Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Puoi vivere una vita straordinaria

Puoi vivere una vita straordinaria

Leggi anteprima

Puoi vivere una vita straordinaria

Lunghezza:
208 pagine
2 ore
Editore:
Pubblicato:
18 giu 2012
ISBN:
9788863868005
Formato:
Libro

Descrizione

Leggendo questo libro, capitolo dopo capitolo, ti renderai conto che vivere meglio si può, e piano piano sentirai le spalle rilassarsi, le linee della fronte distendersi, la paura e la tensione dissolversi.
È il viaggio a procurare piacere, non il fatto di affrettarsi per raggiungere una certa destinazione. Ti vogliamo bene e ti sosterremo in questa grande avventura, standoti vicino mentre avanzerai lungo il cammino che ti condurrà verso una vita straordinaria!
Editore:
Pubblicato:
18 giu 2012
ISBN:
9788863868005
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore

Louise L. Hay nata a Los Angeles il 8 ottobre 1926 è autrice di numerosi libri di self-help tra i quali il celebre Puoi guarire la tua vita libro che ha gettato le basi di quello che poi venne chiamato il “Pensiero Positivo”. Dopo un infanzia molto difficile segnata da un patrigno disumano, da una violenza sessuale, dall’essere rimasta incinta a soli 15 anni, Louise si trasferisce a Chicago dove svolge una serie di lavori umili e frequenta vari ragazzi e uomini che la maltrattano. Nel 1950 si stabilisce a New York, città dove la sua vita ha una svolta: cambia nome e inizia a lavorare con successo come indossatrice nell'alta moda. Nel 1954 sposa un ricco uomo d'affari britannico ma dopo 14 anni di matrimonio viene lasciata per un'altra donna, avvenimento che devasta Louise Hay interiormente ma che risulta anche essere la molla per una grande trasformazione interiore. Alla fine degli anni '70 le viene diagnosticato un cancro all'utero e, dopo un esame interiore, giunge alla conclusione che questa malattia è una diretta conseguenza della sua incapacità di abbandonare il risentimento che aveva covato dentro di lei per le sofferenze provate nella sua infanzia. Louise rifiuta le cure mediche convenzionali e inizia un regime di cura basato sulle affermazioni positive per il perdono e l'abbandono del risentimento, sulla nutrizione naturale, la riflessologia e i clisteri: quando viene visitata qualche mese dopo ogni traccia del tumore è scomparsa. Dopo aver sconfitto il cancro grazie a questo processo di auto-guarigione stimolato dalla forza del pensiero creativo, ha intrapreso con successo l’attività di divulgazione della sua filosofia. Nel 1984 fonda la HAY House in California che si occuperà di ricerca della correlazione tra psiche e corpo e delle malattie che entrambi sviluppano. Oggi è uno degli esponenti più autorevoli nel campo dell’identità psicosomatica del panorama internazionale. Le idee, le tecniche e la filosofia che Louise L. Hay ha avuto modo di sviluppare, hanno cambiato e continuano a cambiare la vita di moltissime persone in tutto il mondo. I suoi libri ormai tradotti in 24 lingue sono venduti a milioni di copie nel mondo. Da moltissimi anni dedica la sua esistenza all’assistenza del prossimo, alla diffusione della sua filosofia tramite gli insegnanti autorizzati dalla HAY House e ad insegnare e divulgare le sue tecniche semplici, veloci ed efficaci. I nostri pensieri creano la nostra realtà. Sono solo pensieri ed i pensieri si possono cambiare. Sviluppare la capacità di cambiare i nostri pensieri a nostro piacimento è possibile e meraviglioso. Alcuni dei valori in cui crediamo non sono mai stati reali: erano timori altrui. Concediti la possibilità di rivedere i tuoi pensieri, modificando quelli negativi. Ne vale la pena Louise Hay


Anteprima del libro

Puoi vivere una vita straordinaria - Louise L. Hay

Puoi vivere una vita straordinaria

Louise L. Hay e Cheryl Richardson

Titolo originale: You can create an exceptional life

Louise Hay and Cheryl Richardson

Copyright © 2011 Richardson Enterprises, Inc., and Louise L. Hay

Published by Hay House Inc.

Traduzione: Katia Prando

Editing: Enza Casalino

Revisione: Sonia Vagnetti, Marco Morra

Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi

Immagine di copertina: © Victor Tongdee - Fotolia.com

I° Edizione: Novembre 2011

© 2011 Edizioni MyLife

www.mylife.it

Via Garibaldi, 77 - 47853 Coriano di Rimini

ISBN 978-88-6386-160-0

L’autore di questo libro non dispensa consigli medici né prescrive l’uso di alcuna tecnica come forma di trattamento per problemi fisici e medici senza il parere di un medico, direttamente o indirettamente. L’intento dell’autore è semplicemente quello di offrire informazioni di natura generale per aiutarvi nella vostra ricerca del benessere fisico, emotivo e spirituale. Nel caso in cui usaste le informazioni contenute in questo libro per voi stessi, che è un vostro diritto, l’autore e l’editore non si assumono alcuna responsabilità delle vostre azioni.

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta tramite alcun procedimento meccanico, fotografico o elettronico, o sotto forma di registrazione fonografica; né può essere immagazzinato in un sistema di reperimento dati, trasmesso, o altrimenti essere copiato per uso pubblico o privato, escluso l’uso corretto per brevi citazioni in articoli e riviste, senza previa autorizzazione scritta dell’editore.

"Solo se amiamo, accettiamo e approviamo

realmente noi stessi così come siamo,

tutto andrà bene nella nostra vita.

L'approvazione e l'accettazione di se stessi,

qui e ora, sono le chiavi per arrivare

a cambiamenti positivi

in ogni aspetto della nostra vita."

- Louise L. Hay

Introduzione

di Louise Hay

Per molti anni una delle mie affermazioni preferite è stata: davanti a me c’è solo il bene. Si tratta di un pensiero confortante, che spazza via la paura del futuro e mi permette di svegliarmi ogni giorno con fiducia, sentendomi a mio agio. Il più delle volte, non posso fare a meno di provare stupore e felicità quando mi accorgo che la Vita mi riserva sempre delle belle esperienze.

Mi sentii proprio così quando seppi che Tracy Reid, l’amministratore delegato della casa editrice Hay House, stava architettando un piano per far sì che io scrivessi un libro insieme a Cheryl. L’idea spalancò le porte della mia mente a infinite possibilità e il mio volto si illuminò con un grande sorriso.

All’inizio, mi posi molte domande: quale argomento avremmo affrontato? Come avremmo potuto fondere i nostri stili? Poiché viviamo lontane, avremmo avuto abbastanza tempo da trascorrere insieme? Ben presto mi resi conto che la Vita non ci avrebbe mai offerto una simile opportunità senza prima creare le basi per realizzare l’idea. E in effetti, ci mise nelle condizioni di farlo. Cheryl e io ci siamo incontrate in varie città, sia qui che all’estero, e ogni volta abbiamo avuto la possibilità di scrivere uno o due capitoli. Quando non eravamo insieme, ci sentivamo tramite Skype ed era come se fossimo nella stessa stanza.

Cheryl e io abbiamo ottenuto cambiamenti straordinari nella nostra vita e vogliamo condividere con te quello che abbiamo imparato. Ognuno di noi può migliorare la qualità della propria esistenza prendendosi cura di sé e abituando la mente a elaborare pensieri positivi che attirano esperienze piacevoli capaci di arricchire la nostra vita.

Abbiamo voluto descrivere questi metodi nel modo più semplice possibile, per consentirti di godere della pace della mente, il che significa vivere senza preoccupazioni in un corpo sano, con un reddito adeguato e godendo del rapporto con gli altri. In definitiva, abbiamo voluto mostrarti che è possibile smettere di sentirsi vittime e diventare artefici di una vita straordinaria.

Leggendo questo libro, capitolo dopo capitolo, ti renderai conto che vivere meglio si può, e piano piano sentirai le spalle rilassarsi, le linee della fronte distendersi, la paura e la tensione dissolversi.

È il viaggio a procurare piacere, non il fatto di affrettarsi per raggiungere una certa destinazione. Ti vogliamo bene e ti sosterremo in questa grande avventura, standoti vicino mentre avanzerai lungo il cammino che ti condurrà verso una vita straordinaria!

Introduzione

di Cheryl Richardson

Vi è un’energia universale, una forza divina che ci crea, ci sostiene, ci connette gli uni agli altri, e genera le esperienze della nostra vita insieme ai pensieri, alle parole e alle azioni. Quando la riconosciamo e impariamo a collaborare con essa, diventiamo padroni del nostro destino. La formula è semplice: elabora pensieri positivi, fai scelte proficue e compi azioni che ti facciano sentire bene. Poi, accetta l’esito di tale comportamento, confidando nel fatto che la Vita ti farà dono di ciò che ti occorre per crescere ed essere felice.

Questa semplice formula ha migliorato la qualità della mia esistenza e può cambiare anche la tua. Quando la utilizzi, e impari a fidarti, gli eventi cominceranno a prendere una piega miracolosa. Si presenteranno occasioni straordinarie che ti permetteranno di rendere la tua vita completa e di fare la differenza in questo mondo. Questo libro rappresenta una delle mie più grandi opportunità.

Era pomeriggio tardi quando andai a pranzo con Tracy Reid, l’amministratore delegato di Hay House. Ci conosciamo da molti anni e attualmente stiamo tenendo un seminario per professionisti che desiderano acquisire nuove competenze. Insieme, guidiamo i partecipanti attraverso un processo che insegna loro a scrivere, pubblicare, parlare in pubblico, essere ospiti in radio, apparire in televisione e a utilizzare i social media per creare un pubblico di riferimento per il loro lavoro. Il workshop si intitola Parlare, scrivere e promuovere: diventa una persona importante e influente; si tratta di un progetto collaudato, che ci offre il privilegio di formare nuovi leader consapevoli nel campo dello sviluppo personale.

Non appena iniziammo a pranzare e a discutere dei progressi del nostro ultimo seminario, Reid mi colse di sorpresa con un invito inaspettato: Stavo già pensando al tuo prossimo progetto: mi domandavo se potrebbe interessarti scrivere un libro con Louise.

Riposi con cura la forchetta sul tavolo accanto al piatto e alzai lo sguardo su di lui. Louise Hay? domandai sorpresa e con la bocca ancora piena.

, disse lui con un sorriso, Louise Hay.

Louise è considerata una delle fondatrici del movimento di autoaiuto e una pioniera della guarigione mente-corpo. La conosco da più di vent’anni, all’inizio non personalmente, ma grazie ai suoi libri e ai suoi discorsi. Pubblicato nel 1984, il suo capolavoro Puoi guarire la tua vita è stato uno dei primi testi a sostenere che esiste un legame tra disturbi fisici, problemi emotivi e i corrispondenti modelli di pensiero. Sapevo inoltre che i libri di Louise avevano venduto più di cinquanta milioni di copie e che numerose persone in tutto il mondo erano state influenzate dalla sua attività.

Mentre ero seduta e guardavo Reid, mi balenò in testa la seguente frase: il cerchio si chiude. Scrivere con Louise Hay? Mi ricordai del nostro primo incontro. Era la metà degli anni Ottanta e io ero una giovane donna alla ricerca di se stessa. Puoi guarire la tua vita fu uno dei primi libri che mi spinse a intraprendere il cammino verso la guarigione.

