - fumo sigarette o altro___ - bevo alcolici

24

- faccio uso di droghe ___ - spesso sono ansioso __ - sono afflitto da attacchi di angoscia __ - sono afflitto da attacchi di panico ___ - ho paura del buio ___ - ho paura del prossimo __ - ho paura della morte ___ - altre paure: _______________________ - sono timido __ - arrossisco facilmente __ - mi preoccupo molto, anche per cose inutili ___ - ho diverse fisime e fissazioni __ - soffro di tic nervosi __ - mi mangio le unghie __ - altre abitudini nocive: _______________________ - sono depresso __ - sono infelice __ - sono insoddisfatto della mia vita ___ - piango spesso ___ Che cosa ti aspetti da questa tecnica? (Scrivi brevemente le tue aspettative, che poi andranno confrontate con i risultati effettivi che otterrai e che scriverai nei futuri questionari)

Istruzione personale: la tua prima seduta. AVVERTIMENTO: non leggere questo capitolo se non hai ancora effettuato la preparazione o se non hai ancora riempito il questionario n. 1 sulla vita in generale! A questo punto sei pronto per iniziare. Ovviamente hai letto attentamente i due capitoli di preparazione, hai trovato il momento adatto per l'istruzione personale, ed hai preparato tutto l'occorrente. Ecco che cosa ti occorre: 1) lettore CD con volume medio, a portata di mano; 2) stanza tranquilla e in leggera penombra;

25

3) un orologio per controllare quanto tempo trascorre; 4) non aver mangiato nelle ultime due ore; 5) non dover andare a dormire entro due ore; 6) stare seduti tranquillamente, con la testa eretta; 7) atteggiamento tranquillo e innocente, senza sforzarsi. Tra pochi secondi farai partire il CD. Segui fedelmente le istruzioni, con tranquillit, senza sforzo, senza preoccupazioni e senza un eccessivo autocontrollo. Quando l'istruzione personale sar conclusa, ricorda di continuare la lettura.
*

ADESSO POSA QUESTO MANUALE E FAI PARTIRE il CD. [Istruzione personale e prima seduta: durata complessiva circa mezz'ora]

Dopo l'istruzione personale (cio dopo la prima seduta). Leggi queste righe dopo che avrai concluso l'istruzione personale. Se non hai ancora riposato per circa 2 minuti, con gli occhi chiusi, fallo ora. Qualunque cosa sia successa, va bene, non ti preoccupare. Ricorda che la maggior parte delle persone iniziano a sentire gli effetti benefici della tecnica dopo qualche giorno. Adesso dovrai riempire un Resoconto sulla seduta appena conclusa e poi leggere la prima lezione. Non ti preoccupare se in questo primo resoconto riporterai pochi effetti o nulla. L'importante che dopo alcuni giorni di pratica regolare, tutti notano un miglioramento generale nella vita quotidiana; per rilevare questi miglioramenti, verr richiesto di riempire un altro tipo di questionario. Istruzioni su come riempire il Resoconto. Risposte possibili: SI; NO; POCO; MOLTO; NON LO SO.

RESOCONTO DOPO LA PRIMA SEDUTA. Data_____________ Ora (di inizio seduta) ____ Durante la seduta:

26

Hai provato rilassamento? _________ Hai provato tranquillit mentale? _________ Hai sentito i tuoi pensieri diventare pi "sottili" e simili ai sentimenti? __________ Hai avuto dei momenti in cui la mente rimasta sveglia senza pensieri?_________ Hai provato dei disagi psicologici? __________ Hai provato dei disagi fisiologici? __________ Hai provato dei disagi emotivi? _________ Hai notato che la respirazione era rallentata o irregolare? __________ Hai avuto la sensazione che lo stress venisse eliminato?__________ Hai avuto dei movimenti involontari? __________ Hai avuto dei ricordi spiacevoli riemersi dalla memoria del passato?__________ Ti capitato di sorridere senza motivo? _________ Hai sentito un certo silenzio mentale nei 2 minuti finali di riposo?__________ Alla fine dei 2 minuti, quando hai riaperto gli occhi, hai notato che la tua mente usciva da uno stato di riposo particolare?__________ Altri effetti: (descrivere brevemente)

Prima lezione. Hai visto com' facile? il processo semplice e naturale di pensare la sillaba, senza sforzo, senza concentrazione, lasciando libera la mente. L'unico "sforzo" che devi compiere quello di ripetere la sillaba nella tua mente, ma si tratta di una fatica veramente minima... Lascia la mente libera di fluire, non badare troppo ai pensieri che vengono (o non vengono) in quel silenzio (o in quel non-silenzio), prendi tutto come viene, senza sforzo o preoccupazione. Questo il "trucco" che rende questa tecnica cos efficace, molto pi di altre tecniche considerate simili, come la relaxation respanse di Benson o altre tecniche yoga di concentrazione o meditazione. Le ricerche scientifiche hanno dimostrato che tutte le altre tecniche sottoposte a verifica-sono circa 3 volte meno efficaci di questa. Maggiori informazioni a riguardo sono esposte nell'Appendice I.

27

Per adesso hai concluso e puoi tornare alle tue normali attivit: leggi soltanto le righe seguenti. Se adesso mattina, il prossimo appuntamento sar oggi pomeriggio. Se invece adesso pomeriggio, il prossimo appuntamento sar domani mattina. Tra la seduta mattutina e quella pomeridiana dovrebbero passare 8-10 ore. Comunque questo solo un tempo indicativo, possono essere solo 6 ore oppure 12 o pi, a seconda dei tuoi impegni. Come al solito, ricorda che quando farai la prossima seduta, non dovrai aver mangiato per almeno due ore prima della seduta, e non dovrai dormire per almeno due ore dopo la seduta. Arrivederci tra circa 8-10 ore: adesso torna alle tue normali attivit (ricorda che dovrai riprendere la lettura da questo punto del manuale). Seconda seduta. Una precisazione importante: da ora in poi non sar pi necessaria la sequenza di apertura e chiusura degli occhi (quella che hai seguito nell'istruzione personale). Tale sequenza era necessaria la prima volta, per imparare la tecnica. Ma da ora in poi sar molto pi semplice: chiuderai gli occhi all'inizio della seduta e li riaprirai alla fine. Nota. Tuttavia, alcune persone preferiscono riascoltare il CD per praticare la seconda seduta (ed anche la terza), per maggiore sicurezza. Se vuoi, puoi fare anche tu cos. Ma presto dovrai imparare a praticare la tecnica senza ausilio del CD, come sar sottinteso da questo punto del manuale in poi. Ricordiamo che praticare la Tecnica Naturale Anti-stress semplicissimo ed occorre soltanto: 1) un orologio per controllare quanto tempo trascorre; 2) non aver mangiato nelle ultime due ore; 3) non dover andare a dormire entro due ore; 4) stare seduti tranquillamente, con la testa eretta; 5) un atteggiamento tranquillo e innocente, senza sforzarsi. All'inizio della seduta ti devi sedere comodamente, cercando di rilassarti. Devi guardare l'orologio e calcolare 15 minuti da quel momento. Ad esempio, se sono le 9:10, calcoli che dovrai finire alle 9:25. Ricorda che alla fine dei 15 minuti devi rimanere seduto con gli occhi chiusi e riposare 2 minuti, senza ripetere la sillaba. Durante questi 2 minuti di riposo puoi anche sdraiarti, se lo desideri.

28

Adesso giunto il momento della seconda seduta. Dovrai chiudere gli occhi e rimanere in silenzio per circa 15-20 secondi. Non occorre contare esattamente questi secondi, potrebbero essere solo 10 secondi, oppure 25 secondi o pi, non importa. sufficiente far riposare la mente per pochi secondi prima di iniziare. In questo "silenzio" in realt potranno esserci dei leggeri pensieri: questo quasi inevitabile, e non ha alcuna importanza. Dopo questi secondi di silenzio, inizierai a ripetere mentalmente la sillaba ram, con tranquillit, senza sforzo: come viene viene, non puoi sbagliare, la tecnica molto elastica e funzioner in ogni caso. Mantieni un atteggiamento paziente e passivo, non sforzare, ma lascia che nella tua mente avvenga quello che avviene. L'unico piccolo sforzo che devi fare quello di ripetere la sillaba, ma per il resto accetta qualsiasi pensiero o sensazione. ADESSO INIZIA LA TUA SECONDA SEDUTA, nel modo che ti stato spiegato. Alla fine, compila il nuovo resoconto e leggi la seconda lezione. [Seconda seduta: durata complessiva circa 17 minuti]

RESOCONTO DOPO LA SECONDA SEDUTA. Data _____________ Ora (di inizio seduta)____ Durante la seduta: Hai provato rilassamento?_________ Hai provato tranquillit mentale? _________ Hai sentito i tuoi pensieri diventare pi "sottili" e simili ai sentimenti? _______ Hai avuto dei momenti in cui la mente rimasta sveglia senza pensieri? ______ Hai provato dei disagi psicologici? __________ Hai provato dei disagi fisiologici? _________ Hai provato dei disagi emotivi? _________ Hai notato che la respirazione era rallentata o irregolare?__________ Hai avuto la sensazione che lo stress venisse eliminato? _________ Hai avuto dei movimenti involontari? __________ Hai avuto dei ricordi spiacevoli riemersi dalla memoria del passato? _________ Ti capitato di sorridere senza motivo? _________ Hai sentito un certo silenzio mentale nei 2 minuti finali di riposo? _____ Alla fine dei 2 minuti, quando hai riaperto gli occhi, hai notato che la tua mente usciva da uno stato di riposo particolare? _________

