Sei sulla pagina 1di 9

~ l a ~ e r a ~ i ~ i l l a '

AGGIORNATA E SPIEGATA DAL


FAMOSO CARTOMANTE
Docleur MARtUS
MASENGHINI
Bergamo
"LA VERA SIBILLA"
aggiomata e spiegata dal famoso
Cartomante Docteur MARIUS
La nuovil di. questo antichinimo
mauo divinalorio e qU41llo di pi .. 10
manlica possa offrirt! alia
cia, aWindagine e alla poelia delle
fJoJjcinatrici .
Una innovazione imparlantt e cOltituita dal-
10 raffiguraziont analogico della carta comunt
corrilpondtnlt a quella limbolica, dimodocbe
/ZIIcbe il principiante PUQ affe""t subito il si-
gni{icalo generale, (quadrl - e carta di
t di denari, cuorl - di affetti e di nobili aspi-
rO%i01li, lIorl - di speranu e di riulciu, plc-
ch. - di lotte e di insucctJSi): naturalmenle 10
prevaltnza numerica di un seme 0 di un 41tro
_in/onu il gjuDea e 14 vicinanu delle v4rit
carle 10 modifica congegnando un dilCOrJO in-
terprtlativo nel qualt enlrano in huona parte
l'intuizione, la penetraz.ione psicologica e I'a-
datlamento dei vorl rigni{icati ai casi dtl con-
su/tallte.
...
U fla seCOftlJa imwtJazione coltihIiU da Ufla
variela di Iigfli/icali dommtm!i d4 quello prin-
cipale cbt C Ilampalo in carallce p;;' evidenle
e cbe ndIe edizioni precedenti er" I'lIIIico ad
iIIUJlrare la carla in tal modo una carta PUQ
aISumere Iigni/icali diverli e dare l,iulti/icazio-
ni ai cali del conlultante quando il Jigni/icalo
principale non ,isulti comprensibile.
Un leno eltmtnto dalo dalla modernita
dtlle dUlascalie: noi Iroviamo ad eItmpio cita-
ti Ie comunicazioni radio t Itltgra/icbe, Ie al-
PIlcht inltUttluali, arlillicbe e laluni
aJPttli Iralli daWorlodonia del tarocco_
I,,/ine stata camplelala I'indicazione caba-
listlea che COIIStnU l'inl"PTt/azione nunt"ico-
simbolil/ica del sogni e 14 reella dei numeri
per il lotto_
Gli eltmtnti accennali, uniti aII4 nobilta deI-
l'ediziont, miglioraJa t artistictl-
mente realiUala, olre all4 cartomanzia facilt
dl questo tipo di carla il mel.lio rinora studia-
to ed atlualo.
FABBUCA CAaTE DA GIOCO
MASENGHINI
Si ritenuto sin qui che I'uso delle carte
clementari figurative, credute arbitrarie e per-
cia inapprezzabili, non costiruisse .Itro che
passatempo illusorio eli solirudini, eli speranze
e di malinconie. Si convincano rutti che la di-
vinazione autentica e magnetica e possibile con
qualunque segno al quale si prestino virtU e
poteri: Wl anellino, un ritratto, un nastro di-
ventano amuleto prezioso e spesso infaUibile
quando si abbia fede nel loro responso e nella
conseguente ispirazione concepita 0 sognata.
I.e 78 carte del Tarocco classico, costituite
do 22 arcani maggiori e do 56 arcani minori,
hanna fomite a questa Mazzo divinatorio, faci-
le ed alia portata di tutti, 1. trama dall. qua-
Ie sono stati ricavsti i simboli figurati: dire-
mo che gli arcani maggiori, per il loro caNtle-
re filosofico e cabalistico, sono stati in gran
parte abbandonati e che il mazzo si basa prin-
cipalmente sulle carte minori che rsppresenta-
no la vita, Ie circostanze ed il destine del mi-
crocOsmo. cioe deIl'uomo, dei suoi sentimenci,
dei suoi interessi e delle sue fortul)e.
-3-
IL LUOGO - Evitare gli ambienti grandi c
moho illuminati di preferenza un angolo piut-
tosro che il centro, la penombra piuttosto che
la luce, Ie finestre siano chiu.se 0 mascherate
con tende preferibilmente scure come Ie pareti;
usare un piccolo tavolino d. salOtto e non ta-
voli 0 scrivanie e una fioca Iampada da tavola
con luce rivolta verso il consultante. Conserva-
te visa impassibile, parlare lentamente, a bas.
sa voce, con misticismo.
IL MAZZO - ha importanza che Ie
carte siano al diritto 0 rovesciate, nel senso
che la carta rovesciata modifica, cambia e ge
neralmente attcnua iJ val ore ed il sjgnificato
della carta stessa, si consiglia di preparare iI
mazzo con Ie carte al diritto e poi lasciarle
sparpagliare, frammischiare e riunire dal sog-
getto in modo che sia il suo Buido ad ordinare
Ie carte nel loro senso. Quando iI consultant.
ha tagliato il m8220, {acendone cosl due maz-
zetti, si guarda la carta inferiore di o8Ouno <Ii
essi; Ie due carte indicheranno il sensa genera-
Ie dell. consultazione; il m8220 va sempre ta-
gliato con la mana sinistra e la distribuzione
delle carte va fatta normalment. da destra a
sinistra e cosl pure Is lettura, osservando l'or-
dine in cui Ie carte sono uscite. Se iI soggetto
t: presente non occorre togliere dal M8220 la
carta del consultante, rna soltanto stabilire qua-
Ie sia. Se il consultante e uomo {atto ed am-
mogliato. Re dl quad,l; se giovane Fante dl
-4-
quad,l se donna spo .. t. RegIna dl quadrl; se
fanciulla, Raglna dt cuo,l. E meglio in gene-
rale non togliere alcuna carta dal mazzo per
non rottrargli uno 0 pi ... si8Oificati. General-
mente 4 carte a seme nero riguardano persone
brune e Ie rimanenti quelle bionde 0 chiare.
DOMANDE PRELIMINARI - Mademoiselle
Lenormand, <he predisse a Napoleone trionfi e
sconfitte sottoponeva i clienti a rigoroso inter-
etl, professione, stata civile, stato
<Ii salute, gusti, affetti e motivo della consul-
tazione. Credo indispensabile conoscere 10 sta
to civile ed il motivo della consultazione.
GIORNI E ORE - La tradizione indica il lu-
ned\ ed iI venerdl quali parricolarmente indi -
cati: altre dice marredl, mercoledj e .enerdl;
siruro e iI venerdl, da escludersi rigorosamen-
Ie la donienico e possibilmente anche iI sabato.
Evitare 10 divinazione quando il cielo e trop-
po roperto 0 pioVQso, tempestoso e
necessarie la serenit' del tempo e dello SPirito:
favorite Ie ore silenziose della sera al lume di
oandela 0 di lampadina. La con.u1tazione deve
avvenire in atmosfera fiduciosa e suggestiva che
il cartomantc deve saperc creare e mai aUa
presenza di altre persone, per non disperdere
o neutralizzare il lIuido magnelico e anche per
non limitare la dell 'operatore e del
soggetto.
-5-
VALORI GENERICI DELLE CARTE - Pos-
siamo gcnericamente attribuire alle carte simp
bolizzate del maue Sibilla i valori cartomantici
delle carte e dei (olori indicati neI margine
superiore di ogni carta: e quali siano tali rife-
rimenti simbolistici, nella linea generale 10 di-
ce it seme (colore). Ci limitiamo a indicare i
valori del seme di cuori, poiche sOno base per
riferirli a interessi nel seme di denaro, a riu-
scite nel seme di fiori, ed a lotte Del seme di
pieche: molto valgono I ' esame tipologico e
grafologico del soggetto, e queU'intuizione psi-
cologica senza della quale non vi pub essere
cartomanzia.
aliSO dl cuorl - lenera di alIeni - gioia dome-
stica (accompagnato da figure, ban-
chetto 0 riunione).
re di cuorl . llama simpatico, atfezionato, ca
ritateyolc, protettorc.
regina dl cuorl - donna amabile, generosa,
apelta, (accanto a piccbc, cattiva e
pericolosa).
lanle dl cuorl - giovane leale, (davanti a pic-
che, viaggiatore 0 sconosciuto.
-6-
I
dlecl dl cuorl
vistosa.
amore, lavere, ditta, dote
noYe dl cuorJ - letizia, concordia, vittori:1
regali.
oUo dl cuor' - visita, speranze avve.ratc
J
riu-
scita di un' impresa.
letl. dl cuorl - pensiero, desiderio, volond.
del consultante, della persona amata
odella ligura vicina.
sel dl cuorl - errori passati, matrimonio van-
taggioso.
cinque dl cuorl - lidanzamento fortunato, ri-
conciliazioDe Ira sposi, eredid. pros
sima.
quattro dl cuorl - amore aila casa, (stanza,
famiglia propria 0 di amici).
Ire dl cuorl - successo d'arte, conoscenza di
gente d'affari.
due dl cuorl - viaggio d'alIari e d'amore aUa
easa del consultante, fornma e rea-
IizzaziODi di desideri.
-7-
Esaminando /ali valori si desume che l'asso,
in genere, lignifica lettera 0 notizia; il due cbe
e 1. carta migliore del giuoco, viaggio; il quat-
tro, casa 0 famiglia; il selte, numero perfet-
to in bene od in male a seconda del colore; il
dieci, numero completo per un eveoto di gran.
de portata. Una figura aceanto a carta non
figuratl ne diventa il soggetto agente: se un
fante di quadri si troy. aceanto al due di cuo
ri il giovane compira un viaggio sentimentale
che diverra d'alfari col due di quadri, vantag
gioso col due di fiori e spiacevole col due di
pieche. Ricordate infine cbe in queste carte
iconograficbe non sempre I. figurazione espri-
me il significato simbolico e cbe il seme della
cartina comune, insieme 001 valore DllIDerioo,
danno I'orientamento divinatorio pill. evidente.
. SEMI E VALORI - II pallio 0 colore bot I.
seguente scala di valori : primo cuor!, .econ
do fiori, lerzo qU8drl e quarto pleche. I v.
lori delle carte sono in ordine decrescente:
re, donna, tanle, a880, dlecl, nove, Olio,
eelle, .el, cinque, 'quattro, Ire, due.
SIMBOLISMO GENERICO - di ci.scun se
me' 0 colore: CUORI: piacere, amore, .pet8ll2e,
felicitl, prosperit1; FIOIII: fortuna in alfari, re-
gali, ricchezza, abbondanza, letizia, svago, am.i
cizi.; QUADRI: inquierudine, discordi., angu
stie, ritardi, esitazioni; PICCHE:'dolore, lone;
povena, lutto, perdita di denaro 0 di fiduda,
insuccesso .
- ,8-
Tali significati sono generici, giaccbe modi
ticabili in meglio 0 in peggio dalle carte vici
ne e dalla prevalenza di uno 0 pi" semi sugli
altri e anche dal presentarsi al diritto 0 al to-
vescio delle varie carte, pill importanti naru
ralmente quelle diritte ..
DISPOSIZIONE DELLE CARTE
Le aure - Tagliato il mazzo, si aprono a
ventaglio Ie carte coperte e il consultante ne
sceglie sedid me rovesdate daranno una prima
idea dell'oroscopo; prima di rutto si vedano
quanti semi di un colore e di quale valore nu
merale; quindi i signifiesti; quindi Ie propor
zioni tra diritte e rovesciate. Fatto questo 5i
mischiano Ie sedid carte, 5i coprano e 5i di
stribulscano in quattro mazzetti da quattro car-
te ognuno, corrispondenti aile quattro aure 0
elementi deli'occultismo astrologico: CUORI:
aria, amore. FIORI: fuoco, azione. QUAD.RI:
denari, terra, ricchezza. PICCHE: acqua, lotta.
Quindi si legge ogni mazzetto riferendolo alla
aura sopraddetta.
La ruola - Dal mazzo cOperlO e aperto si
scelgono con la sinistra dodici carte che si di-
spongono a ruota incominciando a leggerle da
-9-
destra a S1DIstro, pili una tredicesima the si
accaotona per la sorpresa. L'operazione si ripe
ta altre due volte in modo da avete alia fin.
tre carte di sorpresa, che daranno it responso
riassuntivo.
I Ire maneltl - Coppato iI mazzo, si levano
di seguito nove carte distribuite in tre mazzctti
(uno per il consultante, uno per la casa, un
a!tro per Ie vicende prossime) pill una carta
per la sorPresa_ L' operazione si ripete rre volte
e daril aUa fine il responso conclusivo con tro
carte di sorpresa.
Seltenerla - So il responso non e stato sod-
disfacente 5i fanno seegliere dal mazzo sette
carte, che 10 confermeranno 0 modificheranno.
Rlusclta - Togtiete 0 caso quattro carte cbe
dol colore e doi valori vi diranno se con6dare
o disilludervL Ainu giuoco di riuscita c que!-
10 degli assi, piu nell 'area casistica che in
quella occu1tistica. Traete dal mazzo sventa-
gliato rredid carte se fra queste sono quattto
assi l'esito e skura; diversamente ripetete la
opera.zione per non pili di tee volte trattenendo
in disparte gli assi eveotualmente gia ustiti.
Se i Quattro assi usciranno in due volte, riu
seita buono_ Se in rre volte, esito mediocre_ Se
in nessuna delle tre volte decisamente cattiv8.
DELL'INTERPRETAZIONE - Tre carte rap-
presentano 1a sintassi della cartomanzia, la sua
proposizione, il suo discorso grammaticale -
-10-
vale a dire it soggetto - una uione che esso
compie e i completnenti che la illustrano_
Ogni oroseopo e un piccolo romanzo eli fatti
esposto da ornata parola, da una cetta penctra-
zione psicologica e daU'analisi ragionata e de-
duttiva: la conclusione viene poi riassumcndo
dai discorsi parziali_
Non tutti possono penetrate it mistetO, rna
ognuno puc trovarvi indicazioni; 5i opeti nel
silenzio, e tendendo la voloDtO, impegnando I.
propria anima a dipanare it proprio destino e
l'alrruL
Gli esempi sono superflui: bisogna prima
credere, poi cercare nel Mazzo dei misteri la
strada della spetanza e deUa realra_
Docleur MARIUS
-11-
CABALA DI lOTTERIE - ADcbe per il lotto
ci sonG ed una casistica: percio,
in calce ad ogni carta, sono segnati i nwneri
cabalistici e oniromantici (dei sogni') .cortispan-
denti al significato (terns) della carta stess .
Fatto tqUtre il mazzo oi procede come segue:
se oi vuole giocare un ambo (due nwneri) si
leva I. prima carta di sopra a <Ii. sotto dal
mazzo e si mette in tavola, si fa una seconda
mescalatura e si leva altta carta disponendola
sotta la prima e oi avra l'ambo segnando il
numero stampato in rosso a destta della prima
carta e queUo sinistra della seconda.
Per il temo, I. quatema 0 la cinquina, si
altt:mativamente tre, quattro 0 cin-
que carte disponendole come si e fatto con
I'ambo, prendendo sempre un numero lOla a
destra, e uno a sinistra di ciascuna carta.
II giomo piu adatto di migliore probabilitA
e il venerdl.
-12-
Mod. 42