Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Presunte Basi aliene in Italia

Presunte Basi aliene in Italia

Leggi anteprima

Presunte Basi aliene in Italia

Lunghezza:
323 pagine
3 ore
Pubblicato:
12 giu 2021
ISBN:
9791220814065
Formato:
Libro

Descrizione

In rete troviamo fonti che sostengono la presenza di circa 1.400 basi aliene sotterranee in tutto il mondo. Si afferma inoltre che: “le basi aliene sotterranee potrebbero essere la causa dei numerosi avvistamenti UFO che sono stati visti negli ultimi mesi in tutto il mondo”.
"Gli Ufo esistono e con loro non si scherza. Vanno presi sul serio". Questa è la recente affermazione dell'ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama fatta in una trasmissione televisiva in onda sulla Cnn (il notissimo canale statunitense) il popolare "Late Late Show" condotto da James Corden.
Detto ciò, si pensi che ci sono circa 7.000 avvistamenti all'anno nel mondo. Dal 1972 a tutto il 2016 sono stati 459 gli avvistamenti «ufficiali» di Ufo in Italia ed è solo una minima parte, dato che ogni giorno avvengono avvistamenti non ufficializzati. Nel nostro Paese sono oltre 15.000 le persone che hanno segnalato fenomeni aerei sconosciuti. L’Economist ha realizzato pure un grafico grazie ai dati raccolti tra il 2000 e il 2014 dal National UFO Reporting Center, dal quale si evince che gli avvistamenti avvengono, nella maggior parte dei casi, nelle prime ore della sera, soprattutto nel fine settimana, quando solitamente iniziano gli aperitivi. Sono invece minori le segnalazioni nelle ore di luce, quando la gente lavora e nelle ore notturne, quando si dorme. Più di recente sono aumentati gli avvistamenti durante il lockdown del 2020 in tutta Italia, ma anche dall'estero: Sardegna, Abruzzo, Molise, Valle d'Aosta, Veneto, Emilia Romagna, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Basilicata. il C.UFO.M., conferma la statistica del CUN, relativa al 2020, in quanto ha ricevuto, presso i suoi contatti, circa 500 segnalazioni, alcune delle quali tuttora sotto indagine. Per quanto concerne le basi Italiane leggiamo della loro locazione nel: “…Mare adriatico, a Est della Sardegna e della Corsica, Mare Mediterraneo, a ovest della Sicilia, presso l'Etna, a Nord-est di Malta, Valmalenco, Pordenone, Parma, Salò sul lago di Garda, Pisa, Aspromonte, ecc.. ma l’area 51 Italiana è nella zona pedemontana pordenonese, vicino alla base militare USA di Aviano. Qui ci sarebbero addirittura due basi ufo ospitanti alieni grigi ed altre specie con le loro astronavi.
Il perchè gli alieni siano qui, trova molte teorie e alcune verranno esposte anche in questo libro. Ad esempio David Jacobs, professore della Temple University che da anni si interessa di rapimenti alieni, in un’intervista di Sean Casteel, ha affermato di avere la sensazione di aver risolto in parte questo mistero. Le risposte alle sue ricerche non rappresentano per Jacobs un lieto evento. Infatti secondo l’autore gli alieni perseguirebbero un piano ben preciso cioè: la modifica biogenetica dei terrestri allo scopo di una convivenza tra umani ed alieni sulla Terra.
A mio avviso è in atto un piano di controllo attuato da alcune razze aliene che si palesano dietro i governi ombra che fanno il buono e il cattivo tempo dietro le istituzioni governative e vi sono altre razze che operano per mantenere un certo equilibrio e una neutralità utile per l'evoluzione umana. In poche parole una guerra in atto da sempre per quella dualità che troviamo anche nell'esistenza umana.
Pubblicato:
12 giu 2021
ISBN:
9791220814065
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Presunte Basi aliene in Italia

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Presunte Basi aliene in Italia - Lucio Giuseppe Tarzariol

basi_Aliene

 PRESUNTE BASI ALIENE IN ITALIA

A cura di Lucio Tarzariol

La foto in copertina è provocatoria, per evidenziare che il Contattismo italiano è tanto importante se non pari al Contattismo americano. Lucio Tarzariol

2

Sinossi

  In rete troviamo delle fonti che sostengono la presenza di circa 1.400 basi aliene sotterranee in tutto il mondo. Questi documenti  affermano infatti che: le basi aliene sotterranee potrebbero essere la causa dei numerosi avvistamenti UFO che sono stati visti negli ultimi mesi in tutto il mondo

  Gli Ufo esistono e con loro non si scherza. Vanno presi sul serio. Questa è la recente affermazione dell'ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, fatta in una trasmissione televisiva in onda sulla Cnn (il notissimo canale statunitense), il popolare Late Late Show condotto da James Corden.

  A tal proposito si può vedere anche un articolo apparso su Supereva: NASA gli alieni ci osservano e sono sbarcati sulla Terra. Gli alieni ci osservano da tempo e sono sbarcati sulla Terra: parola di un tecnico della NASA. In questo pezzo possiamo appunto leggere: "Gli alieni sono fra noi, sono sbarcati sulla Terra e ci osservano. A rivelarlo non è il solito anonimo sul web, ma alcuni ingegneri della Nasa che avrebbero rivelato di aver avuto dei contatti con gli alieni. Non solo, gli extraterrestri si sarebbero addirittura stabiliti sul Pianeta e sarebbero già fra di noi.

  Il primo a parlare dell’arrivo degli alieni sulla Terra è stato Edgar Mitchell, uno dei membri della missione dell’Apollo 11 del 1971. L’astronauta ha camminato per nove ore sulla Luna e ha svelato che gli alieni ci stanno osservando già da parecchio tempo. Secondo Mitchell, tutti i più grandi governi sono a conoscenza di questo fatto, ma hanno nascosto le informazioni per evitare che si scateni il panico. Della stessa idea è Gordon Cooper, uno fra i primi astronauti a viaggiare nello spazio dal 1958 al 1963, e parte dell’equipaggio del NASA Project Mercury. Cooper ha affermato con decisione che gli alieni non solo esistono, ma sono anche sbarcati sulla Terra. Ne è certo, ha spiegato, visto che nel 1951 durante un addestramento si è trovato faccia a faccia con un UFO.

  Non solo Cooper e Mitchell, ma anche altri ingegneri della NASA sono convinti che gli extraterrestri siano già fra di noi. Fra questi Dake Slayton, famoso per essere il primo uomo ad aver preso parte ad una missione spaziale. Slayton ha rivelato di aver avuto un contatto con un UFO nel 1951 e da allora sostiene l’ipotesi che gli alieni esistono. Brian o’Leary, astronauta selezionato per prendere parte ad una missione su Marte, ha dichiarato apertamente di aver avuto dei contatti con forme di vita aliena. Perché queste rivelazioni improvvise da parte di personalità così influenti della NASA? Secondo gli ufologi, i governi mondiali si starebbero preparando a rivelare al mondo l’esistenza di colonie aliene sul Pianeta e queste dichiarazioni ne sarebbero la dimostrazione: Di recente – ha spiegato Russell Calka, co-fondatore dell’organizzazione ‘The Disclosure Activists’ – vi è uno sforzo sistematico dall’interno del Governo degli Stati Uniti di rilasciare tali informazioni al pubblico.

  Detto ciò, si pensi che ci sono circa 7.000 avvistamenti all'anno nel mondo. Dal 1972 fino al 2016, sono stati 459 gli avvistamenti «ufficiali» di Ufo in Italia, ed è solo una minima parte, dato che ogni giorno avvengono avvistamenti non ufficializzati. Nel nostro Paese sono oltre 15.000 le persone che hanno segnalato fenomeni aerei sconosciuti. L’Economist ha realizzato pure un grafico grazie ai dati raccolti tra il 2000 e il 2014 dal National UFO Reporting Center, dal quale si evince che gli avvistamenti avvengono, nella maggior parte dei casi, nelle prime ore della sera, soprattutto nel fine settimana, quando solitamente iniziano gli aperitivi. Sono invece minori le segnalazioni nelle ore di luce, quando la gente lavora, e nelle ore notturne, quando dorme. Più di recente, il Mattino, uscito il 18 gennaio 2021, riporta la notizia: Ufo, boom di avvistamenti durante il lockdown del 2020: è ondata in Campania; leggiamo ancora: si sta rivelando altrettanto ricco di segnalazioni, che stanno confluendo, al call center del C.UFO.M., da tutta Italia (Sardegna, Abruzzo, Molise, Valle d'Aosta, Veneto, Emilia Romagna, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Basilicata), ma anche dall'estero . Mentre su youtube di CUFOMCHANNEL, impazza il video dei migliori avvistamenti in Italia dell'anno appena trascorso, ma anche dei filmati dei singoli avvistamenti, il C.UFO.M., conferma la statistica del CUN, relativa al 2020, in quanto ha ricevuto, presso i suoi contatti, circa 500 segnalazioni, alcune delle quali tuttora sotto indagine. Per quanto concerne le basi Italiane, leggiamo della loro locazione nel: …Mare adriatico, a Est della Sardegna e della Corsica, Mare Mediterraneo, a ovest della Sicilia, presso l'Etna, a Nord-est di Malta, Valmalenco, Pordenone, Parma, Salò sul lago di Garda, Pisa, Aspromonte, ecc.. ma l’area 51 Italiana è nella zona pedemontana pordenonese, vicino alla base militare USA di Aviano. Qui ci sarebbero addirittura due basi ufo ospitanti alieni grigi ed altre specie con le loro astronavi.

 Il perchè gli alieni siano qui, trova molte teorie e alcune verrano esposte anche in questo libro. Ad esempio David Jacobs, professore della Temple University che da anni si interessa di rapimenti alieni, in un’intervista di Sean Casteel, ha affermato di avere la sensazione di aver risolto in parte questo mistero. Le risposte alle sue ricerche non rappresentano per Jacobs un lieto evento. Infatti, secondo l’autore, gli alieni perseguirebbero un piano ben preciso, ossia la modifica biogenetica dei terrestri allo scopo di una convivenza tra umani ed alieni sulla Terra. Tale progetto dovrebbe concludersi tra circa quattro generazioni, quando ormai tutta la popolazione terrestre avrà subito almeno un’esperienza di abduction. A questo punto le persone normali diventerebbero civili di seconda classe con diritti molto limitati rispetto agli ibridi. Jacobs individua proprio i veri mandanti di tale sinistro piano nei Grandi insettoidi o Mantidi religiose, anziché nei Grigi.  Secondo questo autore, l’invasione aliena è pertanto già in corso ed ormai vi è ben poco da fare per contrastarla! A questo punto chiedetevi chi erano gli antichi profeti, chi erano i Shemsu-Hor, i seguaci  di Horus i Neteru, i Vigilanti , gli Anunnachi, gli Elohim e la loro progenie che lasciarono governare la Terra, eroi e semi eroi d’un tempo?

 A mio avviso è in atto un piano di controllo attuato da alcune razze aliene che si palesano dietro i governi ombra che fanno il buono e il cattivo tempo dietro le istituzioni governative; vi sono poi altre razze che operano per matenere un certo equilibrio e una neutralità utile per l'evoluzione umana. In poche parole, una guerra in atto da sempre per quella dualità che troviamo anche nell'esistenza dell'uomo.

Basi aliene nel mondo

1

  Nel sito UFOALIENI.IT, EARTH LIVE 2.0 e nel sito, Ufo E Misteri (https://www.hackthematrix.it/?p=3210), troviamo un recente articolo del 2020 che afferma: Ci sono più di 1.400 basi aliene sotterranee in tutto il mondo? Si legge inoltre: le basi aliene sotterranee potrebbero essere la causa del numero di avvistamenti UFO che sono stati visti negli ultimi mesi in tutto il mondo.

  Viene sottolineato inoltre: "da mesi assistiamo ad un numero senza precedenti di avvistamenti UFO. Al punto che diversi esperti assicurano che supereremo la vetta più alta della storia.

  In più delle istituzioni, come il Pentagono, sotto il mandato di Trump, hanno iniziato a rilasciare informazioni relative a questi avvistamenti.

  Non capitano più solo a testimoni comuni, ma sono anche apparsi in trasmissioni in diretta di canali televisivi, come è successo con la catena spagnola Telecinco.

  Tutto sembra indicare che siamo alle porte di qualcosa di molto più grande, e ciò potrebbe essere correlato alla rivelazione dell’esistenza di basi extraterrestri sotterranee sulla Terra.

  Il numero di avvistamenti, aggiunti alle dichiarazioni del governo degli Stati Uniti, ha iniziato a generare un panico collettivo nella popolazione che chiede di sapere cosa sta succedendo.

  C’è qualcosa che non quadra secondo gli esperti, infatti in passato era possibile giustificare l’apparizione di un UFO proveniente dallo spazio, ora, come è possibile dare una spiegazione a centinaia di UFO che volano contemporaneamente?

  Pochi giorni fa è stato reso pubblico un video della Stazione Spaziale Internazionale, dove si possono vedere centinaia di navi in evacuazione dalla Terra. Ciò significa che sono già qui.

  Questo potrebbe confermare che ci sono sempre state basi extraterrestri sulla Terra e che sono rimaste nascoste all’umanità, forse nell’unico luogo dove non possiamo esplorare: sotto la Terra.

  La teoria, secondo cui esistono basi extraterrestri nascoste sulla Terra, è sempre stata presente ed è una delle più ignorate da coloro che nascondono la verità. Si parte da Cristoforo Colombo che assiste a un oggetto volante, non identificato, che si alza ed entra nel mare; poi ci sono stati avvistamenti di luci misteriose che entrano nei vulcani prima che esplodano. Le basi extraterrestri sono sempre state una spiegazione latente.

  E' impossibile che una tale quantità di UFO, che entrano nella Terra, non siano visibili ai telescopi e agli osservatori delle diverse agenzie spaziali. Tuttavia, sono stati visti lasciare il pianeta.

  È per questo motivo che molti ufologi hanno menzionato la possibilità che ci siano più di 1.400 basi extraterrestri sparse in tutto il pianeta e che, molto probabilmente, i governi più importanti del mondo siano consapevoli della situazione."

  L’articolo poi continua affermando che questa realtà sotterranea sarebbe stata confermata da Phil Schneider, un ingegnere militare assunto dal governo statunitense per partecipare alla costruzione proprio di queste grandi basi sotterranee segrete. Tra i suoi lavori ci sono la costruzione di basi militari sotterranee in varie parti del paese. Questo lo avrebbe portato a lavorare anche alla costruzione della nota Base Dulce; qui Schneider avrebbe incontrato esseri extraterrestri che collaboravano insieme a scienziati umani. l'ingegnere sostiene che queste basi sarebbero costruite da un élite di umani che collaborano con extraterrestri, ed è, per l’appunto, ciò che avrebbe toccato con mano lavorando alla controversa base di Dulce, lo stesso afferma che: …..ci sono 129 basi sotterranee negli Stati Uniti. Hanno costruito queste 129 basi incessantemente, giorno e notte, sin dai primi anni 40. Alcune sono state costruite anche prima. Queste basi sono in pratica delle grandi città sotterranee collegate attraverso treni ad alta velocità magneto-leviton che arrivano a velocità Mach 2. La profondità media di queste basi e di circa un miglio, e come dicevo sono praticamente delle intere città sotterranee. Sono Tutte tra le 266 e le 425 miglia cubiche in dimensione. Hanno macchinari per la trivellazione laser che possono scavare un tunnel di sette miglia in un solo giorno….. (fonte silverland il mondo degli ufo, (https://www.silverland.info/ufo-s-people/philip-schneider/).

3

  Detto ciò è da notare che, da alcuni anni, sta prendendo sempre più piede la tendenza di molti ufologi e ricercatori delle teorie della cospirazione di usare Google Earth e Google Maps per scovare dischi volanti e basi aliene segrete in Antartide, dove, tra l’altro, sarebbe locata anche una presunta base nazista, la cosiddetta Base 2011 o Nuova Berlino. In Indonesia e in altri luoghi sono state recentemente scovate basi aliene. Alcuni articoli fanno rabbrividire, ad esempio l’articolo di Chiara Esposito e Simona Laboccetta del 13 febbraio 2017: UFO, alieni cannibali e basi segrete: cosa sta succedendo in America?. In questo articolo leggiamo che sarebbe stato rilasciato un documento in cui viene denunciata alle forze dell'ordine la presenza di una base aliena in una Foresta. Nell'ultimo periodo sono state scovate presunte basi aliene in tutto il mondo; dall'Antartide alla Foresta Nazionale Americana, sono state molte le strutture sospette su cui la comunità mondiale ufologica si è sentita in dovere di indagare. Il sito web The Black Vault ha pubblicato un documento declassificato che mostra diverse segnalazioni di una base aliena trovata a Tonto, abitata da extraterrestri alquanto ostili, dove sarebbero visibili anche alcuni UFO. I governi sarebbero a conoscenza di questo luogo, che però manterrebbero celato per qualche ragione a noi oscura. Ma andiamo adesso a vedere cosa ci dice un testimone, dai resoconti del file rilasciato dallo United States Department of Agricolture, dove è contenuta la dichiarazione, che denuncia la presenza di una base aliena nella National Forest, vicino Phoenix, in Arizona. Ad ottenere queste informazioni è stato, John Greenewald, fondatore del sito The Black Value, che si occupa di ufologia, teoria del complotto ed altri argomenti affini. Il testimone oculare, prima di fare la sua dichiarazione, ha precisato di non essere ubriaco e di non fare uso di stupefacenti, inoltre ha tenuto a sottolineare di essere perfettamente sano di mente. Come riporta il Daily Star, egli avrebbe visto degli alieni bianchi molto alti, che presumibilmente si nutrono di umani perchè è stata vista una testa mozzata, e parecchi terrestri che collaboravano con loro per la costruzione di un'enorme base. 

  Detto ciò, a mio parere, qualcosa ha visto questo testimone, del resto la razza alta bianca è una delle razze incontrate dal presidente americano già nel 1954. Gli avvistamenti UFO avvengono in molte città del mondo. Ad esempio, il primato per il maggior numero di avvistamenti negli Stati Uniti riguarda la Highway 95, strada che raggiunge la famosa base militare Area 51 in Nevada. La capitale dei rapimenti alieni in Australia è Darwin. A Roswell, in New Mexico, nel 1947 si dice sia precipitata una navicella spaziale e vi si trova il museo degli UFO. A città del Messico, l’11 aprile 2011, ha avuto luogo l’evento ufologico più grande nel mondo: migliaia di persone hanno assistito al volo di circa 100 dischi luminosi sopra la città.

  L’avvistamento più pubblicizzato è stato quello avvenuto nel dicembre 2009 a Mosca, dove è stato filmato un UFO a forma di piramide che volava sopra il Cremlino. Sempre in Russia, nelle montagne di Sochi, sembra ci sia pure una base di atterraggio aliena, così come sugli altipiani di Santiago del Cile e anche in Canada, ecc..

  Ma veniamo all’Italia e all’Europa che, come il resto del mondo, presenta parecchi luoghi dove sembrano esserci basi aliene e portali, del resto miriadi di avvistamenti avvengono specie intorno al 37° parallelo. Si parla anche in Europa e in Asia: a largo della Sicilia, soprattutto nella zona di Canneto di Caronia (luogo dei famosi incendi spontanei) ci sarebbero movimenti sospetti e avvistamenti di Us0 (versione sottomarina degli Ufo); sia in Italia che nei pressi delle coste greche, si sospetta di basi aliene sottomarine; in Cina e Giappone la maggior parte degli avvistamenti Ufo si concentra su questa linea, analogamente ai casi americani. Poi saranno coincidenze? Chi lo sa, certo è che l'ipotesi che anche sotto l'Italia ci siano basi aliene sotterranee non è affatto nuova.  

  Già il noto Caso Amicizia descriveva, sotto l'Adriatico centrale, una gigantesca base sotterranea costruita dagli alieni nordici funzionante tra il 1956 e il 1978, finché, come affermano alcuni ricercatori, non venne distrutta dagli alieni grigi che invece avevano la base sotterranea sotto l'Appennino centrale (http://www.silverland.info/documenti/il-caso-amicizia/). Alcuni ricercatori credono che i grigi siano stati sloggiati dal ritorno dei Pleiadiani sulla Terra, giunti per evitare all’umanità la Terza Guerra Mondiale (http://www.dailystar.co.uk/news/latest-news/516582/World-War-Three-fears-Russia-NATO-Sir-Alexander-Richard-Shirreff-book-2017-war-Kremlin). Altri ricercatori, invece, dicono il contrario. Queste teorie spiegherebbero anche i numerosi terremoti dovuti all’abbandono o all’ampiamento delle basi sotterranee dei grigi o altri alieni nell'Appennino centrale, che avrebbero causato il collasso di alcune caverne sotterranee. Stesso discorso potremmo farlo anche per le basi aliene del Nord Italia, specie quella in prossimità di Pordenone, Aviano e zone limitrofe, dove terremoti e strani boati non sono mancati nell’arco degli anni. Ma è anche vero che la situazione geodinamica del territorio italiano è di per se già frequentemente soggetta a terremoti, ciò le da il primato in Europa per questi fenomeni: Infatti su 1.300 sismi distruttivi, avvenuti nel II millennio nel Mediterraneo centrale. ben 500 hanno interessato l'Italia; l'analisi dei movimenti focali indicano che essi sono per lo più distribuiti lungo le aree interessate dalla tettonica alpina e appenninica, dove sono causati rispettivamente da movimenti lungo le faglie. Nel Tirreno meridionale, la distribuzione degli ipocentri, fino ad una profondità di 500 chilometri, indicherebbe la presenza di un piano di Benioff dato dalla subduzione della litosfera ionica. 

Basi aliene in Italia

3333

  Ma veniamo alle basi aliene in Italia. Già nel mio libro, Basi Aliene tra veneto e Friuli Venezia Giulia, scrivevo: Dopo le mie ultime ricerche di ufologia e Archeoalienismo", sono venuto a contato con una persona che mi ha portato alcune interessanti prove che comproverebbero la presunta esistenza di una Base extraterrestre tra le Prealpi trevigiane e bellunesi. La cosa non mi ha stupito più di tanto, dato che basi aliene in Italia sembra essercene più di una, solitamente si crede siano realizzate in caverne sotterranee sotto la terraferma ed il mare. Alcune di queste basi aliene, secondo alcune fonti, sarebbero nelle profondità del nostro Mar Mediterraneo, ad Ovest di Sardegna e Corsica, un altro posto sospetto si troverebbe tra Sardegna e Sicilia, un terzo posto tra la Trinacria e l’isola di Malta ed un quarto posto nel Mar Adriatico tra l’Italia e la Iugoslavia. Addirittura, secondo alcune fonti riportate in UFO International Magazine di Maggio 2015 (pag. 91), ci sarebbero mappe militari vecchie di quarant’anni che indicherebbero cupole tonde sotto i nostri mari, probabilmente simili a quella trovata nell’estate del 2003 presso Carpazi sotto la montagna sacra Bucegi, in Romania. Infatti avvengono spesso avvistamenti di extraterrestri rettiliani, mantidi, grigi e nordici, ecc.; si pensi ad esempio i recenti casi accaduti in

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Presunte Basi aliene in Italia

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori