Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Lettere in corsia
Lettere in corsia
Lettere in corsia
E-book62 pagine24 minuti

Lettere in corsia

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Nato dall’iniziativa di due infermieri del reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Bambino Gesù di Roma, Lettere in corsia raccoglie le personali e toccanti testimonianze dei familiari dei piccoli pazienti o, in alcuni casi, degli stessi ragazzi malati oncologici.
Ne emerge una realtà sconosciuta alla maggior parte di noi; una sorta di mondo parallelo dove la sofferenza è mitigata, se non persino superata, dall’umanità e dallo spirito d’abnegazione di quanti – primi tra tutti gli stessi infermieri – lavorano con l’unico scopo di curare il corpo, ma soprattutto l’animo di chi si trova a lottare quotidianamente con la malattia.

Matteo Amicucci nasce a Genzano di Roma il 02 ottobre 1990. Nel 2012 consegue la laurea in Scienze Infermieristiche Pediatriche presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” con il massimo dei voti. Nel 2019 consegue la Laurea Magistrale presso la stessa Università e dal 2013 inizia la sua esperienza lavorativa presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma nel reparto di Oncoematologia Pediatrica dove tuttora lavora. Membro del Gruppo di Lavoro infermieristico, Associazione Italiana Oncoematologia Pediatrica (AIEOP) e autore di diversi articoli scientifici sul suo ambito. Collabora con molte associazioni di volontariato nel settore.
Linda Zanghi nasce a Roma il 20 settembre 1989. Nel 2012 consegue la laurea in Scienze Infermieristiche Pediatriche presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” con il massimo dei voti. Nel 2015 consegue il Corso di Perfezionamento in Infermieristica di Sala Operatoria presso la stessa Università; nel contempo lavora in un asilo privato come Maestra. Dal 2017 inizia la sua esperienza lavorativa presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Palidoro, dal 2018 lavora nel reparto di Oncoematologia Pediatrica, presso la sede centrale. Scrittrice per passione e autrice di poesie e racconti brevi pubblicati con la Casa editrice Aletti Editore e vincitrice di concorsi territoriali.
LinguaItaliano
Data di uscita30 ago 2021
ISBN9788830648876
Lettere in corsia
Leggi anteprima

Correlato a Lettere in corsia

Ebook correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su Lettere in corsia

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Lettere in corsia - Matteo Amicucci

    PREFAZIONE

    Noi dell’associazione Davide Ciavattini collaboriamo con l’ospedale pediatrico Bambino Gesù ormai da diversi anni, svolgendo attività rivolte principalmente ai bambini affetti da patologie oncoematologiche. In questi anni abbiamo aiutato parecchie famiglie, con il primario obiettivo di fornire un costante sostegno durante il percorso clinico dei loro bambini. Abbiamo implementato tante attività ludiche e ricreative, inclusa la clown terapia, e nell’ultimo anno abbiamo sostenuto il progetto d’ospedalizzazione domiciliare. La diagnosi di una patologia oncoematologica pediatrica è devastante: quando s’ammala un bambino, a soffrirne è l’intera famiglia. Molte di queste famiglie, poi, provengono da fuori regione, e l’associazione offre gratuitamente alloggi grazie al contributo di tanti volontari e alle donazioni che riceve. Stiamo accanto ai nostri bambini e ai loro familiari, cercando d’essere sempre pronti per qualsiasi necessità mediante una collaborazione fattiva e concreta sia con l’ospedale sia con tutti gli operatori, sanitari e non, presenti nel dipartimento. Questo libro ci ha entusiasmato; nato da una brillante intuizione di Linda e Matteo, è una raccolta di parole e immagini che mettono in particolare risalto la centralità del ruolo dell’infermiere, figura fondamentale nel percorso di cura.

    Sono gli infermieri, infatti, che accolgono e sostengono i nostri bambini, costituendo un vero e proprio punto di riferimento cui affidarsi totalmente.

    Grazie, dunque, per il vostro prezioso lavoro. Grazie per esserci sempre e comunque, e perché con professionalità e dedizione ci aiutate ad affrontare tutto con maggiore serenità.

    Luigi Ciavattini

    INTRODUZIONE

    Non appena ho messo piede in questo dipartimento, ho trovato tutte le risposte alle domande che m’ero posta per anni; finalmente avrei dato un senso al giuramento fatto il giorno della laurea: sacrificare la mia vita al servizio della persona umana.

    Il progetto Scrivi una lettera al tuo infermiere nasce dalla passione mia e del collega Matteo per la nostra professione. Il nostro obiettivo è prenderci cura dei bambini senza trascurare nessun aspetto, tanto meno quello emotivo.

    Abbiamo pensato che dar voce ai genitori e agli stessi bambini – che ci hanno regalato sprazzi di colore – ci avrebbe aiutato a migliorare. Il risultato è

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1