29

Altri effetti: (descrivere brevemente)

Seconda lezione. La tecnica dev'essere praticata senza sforzo e preoccupazione. sufficiente solo la piccolissima "fatica" di ripetere la sillaba. Questo il "trucco" che rende questa tecnica cos efficace. Lascia la mente libera di fluire, non badare troppo ai pensieri che vengono (o non vengono) in quel silenzio (o in quel non-silenzio), prendi tutto come viene. Dopo pochi giorni di pratica il sistema nervoso si abituer alla tecnica e sar tutto ancora pi semplice e spontaneo. Il sistema nervoso potrebbe perfino prendere l'abitudine di ripetere la sillaba da solo, ma se questo non avviene, non ti preoccupare: ripeti la sillaba, delicatamente, senza sforzo. Non puoi sbagliare, la tecnica molto elastica, e qualunque cosa succede va bene. Il meccanismo della rimozione di stress il seguente: grazie alla ripetizione della sillaba, la mente si acquieta, ed in certi momenti rimane silenziosa, cosciente solo di se stessa e senza alcun contenuto, cio senza pensieri (per questo motivo la sillaba viene anche chiamata sillaba silenziosa, ed sconsigliato pronunciarla a voce, fuori dalle sedute). Questo stato di silenzio mentale e di profondo rilassamento del sistema nervoso piacevole ed ispirante, ma di solito dura pochi attimi. Infatti questa condizione di profondo riposo provoca una qualche eliminazione di stress: un nodo di stress si scioglie, e questo provoca un'attivit nel sistema nervoso, che si traduce in un pensiero nella mente. Cos la mente esce momentaneamente dal suo stato di riposo. Poi la ripetizione della sillaba riporta la mente ad acquietarsi, e cos via, fino alla fine della seduta. Alcune persone non notano l'esistenza di questo meccanismo: ripetono semplicemente la sillaba e notano che nella niente nascono dei pensieri, appaiono delle immagini o ritornano dei vecchi ricordi; tutto qui. Ma le persone pi sensibili o con maggiore esperienza nella tecnica testimoniano che il meccanismo di rimozione di stress proprio quello descritto sopra, e si accorgono che in alcuni istanti la mente rimane silenziosa e priva di pensieri. Questo stato di silenzio mentale e di profondo rilassamento del sistema nervoso viene chiamato tranquilla vigilanza o anche stato di trascendenza, poich la mente trascende ogni pensiero pur restando sveglia e cosciente. Se si paragona il normale

30

stato di veglia ad uno schermo televisivo su cui si proietta un film, lo stato di sonno corrisponde allo schermo spento, mentre lo stato di trascendenza, che un nuovo stato di coscienza poco conosciuto, corrisponde allo schermo acceso ma senza alcuna immagine su di esso. Col passare dei mesi e degli anni, chi pratica la Tecnica Naturale Anti-stress diminuir sempre pi lo stress e riuscir a prolungare i momenti di silenzio mentale, che sono sempre molto piacevoli ed ispiranti. Ricorda che alla fine dei 15 minuti devi rimanere 2 minuti in silenzio, con gli occhi chiusi, senza ripetere la sillaba: questi 2 minuti di riposo sono importantissimi e sono parte integrante della tecnica. Lo stesso vale per i 15-20 secondi iniziali di silenzio (prima di iniziare a ripetere la sillaba). Molte persone rimangono vicini allo stato di trascendenza durante i 2 minuti di riposo, cio sentono un certo "silenzio mentale" molto rilassante ed ispirante, con pochi pensieri molto sottili: questo molto positivo. Ma non tutti provano questo effetto, quindi non cos importante. L'importante che i 2 minuti di riposo vengano effettivamente rispettati: altrimenti, nelle ore seguenti, possibile una certa irritabilit o un po' di mal di testa (questi inconvenienti vengono totalmente evitati tramite i 2 minuti di riposo finale). Durante questi 2 minuti di riposo puoi anche sdraiarti, se lo desideri. Per adesso hai quasi concluso e puoi tornare alle tue normali attivit: leggi soltanto le righe seguenti. Se adesso mattina, il prossimo appuntamento sar oggi pomeriggio. Se invece adesso pomeriggio, il prossimo appuntamento sar domani mattina. Tra la seduta mattutina e quella pomeridiana dovrebbero passare 8-10 ore. Come al solito, ricorda che quando farai la prossima seduta, non dovrai aver mangiato per almeno due ore prima della seduta, e non dovrai dormire per almeno due ore dopo la seduta.
4

Arrivederci tra circa 8-10 ore: adesso torna alle tue normali attivit (ricorda che dovrai riprendere la lettura da questo punto del manuale).

Terza seduta. Ormai hai imparato come si pratica la tecnica: devi chiudere gli occhi e rimanere in silenzio per circa 15-20 secondi. Non occorre contare esattamente questi secondi, potrebbero essere solo 10 secondi, oppure 25 secondi o pi, non importa. sufficiente far riposare la mente per pochi secondi prima di iniziare. In questo "silenzio" in realt potranno esserci dei leggeri pensieri: questo quasi inevitabile, e non ha alcuna importanza.

31

Dopo questi secondi di silenzio, inizierai a ripetere la sillaba ram, con tranquillit, senza sforzo: come viene viene, non puoi sbagliare, la tecnica molto elastica e funzioner in ogni caso. Mantieni un atteggiamento paziente e passivo, non sforzare, ma lascia che nella mente avvenga quello che avviene. L'unico piccolo sforzo che devi fare quello di ripetere la sillaba, ma per il resto accetta qualsiasi pensiero o sensazione. Ricorda che alla fine dei 15 minuti devi rimanere seduto con gli occhi chiusi e riposare 2 minuti, senza ripetere la sillaba. Durante questi 2 minuti di riposo puoi anche sdraiarti, se lo desideri.
*

ADESSO INIZIA LA TUA TERZA SEDUTA, nel modo che ti stato spiegato. Alla fine, compila il nuovo resoconto e leggi la terza lezione. [Terza seduta: durata complessiva circa 17 minuti]

RESOCONTO DOPO LA TERZA SEDUTA. Data _____________ Ora (di inizio seduta) _ Durante la seduta: Hai provato rilassamento? _________ Hai provato tranquillit mentale? _______ _ _ Hai sentito i tuoi pensieri diventare pi "sottili" e simili ai sentimenti? ________ Hai avuto dei momenti in cui la mente rimasta sveglia senza pensieri? _______ Hai provato dei disagi psicologici? __________ Hai provato dei disagi fisiologici?__________ Hai provato dei disagi emotivi? _________ Hai notato che la respirazione era rallentata o irregolare? __________ Hai avuto la sensazione che lo stress venisse eliminato?__________ Hai avuto dei movimenti involontari? __________ Hai avuto dei ricordi spiacevoli riemersi dalla memoria del passato? _________ Ti capitato di sorridere senza motivo? _________ Hai sentito un certo silenzio mentale nei 2 minuti finali di riposo? __________ Alla fine dei 2 minuti, quando hai riaperto gli occhi, hai notato che la tua mente usciva da uno stato di riposo particolare? _________

32

Altri effetti: (descrivere brevemente)

Terza lezione. Come gi stato specificato nel capitolo di preparazione all'istruzione personale, durante la seduta possono succedere varie cose. Gli effetti possibili sono gi stati elencati alle pagine 19 e 20. Tieni presente che in ogni caso la tecnica funziona, sia che tu senta alcuni di questi effetti, sia che tu non ne senta alcuno. Qualunque cosa succeda o non succeda, tu continua tranquillamente ed innocentemente a ripetere la sillaba; non puoi sbagliare. Lascia libera la mente di pensare e di spaziare: l'unica cosa che devi fare ripetere la sillaba, tranquillamente, con minimo sforzo, e per il resto non preoccuparti. In particolare, ricorda che il ritmo della sillaba pu variare spontaneamente, e non esiste una velocit precisa: la tua mente tender ad adeguarsi da sola sul ritmo pi adatto in quel momento. Adesso rileggi interamente le pagine 19 e 20 e le prime 6 righe di pag. 21. Dopo aver letto le pagine 19 e 20, puoi tornare alle tue normali attivit. Come al solito, ricorda che quando farai la prossima seduta, non dovrai aver mangiato per almeno due ore, e non dovrai dormire per almeno due ore dopo la seduta. Arrivederci tra circa 8-10 ore: adesso torna alle tue normali attivit.

