Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Il Cuore Immacolato della Madonna
Il Cuore Immacolato della Madonna
Il Cuore Immacolato della Madonna
E-book100 pagine1 ora

Il Cuore Immacolato della Madonna

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Il Cuore Immacolato della Madonna è uno straordinario romanzo profetico-visionario di Math Cassidy. Ambientato a Vilnius, in Lituania, ha come temi di fondo il colpo di stato globale che dal 2020 stiamo vivendo – con la sua relativa psico-pandemia, pretesto per inaudite restrizioni della libertà, censure, intimidazioni e repressioni poliziesche di ogni dissenso – e la resistenza contro quelle forze oscure e anti-umane che lo hanno ideato, pianificato ed attuato. Un’incredibile storia di redenzione, di speranza e di lotta. Un libro forte, che scuoterà molte coscienze, soprattutto quelle dei troppi cattolici che, ingenuamente, hanno creduto alle bugie della narrazione “pandemica” senza reagire e riflettere, adeguandosi supinamente alla “nuova normalità”, al pensiero unico, ad una vita distopica di paura e sottomissione, immolandosi sull’altare della “scienza” e del “Dio Vaccino”.
«Viviamo in tempi di tiranni. Viviamo circondati da tiranni. Poche epoche hanno avuto un tale rigoglio di tiranni. Ma chi sono i tiranni? Coloro che non governano per il bene del popolo ma per il proprio e trattano il popolo come schiavi. Non è forse la situazione che ci fanno vivere, ora?
Questi tiranni appaiono benevoli e dicono di pensare alla nostra salute. E di agire nel nome del bene nostro. Ma mentono. Chi odia l’uomo oggi si fa chiamare filantropo. Potenza di Satana! Mirano a renderci solo schiavi di un potere più grande di loro. Ci impongono la mascherina, che nell’antichità portavano solo gli schiavi. Nella legge di Mosè è scritto: "Non mettere la museruola al bue che trebbia il grano".
E dunque come possiamo parlare comunicare e infine vivere se indossiamo questo strumento? Non sono forse gli esseri umani fatti per comunicare? E per questo non hanno diritto alla parola come il bue che trebbia ha diritto a brucare?
Ci vogliono togliere la parola. Vogliono impedire ogni forma di resistenza togliendoci la parola, la facoltà di comunicare. Ma al tiranno è lecito resistere, fratelli di Maria. Al tiranno si deve resistere. Ci sono tanti modi per resistere alla tirannia. Passivamente, attivamente e manu militari. Noi abbiamo scelto manu militari, perché non ci hanno lasciato altra ratio.
Il tempo è venuto, resistere passivamente attraverso la disobbedienza o attivamente facendo leva sulla legge e i diritti non basta più. Satana ha i suoi adepti in ogni apparato statale. I governi hanno dichiarato guerra ai loro popoli e in guerra si risponde con la guerra».
LinguaItaliano
Data di uscita8 giu 2021
ISBN9791280130686
Il Cuore Immacolato della Madonna
Leggi anteprima

Correlato a Il Cuore Immacolato della Madonna

Ebook correlati

Categorie correlate

Recensioni su Il Cuore Immacolato della Madonna

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Il Cuore Immacolato della Madonna - Math Cassidy

    I SIMBOLI ELOQUENTI

    MATH CASSIDY

    IL CUORE IMMACOLATO

    DELLA MADONNA

    LOGO EDIZIONI AURORA BOREALE

    Edizioni Aurora Boreale

    Titolo: Il Cuore Immacolato della Madonna

    Titolo originale: In the Deep Heart of Mary

    Autore: Math Cassidy

    Collana: I simboli eloquenti

    Traduzione italiana a cura di Fabrizio Ulivieri

    ISBN versione e-book: 979-12-80130-68-6

    LOGO EDIZIONI AURORA BOREALE

    Edizioni Aurora Boreale

    © 2021 Edizioni Aurora Boreale

    Via del Fiordaliso 14 - 59100 Prato

    edizioniauroraboreale@gmail.com

    www.auroraboreale-edizioni.com

    Questa pubblicazione è soggetta a copyright. Tutti i diritti sono riservati, essendo estesi a tutto e a parte del materiale, riguardando specificatamente i diritti di ristampa, riutilizzo delle illustrazioni, citazione, diffusione radiotelevisiva, riproduzione su microfilm o su altro supporto, memorizzazione su banche dati. La duplicazione di questa pubblicazione, intera o di una sua parte, è pertanto permessa solo in conformità alla legge italiana sui diritti d’autore nella sua attuale versione, ed il permesso per il suo utilizzo deve essere sempre ottenuto dall’Editore. Qualsiasi violazione del copyright è soggetta a persecuzione giudiziaria in base alla vigente normativa italiana sui diritti d’autore.

    L’uso in questa pubblicazione di nomi e termini descrittivi generali, nomi registrati, marchi commerciali, etc., non implica, anche in assenza di una specifica dichiarazione, che essi siano esenti da leggi e regolamenti che ne tutelino la protezione e che pertanto siano liberamente disponibili per un loro utilizzo generale.

    A te amico

    ai tanti incontri nostri nei caffè

    in cui si parlava dell’uomo e di Dio

    al tuo sorriso

    al tuo camminare dondolante

    con la sigaretta bianca in bocca

    a te che mi davi contentezza vederti di lontano

    arrivare tranquillo

    alle parecchie domeniche piovose

    ai giorni nevosi e freddi

    a quelle ore che abbiamo passato insieme

    quasi fratelli

    al tuo cuore buono

    indimenticabile

    sempre

    «Vidi dappertutto le comunità cattoliche

    oppresse, vessate, rinchiuse e private di tutte le libertà.

    Vidi che molte chiese erano state chiuse.

    Vidi dovunque una grande miseria. Vidi guerre e sangue versato.

    Vidi un popolo feroce, ignorante,

    intervenire con violenza,

    ma questo non durò a lungo».

    (Anna Katharina Emmerick)

    LA STORIA DI QUESTO LIBRO

    È stato il ١٨ Settembre ٢٠٢٠ che nel mio ufficio ho ricevuto un pacchetto anonimo indirizzato a mio nome. Se devo essere sincero non mi ha particolarmente stuzzicato la curiosità. In ufficio ogni giorno riceviamo tanti pacchi, delle più svariate cose. L’ho appoggiato sulla scrivania e l’ho lasciato lì un paio di giorni. È stato dopo quel paio di giorni che, stanco di vederlo muto, sembrava mi guardasse offeso. Ho così deciso di aprirlo. Ho visto che conteneva un dattiloscritto. Pensavo che fosse qualcuno che mi chiedesse un giudizio o una noiosa traduzione da fare di una noiosa azienda del cui pane, ahimè, vivevo, e dunque la mia prima reazione è stata di noia.

    In quei giorni si parlava molto di possibili nuovi lockdown, di seconda ondata. Le solite messe in scena di una fandonia senza fine. E, trovarmi fra le mani un testo che sembrava parlasse della Madonna, non mi entusiasmava. I problemi mi sembravano ben altri. E mi sbagliavo. Quel testo coglieva il problema. Portava diritto alla luce il problema. Mi parlava di cose che mi sembravano fuori moda, lontane dalla vera realtà, e invece erano la verità di una realtà che ormai denunciava i suoi limiti.

    Quel nome, Math Cassidy, mi puzzava di falso. Un nome americano per un pacco che proveniva dalla stessa città. Che strano. E poi l’Inglese, non che fosse particolarmente scorretto ma sapeva di un inglese artificiale non di una lingua madre. Per quello ho deciso di farne una traduzione molto libera, per farlo quasi mio. E mi doveva conoscere chi me lo ha inviato. Mi diceva in un biglietto allegato di tradurlo in Italiano, e di pubblicarlo infine, che era la lingua che amava e in cui non riusciva a scrivere. Ma che avrebbe voluto che fosse in Italiano, che, diceva ancora (e nel testo lo sottolineava), era la lingua della Chiesa apostata.

    Ma chi poteva essere questo Math Cassidy? Non ne avevo la più pallida idea. Sembrava però un testo che davvero provenisse dall’altro mondo. Inviatomi da qualcuno che voleva mandarmi un messaggio, a me e a tutto il mondo. Per questo ho anche pensato a C., a cui devotamente dedico questo libro, con cui abbiamo parlato spesso di Dio, sebbene allora fosse un Dio quasi impersonale, senza nome, ma frequentemente abbiamo parlato. C. mi aveva aperto, prima della sua scomparsa dolorosa e indimenticata, un sentiero lungo il quale mi aveva messo, preparandomi a un libro che sarebbe venuto dopo e che avrebbe rivoluzionato la mia vita. E non solo la mia, spero.

    Il traduttore.

    (PS. L’originale, come era richiesto dall’autore, espressamente, è stato bruciato).

    I

    «Allora Gesù chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse:

    "In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini,

    non entrerete nel regno dei cieli.

    Perciò chiunque diventerà piccolo come questo bambino,

    sarà il più grande nel regno dei cieli.

    E chi accoglie anche uno solo di questi bambini in nome mio, accoglie me"».

    Com’era quando aveva sei anni? Matteo se

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1