Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Calabria Mare, Monti E Natura
Calabria Mare, Monti E Natura
Calabria Mare, Monti E Natura
E-book212 pagine1 ora

Calabria Mare, Monti E Natura

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Spesso chiamata la Svizzera del Sud, la Calabria copre la punta montuosa dell'Italia. Qui si trovano le più belle foreste e le colline; le foglie bianche degli antichi ulivi coprono il suolo.

Quando si viaggia tra le montagne calabresi, ci si trova in una regione delimitata da due mari di circa ottocento chilometri di coste in una vasta terra di magnifica bellezza. Questa particolare configurazione è presente in infiniti panorami. Dove la natura ha una trama in modo significativo, le linee che il talento e il lavoro sociale devono seguire, o gli sforzi dell'arte possono migliorare.

La Calabria, al nord, ha i rilievi imponenti del Pollino e dell'Orsomarso. Ha un territorio prevalentemente montuoso, vaste riserve verdi e laghi di pieno splendore. All'interno della Sila, una cima retrocessa a picco sul mare sul Range Coast, altissimi abeti bianchi, e impetuosi torrenti Serre, ultima finestra sul Mediterraneo tra le cime dell'Aspromonte.

Questa guida descrive in dettaglio gli 800 km di costa incontaminata della Calabria, così come i parchi naturali e le riserve. Include gli sport disponibili. Vi conduce anche in un viaggio in macchina attraverso la Calabria, partendo da Maratea e andando poi a Papasidero, Cosenza, i monti della Sila, Crotone, Pizzo Calabro, Tropea e Capo Vaticano, Locri, Pentedattilo, per finire a Reggio Calabria.

Include foto e descrizioni di tutte le attrazioni delle località e informazioni sui viaggi e sul cibo regionale. Contiene molte recensioni per i ristoranti meglio consigliati. Avete già pronte le informazioni necessarie: nome, indirizzo e numero di telefono nella guida e nello studio.

LinguaItaliano
Data di uscita23 lug 2022
ISBN9798201086558
Calabria Mare, Monti E Natura
Leggi anteprima
Autore

Enrico Massetti

Enrico Massetti è nato a Milano, dove ha vissuto per più di 30 anni, visitando innumerevoli mete turistiche, dalle montagne delle Alpi al mare della Sicilia. Oggi vive a Washington, negli Stati Uniti. Tuttavia, visita regolarmente la sua città natale e si diverte a visitare tutti i luoghi del suo Paese, soprattutto quelli che può raggiungere con i mezzi pubblici. È possibile contattare Enrico all'indirizzo enrico@italian-visits.com.

Leggi altro di Enrico Massetti

Correlato a Calabria Mare, Monti E Natura

Libri correlati

Categorie correlate

Recensioni su Calabria Mare, Monti E Natura

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Calabria Mare, Monti E Natura - Enrico Massetti

    Calabria

    Mare, Monti E Natura

    Calabria Mare, Monti E Natura

    Enrico Massetti

    Copyright Enrico Massetti 2017

    Published by Enrico Massetti

    All Rights Reserved

    1 edizione

    Calabria

    Capo Vaticano

    La Calabria, culla della Magna Graecia, offre una vasta gamma di attrazioni naturalistiche, avventure artistiche, popolari, cibo e vini insieme al suo ricco patrimonio storico, culturale e etnico mescolando con il suo ben noto senso di ospitalità: sfaccettature diverse: scopri il mondo in una sola regione.

    La Calabria vuole creare le condizioni giuste per garantire un'esperienza indimenticabile ai suoi visitatori in modo da coinvolgere tutti i loro cinque sensi per lasciare meravigliosi ricordi. È nota per le sue coste anche se negli ultimi anni ha sviluppato anche le aree interne e montane da un punto di vista turistico per le sue numerose città antiche ricche di storia ed i parchi naturali. In Calabria l'aumento generale della domanda di un turismo verde e culturale ha anche prodotto un miglioramento dei servizi e degli alloggi per garantire la qualità dell'offerta turistica.

    Questa guida vuole riassumere ciò che la Calabria è in grado di offrire ai turisti in un modo da mescolare l'esperienza di visita e l'emozione che le dà.

    Ma più di un portfolio delle sue bellezze, questa guida mira a dare ai turisti la possibilità di vedere, pianificare e realizzare il prodotto Calabria basato sui principi di un turismo sostenibile.

    Spesso chiamata la Svizzera del Sud, la Calabria copre la punta montuosa dell'Italia. Qui si trovano le foreste più meravigliose, e le colline sono coperte dalle foglie bianche di ulivi secolari.

    Viaggiando tra i monti calabresi, in una grande terra di meravigliosa bellezza, si trova in una regione circondata da due mari di circa ottocento chilometri di costa, dove per questa particolare configurazione sono viste incalcolabili e dove la natura ha trama in modo magnifico. Le linee che il talento e il lavoro umano devono seguire, o gli sforzi artistici possono migliorare.

    La terra calabrese non deve essere limitata solo ad avvicinarsi a scogliere e spiagge, ma deve anche essere considerata dalle radici secolari, dall'ambiente incontaminato e superbo, dalle tradizioni e dalle etnie che è sopravvissuta nel tempo a causa della generosità della natura.

    Villaggio con le montagne sullo sfondo

    Chiusa a nord con l'imponente abbandono del Pollino e dell'Orsomarso, la Calabria ha una riserva prevalentemente verde montuosa e ampia, e laghi con forte splendore all'interno di Sila, sommità demotizzata per il picco nel mare sulla costa della Costa, Sul Serre, l'ultima finestra sul Mediterraneo tra i vertici di Aspromonte.

    Gli scontri eterni, le leggendarie storie di pastori e briganti su percorsi inaccessibili, un continuo alternarsi tra ammortizzatori armoniosi e vertici verticali, a differenza di luoghi di fantasia e di stranezze, che affascinano e coinvolgono, come vegetazione e fauna, inaspettati e imprevisti, Di essere in Scozia "a due passi dalla macchia mediterranea.

    Un mondo da esplorare, dove la natura è confusa con forme di civiltà antiche, riscoprire centri protetti, chiese, monasteri, castelli, antichi palazzi, tradizioni, arte e folklore, lingue e dialetti sempre diversi; E poi un sacco di occasioni di divertimento per gli amanti dell'avventura, dello sci, della natura, dell'escursionismo, dello sport estremo.

    La sintesi di un viaggio che i diversi autori avevano raccontato con precisione e conoscenza: come compagno di viaggio dell'aristocratico del XIX secolo, Norman Douglas, autore della vecchia Calabria, forse il miglior libro scritto sulla regione, che narra l'atmosfera dell'inizio di XIX secolo dove le valli e le montagne calabresi sono descritte con amore e meraviglia.

    In tempi antichi, il greco Pitagora fondò la sua scuola a Crotone, mentre a Locri Zaleucus dettò le sue leggi, creando il primo codice scritto di legge nel mondo occidentale. Le più prestigiose ginnastiche degli atleti olimpici dell'epoca erano a Sibari e qui Strabo dettò l'esempio che gli storici dovevano seguire: Settanta giorni erano sufficienti per distruggere la città ricca e famosa.

    Hanno condiviso le stesse radici nella Magna Grecia, essendo fondate dai coloni greci tra il VII e il VI secolo a.C. e per molto tempo erano in conflitto tra loro: Croton ha vinto il giorno su Sybaris, ma i caduti, nella battaglia. Della fiera, a Locri Epizephiri. Ma negli intervalli tra le battaglie, con l'inevitabile intervento di varie divinità, esistevano lunghi periodi di splendore nelle arti e nella filosofia.

    Bronzi di Riace

    Nel 572 B.C. Il popolo di Crotone ha sconfitto quello di Sibari. All'inizio degli anni '80 una famosa scoperta archeologica divenne simbolo della Calabria: i Bronzi Riace. Sono le due stupende statue greche recuperate dal mare ed esposte, a partire dagli anni '80, al Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria, uno dei più importanti musei archeologici di tutta la penisola italiana.

    Una delle due statue di bronzo è attribuita a Fidia, il maestro scultore greco del V secolo e famoso per i rilievi del Partenone. Dalla loro esposizione al Museo Nazionale centinaia di migliaia di visitatori sono arrivate in Calabria per scoprire il meraviglioso patrimonio archeologico e storico di questa regione.

    La Calabria vanta quasi 800 km di costa lavati dalle acque del Tirreno, dello Stretto di Messina e poi, sul lato opposto, dal Mar Ionio. Anche i castelli e le torri di guardia sono caratteristiche lungo la costa tirrenica, partendo da quello costruito da Charles V ad Amantea, città fortificata che più tardi è stata abbellita dai francescani che hanno lasciato tracce diverse della loro presenza, di cui la più importante è la chiesa Di San Bernardino da Siena (1436). Sulla striscia ionica c'erano tre stati della città e tre antiche civiltà: Sibari, Crotone e Locri.

    Coste e Spiagge

    A picture containing outdoor, nature, mountain, rock Description automatically generated

    Spiaggia della Calabria

    I turisti che scelgono la Calabria come destinazione di viaggio sono per la maggior parte (92%) attratti dai suoi 800 km di costa regionale con le sue spiagge ben attrezzate, soleggiate e selvagge, offrendo ogni tipo di soluzioni per vacanze, relax, privacy, sport e proposte di animazione. La morfologia delle coste calabrese e delle spiagge, dalla sabbia bianca alle scogliere, offre diverse opportunità per le località balneari a pochi chilometri di distanza.

    Nelle pagine che seguono vi presentiamo le località balneari e quelle borgate sulle coste e spiagge calabrese, che per i loro paesaggi particolari e siti turistici sono luoghi di vacanza di prim'ordine.

    La Costa Ionica

    La Costa degli Achei

    da Roseto Capo Spulico a Rossano

    La costa degli achei si riferisce chiaramente agli insediamenti degli achei in questa zona e al relativo fondamento dell'antica colonia di Sibari. La lunghezza totale di questa

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1