Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Leggi anteprima

Lunghezza:
19 pagine
13 minuti
Editore:
Pubblicato:
11 mag 2022
ISBN:
9791221332469
Formato:
Libro

Descrizione

Il termine olio (dal latino olĕum, a sua volta dal greco ἔλαιον, élaion) è utilizzato per indicare un liquido organico ad alta viscosità, lipofilo (cioè miscibile con altri oli) e idrofobo (cioè immiscibile con acqua).

In origine il termine si riferiva unicamente all'olio di oliva, ricavato dalla spremitura dei frutti dell'olivo. In seguito questo nome è stato esteso a tutti i lipidi che si trovano allo stato liquido a temperatura ambiente e anche ad altri liquidi che presentano proprietà simili ma composizione differente (ad esempio oli minerali).

Sono utilizzati a scopo alimentare, come combustibili, lubrificanti e nella produzione di vernici, materie plastiche e altri materiali. Sono inoltre utilizzati in cerimonie religiose come veicolo di purificazione.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

A cura di Antonio Ferraiuolo.
Editore:
Pubblicato:
11 mag 2022
ISBN:
9791221332469
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a L'olio

Leggi altro di Antonio Ferraiuolo

Articoli correlati

Anteprima del libro

L'olio - Antonio Ferraiuolo

L'olio

Con la denominazione olio si designano sostanze diverse tra loro per composizione e proprietà, ma aventi in comune alcune caratteristiche, quali l'insolubilità nell'acqua, l'untuosità, la densità di regola inferiore a quella dell'acqua, la consistenza oleosa. Nella vita economica gli oli hanno notevole importanza sia direttamente, come combustibili o commestibili, sia indirettamente, quali materie prime per la produzione di importanti prodotti finiti, tra cui la benzina. La classificazione fondamentale degli oli è quella fatta in base alla loro provenienza. Si hanno così oli animali, oli minerali, e oli vegetali.

Oli animali

Si ricavano per sempolice colatura e pressione dai pesci, dai cetacei e dai piedi di alcuni quadrupedi. Fra i più importanti ricordiamo gli oli di pesce, ottenuti dalle teste e dalle interiora di merluzzi, tonni, aringhe, ecc., impiegati per conciare pelli, fabbricare saponi o come lubrificanti; gli oli di cetacei (oli di balena, di foca, di delfino), usati nell'industria delle pelli, per illuminazione, per preparare oli idrogenati; gli oli di animali terrestri (detti anche oli di piedi), estratti dai piedi di cavallo, bue, montone, ecc. usati per lubrificare orologi ed altre macchine

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di L'olio

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori