Sei sulla pagina 1di 1

RELAZIONE DI MAYER C p C v =R C p =capacit termica molare a pressione costante C v =capacit termica molare a volume costante R =costante dei gas

perfetti (8,314 J/Kmole) Innanzitutto facile capire che deve essere Cp > Cv ,infatti a pressione costante se il gas viene scaldato parte del calore fornito speso per compiere lavoro per espandere il sistema (e mantenere la pressione costante come richiesto) e non contribuisce all'innalzamento della temperatura. Utilizzeremo la relazione dei gas perfetti: PV=nRT e il I principio della Termodinamica: dU=Q-dL Cominciamo con il calcolare Cv . Per definizione: Q=nCvdT Poich dL=0, dal I principio della Termodinamica segue: dU= Q e quindi: C v= 1 dU n dT

Differenziamo ora la relazione dei gas perfetti a pressione costante si ottiene: pdV =nRdT ovvero:

dL=nRT
Inoltre per definizione: Q=nCpdT Per il I principio della Termodinamica si ha pertanto: dU=Q-dL =nCpdT-nRdT ovvero:
dU =nC pnR dT Sostituendo nell'espressione trovata prima per Cv si ottiena la relazione di Mayer.