Sei sulla pagina 1di 6

Attenzione: l'esame di semeiotica molto random, nel senso che possono chiedervi tutto e possono chiedervi niente.

. Pu risultare una passeggiata o un esame tremendamente complicato. Dipende dalla commissione, dal prof. che vi fa l'esame e, sostanzialmente, dal caso. Il programma di seguito riportato vi consente di stare coperti nel 99.99% dei casi. Studiando sarete voi stessi a capire e decidere cosa fare e cosa non fare. Tutto questo per dirvi che, mai come a questo esame, pi studiate meglio , ma arronzare molto pu risultare poco rischioso. Valutate voi, basandovi anche sul tempo che avete a disposizione, sul voto che vorreste prendere e sulla voglia che avete di studiare. Devo dirvi per, che all'orale... anche se non si va bene, non si tende a bocciare, e neanche a mettere voti al di sotto del 25 Le pagine del Frad si riferiscono alla IV edizione L'anamnesi: una lettura sia dal Frad che dallo Swartz. Non vi applicate troppo, ricordatevi bene come strutturata l'anamnesi e ricordate che si parte sempre dal problema principale Il dolore: pagg. 13-18 (cefalee escluse) e pagg. 21-34 (saltate: il dolore al collo, la sindrome di Tietze, la pleurodinia epidemica) Rilievi anamnestici particolari: io consiglio di farvi l'astenia, la sincope, il prurito, la sete, la diuresi e la minzione, la fame e il dimagrimento Esame obiettivo generale: solo l'edema, pagg. 107-110 Il torace: - l'anatomia topografica pagg. 149-154 ignorando i segmenti polmonari. - Ispezione: non vi soffermate troppo sui vari tipi di torace, fatevi solo il torace a barca, il torace cifotico e il torace enfisematoso (a botte). Attenti a non dimenticare le cause di differenza di ampiezza dei due emitoraci a pag. 159. Per quanto riguarda le pagg. 160-163 (retrazioni e dilatazioni del torace) dateci una lettura, ma non vi applicate troppo, imparatevi una o due cause pi importanti e stop. Andate sciolti anche sui reticoli venosi. Tutto il resto bene. - Palpazione: tutto bene - Percussione: pagg. 169-176, per quanto riguarda la percussione comparativa fatevi l'introduzione, poi solo le cause di suono iperfonetico, ipofonetico e ottuso (su quest'ultimo ignorate i versamenti) e riprendete a pag. 181, dove vi leggete, senza applicarvi, ottusit sospese e lobari. Concludete facendovi il suono timpanico, il suono metallico, la percussione ascoltata e la trasonanza plessimetrica (i fenomeni di variazione del suono percussorio NO) - Ascoltazione: tutto - Sintomi: tosse, espettorato, vomica. dispnea, emottisi, cianosi + i sintomi dello Swartz (Tosse, Espettorazione, Emottisi, Dispnea e Cianosi) - Sindromi: l'infarto polmonare, la sindrome atelettasica, la sindrome da versamento pleurico, il pneumotorace, la sindrome bronchiettasica - Esame obiettivo delle mammelle: tutto Esplorazione Strumentale dell'Apparato Respiratorio (Metodologia II): solo l'esplorazione della mammella, pagg. 270-272 saltando i markers. Semeiotica del cuore e dei vasi (Metodologia II):

- L'anamnesi: sono sostanzialmente sintomi. Fateveli integrando con i sintomi dello Swartz (Cardiopalmo, Dispnea, Sincope, Astenia, Emottisi, Cianosi) - Ispezione: tutto - Palpazione: tutto - Percussione: fino a pag. 284. Non soffermatevi sui diametri cardiaci, leggetevi solo le cause di spostamento, il cappuccio di Grocco e i rilievi percussori caratteristici - Ascoltazione: fino a pag. 301, classificazione dei soffi su base emodinamica ESCLUSO - Esame fisico dei vasi: fatevi fino a pag 317 e saltate tutto ci che riguarda i BAV. Riprendete a pag 319 con percussione e ascoltazione, per poi passare alle vene, di cui dovete fare tutto, fino a pag. 327, fate attenzione i vasi sono molto chiesti. E attenti al reflusso epato-giugulare - Sindromi (chieste tantissimo da Jossa e Petretta nella commissione Rubba, attenzione anche ai rilievi ecgrafici!!): le sindromi ipercinetiche, l'angina pectoris, l'infarto acuto del miocardio (se avete studiato medicina di laboratorio ignorate i marcatori, altrimenti una lettura fatevela), la cardiopatia ipertensiva, l'ipertensione arteriosa polmonare (CPC e CPA), lo scompenso cardiaco (insufficienza cardiaca destra e scompenso congestizio, insufficienza cardiaca sinistra, congestione polmonare ed edema polmonare acuto Esplorazione funzionale dell'apparato cardiovascolare (Metodologia II): - ECG: da pag 385 a 390; la determiazione dell'asse elettrico solo l'introduzione a pag 390. Riprendete a pag.392 con il ritmo e fermatevi a pag. 394, aritmie ESCLUSE. Ricominciate a pag. 416, fatevi i reperti ecgrafici di ischemia, lesione, necrosi e IM, localizzazione dell'infarto miocardico ESCLUSA. Cercate di prendere gli appunti alle ADI - Ecocardiografia: da 430 a 444 fino a cateterismo cardiaco ESCLUSO. Anche qui, cercate di prendere gli appunti alle ADI Semeiotica Fisica dell'Addome: - Anatomia topografica: tutto - Ispezione: tutto; andate leggeri con i reticoli venosi... basta una letturina poco approfondita - Palpazione: fino a pag.501 tutto. Non vi applicata sul pancreas (basta la manovra di Grott), ignorate lo stomaco e l'intestino (le ernie non fatevele da qui). Riprendete con il peritoneo (pag. 503) e fermatevi ai tumori retroperitoneali a pag. 505 (esclusi). Per quanto riguarda i punti dolori addoinali: quelli epato-biliari fatevi solo il punto colecistico e la zona coledocico-pancreatica; per i punti appendicolari fatevi solo i punti dolorosi della parete anteriore. I punti renali SI. I punti pancreatici NO, i punti di utero ed ovaio NO, gli altri punti dolorosi NO. Leggetevi le masse addominali a pag. 512 senza per addentrarvi troppo, lo troverete un paragrafo ovvio e tenderete ad ignorarlo con le ripetizioni. Concludete la palpazione con l'esplorazione rettale a pag 514, fermandovi quando comincia a parlare dell'esplorazione vaginale - Percussione: fatevi la percussione delimitatoria di fegato e milza + le cause (e solo le cause) di epatomegalia e splenomegalia. Riprendete a pag. 523 con la percussione dei versamenti addominali, fino a pag 526 fermandovi alla paracentesi. - Ascoltazione: sono due cavolate, fatevele tutte - Sintomi: reflusso gastroesofageo, anoressia nausea e vomito, pirosi, meteorismo, stitichezza, diarrea (solo in generale, ignorate le differenze negli adulti e nei bambini), emorragie digestive (pag. 546) e ittero. Integrate anche qui con lo Swartz (Dolore, Nausea e Vomito, Alterazioni dell'Alvo, Emorragia rettale, Ittero, Distensione addominale, Prurito) - Sindromi: le situazioni dolore addominali acute, il dolore addominale cronico e recidivante, l'addome acuto e il falso addome acuto (pagg. 555-563, sindrome da malassorbimento esclusa)

Indagini funzionali e strumentali dell'apparato digerente (Metodologia II): - pHmetria e manometria (pagg. 576 -578) - esofagoscopia (pag. 578) - endoscopia gastrica (pag. 602) - endoscopia duodenale, compresa l'ERCP (pag. 608) - colonscopia (pag. 630) - anorettoscopia (pag.633) Su tutte queste tecniche non soffermatevi troppo. Non dovete saper distinguere ogni tipo di lesione. Dovete sapere a che serve l'indagine, come si esegue, indicazioni e controindicazioni, cosa permette di osservare. Cercate di prendere gli appunti alle ADI. Attenzione alle dimensioni degli strumenti, le chiedono!! Apprato Urinario: Storicamente si sono sempre studiati solo i sintomi riportati sulla guida dello studente. Dall'anno accademico 2009/2010 sulla guida non sono riportati pi. Direi che si possono tranquillamente arronzare. Credo basti conoscere cosa sono: Oliguria, Poliuria, Pollachiuria, Disuria, Stranguria, Nicturia ed Ematuria La tiroide: pagg. 145-148 + pag. 917-923 solo se non avete gi le palle piene e queste cose non le sapete gi a memoria. Le indagini di laboratorio leggete soltanto, se avete studiato medicina di laboratorio ignoratele completamente. + Ecografia, Biopsia mediante ago aspirato, Tests in vivo (leggete solo la captazione dello iodio), Scintigrafia. Integrate il tutto con le dispense di federica e con gli appunti delle ADI Ernie, Ferite ed EBM: appunti delle ADI e dispense federica Le dispense di federica cercate comunque di leggerle tutte. Allo scritto escono spesso cose da qui Epidemiologia (Metodologia I): il primo capitolo del triassi. Prendete gli appunti per correggere le formule che sul libro sono sbagliate Psicologia (Metodologia I): bel dilemma. E' sempre stata scagata, perch prima della scissione delle metodologia era sufficiente superare 2 prove su 3. Ora necessario prendere la sufficienza a tutte e tre. Io consiglio di fare sicuramente le dispense di Vitelli delle lezioni, le pagine tratte dal libro di Siegel sulla mente e l'apprendimento, e il capitolo del libro di Moya sul rapporto medico-paziente e l'agenda del paziente. Ignorate euripilo e patroclo... possono anche uscire un paio di domande, ma il gioco (la lettura dell'intero libro) non vale la candela... poi se avete tempo... Comunque consiglio caldamente di andare da vitelli prima dell'appallo con tutte le dispense del cetro copie e farvi indicare da lui quelle che dovete fare. C' un p di confusione a riguardo Oggi sono scesi Rubba, Petretta e Patern, niente chirurghi quindi, ma comunque doppio colloquio per tutti... Per quanto riguarda gli argomenti chiesti: Patern: a quanto visto spazia un p su tutto, percussione epatica, pressione arteriosa, ma era fissatissimo con l'ascite, l'ha chiesta praticamente a una persona su 2 almeno. Ma sembrava tranquillo

Petretta: un po criptico, esordisce con domande anche strane, piu cliniche, ma niente di che alla fine, visto che il colloquio con lui dura 5 secondi, in cui puo anche parlare solo lui e poi darti un voto alto... Non l'ho inquadrato sinceramente, per alcuni una pace, x altri piu insidioso... Rubba: solite domande sue come addome acuto, doppler, EGDS, sigmorettoscopia, coma anche, molto chiesti i sintomi urinari... nel complesso non cattivo, ma puo impuntarsi su stronzate colossali ed ostico quando chiede la diagnostica strumentale, tanto vero ke i voti piu bassi alla fine sono usciti da lui, e soprattutto con chi ha ricevuto domande tipo doppler, endoscopia e roba varia... Diciamo che a me parso ke il livello di dettaglio del frada, almeno x questa commissione, sicuramente troppo, mi sembra ke fossero molto piu improntati a valutare la conoscenza di sindormi, sintomi, esami diagnostici, che a improbabili linee inesistenti che il frada traccia... pero comunque la domanda sull esame obiettivo vero e proprio ci puo scappare... confermo ke l'esame molto random, se ti capita n'argomento idiota na cazzata, se la domanda piu strana o il frada la tratta male so cazzi... da dire ke oggi c' stata la moda delle crocette: chi andava con petretta non aveva il voto ma solo dei + o dei -, mentra paterno mi sembra mettesse i voti... poi ovviamente la riunione finale con tutti quanti fuori a aspettare il comizio per decider i voti... molto, molto random ogni cosa in questo esame: il programma ke varia, i prof, uno o due colloqui, domande strane, crocette varie, colloqui di 1 secondo in cui non si puo assolutamente valutare la preparazione... bah, mi sento di dire ke puo essere l'esame piu stupido e allo stesso tempo piu complesso del semestre... P.s. non vero ke i voti partono dal 25 in su, oggi eravamo in 19 e in media sono usciti 3-4 trenta(con due lodi), poi 28, 27, ma anche 3 o 4 23-24, un 20 e 3-4 rifiuti del voto prima ke la "commissione" si riunisse( eh si puoi anche avere l'ONORE di dire da prima ke non vuoi ke discutano proprio il tuo voto, visto ke rubba ti dice se sara basso gia quando stai x alzarti) Rubba ha chiesto molto l'ematuria quindi consiglio di vederla e imparare le cause principali. vero consiglio a chi dovr sostenere l'esame in commissione Rubba di fare le cefalee, il coma e la febbre. Ormai gi da un po' che chiede queste cose quindi meglio studiarle. Avviso per i posteri: secondo Rubba anche il coma in programma (come parte dell'esame obiettivo generale).. :i meccanismi fisiopatologici alla base del dolore riferito (gliel'ho detto come da frad,cap del dolore,con la teoria della convergenza-facilitaz,e tutte quelle cose l,ma non gli bastato,in tutta onest nn so proprio cosa volesse) seconda domanda meccanismo di sensibilizzazione del dolore e....acalasia!!!! secondo colloquio con Rubba:come si misura la pressione(domanda molto gettonata) meccanismi fisiopatologici del dolore (n'ata vota) e claudicatio intermittens cos' e ovviamente la fisiopatologia! sn stata 1 pochino interdetta da queste domande,ma comunque considerate che tra l'altro sn stati chiesti anche i punti uretrali e LE CEFALEE!!per cui posso solo dire di cercare di fare il pi possibile per minimizzare i rischi! Colloquio clinico con Iossa, mi ha chiesto lo scompenso in generale e poi in particolare quello destro, ogni tanto interrompeva per chiedere dettagli sui meccanismi fisio-patologici alla base e per chiedere alcuni collegamenti (tipo dall'edema mi ha chiesto cos' il mixedema e le differenze tra i due). Quindi a quanto ho capito ci tiene a fare un colloquio ragionato e basato sui collegamenti. Colloquio chirurgico con Marotta: esame obiettivo tiroide e poi le indagini strumentali. Attenzione: l'esame

con agoaspirato per lui non una biopsia (come insegna Frad) quindi non dite biopsia ma semplicemente citologia o prelievo mediante ago aspirato anamnesi e sintomi respiratori (tosse,dispnea,rantoli) e poi il colloquio chirurgico con Rubba che mi ha chiesto l'addome acuto! Saldalamacchia: una pace, chiede argomenti a piacere e spazia un p su tutto il programma ma senza mai entrare troppo nello specifico. Rubba: solite domande, soprattutto sintomi addominali (melena in primis), addome acuto e robe del genere... Marotta: faceva il colloquio chirurgico, veramente tranquillo. Io ho fatto l'orale con lui e mi ha chiesto le ernie.. Iossa: abbastanza cazzimmoso, faceva domande di Medicina Interna praticamente. A me nello specifico ha chiesto la stenosi aortica (e non gli interessavano i rilievi obiettivi, bens voleva sapere tutta la fisiopatologia e la sintomatologia: pertanto il mio orale con lui si di fatto limitato alla definizione di stenosi aortica.), gli ho anche sentito chiedere la stenosi mitrale, l'ipertensione sistolica isolata ( ), lo scompenso cardiaco e altre robe sul cardiovascolare. Tipo= ecg, ecodopler, ipertensione arteriosa Rubba =addome acuto link su lesioni cutanee la mitica EBM.. sulle lesioni cutanee io ho giusto 2 righe di appunti: le superficiali: abrasioni,graffi,escoriazioni,scottature, quelle profonde:(interesse dei piani sottocutanei e fasciali ) ustioni e ulcerazioni(tra cui piaghe da decubito). Magari quello che vogliono sap! prof.fresini:esame obiettivo della mammella ed esami strumentali(ecografia e mammografia) prof.panico:revisioni sistematiche e metanalisi - cos' la stranguria Fresini: Secrezioni Mammarie... voleva sapere ttt le caratteristiche Marotta: Esame obbiettivo addome, fiotto, addome acuto stamattina in commissione rubba c'erano solo petretta e jossa. Si fatto quindi un unico colloquio, della durata dai 5 minuti al quarto d'ora. Alla fine hanno chiamato rubba per consultarsi sui voti da mettere. Diciamo che globalmente il voto finale non si allontana molto dal voto del colloquio orale, hanno abbassato di un punto o al massimo alzato di due punti rispetto al colloquio guardando i voti dello scritto ( ebbene s, anche quello di psicologia). Ripeto non fanno medie precise, ma facendo bene tutti e tre gli scritti si sta tranquilli che non vadano ad abbassare il colloquio, o addirittura lo possano alzare , ma di poco. In media stamattina ci sono stati molti ventisette, qualche ventotto, non moltissimi 30. Io sono andata con jossa che mi ha chiesto: addome acuto, i vari tipi, che esame si effettua--> radiografia che si effettua in posizione eretta e permette di vedere aria nel tipo peritonitico e livelli idroaerei nel tipo di addome acuto occlusivo; differenza tra contrattura e contrazione; enfisema polmonare cos' e come varia il fremito vocale tattile ( diminuito); bronchiectasia cos' e come in questo caso il fremito vocale tattile ( aumentato). Ricordate che per jossa

in qualsiasi tipo di atelettasia il fvt ridotto ( anche se sul frad dice che nell'atelettasia polmonare senza stenosi dei bronchi aumentato ma vabb). Hanno fatto due tre domande ciascuno sia jossa che petretta. Quest'ultimo ha chiesto anche come varia l'ecg nell'insufficienza aortica ( sta fuori). Comunque petretta ha detto che domani non scende. anch'io orale con jossa: - fvt: in che condizioni aumenta e in quali diminuisce. - murmure vescicolare, silenzio respiratorio, soffio bronchiale - guarigione delle ferite per seconda intenzione