Quarta seduta. Ricorda come si pratica la tecnica. Chiudi gli occhi e rimani in silenzio per circa 15-20 secondi. Non occorre contare esattamente questi secondi, potrebbero essere solo 10 secondi, oppure 25 secondi o pi, non importa: sufficiente far riposare la mente per pochi secondi prima di iniziare. In questo "silenzio" potranno esserci dei leggeri pensieri. Dopo questi secondi di silenzio, inizia a ripetere la sillaba ram, con tranquillit, senza sforzo: come viene viene, non puoi sbagliare, la tecnica molto elastica e funziona in ogni caso. Alla fine dei 15 minuti rimani seduto con gli occhi chiusi e riposa 2 minuti, senza ripetere la sillaba. Durante questi 2 minuti di riposo puoi anche sdraiarti. ADESSO INIZIA LA TUA QUARTA SEDUTA. Alla fine, compila il nuovo resoconto e leggi la quarta lezione.

33

[Quarta seduta: durata complessiva circa 17 minuti]

RESOCONTO DOPO LA QUARTA SEDUTA. Data _____________ Ora (di inizio seduta) ___ Durante la seduta: Hai provato rilassamento? _________ Hai provato tranquillit mentale? _________ Hai sentito i tuoi pensieri diventare pi "sottili" e simili ai sentimenti? _ Hai avuto dei momenti in cui la mente rimasta sveglia senza pensieri? Hai provato dei disagi psicologici? __________ Hai provato dei disagi fisiologici? _________ Hai provato dei disagi emotivi? _________ Hai notato che la respirazione era rallentata o irregolare? __________ Hai avuto la sensazione che lo stress venisse eliminato?__________ Hai avuto dei movimenti involontari? __________ Hai avuto dei ricordi spiacevoli riemersi dalla memoria del passato?____ Ti capitato di sorridere senza motivo? _________ Hai sentito un certo silenzio mentale nei 2 minuti finali di riposo? _____ Alla fine dei 2 minuti, quando hai riaperto gli occhi, hai notato che la tua mente usciva da uno stato di riposo particolare? _________ Altri effetti: (descrivere brevemente)

Quarta lezione. Durante la seduta avviene una certa rimozione di stress. Non tutti se ne accorgono, ma in effetti questa eliminazione di stress avviene, e per questo necessario un certo riposo alla fine. Ricorda bene: il riposo finale di 2 minuti in silenzio strettamente necessario e fa parte integrante della tecnica! Se non si effettuano questi 2 minuti di riposo, nelle ore successive potresti essere soggetto ad un certo nervosismo, ad una eccessiva eccitabilit, o anche ad un po' di mal di testa.

34

Chi pratica la tecnica da parecchi mesi nota che nei 2 minuti finali si sperimenta un certo "silenzio mentale". Secondo molte persone, gli eventuali pensieri, idee o intuizioni che si possono avere in questa fase sono le pi costruttive e valide (ovviamente si tratta solo di testimonianze di singole persone, quindi questa affermazione va presa con una certa prudenza). Se hai del tempo disponibile, puoi prolungare la seduta di qualche minuto, ma si consiglia di non superare i 25 minuti, specialmente se hai davanti a te una giornata piena di impegni: l'eccessiva pratica potrebbe indebolire il sistema nervoso. La durata di 25 minuti pu essere superata solo se sei in villeggiatura o se sei malato e devi restare a letto tutto il giorno. In genere, bene attenersi alla durata standard di 15 minuti. In casi particolari, piuttosto che rinunciare alla seduta, la si pu ridurre a soli 10 minuti. In casi eccezionali si pu scendere anche a 5 minuti, ma non di meno. In ogni caso occorre effettuare il riposo finale di 2 minuti (o anche di pi, se si vuole). Ricordarsi di praticare la tecnica sempre a stomaco vuoto (o semivuoto), perch la tecnica abbassa il metabolismo e si scontra con l'effetto della digestione. Non si deve praticare la tecnica prima di andare a dormire, perch essa aumenta il

livello di veglia. Alcune persone preferiscono tenere la testa appoggiata ad uno schienale durante la
seduta: possibilmente meglio evitare questo, perch in alcune persone (che praticano la tecnica da parecchi mesi) la testa pu ondeggiare lentamente, ed in tal caso bene non ostacolare questo movimento, che sintomo di eliminazione di stress (la testa si pu appoggiare durante i 2 minuti finali di riposo, durante i quali ci si pu perfino sdraiare). Altri sintomi possono essere dei piccoli scatti o delle leggere palpitazioni dei muscoli. Altre persone non notano nessuno di questi sintomi ma notano comunque un rilassamento ed un miglioramento generale del benessere alla fine della pratica, e nella vita in generale.

Quinta seduta. Ricorda come si pratica la tecnica. Chiudi gli occhi e rimani in silenzio per circa 15-20 secondi. Dopo questi secondi di silenzio, inizia a ripetere la sillaba ram, con tranquillit, senza sforzo. Alla fine dei 15 minuti rimani seduto con gli occhi chiusi e riposa 2 minuti, senza ripetere la sillaba.

35

ADESSO INIZIA LA TUA QUINTA SEDUTA. Alla fine, compila il nuovo resoconto e leggi la quinta lezione. [Quinta seduta: durata complessiva circa 17 minuti]

RESOCONTO DOPO LA QUINTA SEDUTA. Data _____________ Ora (di inizio seduta) ______________ Durante la seduta: Hai provato rilassamento? _________ Hai provato tranquillit mentale? _________ Hai sentito i tuoi pensieri diventare pi "sottili" e simili ai sentimenti? _______ Hai avuto dei momenti in cui la mente rimasta sveglia senza pensieri? ______ Hai provato dei disagi psicologici? __________ Hai provato dei disagi fisiologici? _________ Hai provato dei disagi emotivi? _________ Hai notato che la respirazione era rallentata o irregolare? __________ Hai avuto la sensazione che lo stress venisse eliminato?__________ Hai avuto dei movimenti involontari? __________ Hai avuto dei ricordi spiacevoli riemersi dalla memoria del passato? _________ Ti capitato di sorridere senza motivo? _________ Hai sentito un certo silenzio mentale nei 2 minuti finali di riposo? __________ Alla fine dei 2 minuti, quando hai riaperto gli occhi, hai notato che la tua mente usciva da uno stato di riposo particolare? _________ Altri effetti: (descrivere brevemente)

36

Quinta lezione. In questi giorni probabilmente inizierai a notare dei miglioramenti nella vita quotidiana. Dopo la nona seduta ti verr chiesto di riempire un nuovo questionario sugli eventuali miglioramenti nella tua vita. Se hai gi notato dei miglioramenti, scrivili qui sotto:

Lo scopo principale della Tecnica Naturale Anti-stress ovviamente l'eliminazione dello stress con le ovvie conseguenze benefiche di natura sia psicologica che fisiologica. Inizierai presto a notare questi effetti. Ma con il passare delle settimane e dei mesi, ne noterai anche altri: - tendenza ad abitudini pi regolari, specialmente per quanto riguarda il riposo ed il sonno (e tutto ci ottimo per aumentare benessere, poich il sistema nervoso ama le regolarit); - modifiche nelle abitudini alimentari (tendenza spontanea a cibi pi sani e naturali); - risoluzione di eventuali problemi esistenziali e filosofici: tutto sembra pi chiaro, la vita rivela i suoi veri significati, e tutto "torna". Anche se vi saranno ancora dei problemi nella tua vita, intuitivamente saprai che sono dovuti a certi errori commessi a causa dello stress; ma siccome esiste la tecnica per eliminare lo stress, potenzialmente esiste il rimedio a tutti i problemi! Tutto ci connesso con l'antichissima tradizione dello yoga, che insieme: - una serie di pratiche fisiologiche (posizioni, respirazione, osservanze per una vita regolare ed una corretta alimentazione); - una serie di pratiche psicologiche, come la meditazione e diverse tecniche mentali; - una profonda filosofia. Le pratiche yoga hanno lo scopo di aumentare il benessere della persona, e la Tecnica Naturale Anti-stress essa stessa una tecnica yoga. Purtroppo nel corso dei secoli le altre tecniche mentali yoga si sono differenziate dalla Tecnica Naturale Anti-stress, diventando molto meno efficaci di questa. La Tecnica Naturale Antistress, oltre ad eliminare lo stress e ad aumentare direttamente il benessere della persona, tender a farti prendere abitudini pi regolari, adempiendo cos ad altri scopi dello yoga. La filosofia yoga ottimistica e sostiene che esiste una profonda intelligenza latente in noi, che connessa con la stessa intelligenza e sorgente di ordine naturale che struttura anche l'universo oggettivo. Attraverso le pratiche yoga il nostro sistema

37

nervoso e la nostra mente possono riprendere contatto con questa sorgente primordiale di intelligenza, il che porta ad una maggiore sintonia con la natura e ad un maggiore benessere. Tutte queste affermazioni vengono sentite come "vere" da chi pratica la tecnica da molto tempo. Ma chi non "sente" questo benessere naturale e questa sintonia con la natura, rester scettico. Probabilmente adesso sarai scettico anche tu, ma questo comprensibile. Non ti viene chiesto di credere a queste teorie, ma puoi sperimentare e provare personalmente che la tecnica funziona e conduce alla certezza che le affermazioni sopra riportate sono autentiche. Devi abituarti subito ad essere preso in giro da alcuni amici, parenti o conoscenti, che rimarranno scettici e critici davanti alla Tecnica Naturale Anti-stress. Tu puoi parlare con loro della tecnica e consigliarla, ma se vedi che la reazione negativa, non insistere troppo. Mentre ti prenderanno in giro, queste persone continueranno a soffrire di stress ed invecchiare, mentre tu starai bene! Non ci fare caso, prima o poi si accorgeranno da soli del loro errore (anche se dovessero passare parecchi anni).

Sesta seduta. Ricorda come si pratica la tecnica. Chiudi gli occhi e rimani in silenzio per circa 15-20 secondi. Dopo questi secondi di silenzio, inizia a ripetere la sillaba, con tranquillit, senza sforzo. Alla fine dei 15 minuti rimani seduto con gli occhi chiusi e riposa 2 minuti, senza ripetere la sillaba. ADESSO INIZIA LA TUA SESTA SEDUTA. Alla fine compila il nuovo resoconto e leggi la nuova lezione. [Sesta seduta: durata complessiva circa 17 minuti]

RESOCONTO DOPO LA SESTA SEDUTA. Data _____________ Ora (di inizio seduta) _____ Durante la seduta: Hai provato rilassamento? _________ Hai provato tranquillit mentale? _________ Hai sentito i tuoi pensieri diventare pi "sottili" e simili ai sentimenti?

38

Hai avuto dei momenti in cui la mente rimasta sveglia senza pensieri? ______ Hai provato dei disagi psicologici? __________ Hai provato dei disagi fisiologici? _________ Hai provato dei disagi emotivi? _________ Hai notato che la respirazione era rallentata o irregolare? __________ Hai avuto la sensazione che lo stress venisse eliminato?__________ Hai avuto dei movimenti involontari? __________ Hai avuto dei ricordi spiacevoli riemersi dalla memoria del passato? _________ Ti capitato di sorridere senza motivo? _________ Hai sentito un certo silenzio mentale nei 2 minuti finali di riposo? __________ Alla fine dei 2 minuti, quando hai riaperto gli occhi, hai notato che la tua mente usciva da uno stato di riposo particolare? _________ Altri effetti: (descrivere brevemente)

Sesta lezione. Come abbiamo visto nella quinta lezione, molte persone credono che lo yoga sia solo un insieme di tecniche fisiologiche per il benessere fisico, ed ignorano che esso comprende anche tecniche mentali. Il testo fondamentale dello yoga fu scritto da Patanjali circa 2000 anni fa e si chiama Yoga Sutra. Questo testo dichiara fin dall' inizio (nel secondo surra) che lo scopo dello yoga arrivare ad uno stato di profondo "silenzio mentale", che risana il sistema nervoso e gli permette di avere percezioni siano raffinate, sottili e profonde. Questo d origine anche ad un aumento dell'intelligenza, ad un generale benessere fisiologico e psicologico ed una grande resistenza alle malattie. La filosofia yoga sottintende che negli esseri umani vi una profonda intelligenza latente che pu essere risvegliata appunto eliminando e tensioni e le imperfezioni nel sistema nervoso. Questo anche il fondamento del "pensiero positivo", che ha avuto una larga diffusione in Occidente negli ultimi anni. Che tu creda o meno alle teorie dello yoga, non ha alcuna importanza ai fini dell'effettivo funzionamento della Tecnica Naturale Anti-stress: essa funziona in ogni caso, e la sua efficacia stata ampiamente verificata e documentata scientificamente.

39

Lo yoga prevede delle tecniche fis iologiche (posizioni, respirazione, eccetera) poich ritiene che corpo, sistema nervoso e mente siano strettamente interconnessi. In effetti vedrai che praticando la Tecnica Naturale Anti-stress, che una tecnica mentale, otterrai dei benefici anche fisio logici. Ed vero anche il contrario, cio
\

attraverso le posizioni yoga puoi aumentare il tuo benessere psicologico e mentale, E un concetto che d'altronde conoscevano gi anche gli antichi romani: mens sana in corpore sano (la mente sana in un corpo sano). Perci per aumentare il benessere generale consigliabile imparare anche delle semplici posizioni yoga (asanas) o delle semplici tecniche di respirazione (pranayama). Occorre precisare comunque che questo non strettamente necessario, e che la Tecnica Naturale Anti-stress risulta pi potente ed efficace di qualsiasi altra tecnica yoga, mentale o fisiologica. Per aumentare il benessere generale inoltre si consiglia di avere abitudini regolari e di non sforzare mai troppo l'organismo, poich il sistema nervoso ama le regolarit. Si consiglia quindi di dormire regolarmente, di prevedere sempre l'opportuno riposo dopo una grande attivit o un notevole sforzo, e cos via. Il segreto della salute e del benessere il riposo ed il recupero dagli sforzi. La stessa Tecnica Naturale Anti-stress si fonda su uno stato di profondissimo riposo della mente e del sistema nervoso, che si raggiunge nel corso della seduta (anche se le prime volte non tutti se ne accorgono). La tecnica permette il contatto con la sorgente silenziosa di intelligenza ed energia che esiste dentro di noi e pu ripristinare un benessere naturale. opportuno ribadire che tu non devi credere a questo, ma puoi provarlo di persona tramite una pratica costante e regolare della tecnica. La Tecnica Naturale Anti-stress peraltro tende a sua volta a far assumere alla persona delle abitudini regolari, e cos si crea un circolo virtuoso che aumenter il benessere.

Settima seduta. Chiudi gli occhi e rimani in silenzio per circa 15-20 secondi. Dopo questi secondi di silenzio, inizia a ripetere la sillaba, con tranquillit, senza sforzo. Alla fine dei 15 minuti rimani seduto con gli occhi chiusi e riposa 2 minuti, senza ripetere la sillaba. ADESSO INIZIA LA TUA SETTIMA SEDUTA. Alla fine compila il nuovo resoconto e leggi la nuova lezione.

40

RESOCONTO DOPO LA SETTIMA SEDUTA. Data_____________ Ora (di inizio seduta)___ Durante la seduta: Hai provato rilassamento?_________ Hai provato tranquillit mentale? __________ Hai sentito i tuoi pensieri diventare pi "sottili" e simili ai sentimenti? _______ Hai avuto dei momenti in cui la mente rimasta sveglia senza pensieri? ______ Hai provato dei disagi psicologici? _________ Hai provato dei disagi fisiologici? _____ Hai provato dei disagi emotivi? _____ Hai notato che la respirazione era rallentata o irregolare? __________ Hai avuto la sensazione che lo stress venisse eliminato? _________ Hai avuto dei movimenti involontari? __________ Hai avuto dei ricordi spiacevoli riemersi dalla memoria del passato? _________ Ti capitato di sorridere senza motivo? __________ Hai sentito un certo silenzio mentale nei 2 minuti finali di riposo? __________ Alla fine dei 2 minuti, quando hai riaperto gli occhi, hai notato che la tua mente usciva da uno stato di riposo particolare? __________ Altri effetti: (descrivere brevemente)

Settima lezione. Come abbiamo gi detto nella seconda lezione, le persone pi sensibili o con maggiore esperienza nella tecnica notano che in alcuni istanti, durante la seduta, la mente rimane silenziosa e priva di pensieri. Questo stato di silenzio mentale viene chiamato tranquilla vigilanza o stato di trascendenza, poich la mente trascende ogni pensiero pur restando sveglia e cosciente. Se si paragona il normale stato di veglia ad uno schermo televisivo su cui si proietta un film, lo stato di sonno corrisponde allo schermo spento, mentre lo stato di trascendenza corrisponde allo schermo acceso ma senza alcuna immagine su di esso. In questo particolare stato di coscienza si dimentica tutto per qualche attimo, pur restando consapevoli. Paradossalmente, sperimentare tale stato risulta molto

41

benefico e rivitalizzante per la memoria! Anche l'intuizione e l'intelligenza risultano pi acute e profonde dopo tale esperienza. Si pu parlare di un quarto stato di coscienza, diverso rispetto ai familiari stati di veglia, sogno e sonno profondo, perch in questo stato le onde cerebrali presentano caratteristiche proprie, diverse dagli altri tre stati, e risultano sincronizzate tra i due emisferi del cervello. Col passare dei mesi e degli anni, chi pratica la Tecnica Naturale Anti-stress diminuir sempre pi il suo stress e riuscir a prolungare i momenti di silenzio mentale, che sono piacevoli ed ispiranti. Questo stato permette un riposo profondo del sistema nervoso, che a sua volta permette l'eliminazione di stress. Secondo la filosofia yoga, di cui abbiamo parlato nella sesta lezione, l'uomo nato per essere felice. Ma gli stress e le tensioni possono appesantire ed oscurare il sistema nervoso e creare scompensi, su cui possono prosperare problemi e malattie. Per questo necessaria una tecnica che elimini alla radice queste cause, e permetta alla persona di sperimentare la sua natura essenziale, che secondo la filosofia yoga gioia e beatitudine. Ovviamente la tecnica in questione quella che hai imparato in questo Corso. Questa filosofia permette una strada completamente nuova alla risoluzione dei problemi: invece di cercare di alleviare i problemi che derivano dallo stress e dalle tensioni, come cercano di fare molte tecniche di psicoterapia, la Tecnica Naturale Anti-stress elimina le cause dei problemi direttamente alla radice, cio elimina gli stress e le tensioni alla base del sistema nervoso. Una metafora molto significativa quella del giardiniere che cerca di curare una pianta che sta appassendo, e per far ci agisce direttamente sulle foglie, rinfrescandole o applicando ad esse delle cure speciali: i risultati che otterr saranno minimi e comunque non proporzionali allo sforzo prodotto. Invece basterebbe annaffiare le radici per risolvere alla base i problemi della pianta! La Tecnica Naturale Anti-stress agisce in modo analogo sul sistema nervoso, e per questo ottiene risultati superiori alle altre tecniche di psicoterapia o per lo sviluppo del benessere della persona, pur richiedendo uno sforzo minimo. Un'altra metafora per illustrare tutto ci la seguente: per eliminare l'oscurit occorre la luce; non si possono risolvere i problemi dell'oscurit rimanendo al livello dell'oscurit: occorre un principio nuovo. La Tecnica Naturale Anti-stress riesce a "nutrire" il sistema nervoso di ordine ed energia, attingendo alla fonte dell'intelligenza (lo stato di trascendenza), ed eliminando cos i problemi del sistema nervoso stesso. Occorre notare che anche la felicit e le esperienze piacevoli della vita sottopongono il sistema nervoso ad un certo sforzo, e questo pu creare comunque delle piccole tensioni o dei piccoli stress che opportuno eliminare. Per questo la Tecnica

42

Naturale Anti-stress adatta a qualunque persona, anche a coloro che sono gi soddisfatte e realizzate. Perci non indugiare a consigliare questa tecnica alle persone che conosci, anche a quelle che si ritengono gi felici. Ma non insistere troppo: ognuno padrone del proprio destino. Tieni anche presente che alcune persone sottovaluteranno questa tecnica e non ti prenderanno sul serio, oppure ti prenderanno perfino in giro o ti criticheranno. Poco male, poich tu noterai l'effettivo valore di questa tecnica per il tuo benessere, e nessuno potr farti dubitare della sua efficacia. Ottava seduta. Chiudi gli occhi e rimani in silenzio per circa 15-20 secondi. Dopo questi secondi di silenzio, inizia a ripetere la sillaba, con tranquillit, senza sforzo. Alla fine dei 15 minuti rimani seduto con gli occhi chiusi e riposa 2 minuti, senza ripetere la sillaba. ADESSO INIZIA LA TUA OTTAVA SEDUTA. Alla fine compila il nuovo resoconto e leggi la nuova lezione.

RESOCONTO DOPO L'OTTAVA SEDUTA. Data _____________ Ora (di inizio seduta) _ Durante la seduta: Hai provato rilassamento? _________ Hai provato tranquillit mentale? _________ Hai sentito i tuoi pensieri diventare pi "sottili" e simili ai sentimenti? _ Hai avuto dei momenti in cui la mente rimasta sveglia senza pensieri? Hai provato dei disagi psicologici? _________ Hai provato dei disagi fisiologici? _________ Hai provato dei disagi emotivi? _________ Hai notato che la respirazione era rallentata o irregolare? __________ Hai avuto la sensazione che lo stress venisse eliminato? __________ Hai avuto dei movimenti involontari? _________ Hai avuto dei ricordi spiacevoli riemersi dalla memoria del passato?___ Ti capitato di sorridere senza motivo?__________ Hai sentito un certo silenzio mentale nei 2 minuti finali di riposo?_____

43

Alla fine dei 2 minuti, quando hai riaperto gli occhi, hai notato che la tua mente usciva da uno stato di riposo particolare? _________ Altri effetti: (descrivere brevemente)

Ottava lezione. Forse in questi giorni avrai iniziato a notare i benefici portati dalla Tecnica Naturale Anti-stress, oppure inizierai a notarli tra qualche giorno. Ovviamente sottinteso che tu pratichi la tecnica regolarmente e con costanza. Un problema che capita ad alcune persone che praticano la Tecnica Naturale Antistress il seguente. All'inizio si sente un nuovo e grande entusiasmo, si crede di poter fare molte pi cose nella vita, e cos si iniziano nuove attivit e si prendono molti impegni: questo sconsigliato, poich poi difficilmente una persona potr mantenere diversi impegni. meglio scegliere il meglio, cio poche attivit ma buone, per non appesantire il sistema nervoso di stress inutili. vero che la tecnica ti permetter di eliminare lo stress, ma questo non significa che dobbiamo usare la tecnica per accumulare pi stress e poi eliminarlo! Dobbiamo invece ridurre lo stress che gi accumuliamo nella nostra vita normale. Un altro avvertimento. Per circa un mese noterai dei netti miglioramenti, poi forse inizierai ad abituarti al nuovo benessere, e potresti credere che la tecnica non mostri pi la sua piena efficacia. In realt la tecnica sar sempre efficace, ma l'abitudine alla nuova condizione ti far dubitare di questo. Si tratta del cosiddetto "effetto autostrada": immagina di entrare in autostrada e di accelerare: velocit come 90 o 100 Km/h ti sembreranno elevatissime. Quando raggiungerai la velocit di 120 Km/h ti sembrer perfino esagerata. Poi, col passare dei minuti, ti abituerai, e non ti sembrer pi di viaggiare cos veloce. Paradossalmente quando viaggerai a 120 Km/h ti sembrer di andare pi lentamente rispetto all'inizio, quando viaggiavi ancora a 90 o 100 Km/h! Ricordati dell'effetto autostrada e renditi conto la tecnica sempre molto efficace. capitato che qualche persona si sia abituata talmente al nuovo benessere, che ha dimenticato i problemi che aveva prima di iniziare a praticare la tecnica. Per questo opportuno riempire i questionari, che in futuro potrai rileggere, e resteranno a testimoniare i miglioramenti che la tecnica avr portato alla tua vita.

44

Inoltre, riempire i questionari utile anche sul momento, per fissare meglio le idee su quello che si sta facendo e sui benefici che si iniziano ad ottenere. Ricorda sempre di praticare la tecnica con costanza e regolarit e ricorda il paragone che avevamo visto all'inizio del Corso ( come se ad ogni seduta tu dimagrissi di 100 grammi). Gli effetti della tecnica sono lenti e sottili, ma sono innegabili e diventano evidentissimi a chi la pratica con costanza e regolarit. Tieni presente che alcune persone che conosci rimarranno scettiche e ti vorranno convincere che la tecnica non funziona, anche se loro non l'hanno mai provata! Non dar retta a costoro, non farti condizionare, pratica la tecnica con costanza e verifica la sua efficacia usufruendo dei suoi risultati benefici. Non perdere neanche tempo a discutere con questi saccenti. Tu sei perfettamente in grado di valutare da solo se la tecnica funziona, senza suggerimenti altrui. Nona seduta. Chiudi gli occhi e rimani in silenzio per circa 15-20 secondi. Dopo questi secondi di silenzio, inizia a ripetere la sillaba, con tranquillit, senza sforzo. Alla fine dei 15 minuti rimani seduto con gli occhi chiusi e riposa 2 minuti, senza ripetere la sillaba. ADESSO INIZIA LA TUA NONA SEDUTA. Alla fine leggi la nuova lezione.

Nona lezione. Un avvertimento importante: non cercare di modificare la tecnica! Essa stata studiata per avere la massima efficienza, e le verifiche scientifiche confermano che essa funziona molto bene cos com'. Accetta la tecnica cos com', e non convincerti che sia possibile migliorarla, cio modificarla in modo da renderla pi efficace: se la alteri, molto probabilmente otterrai risultati peggiori. Questo purtroppo gi successo ad altre persone. Fruisci di questa tecnica preziosa e accontentati della sua effettiva efficacia, senza sperare di poter far perfino meglio: la Tecnica Naturale Anti-stress funziona, ma non miracolosa, perci ottiene risultati graduali, che rispecchiano fedelmente la tua costanza e regolarit.

45

necessario anche un altro avvertimento: dopo che avrai imparato la tecnica, se proverai ad insegnarla sbrigativamente ad un tuo amico, senza l'ausilio di questo manuale e del CD allegato, vedrai che non funzioner. Infatti per imparare la tecnica occorre seguire bene le istruzioni ed utilizzare opportunamente il CD. vero che la tecnica piuttosto semplice, ma non pu essere insegnata sbrigativamente e superficialmente, e dev'essere imparata attraverso il metodo esposto in questo manuale. avvenuto che alcune persone abbiano detto agli amici: "La tecnica semplicissima, basta ripetere mentalmente una certa sillaba". Ma spiegata in questi termini, la tecnica non potr essere imparata e praticata correttamente. Per giunta, le sfortunate persone che provano a praticare la tecnica in modo cos superficiale, si illudono di aver provato veramente la Tecnica Naturale Anti-stress, quindi perdono fiducia nella sua reale efficacia e probabilmente in futuro si rifiuteranno di seguire il Corso vero e proprio, sottovalutando la sua validit. Perci, insegnare ad un tuo amico la tecnica in questo modo, la cosa pi dannosa che gli puoi fare! Gli farai "bruciare" questa seria occasione. Se vuoi veramente aiutare un amico o un parente, digli di procurarsi il Corso completo, compreso il manuale personale, che dovr seguire e riempire egli stesso. Se anche alcuni tuoi amici imparano (regolarmente) la Tecnica Naturale Anti-stress, potete riunirvi per fare delle sedute collettive. Di solito le persone che si riuniscono preferiscono effettuare sedute pi lunghe rispetto a quelle normali (almeno 20 minuti). stato testimoniato pi volte, da molte persone, che le sedute collettive sembrano leggermente pi efficaci di quelle effettuate da soli. Forse si tratta di un effetto psicologico, perch quando sono insieme, le persone si concentrano maggiormente sul praticare la tecnica, senza pensare ad altre questioni personali che possono distrarre la mente. L'esperto di yoga che ha diffuso questa tecnica nel mondo, Maharishi Mahesh, ritiene addirittura che durante le sedute collettive si crei tra le persone una sorta di "rafforzamento telepatico" degli effetti! Ovviamente questo difficile da credere, comunque a questo fenomeno presunto e controverso gi stato dato un nome, "Effetto Maharishi". Comunque alcune indagini statistiche hanno dimostrato (gi da parecchi anni) che nelle citt dove vi sono parecchie persone che praticano la Tecnica Naturale Antistress, gli indici sociologici tendono a migliorare (minore numero di incidenti, minore criminalit, ecc.). A questo punto puoi riempire il nuovo questionario sulla vita in generale. Sar la seconda volta che riempi un questionario di questo tipo: come ricorderai, il primo questionario lo hai riempito prima dell'istruzione personale. Dopo aver riempito

46

questo secondo questionario, se vuoi potrai confrontarlo con il primo, e controllare se vi sono gi dei miglioramenti nella tua vita, anche se sono passati solo 5 giorni dall'istruzione personale. Compila subito questo secondo questionario, senza guardare le risposte che avevi dato nel primo questionano. I confronti li farai dopo. Ad ogni domanda, rispondere con un punteggio da 0 a 3: 0= NIENTE 1 = POCO 2 = ABBASTANZA 3 = MOLTO ? = NON LO SO I punteggi alti indicano la presenza di problemi. I punteggi bassi indicano l'assenza di problemi.

QUESTIONARIO n. 2 SULLA VITA IN GENERALE. (Dopo le prime nove sedute) Data Ora

- mi sento stressato ___ - mi sento teso e nervoso __ - ho la mente intorpidita o confusa __ - sento spesso un fastidioso "chiacchiericcio" di pensieri inutili nella mia mente - ho una scarsa memoria ___ - ho una scarsa intelligenza ___ - ho una scarsa intuizione ___ - spesso sono triste ___ - ho poca fiducia in me stesso - mi sento a disagio con le altre persone ___ - mi ammalo facilmente __ - sento di invecchiare____ - soffro di insonnia - soffro di mal di testa ___ - soffro di ipertensione - fumo sigarette o altro___ - bevo alcoolici

47

- faccio uso di droghe ___ - spesso sono ansioso___ - sono afflitto da attacchi di angoscia __ - sono afflitto da attacchi di panico ___ - ho paura del buio ___ - ho paura del prossimo __ - ho paura della morte ___ - altre paure: _______________________ - sono timido __ - arrossisco facilmente __ - mi preoccupo molto, anche per cose inutili - ho diverse fisime e fissazioni __ - soffro di tic nervosi __ - mi mangio le unghie ___ - altre abitudini nocive: _______________ - sono depresso ___ - sono infelice __ - sono insoddisfatto della mia vita ___ - piango spesso ___ Altre note:

Dalla decima seduta in poi. Da adesso in poi, dovrai praticare la Tecnica Naturale Anti-stress regolarmente due volte al giorno, senza dover far riferimento a questo manuale. Ricorda per che nelle settimane successive dovrai riempire i nuovi questionari sulla vita in generale, che troverai nelle pagine seguenti. In tali occasioni consigliabile anche rileggere una o pi delle nove lezioni riportate sopra. Calendario dei prossimi questionari: 3 questionario: circa 10 giorni dopo l'istruzione personale. A questo punto potrai dare un giudizio attendibile sulla Tecnica Naturale Anti-stress e comunicarlo all'Istituto Scientia. 4 questionano: circa 3 settimane dopo l'istruzione personale. A questo punto occorre un CONTROLLO della tecnica, per eliminare eventuali piccole deviazioni rispetto ad una pratica corretta.

48

Il controllo molto semplice: per effettuarlo, rifai ci che hai fatto durante l'istruzione personale, cio riascolta l'intero CD, seguendo le istruzioni come se fosse la prima seduta. Tutto qui. 5 questionario: circa 2 mesi dopo l'istruzione personale. 6 questionario: circa 4 mesi dopo l'istruzione personale. A questo punto occorre un nuovo CONTROLLO della tecnica, per eliminare eventuali piccole deviazioni rispetto ad una pratica corretta. Anche stavolta riascolta l'intero CD, seguendo le istruzioni come se fosse la prima seduta. E da quel momento in poi potrai riempire il questionano ogni 2 o 3 mesi, a tua discrezione, ed eventualmente effettuare un nuovo CONTROLLO della tecnica, riascoltando l'intero CD e seguendo le istruzioni come se fosse la prima seduta. Di nuovo congratulazioni per aver imparato la Tecnica Naturale Anti-stress. Adesso dovrai soltanto praticare la tecnica con costanza e regolarit, e ricordarti di riempire i futuri questionari alle scadenze previste. Probabilmente a questo punto avrai iniziato ad apprezzare l'efficacia della tecnica. Non credere che essa possa risolvere tutti i tuoi problemi; certo per che porter un netto miglioramento alla tua vita, come potrai verificare dai questionari che tu stesso avrai riempito. Auguri di successo e realizzazione in ogni campo della vita! Raymond Harnson

QUESTIONARIO n. 3 SULLA VITA IN GENERALE. (Circa 10 giorni dopo l'istruzione personale) Data Ora

- mi sento stressato __ - mi sento teso e nervoso __ - ho la mente intorpidita o confusa - sento spesso un fastidioso "chiacchiericcio" di pensieri inutili nella mia mente - ho una scarsa memoria ___ - ho una scarsa intelligenza ___ - ho una scarsa intuizione ___ - spesso sono triste ___ - ho poca fiducia in me stesso __

49

- mi sento a disagio con le altre persone ___ - mi ammalo facilmente __ - sento di invecchiare __ - soffro di insonnia __ - soffro di mal di testa ___ - soffro di ipertensione - fumo sigarette o altro ___ - bevo alcoolici ___ - faccio uso di droghe ___ - spesso sono- ansioso ___ - sono afflitto da attacchi di angoscia - sono afflitto da attacchi di panico __ - ho paura del buio __ - ho paura del prossimo __ - ho paura della morte ___ - altre paure: _______________________ - sono timido __ - arrossisco facilmente ___ - mi preoccupo molto, anche per cose inutili - ho diverse fisime e fissazioni ___ - soffro di tic nervosi ___ - mi mangio le unghie ___ - altre abitudini nocive: _______________ - sono depresso ___ - sono infelice ___ - sono insoddisfatto della mia vita ___ - piango spesso __ Altre note: Confronto con le aspettative iniziali (scritte in fondo al primo questionario). Rileggi ci che avevi scritto nel tuo primo questionario, prima di imparare la tecnica (pag.24), e valuta i risultati effettivi che hai ottenuto:

Giudizio complessivo: scegli uno dei seguenti giudizi e comunicalo

50

via e-mail all'indirizzo ipotesir@tin.it oppure scientia@technologist.com con oggetto o subject: "Giudizio dopo 10 giorni", oppure postalo sul forum. Grazie! 0 - NEGATIVO. 1 - NEUTRALE. 2 - DUBBIO. 3- LEGGERMENTE POSITIVO. 4 - POSITIVO. 5 - MOLTO POSITIVO. Alcune precisazioni: Giudizio "DUBBIO" significa che sembra che vi siano dei leggeri effetti, ma porrebbero essere dovuti a suggestione; "LEGGERMENTE POSITIVO" invece significa che gli effetti, pur essendo leggeri, sono chiaramente dovuti alla pratica della tecnica; "NEUTRALE" significa che non si rileva alcun effetto. Grazie per la comunicazione e-mail (alla quale probabilmente non riceverai risposta). Sar utilizzata per analisi statistiche.

QUESTIONARIO n. 4 SULLA VITA IN GENERALE. (Circa 3 settimane dopo l'istruzione personale) Data Ora

- mi sento stressato __ - mi sento teso e nervoso___ - ho la mente intorpidita o confusa ___ - sento spesso un fastidioso "chiacchiericcio" di pensieri inutili nella mia mente - ho una scarsa memoria ___ - ho una scarsa intelligenza __ - ho una scarsa intuizione __ - spesso sono triste ___ - ho poca fiducia in me stesso __ - mi sento a disagio con le altre persone __ - mi ammalo facilmente ___ - sento di invecchiare ___ - soffro di insonnia ___ - soffro di mal di testa___ - soffro di ipertensione

51

- fumo sigarette o altro __ - bevo alcoolici __ - faccio uso di droghe ___ - spesso sono ansioso __ - sono afflitto da attacchi di angoscia___ - sono afflitto da attacchi di panico ___ - ho paura del buio ___ - ho paura del prossimo ___ - ho paura della morte __ - altre paure: _______________________ - sono timido ___ - arrossisco facilmente ___ - mi preoccupo molto, anche per cose inutili - ho diverse fisime e fissazioni ___ - soffro di tic nervosi __ - mi mangio le unghie __ - altre abitudini nocive: _______________ - sono depresso __ - sono infelice __ - sono insoddisfatto della mia vita ___ - piango spesso___ Altre note: Attenzione all'Effetto autostrada (spiegato nella lezione n.8). A questo punto consigliabile effettuare un CONTROLLO della tecnica, riascoltando il CD e seguendo le istruzioni come se fosse la prima volta.

QUESTIONARIO n. 5 SULLA VITA IN GENERALE. (Circa 2 mesi dopo l'istruzione personale) Data Ora

- mi sento stressato __ - mi sento teso e nervoso __ - ho la mente intorpidita o confusa ___ - sento spesso un fastidioso "chiacchiericcio" di pensieri mutili nella mia mente - ho una scarsa memoria

52

- ho una scarsa intelligenza ___ - ho una scarsa intuizione ___ - spesso sono triste ___ - ho poca fiducia in me stesso ___ - mi sento a disagio con le altre persone ___ - mi ammalo facilmente __ - sento di invecchiare __ - soffro di insonnia ___ - soffro di mal di testa __ - soffro di ipertensione - fumo sigarette o altro___ - bevo alcoolici ___ - faccio uso di droghe ___ - spesso sono ansioso___ - sono afflitto da attacchi di angoscia __ - sono afflitto da attacchi di panico ___ - ho paura del buio ___ - ho paura del prossimo __ - ho paura della morte ___ - altre paure: _______________________ - sono timido __ - arrossisco facilmente __ - mi preoccupo molto, anche per cose inutili ___ - ho diverse fisime e fissazioni __ - soffro di tic nervosi __ - mi mangio le unghie ___ - altre abitudini nocive: _______________________ - sono depresso ___ - sono infelice ___ - sono insoddisfatto della mia vita ___ - piango spesso ___ E consigliabile anche rileggere una o pi delle nove lezioni riportate in precedenza, e segnare qui quali hai letto: _____________________________________ Altre note:

53

QUESTIONARIO n. 6 SULLA VITA IN GENERALE. (Circa 4 mesi dopo l'istruzione personale) Data Ora

- mi sento stressato ___ - mi sento teso e nervoso __ - ho la mente intorpidita o confusa ___ - sento spesso un fastidioso "chiacchiericcio" di pensieri mutili nella mia mente - ho una scarsa memoria ___ - ho una scarsa intelligenza ___ - ho una scarsa intuizione ___ - spesso sono triste ___ - ho poca fiducia in me stesso __ - mi sento a disagio con le altre persone __ - mi ammalo facilmente ___ - sento di invecchiare ___ - soffro di insonnia __ - soffro di mal di testa __ - soffro di ipertensione - fumo sigarette o altro __ - bevo alcoolici __ - faccio uso di droghe __ - spesso sono ansioso __ - sono afflitto da attacchi di angoscia____ - sono afflitto da attacchi di panico ___ - ho paura del buio ___ - ho paura del prossimo ___ - ho paura della morte __ - altre paure: _______________________ - sono timido ___ - arrossisco facilmente ___ - mi preoccupo molto, anche per cose inutili ___ - ho diverse fisime e fissazioni ___ - soffro di tic nervosi ___ - mi mangio le unghie __ - altre abitudini nocive: _______________________ - sono depresso ___ - sono infelice ___ - sono insoddisfatto della mia vita

54

- piango spesso Attenzione all''Effetto autostrada (spiegato nella lezione n.8). A questo punto consigliabile effettuare un CONTROLLO della tecnica, riascoltando il CD e seguendo le istruzioni come se fosse la prima volta.

QUESTIONARIO n. 7 SULLA VITA IN GENERALE. (Circa _________ dopo l'istruzione personale) Data Ora

- mi sento stressato __ - mi sento teso e nervoso __ - ho la niente intorpidita o confusa ___ - sento spesso un fastidioso "chiacchiericcio" di pensieri inutili nella mia mente - ho una scarsa memoria___ - ho una scarsa intelligenza___ - ho una scarsa intuizione __ - spesso sono triste ___ - ho poca fiducia in me stesso __ - mi sento a disagio con le altre persone ___ - mi ammalo facilmente ___ - sento di invecchiare ___ - soffro di insonnia ___ - soffro di mal di testa ___ - soffro di ipertensione - fumo sigarette o altro ___ - bevo alcoolici ___ - faccio uso di droghe __ - spesso sono ansioso ___ - sono afflitto da attacchi di angoscia ___ - sono afflitto da attacchi di panico __ - ho paura del buio ___ - ho paura del prossimo ___ - ho paura della morte ___ - altre paure: ______________________ - sono timido ___ - arrossisco facilmente

55

- mi preoccupo molto, anche per cose inutili ___ - ho diverse fisime e fissazioni __ - soffro di tic nervosi __ - mi mangio le unghie ___ - altre abitudini nocive: _______________________ - sono depresso __ - sono infelice __ - sono insoddisfatto della mia vita ___ - piango spesso ___ consigliabile anche rileggere una o pi delle nove lezioni riportate in precedenza, e segnare qui quali hai letto: _____________________________________ Altre note:

QUESTIONARIO n. 8 SULLA VITA IN GENERALE. (Circa ______________ dopo l'istruzione personale) Data Ora

- mi sento stressato ___ - mi sento teso e nervoso __ - ho la mente intorpidita o confusa __ - sento spesso un fastidioso "chiacchiericcio" di pensieri inutili nella mia mente - ho una scarsa memoria ___ - ho una scarsa intelligenza ___ - ho una scarsa intuizione ___ - spesso sono triste ___ - ho poca fiducia in me stesso ___ - mi sento a disagio con le altre persone __ - mi ammalo facilmente __ - sento di invecchiare ___ - soffro di insonnia ___ - soffro di mal di testa ___ - soffro di ipertensione - fumo sigarette o altro___ - bevo alcoolici ___ - faccio uso di droghe ___

56

- spesso sono ansioso___ - sono afflitto da attacchi di angoscia ___ - sono afflitto da attacchi di panico ___ - ho paura del buio ___ - ho paura del prossimo __ - ho paura della morte __ - altre paure: _______________________ - sono timido __ - arrossisco facilmente __ - mi preoccupo molto, anche per cose inutili - ho diverse fisime e fissazioni __ - soffro di tic nervosi __ - mi mangio le unghie ___ - altre abitudini nocive: _______________ - sono depresso ___ - sono infelice __ - sono insoddisfatto della mia vita ___ - piango spesso ___ Altre note: Attenzione all'Effetto autostrada (spiegato nella lezione n.8). A questo punto consigliabile effettuare un CONTROLLO della tecnica, riascoltando il CD e seguendo le istruzioni come se fosse la prima volta.

57

Appendice I - Verifiche scientfiche sull'efficacia della tecnica. Le prime pubblicazioni di carattere scientifico sulla Tecnica Naturale Anti-stress risalgono ad un articolo in lingua inglese pubblicato nel 1970 da due medici dell'Universit di Harvard (Wallace e Benson) sulla rivista Science (n. 167, 1970) e successivamente su American Journal of Physiology(n.22l, 1971) e su Scientifc American (n.226, 1972). Esso comparve in lingua italiana sulla rivista Le Scienze (n.45, 1992, pagine 70-76). In seguito sono state condotte altre decine di ricerche scientifiche in tutto il mondo e su persone di ogni et, ed i risultati sono stati pubblicati su importanti riviste specialistiche. Ad esempio: Electroencephalography and Clinical Neurophysiology (n.33, 1972); International Journal of Neuroscience (n.14, 1981); British Journal of Psychology (n.73, 1982); Journal of Mind and Behavior (n.8, 1987); Psychosomatic Medicine (n.49, 1987); Journal of Clinical Psychology (n.45, 1989); Journal of Social Behavior and Personality (n.6, 1991); ed altri. Le ricerche originarie di Benson e Wallace avevano coinvolto decine di americani di diverse et, maschi e femmine, di ogni razza, studenti e lavoratori, atei e credenti. Paradossalmente, Benson non ha mai imparato personalmente questa tecnica (a differenza di Wallace) ed ha invece creato una tecnica di rilassamento di propria iniziativa, illustrata nel suo libro The relaxation response (HarperCollins, 1975), un best-seller che tra il 1975 ed il 2003 ha venduto oltre quattro milioni di copie. La tecnica insegnata qui conforme a quella originale e quindi molto pi efficace di quella di Benson e di altre tecniche anti-stress sottoposte a verifica scientifica, comprese le tecniche di training autogeno, di autoipnosi, di concentrazione, meditazione, e le tecniche audio di tipo brainwave. La maggiore efficacia della Tecnica Naturale Anti-stress stata dimostrata da due meta-analisi comparative, condotta su oltre 100 ricerche indipendenti (Journal of Clinical Psychology n.45, 1989; e Journal of Social Behavior and Personality, n.6, 1991). Durante le sedute della Tecnica Naturale Anti-stress vengono evidenziati un netto rilassamento ed una forte diminuzione delle tensioni e dello stress. Tutto ci rivelato da: - un eccezionale aumento della resistenza elettrica cutanea (di sei volte rispetto ai valori normali); - una rapida e notevole diminuzione della concentrazione del lattato ematico (tripla rispetto ad un normale stato di riposo); - un netto aumento dell'intensit delle onde alfa lente (8-9 cicli/sec) nell'analisi EEG (elettroencefalografica) ; - una netta diminuzione del consumo di ossigeno e della produzione di anidride carbonica (doppia rispetto al sonno profondo, ed ottenuta dopo soli tre minuti invece che dopo alcune ore; occorre sottolineare che normalmente nell'ipnosi non vengono misurate diminuzioni di questo tipo); - altri effetti. Perch questa tecnica non molto conosciuta, nonostante la sua dimostrata efficacia? La Tecnica Naturale Anti-stress inizi a diffondersi nel mondo negli anni '60 grazie un esperto di yoga di nome Maharishi Mahesh, che la presentava come una tecnica di "meditazione", il che non metteva in evidenza la sua reale utilit psico-fisiologica. Per fortuna negli anni '70 e '80, in seguito alle prime pubblicazioni di carattere scientifico, la tecnica ebbe un certo successo, soprattutto nei Paesi di lingua inglese. Negli anni '90 l'organizzazione che insegna la tecnica inizi ad aumentare il suo costo a dismisura e questo ne ostacol fortemente la diffusione. All'inizio del 2003 il costo per imparare la tecnica era 1800 euro in Europa e 2500 dollari negli Stati Uniti d'America! Raymond Harrison, autore delle righe che stai leggendo, nella primavera del 2003 ha deciso di lasciare tale organizzazione per diffondere la Tecnica Naturale Anti-stress ad un prezzo ragionevole. Questo Corso il frutto di tale decisione, a vantaggio delle persone che non possono permettersi tale spesa, e contro l'attuale atteggiamento dell'organizzazione, che dopo anni di meritoria diffusione della tecnica, ha avvolto il suo insegnamento di un'inopportuna atmosfera mistica, convincendosi di compiere una missione che pu salvare il mondo, invece di presentare la tecnica in modo scientifico e realistico (come meriterebbe). In

58

ogni caso resta intatta la sua riconoscenza verso Maharishi Mahesh per aver diffuso nel mondo questa tecnica cosi preziosa ed efficace. Harrison, a differenza di Benson, ha voluto verificare che la sua tecnica fosse perfettamente conforme a quella originaria, sebbene ci fosse sottinteso (vista la sua esperienza ventennale con l'organizzazione di Maharishi). Egli ha misurato di persona i risultati che la sua tecnica ottiene a riguardo di: 1) Resistenza elettrica cutanea durante la seduta. 2) Struttura della respirazione durante la seduta (nota: nella relaxation respanse di Benson essa completamente diversa da quella della Tecnica Naturale Anti-stress). 3) Sollievo apportato dalla tecnica, secondo i commenti soggettivi dei praticanti. Questi risultati si sono rivelati identici a quelli della tecnica originaria. Harrison non dispone di attrezzature abbastanza sofisticate da effettuare test sulla concentrazione ematica del sangue o analisi EEG, ma quanto stato esposto sufficiente a ga rantire che la tecnica perfettamente conforme a quella originaria.

Appendice II - Comment sul contenuto del CD audio. Leggi solo se non sei d'accordo con ci che hai letto durante la preparazione all'istruzione personale. Altrimenti ignora quest'appendice. Le persone credenti ritengono che alla base del funzionamento della mente vi sia un'intelligenza che ci stata donata da Dio. Altre persone invece ritengono che questa intelligenza non ci sia stata donata da Dio bens ci sia stata data da Madre Natura, cio si sia formata da sola per cause naturali. Altre persone poi hanno convinzioni materialistiche ed ateistiche molto forti e ritengono che questa intelligenza sia frutto del caso puro e cieco, o che sia una conseguenza secondaria, spuria o accidentale , dovuta agli eventi materiali e meccanici all'interno del nostro organismo: per queste persone l'intelligenza solo un'apparenza, una conseguenza fortuita e casuale dell'attivit cieca della materia, attraverso le leggi impersonali della fisica e della chimica. Tutte queste convinzioni non hanno alcuna influenza sull'effettiva efficacia della tecnica: qualunque sia la tua convinzione, in ogni caso tu devi ascoltare quello che viene detto, senza giudicare e senza dover accettare nulla per scontato. Sappi soltanto che questo metodo funziona, anche se tu non credi alle affermazioni che sentirai nel CD . A noi poco interessa se l'intelligenza originaria che sembra risiedere ai fondamenti della nostra mente sia un dono di Dio, sia una creazione della Natura, o sia una conseguenza casuale e accidentale dell'attivit della materia. Nessuno vuole farti il lavaggio del cervello o convincerti di cose in cui non credi o di cose in cui credi gi. A noi interessa solo che ascoltando queste parole, qualsiasi persona sar in grado di imparare perfettamente la tecnica, ed essa funzioner sicuramente, come stato ampiamente verificato; punto e basta. Appendice HI - Dettagli sulla struttura del CD audio. Il CD cosi suddiviso. Prima dell'istruzione personale, vi un brano (track) iniziale, di pochi secondi, in cui si sente un breve suono e poi il seguente avvertimento: Attenzione. Si raccomanda di ascoltare questo CD solo al momento opportuno, cio in occasione dell'istruzione personale. Grazie. Dopo questa track 1, vi la track 2 del CD, che inizia con un breve suono e poi continua con il testo vero e proprio, che riguarda l'istruzione personale e che stato analizzato nelle righe sopra. Tutto ci diviso in tre brani (track). La track 2 contiene la prima parte, fino alla ripetizione della sillaba e all'avvertimento: Continua da solo. Poi inizia la track 3, che vuota, cio contiene alcuni minuti di silenzio (non credere che il CD si sia fermato). Infine inizia la track 4, con un breve suono, e quindi continua con il testo a partire da: Bene. Adesso smetti di ripetere la sillaba, ma tieni gli occhi chiusi.

59

Appendice IV - Letture consigliate. Per saperne di pi sulla filosofia di fondo si consiglia la lettura dei seguenti libri (possibilmente nella sequenza indicata): (Testi fondamentali): 1) Coppola, // segreto dell'universo. 2) Maharishi Mahesh Yogi, La scienza dell 'essere e l'arte di vivere. (Testi letterari collegati o affini): 3) Valmiki, II principe Rama (Istituto Scientia, non ancora pubblicato). 4) Bach, Il gabbiano Jonathan Livingston. (Testi utili per la vita pratica): 5) Wattles, La scienza del diventare ricchi. 6) Camegie, Come trattare gli altri e farseli amici (Testi di ispirazione scientifica): 7) Coppola, Ipotesi sulla realt. 8) Russell, Il risveglio della mente globale. 9) Satnover, Il cervello quantico. (Testi di ispirazione flosofica) : 10) Yogi Ramacharaka, Corso superiore di filosofia Yoga. Ed anche i testi: 1; 2; 3; 5; 7, gi citati sopra.

Appendice V - Precisazione. In questo manuale l'autore ha usato un accorgimento per proteggersi da possibili azioni legali da parte dell'organizzazione che insegna la tecnica originaria al prezzo di 2500 dollari o 1800 euro. Chi intende saperne di pi pu provare a decodificare il seguente messaggio: 73 108 32 110 111 109 101 32 82 97 121 109 111 110 100 32 72 97 114 114 105 115 111 110 32 232 32 115 111 108 111 32 117 110 111 32 112 115 101 117 100 111 110 105 109 111 46 32 73 108 32 109 105 111 32 118 101 114 111 32 110 111 109 101 32 232 32 70 97 98 114 105 122 105 111 32 67 111 112 112 111 108 97 32 101 32 115 111 110 111 32 108 39 97 117 116 111 114 101 32 100 101 108 32 108 105 98 114 111 32 34 73 108 32 115 101 103 114 101 116 111 32 100 101 108 108 146 117 110 105 118 101 114 115 111 34 46 32 80 101 114 32 102 97 118 111 114 101 32 110 111 110 32 114 105 118 101 108 97 114 101 32 108 97 32 109 105 97 32 105 100 101 110 116 105 116 224 46

Appendice VI - Siti web di riferimento. www. antistress.usa.gl www.saggi.it www.segreto.net www.ipotesi.net www.meditazione.com www.natural-stress-relief. com www.tm.org

60