All’epoca ero volontaria in un posto che si chiamava Interface a Cambridge, nel Massachusetts. Era un centro di educazione olistica che vantava un programma di studi affidato a pensatori d’avanguardia, come Marion Woodman, analista junghiana e pioniera della psicologia femminile; John Bradshaw, l’uomo che ha introdotto il concetto di famiglie disfunzionali in America attraverso il programma televisivo Bradshaw on: the family [Bradshaw in onda: la famiglia]; e Bernie Siegel, il chirurgo che ha invitato medici e pazienti a vedere la guarigione come un processo totale che coinvolge sia la sfera emotiva e spirituale, sia il nostro organismo. Louise avrebbe tenuto una conferenza sul suo libro presso Interface, e a me era stato assegnato il compito di accompagnarla dall’aeroporto all’albergo presso il quale avrebbe alloggiato.

Il pensiero di incontrarla mi emozionava. Allo stesso tempo ero ansiosa ed entusiasta di incontrare una persona che aveva toccato così profondamente la mia vita. Nel suo testo, Louise raccontava la sua storia personale con tanto coraggio e vulnerabilità che non si poteva fare a meno di sentirsi affini a lei a livello spirituale. La sua capacità di trasformare un violento passato fatto di abusi in un presente pieno di pace e salute mi aveva spinto a intraprendere il medesimo cammino di guarigione. E fu sempre lei a farmi vedere la crescita da una prospettiva radicalmente nuova: se volevo cambiare la mia vita, dovevo innanzitutto modificare il mio modo di pensare: non dovevo più essere vittima delle circostanze. Era giunto il momento di saltare senza esitazioni sul sedile del conducente e di utilizzare gli strumenti pratici da lei forniti per compiere cambiamenti positivi e duraturi.

Mentre guidavo verso l’aeroporto, ricordai continuamente a me stessa che dovevo tenere a bada la mia eccitazione, evitare di bombardarla di domande e lasciarle molto spazio. Quando arrivai, scoprii che il suo volo dalla California era in ritardo, così aspettai al gate per più di due ore, senza che però il mio entusiasmo subisse alcun calo. Anzi, crebbe. Alla fine, quando Louise scese dall’aereo, la raggiunsi all’uscita e mi presentai. Lei sorrise, mi strinse la mano e ci dirigemmo verso l’automobile. Le rivolsi a malapena la parola lungo la strada che conduceva all’albergo.

La Vita ci avrebbe portato di nuovo insieme molti anni dopo, questa volta in circostanze piuttosto diverse. La ragazza che era alla disperata ricerca di se stessa negli anni Ottanta era diventata una donna che avrebbe scritto libri e guidato altre persone nel viaggio verso la scoperta di sé. Questa volta, Louise e io ci saremmo incontrate a una cena per gli autori organizzata dalla sua casa editrice, Hay House. Sarebbe stato il primo di molti incontri che ci avrebbero permesso di conoscerci personalmente e in modo approfondito.

Col passare degli anni, grazie al tempo trascorso insieme, mi sono fatta di lei l’idea di una persona sempre nuova e stimolante che ancora oggi, all’età di ottantaquattro anni, pratica con diligenza quello che insegna. Louise è un bellissimo esempio di come si possa concepire e realizzare una vita straordinaria.

Dopo aver preso in considerazione l’idea di Reid, pensai innanzitutto che avrei avuto l’opportunità di imparare da una donna che ha esercitato un ascendente notevole sulla mia esistenza e su quella di milioni di persone. Non potevo che accettare. Già solo quell’esperienza sarebbe stata sufficiente a farmi dire di sì. Ma c’era dell’altro. La mia vita era ancora influenzata in modo significativo dalla saggezza dell’opera di Louise.

Nell’ultimo anno, per esempio, avevo svolto quotidianamente degli esercizi ispirati dai suoi insegnamenti sulle affermazioni. Ogni mattina, prima di iniziare la giornata, scrivevo qualche pagina sul mio diario e stilavo un elenco di affermazioni spontanee. Confidavo molto in questo nuovo rituale ed ero curiosa di vedere in che modo avrebbe potuto condizionare la mia vita.

Non appena l’esperimento ebbe inizio, cominciai a osservare cambiamenti tangibili. Mi sentivo meglio durante tutto il giorno; provavo più entusiasmo per la vita; riuscivo più facilmente ad allontanare la mente dalle cose

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Puoi vivere una vita straordinaria

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori