Sei sulla pagina 1di 110

CCIAA di Napoli, 13 luglio 2012

http://www.marioraffa.eu/eventi/come-nasce-impresa-cosa-fa-imprenditore-economia-digitale/

I business plan presentati:

Arachne BCG BdS CosmeticLab EcoSaving Fast Control Ticket Global Green Green Innovation LaunchPad LIDEC Tr.Ent.

ARACHNE PROSTESIS S.R.L

Materiali biocompatibili per la produzione di protesi meniscali


Referente : Gianmarco Fummo Tel : 3496614776 Mail : gianmarco.fummo@gmail.com

Team imprenditoriale :
MARCO CAIANO IVANO DI LAURO FULVIO FERRANTE GIANMARCO FUMMO

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA


ARACHNE PROSTHESIS una S.r.l. con sede a Cassino

MISSION

Produzione di protesi meniscali in tela di ragno Commercializzazione di protesi e materia prima Elevata qualit

VISION

FATTORI CHIAVE

Innovazione Duttilit

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA

Bisogno: sostituzione del menisco usurato con


innesto di protesi biocompatibili

Problema: mobilitazione protesi tradizionali,


reazioni sinoviali, alterazione livello ionimia ed infezioni

Benefici: elevata biocompatibilit, annulla il


rischio di rigetto e permette alla cellula della cartilagine residua di colonizzarla e crescervi dentro

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA

Idea di business: vendita del prodotto ad ospedali e cliniche private specializzate Limiti delle protesi tradizionali superati: non una sostituzione meccanica ma una impalcatura che si integra con i tessuti, favorendone la crescita e cercando di guarire le meniscopatie

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA

1.300.000 operazioni annuali riguardanti la chirurgia del menisco, 12.000 solo in Italia Incremento degli investimenti nelle infrastrutture sanitarie in Cina, India e Brasile Non esistono competitors nazionali in grado di fornire un prodotto cos innovativo a livello industriale In ambito nazionale il mercato poco concentrato ed possibile entrare con una quota del 7%

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA I prodotti di Arachne Prosthesis sono :

Green products

Ottimo rapporto qualit/prezzo

Altamente biocompatibili

Il prodotto verr distribuito in rappresentanza nei primi otto mesi di attivit al fine di promuoverlo ed incentivarne la diffusione

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA

Domanda annua italiana:

12.000 protesi

RICAVI STIMATI NEI TRE ANNI

Esercizio/anno

Protesi meniscali 900.000

4.500.000

7.600.000

Lutile netto, al 3 anno, pari a 4.000.000

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA


Propriet della tela di ragno: Elevata resistenza Estrema elasticit Materiale perfettamente biocompatibile Elevata conducibilit termica ed elettrica

Possibili applicazioni: Miglioramento performance edifici Componenti elettronici Sostituzione kevlar (giubbotti antiproiettile) e plastica

Rapporti con: Universit Leader internazionale per espansione su mercato mondiale

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA


Direttore Generale (Ing. Gianmarco Fummo)

Consulente aziendale (Dott. In Medicina Roberto Campese) Etologo con esperienza decennale nello studio del Responsabile Marketing e comportamento degli Vendite aracnidi. (Ing. Ferrante Fulvio)

Esperto chimico specializzato nel Responsabile tra7amento dei polimeri. Produzione e Risorse Umane (Ing. Ivano Di Lauro)

Responsabile Amministrativo (Ing. Marco Caiano)

Responsabile Processo e Controllo Qualit (Do7. In Chimica Ferrante Emanuele)

Responsabile Cura e Allevamento (Do7. In Biologia Pingitore Gennaro) Assistenti

Assistenti

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA


7.600.000

q *= 25 R*= 74.000 1.750.000 1.300.000


450.000

LIMPRESA E LA BUSINESS IDEA


!"#=%('())+,-./01+23+4'%&&=''%

!"6=7 %('())-."./80123%&&=

94%

VAN = 1.810.000 Considerando che lutile dellazienda in continua crescita, il valore della partecipazione partir da 2.000.000

Valore investimento richiesto: 300.000

STEFANIA BUCCELLA MARIANNA CARANDENTE ROBERTA GIFUNI

buccella.stefania@libero.it marianna.cara@hotmail.it roberta15@hotmail.it

Trovare un parcheggio,sopra1u1o in grandi e cao3che ci1 come Milano,Napoli e Roma uno di quei problemi che da sempre aigge gli automobilis3: DA QUI LIDEA DI REALIZZARE UN SITO INTERNET CHE POSSA METTERE IN COMUNICAZIONE CHI DISPONE DI UN POSTO AUTO CONDOMINIALE(LIBERO PER GRAN PARTE DELLA GIORNATA)E CHI CERCA UN POSTO PER PARCHEGGIARE

Si installa un le1ore sia sui cancelli ele1rici/sbarre di parchi priva3,che allingresso di viali priva3 dota3 di pos3 auto. si memorizza la targa del veicolo sul tag e si colloca lo stesso sul vetro anteriore dellauto

Alla le1ura del tag il cancello si apre e la macchina entra

IL SERVIZIO SI RIVOLGE PRINCIPALMENTE A TUTTI COLORO CHE SONO SOLITI NAVIGARE IN RETE, MA ANCHE A TUTTE LE ALTRE PERSONE ALLE QUALI GIUNGE NOTIZIA DELLESISTENZA DI PARCHEGGIA FACILE

-TUTTI GLI ISCRITTI AL SITO PAGHERANNO UNA QUOTA ANNUA -IL PAGAMENTO DA PARTE DELLUTILIZZATORE DEL POSTO AUTO VERR VERSATO IN PARTE SUL CONTO DELLA SOCIET(20%) E IN PARTE SUL CONTO DEL PROPRIETARIO DEL POSTO STESSO.

TOT POSTI AUTO PRIVATI=855055


Napoli=167423 Milano=223731 Roma=463901 1anno 2anno 3anno 2% 4% 6%

Costi

Ricavi
Utili BEP Rt 2

2.359.080

1=Area di perdita 2=Area di utile

= Cv/Fatturato = 0,0048
Cf 404936
Q

BEP= Cf/(1- )=406889


Biometric Data Systems

Progettazione e realizzazione di biometria per la sicurezza

Mariano Bastone Francesca Brizio Teresa Cimmino Valentina Improta Referente: Mariano Bastone

Riferimenti E-mail: mariano.bastone@hotmail.it Telefono: 081/19566576


Security system solutions ATM

LA SICUREZZA NELLE MANI


Realizziamo sistemi biometrici di identificazione e acquisizione dati per gli ATM bancari. Il riconoscimento avviene tramite lettura ottica delle 5 impronte digitali.

Garantiamo: SICUREZZA nelle operazioni AFFIDABILITA del servizio TRASPARENZA delle transazioni VELOCITA del self-service INNOVAZIONE al servizio dei clienti

CHE COSA PROPONIAMO


Due prodotti:

Scanner di enrollment: crea e memorizza il template digitale riassuntivo delle caratteristiche biometriche dellutente Scanner di identificazione: verifica lidentit dellutente, riconoscendo la vitalit mediante rilevamento termico
Il software algoritmico di identificazione e interfaccia utente progettato in home e il dispositivo assemblato su linea semiautomatizzata

Realizziamo PER PRIMI in Europa una tecnologia fortemente INNOVATIVA

PERCHE LO FACCIAMO
Per contrastare le frodi ai danni degli utenti e dare avvio a un circuito virtuoso dellinnovazione. Il fenomeno delle frodi cresciuto del 149% nel solo 2009.

Scompaiono problemi legati a memorizzazione e conservazione di pin e password

Lunica chiave daccesso il template biometrico salvato su card.

TUTELA DELLA PRIVACY


Non esiste un database centralizzato: il confronto realizzato one-to-one

Si minimizzano i rischi di attacco da parte di hackers e il rischio di uso improprio dei dati

Il Garante della Privacy non vieta lacquisizione di caratteristiche biometriche per lidentificazione

I dati sono letteralmente, in qualsiasi momento, nelle mani dellutente!

CON CHI CI CONFRONTIAMO


Ci inseriamo in un mercato in forte espansione: Incremento del 20% annuo delladozione di tecniche biometriche Fatturato previsionale di oltre 1 miliardo di dollari al 2015

Non abbiamo concorrenti diretti. La nostra quota di mercato dell1 in ingresso e del 9 a regime.

DOVE VOGLIAMO ARRIVARE


La MISSION : Target nazionale nei primi 3 esercizi Partnership con azienda leader nel settore ATM Collaborazione con i maggiori gruppi bancari
COPERTURA INTESA ITALIA COPERTURA B.NAPOLI SUD TEST PILOTA B.NAPOLI MESSA IN ATTIVITA'

La VISION: Target continentale Rafforzamento della partnership esistente Ricerca di nuove partnership internazionali per penetrare nuovi settori

ASSUNZIONE OPERAI
INSTALLAZIONE IMPIANTO PUBBLICITA'

ORDINE IMPIANTO&ATTESA
AFFITTO CAPANNONE PROGETTO SOFTWARE

NASCITA BDS

01/2013

01/2014

01/2015

01/2016

QUANTO CI CREDIAMO
2014 RICAVI PREVISIONALI 1.750.000,00 2015 4.300.000,00 1.032.000,00 2016 17.000.000,00 5.000.000,00 UTILI PREVISIONALI 316.000,00

BEP al 10% del fatturato di regime


1.700.000,00

Bassa incidenza dei costi fissi

Ampio margine di sicurezza


CASH FLOW = 5.300.000,00 VAN = 2.000.000,00 Investimento ricercato: 2.000.000,00

Grazie!
Mariano Bastone Francesca Brizio Teresa Cimmino Valentina Improta

Tutto ci che serve per la tua naturale bellezza!


Il team imprenditoriale composto dagli Ingegneri Gestionali:! ! Team leader: Sonia Sodo s.sodo@gmail.com! Sara Mormone! Francesco Parisi! Maria Sole Pellegrino! Emanuele Quintiliani!
www.cosme)clabsrl.com

! Produzione e commercializzazione di prodotti bioecocompatibili! ! No tensioattivi e petrolati! ! Qualit certicata!

www.cosme)clabsrl.com

Linnovazione: lecobio fai-da-te!"

Materia prime!

Regole pratiche!

Prodotto Finito!

I vantaggi:!
! Tracciabilit del prodotto! ! Risparmio economico!

www.cosme)clabsrl.com

www.cosme)clabsrl.com

Analisi di Mercato"
66,6 mld

I competitors:!

www.cosme)clabsrl.com

Trend atteso!
Previsioni Totale fatturato! Utile netto! ROE! 2014 5.708.000! 843.000! 80%! 2015 5.608.000! 2.377.000! 90%! 2016 9.690.000 4.696.000! 93%!

www.cosme)clabsrl.com

Analisi Finanziaria"
R=9.690.175,60 CT

A 1 = AREA UTILE" A 2 = AREA PERDITA!

A1

CV= 1.786.955"

A2

CF=941.556"

B.E.P. = 1.162.414, 81 " "


www.cosme)clabsrl.com

VAN = 2.867.477,00 !

Tasso = 4 %"
!

Orizzonte temporale = 8 anni"

CASH FLOW = 4.761.544,00 "

www.cosme)clabsrl.com

Fondi richiesti!
510.000 da coprire con capitale sociale, mutuo e tramite sovvenzioni Soci in conto capitale. ! ! 50%/ investimenti ssi ! 50%/ ricerca e variazione della produzione!
www.cosme)clabsrl.com

Grazie per lattenzione!"


www.cosme)clabsrl.com

Dispositivo per il Risparmio Energetico in fase di carica


ecosavingsrl@gmail.com
Referente: Gilda Verde

Progetto realizzato da: Fabrizio Saltelli Stefano Silvestrini Gilda Verde

Informazioni Generali

Mission : Produzione e commercializzazione di dispositivi volti a


ridurre il consumo energetico derivante dai processi di carica di smartphone, tablet e laptop e a limitare limpatto ambientale.

Vision : Realizzazione di un sito produttivo a Napoli Est con

lobiettivo di imporsi dapprima sul mercato nazionale per poi raggiungere quello internazionale al terzo anno desercizio.

Bisogno-Problema
Cause: 1) Utilizzo Massiccio Elettronici di Dispositivi Conseguenze: 1) Problemi di surriscaldamento e deterioramento delle batterie

2) Maggiore Frequenza di carica


3) Dispositivi lasciati a caricare Oltre il Necessario (es. di notte)

2) Maggiori Consumi Energetici


3) Notevole Impatto Ambientale

Classificazione dei caricabatteria in base al consumo energetico a carica ultimata proposto da LG, Motorola, Nokia, Samsung e Sony Ericsson.

Soluzione Proposta
Realizzare un dispositivo che limiti il consumo energetico a quello strettamente necessario al processo di carica.

Perch tale tecnologia? Bassi Consumi Bassi Costi di Produzione completa Automazione del processo

implementazione Universale

336,5 milioni di terminali


mobili dotati di tecnologia Bluetooth nel mondo

Come funziona
Dialogo tra applicazione e ricevitore Bt del box: al 100% di carica, il Sw invia un segnale al chip integrato nel box che interrompe allistante il passaggio di corrente e spegne automaticamente il dispositivo.

Vantaggi:
1) gestione Automatica del processo di carica 2) Consumo energetico Limitato al tempo Effettivo di carica 3) Prodotto Unico per una Molteplicit di dispositivi con tecnologia Bluetooth

Nessun Concorrente diretto!!!

Domanda e Concorrenza
Pi di 29 milioni di dispositivi in Italia 61% ha speso per gadget o applicazioni

Solo concorrenti nel settore del risparmio energetico in generale! MERCATO PASSATO DA 58 A 69,3 MILIARDI!!!
Interessati a:

Made in Italy Tutela ambiente Bolletta pi leggera Batteria meno usurata

Quanto vogliono spendere?

Business Model
Nuovo approccio al risparmio energetico I dispositivi durano pi a lungo

Maggior rispetto per l'ambiente Risparmio economico

Facilit duso

Garanzia Marchio CE MADE IN ITALY

Produzione dei semilavorati ESTERNALIZZATA Ci occupiamo di cablatura e montaggio Tecnologie semplici e poco costose (principalmente nel campo della saldatura)
Al 3 esercizio si ottiene un utile circa pari a 435000

Modello di Sviluppo
Protezione dellinnovazione tramite brevetti Possibilit di Partnership internazionali con grandi catene di distribuzione per il raggiungimento di nuovi mercati Possibilit di sviluppo della Business Idea per dispositivi diversi da quelli interessati dallattuale prodotto

Analisi Economico-Finanziarie

BEP=799783,55

VAN=251.074,57

cash flow= 697.742,70

Grazie Per lAttenzione

Fast Control Ticket


Automazione controllo biglietti su Treni AV
Contatti: Tel. 329 2937755 E-mail: alessia.autiero@gmail.com

Team Imprenditoriale: Alessia Autiero Flavio Russo Salvatore Milano Monica Ascione Lucia Beneduce

Napoli, 13 Luglio 2012 Camera di Commercio di Napoli

BUSINESS IDEA! La societ si propone al mercato dei trasporti, in particolare ai treni di Alta Velocit, per un upgrade che automatizzi completamente il servizio di controlleria di biglietti a bordo treno.!

MISSION! Produzione e commercializzazione di un sistema di controllo tickets capace di rilevare in maniera automatizzata la presenza dei passeggeri a bordo dei treni e di controllare che essi siano in possesso del ticket per usufruire del servizio di trasporto su una determinata tratta. VISION! Estendere la vendita del dispositivo e linstallazione dello stesso su tutti i treni ad alta velocit presenti sul territorio Europeo

BENEFICI! - Controllo tickets real time - Riduzione costo del personale di controllo a bordo treno (di 2/3) - Evitare il disturbo per i passeggeri dovuto a ripetuti controlli - Possibilit di usufruire dei contenuti messi a disposizione attraverso il display multifunzione

COME FUNZIONA! Rilevamento passeggero tramite sensore peso Lettura centralizzata

Lettura ottica biglietto

Richiesta biglietto tramite display multifunzione

ANALISI DI MERCATO!

Fig. Previsioni di crescita del numero di convogli in circolazione dal 2012 al 2020

1000KM di rete ferroviaria AV/AC

POLITICA DI PRICING! Prezzo indicativo di 300.000 Servizio di assistenza gratuita per i primi 2 anni

1,2%

di un costo totale di un Treno AV

VANTAGGI ECONOMICI! Nel primo anno Trenitalia avr un risparmio di Dal terzo anno in poi risparmier

120.000

370.000 / anno, a treno

700000 600000

Importo

500000 400000 300000 200000 100000 0 Primo Secondo Terzo quarto Controllo manuale Controllo automatizzato

periodo

PIANIFICAZIONE OPERATIVA!

Ricavi di vendita
12.000.000,00 10.000.000,00 10.736.000,00 7.490.000,00

importi

8.000.000,00 6.000.000,00 4.000.000,00 2.000.000,00 primo 1.498.000,00

secondo anni

terzo

ROI: 68.7 % ROE: 74.4 %

VAN = ( Ud1 + Ud2 + Ud3) / 3 = 1.782.614,00 (1+i)^n n=3 , i=4%

PUNTO DI PAREGGIO!

Il BEP a valore corrisponde alla produzione e vendita di circa 8 sistemi di controllo (23% nostra commessa al terzo anno)

INVESTIMENTI !

410.000 :
- 60.000 mutuo - 99.000 capitale sociale - 251.000 sovvenzione soci

COSTI VARIABILI COSTI FISSI COSTI MANODOPERA

64 % 6 % 30 %

Fine presentazione
! GRAZIE PER L ATTENZIONE ! ! !

Trasformazione di riuti organici in semplice acqua reua, smaltibile nei comuni condotti.
Sviluppo di una rete di smaltimento riuti organici

a supporto di quella regionale. Distribuzione del dispositivo di compostaggio presso le attivit ristorative e commerciali campane.

Come funziona ?

1)Immissione dei riu4 organici dal portello principale 2) U4lizzando camere termiche (60) e baBeri aerobi lumido viene degradato in acqua grigia di scarico 3)Trasformazione in sole 24h 4)Nessun odore

Business Idea
Il disposi4vo distribuito in grado di smal4re no a circa

1100 Kg di riu4 ogni giorno.

Customer Target: grandi produBori di riu4 organici La faRbilit tecnologica assicurata dal faBo che

lazienda ha s4pulato un contraBo di partnership con lazienda produBrice (Total Green spa) il cui prodoBo gi presente sul mercato statunitense.

Key Facts
Riduzione dei riu4 organici

nelle zone adiacen4 allaRvit commerciale. Miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie. Miglioramento dellimmagine dellesercizio. Aumento dei clien4 e dei proR. Riduzione TARSU.

Il mercato potenziale

Quantit di rifiuti generate dalle attivit ristorative

I compe4tors in gioco
Societ Achabgroup Pun6 di forza Pun6 di debolezza

StruBura a rete adaBa Design, presente solo ad una realt di 4po in nord Italia industriale/agricolo

Erica

Qualit, sicurezza, design AdaBa al compostaggio domes4co, consumi energe4ci ridoR

Bassa velocit di trasformazione dei riu4 Bassa capacit di carico e velocit di trasformazione dei riu4

Musa

Business Model
forte

innovazione del prodoBo

outsourcing situazione di
ANNO VENDITE RICAVI(MIL ) 2014 37 1,1 2015 53 1,6 2016 73

mercato favorevole

2,4

Modello di sviluppo
Proposizione di un prodoEo innova6vo, superiore a quello che la

concorrenza ore ed adaBo alla soddisfazione delle esigenze della clientela; prodoBo ed i gruppi di clien4 servi4; direBamente sul territorio;

Creare un sito internet dove sono illustrate tuBe le speciche del Ingaggiare agen6 promozionali che pubblicizzano il prodoBo Partecipare a ere ed even6 ecologici; Pubblicizzare lazienda su riviste specializzate; Integrazione ver4cale con una linea di packaging dedicato.

Milestones
Bep = 900.000 Van = 4 mln Roi = 0,47 Roe = 0,60

GREEN INNOVATION S.R.L.


PRODOTTO: PSP 520 Wp

SOCI FONDATORI: Do#. Antonio Sangiovanni Do#. Armando Pierri Do#. Ing. Marco Piscitelli SOCIO ED ESPERTO DI SETTORE: Do#.Ing. Gianpiero Cascone (PVR s.r.l.)

RIFERIMENTI: Email: greeninnova?onsrl@gmail.com Cell: 3203841468

5m

GREEN INNOVATION s.r.l.

20m

AEROGENERATORE PSP520Wp

Pannello fotovoltaico integrato

RENDIMENTO ENERGETICO DEL PSP 520 WP


Media vento giornaliera : 10 m/s

Ore medie annue di irradiazione giornaliera: 7h Energia Complessiva PSP 520 Wp: 2244 Kwh annui Taria omnicomprensiva: 0.3 per Kwh Benecio Economico annuo per aerogeneratore: 757

GREEN INNOVATION s.r.l.

BENEFICIO ECONOMICO PER IL CLIENTE


16.000 14.000 12.000 10.000 8.000 6.000 4.000 2.000 0
ML

CONSEGUENTE RIDUZIONE DI CO2


25.000 20.000 15.000 10.000 5.000 T

2013 2014 2015

2/6 2013 2014 2015

PUNTI DI FORZA GREEN INNOVATION


Le pale eoliche installate in un campo agricolo possono sWmolare la crescita di piante nel soXosuolo Miglioramento immagine dei nostri clienW in termini di sostenibilit Installazione in siW con minore vento atmosferico

3/6

GREEN INNOVATION s.r.l.

ANALISI DEI CLIENTI


Il bacino di clienW della GREEN INNOVATION s.r.l. cosWtuito da tuXe le societ che gesWscono i principali collegamenW stradali nei vari paesi mondiali. Inizialmente, il nostro principale cliente Autostrade S.p.a.
GREEN INNOVATION s.r.l.

ANALISI DELLA DOMADA


Analisi usso degli autoveicoli sulle autostrade italiane

Periodo di ritorno dell invesWmento 6,5 anni Previsioni di Economie di Scala decrescenW
PREVISIONE DEI VOLUMI DI PRODUZIONE

12000 10000 8000 6000 4000 2000 0

Pz

4/6

2013

2014

2015

BREAK EVEN ANALYSIS

5/6

GREEN INNOVATION s.r.l.

INDICI DI BILANCIO E VALUTAZIONE

GREEN INNOVATION s.r.l.

Per avviare il nostro Business di Impresa necessiWamo di 1.400.000


6/6

GRAZIE PER LATTENZIONE

GREEN INNOVATION s.r.l.

LaunchPad.com

Societ Launchpad.com S.r.l.

Team imprenditoriale: Luigi Junior Fabozzi Giuseppe Grande Antonio Di Carlo Mario Fabio Andrea Chiapparino

E-mail luigijuniorfabozzi@gmail.com peppe_grande@hotmail.it tonino.dicarlo@hotmail.it mariochn@gmail.com


Team composto da giovani allievi ingegneri provenien: dallUniverisit degli studi di Napoli Federico II.

Elevata conoscenza del seEore delle-commerce: Collaborazione a start-up, aziende di famiglia; Esperienze nel commerciale: GesKone portafoglio clienK, rapporK con fornitori; Elevata conoscenza dellICT e delle nuove tecnologie di comunicazione; Buona capacit di gesKre gli imprevisK.
Gruppo eterogeneo e largamente rodato ODma capacit di adaEamento e di lavorare in condizioni dicili.

Prolo dellimpresa: - ProgeEazione di oggeDs:ca sulla base del Social Product Development - Commercializzazione dei beni oEenu: tramite sito web e rivenditori.

Invention Re-Invented
Mission: Essere lanello di collegamento tra gli inventori ed i consumatori nali di soluzioni uniche ed innovaKve a problemi di ordine quoKdiano e rendere tali invenzioni disponibili sul mercato a prezzi compeKKvi. Vision: Realizzare una piaEaforma unica sul panorama europeo per la promozione di idee innovaKve da parte di inventori sconosciuK al grande pubblico.

Germania, UK e Italia sono le nazioni scelte in cui Launchpad.com verr avviato.

Popolazione totale di riferimento: 207.755.042

Parametri di segmentazione u:lizza:: - RequisiK socio culturali; - Et compresa tra i 18 e i 60 anni; - % di acquirenK on-line per singola nazione; - Frequenza dacquisto;

Quota di mercato ipo:zzata (5x1000)

DOMANDA POTENZIALE

Trend Economico
Il mercato delle-commerce in crescita costante negli anni:
Media Europea acquis: on-line FaEurato in Europa 2004 20% 100 miliardi di 2011 42% 200 miliardi di

NAZIONI LEADER DEL SETTORE

La Germania, la Francia e il Regno Unito rappresentano Il 71% degli acquiren: europei che si adano alle-commerce. La Germania, la Francia e il Regno Unito rappresentano L Italia raggiunge circa il 15%, ma un dato Il 71% degli acquiren: europei che si adano alle- des:nato a crescere rapidamente considerando i commerce. trend degli ul:mi a l 15%, L Italia raggiunge circa inni. ma un dato des:nato a crescere rapidamente considerando itrend degli utlimi anni. Lo scorso anno, la spesa media per u uropeo stata d Lo scorso anno, la spesa media per utente etente europeo i 1.072 per un totale di 25 atotale dprezzo medio di 4rezzo . stata di 1.072 per un r:coli al i 25 ar:coli al p 2,88 medio di 42,88 .

Fonte: Casaleggio Associa0 - 2011

Launchpad.com non solo un semplice sito di vendite on-line, pertanto non possono essere considera0 come compe0tors i vari si0 di e-commerce esisten0.

PunK di forza di Launchpad.com

Real-Kme markeKng; Alto livello dellimmagine associata ai prodo[ realizzaK; Unicit delle soluzioni proposte.

BUSINESS MODEL: Clien: servi: e funzioni duso


PROFESSIONISTI

IDEATORI

Visibilit; Possibilit di successo


OCCASIONALI

CONSUMATOR E

ACQUIRENTI

Ordinary problem solving


RIVENDITORE

LEVE PRINCIPALI DI SVILUPPO


Campagna aggressiva di markeKng per un rapido sviluppo iniziale Ogni se[mana, Launchpad.com avvia lo sviluppo di un nuovo prodoEo.

Come garanKre lapprovazione e lo sviluppo delle migliori idee ed un contributo serio della community?

Sistema di Remunerazione

CIRCOLO VIRTUOSO DINNOVAZIO NE

LaunchPad.com des:na il 20% dei ricavi dalle vendite al deEaglio ed il 10% dalle vendite allingrosso agli uten: che hanno contribuito allo sviluppo del progeEo.

Break Even Point

UKle al terzo anno: 725.000 Modello di business snello: Basso livello di cosK ssi.

VAN = 2.644.000

Al terzo anno previsto un portafoglio di 60 prodo[ in svariate categorie merceologiche.

Kickstart!

425.000

LIDEC Srl
Dispositivo per la comunicazione con non udenti
Roberta Cuomo (robertacuomo_1990@libero.it) Doriana De Vivo (doriana.devivo@hotmail.it) Annunziata Esposito Amideo (a.espositoamideo@virgilio.it) Claudia Illiano (claudiailliano@hotmail.it) Concetta Landino (tinalandino@alice.it)

Prodotto/Servizio

1. AV CONNECTOR (RGB) TV/AV Receiver: si tratta di un uscita audio e video combinata per il collegamento a un televisore con presa SCART. Il collegamento si effettua tramite il cavo SCART. E possibile cambiare il tipo di uscita video in base al tipo di televisore; 2. HDMI OUT: si tratta di un interfaccia che consente la connessione di sorgenti ad alta definizione; 3. VGA: standard analogico relativo a display per computer e retro-compatibile con l interfaccia DVI che per in grado di trasportare solamente il segnale video ; 4. AC IN: collegare a questa presa il cavo di alimentazione fornito, quindi inserire l altra estremit del cavo nella presa di corrente.

Descrizione dell azienda

Mission

Produzione e commercializzazione del dispositivo Rivoluzione dell interazione tra normodotati e non udenti

Costituzione di uno stabilimento produttivo Commercializzazione sul mercato nazionale Espansione nell Eurozona

Vision

Key facts

Team imprenditoriale Prodotto intuitivo Prezzo di vendita stimato accuratamente

Domanda & Concorrenza


I sordi in Italia sono circa 1.000.000 (dato aggiornato al 2007) stimato in crescita del 5% annuo A regime, ci proponiamo di occupare il 3% del mercato

Amplifon (IT) Fonitalia (IT) Starkey(USA) Widex(DK)

Elettrosonor (IT) Phonak(CH) GN ReSound(DK)


William Demant (DK)

Trend Atteso/1
Ricavi Stimati Volumi di Vendita Utile Netto
Esercizio/anno Dispositivo Totale Esercizio/anno Dispositivo Totale Esercizio/anno Dispositivo Totale 2014 1.772.280,00 1.772.280,00 2014 9.846 9.846 2014 233.050,19 233.050,19 2015 2.657.000,00 2.657.000,00 2015 14.765 14.765 2015 524.346,70 524.346,70 2016 4.384.980,00 4.384.980,00 2016 24.361 24.361 2016 1.133.024,06 1.133.024,06

ROI=82%

ROE=85%

4.431526,03
Costi Ricavi Utili

BEP 1.119.887,255
1

2.162.148,04

571.142,50

6.110,44

VAN

4.000.000,00

TRAINING ENTERTAINMENT
vivere la quotidianit del proprio team oltrepassando le barriere dello schermo televisivo Referente: Ing. Rosario Marrazzo (ross.88@hotmail.it)
Team imprenditoriale:
Dott. Aurelio De Laurentiis Ing. Rosario Marrazzo Ing. Antonio Villani Ing. Raffaele Palma . Socio al 55%
.

Socio al 15% .Socio al 15% Socio al 15%

Federico II

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa

gioved 12 luglio 12

Il servizio offerto dalla Training Entertainment prevede:


- Visione dellallenamento

-Trasporto in pullman dei vari clienti dai vari comuni richiedenti il servizio

- Fornitura del packet lunch

-Percorso guidato con possibilit di accesso allo Store ufficiale del team

Federico II

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa

gioved 12 luglio 12

Da problema a benecio

Confusione Perdita di potenziali introiti Oppressione

Flusso ordinato e regolato Fatturati notevoli Contatto fans-atleta

Federico II

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa

gioved 12 luglio 12

Volumi e Fatturato
Servizio / Anno Formula Gruppi Formula Spicciolata Formula Eventi Store Ufciale 1 87.200 44.400 8.000 0 2 117.400 53.000 10.000 36.080 3 126.000 54.800 10.000 57.240

Esercizio / Anno Formula gruppi Formula spicciolata Formula eventi speciali Store ufciale

1 1.365.200 355.200 120.000 -

2 1.870.400 424.000 150.000 938.080

3 2.016.000 438.400 150.000 1.488.240

TOTALE

1.870.400

3.390.480

4.092.640

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa a.a. 2011-2012 gioved 12 luglio 12

Federico II

Diagramma di Gantt
Accordo con S.S.C. Napoli Ingegnerizzazione e messa a punto Progettazione e preparazione infrastruttura Forte pubblicizzazione e inizio attivit aziendale

0
settembre 2012

25
gennaio 2013

50
marzo 2013

75
settembre 2013

100
gennaio 2014

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa a.a. 2011-2012 gioved 12 luglio 12

Federico II

Fonti Finanziarie
Capitale Sociale: 99.900 Banche c/c passivi: 150.000 al 7,20% Prestito obbligazionario (zero coupon): 300.000 al 5%

Prestito a fondo perduto

Mutuo Bancario

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa a.a. 2011-2012 gioved 12 luglio 12

Federico II

Break Even Point


costi ssi 5000000 costi totali costi variabili ricavi totali

3750000

2500000

1250000

Fatturato dequilibrio 1.061.538,78


1 612.244,16 1.870.424,00 1.258.179,84 205,5% 2 981.352,61 3.390.480,00 2.429.127,39 252,66% 3 1.061.538,78 4.092.640,00 3.031.101,22 265,54%

Dati BEP / Esercizio Ricavi di equilibrio Ricavi di vendita Margine di sic. in val. Margine di sic. in %

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa a.a. 2011-2012 gioved 12 luglio 12

Federico II

Indici prestazionali

Dati BEP / Esercizio ROI ROE

1 64% 84%

2 71% 62%

3 56% 45%

Titolo di stato: Opportunit o svantaggio?

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa a.a. 2011-2012 gioved 12 luglio 12

Federico II

Exit Strategy

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa a.a. 2011-2012 gioved 12 luglio 12

Federico II

Grazie per la cortese attenzione

Business Plan: corso di Gestione dello Sviluppo Imprenditoriale, Bruno Iaccarino e Mario Raffa a.a. 2011-2012 gioved 12 luglio 12

Federico II