Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

L'errore dei protestanti sui fratelli di Gesù
L'errore dei protestanti sui fratelli di Gesù
L'errore dei protestanti sui fratelli di Gesù
E-book45 pagine29 minuti

L'errore dei protestanti sui fratelli di Gesù

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Uno degli errori dei protestanti moderni è la negazione della unicità di Cristo come unico figlio di Maria. La perpetua verginità di Maria era sostenuta da Calvino, Lutero, Zwingli e molti padri della riforma protestante. Ma i protestanti moderni sono andati contro i loro stessi padri fondatori. Questa mania di volersi dividere in modo estremo dal cattolicesimo, nonostante le comuni dottrine fondamentali, ha portato il protestantesimo moderno, che vuole correggere gli errori della chiesa romana, a creare nuovi errori a sua volta. Ma nonostante le notevoli dottrine essenziali in comune esistenti fra cattolici e protestanti, si è voluto da parte protestante evidenziare le differenze in modo talmente drastico che una morbosa mania di separarsi da tutto ciò che era considerato "cattolico" ha portato molti protestanti a storpiare le scritture sino ad interpretarle malamente per screditare la "dottrina cattolica" della perpetua verginità di Maria, arrivando a credere che Gesù ebbe dei fratelli uterini e dimenticandosi che questa dottrina della perpetua verginità di Maria era da sempre radicata anche nella tradizione protestante originaria. E' stato il razionalismo teologico protestante del 19° secolo a incoraggiare certe dottrine eterodosse, portando a criticare il testo biblico in maniera estranea alla tradizione storica del cristianesimo che in molti punti era comune anche ai primi riformatori protestanti essendo sia cattolici che protestanti provenienti dalla stessa identica tradizione cristiana millenaria.
LinguaItaliano
Data di uscita27 mag 2021
ISBN9791220339759
L'errore dei protestanti sui fratelli di Gesù
Leggi anteprima

Leggi altro di Marco Guido Tanzi

Correlato a L'errore dei protestanti sui fratelli di Gesù

Ebook correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su L'errore dei protestanti sui fratelli di Gesù

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    L'errore dei protestanti sui fratelli di Gesù - Marco Guido Tanzi

    L'errore dei Protestanti moderni

    Lutero, Calvino e Zwingli, i padri della Riforma, hanno sempre creduto e difeso la verginità perpetua di Maria.

    Solo molti anni dopo, i loro discendenti spirituali, cioè i protestanti moderni, la negano; probabilmente per un pregiudizio anticattolico, per un odio verso la chiesa cattolica che li ha portati a voler essere anche irragionevolmente diversi e separati andando persino contro i padri del protestantesimo, considerati ancora troppo legati al cattolicesimo.

    E’ stato il razionalismo teologico protestante del 19° secolo a incoraggiare certe dottrine eterodosse, portando a criticare il testo biblico in maniera estranea alla tradizione storica del cristianesimo che in molti punti era comune anche ai primi riformatori protestanti essendo sia cattolici che protestanti provenienti dalla stessa identica tradizione cristiana millenaria.

    Nonostante nella chiesa cattolica romana abbondino gli errori e siano molte le interpretazioni errate delle scritture, il fulcro centrale della fede nel Verbo incarnato morto e risorto nostro unico Salvatore, come anche la fede in Gesù Cristo e nel suo sacrificio espiatorio per il perdono dei peccati e la riconciliazione con Dio per mezzo di esso e ancora la salvezza nel nome di Gesù Cristo, sono tutti punti centrali comuni sia al protestantesimo che al cattolicesimo.

    Ma nonostante le notevoli dottrine essenziali in comune esistenti fra cattolici e protestanti, si è voluto da parte protestante evidenziare le differenze in modo talmente drastico che una morbosa mania di separarsi da tutto ciò che era considerato cattolico ha portato molti protestanti a storpiare le scritture sino ad interpretarle malamente per screditare la dottrina cattolica della perpetua verginità di Maria, arrivando a credere che Gesù ebbe dei fratelli uterini e dimenticandosi che questa dottrina della perpetua verginità di Maria era da sempre radicata anche nella tradizione protestante originaria.

    Ecco cosa scriveva Giovanni Calvino nel suo commento al Vangelo di Matteo:

    « Secondo il costume ebraico si chiamano FRATELLI tutti i PARENTI. E tuttavia Elvidio si è mostrato troppo ignorante nel dire che Maria ha avuto diversi figli perché in qualche punto si è fatta menzione di fratelli di Cristo » (Commento a Matteo 13,55- GIOVANNI CALVINO)

    Lutero invece scriveva:

    « Cristo ... è stato L'UNICO FIGLIO DI MARIA, e la vergine Maria non ha avuto altri figli oltre a lui ... FRATELLI significa in realtà CUGINI, poiché la sacra scrittura e gli ebrei chiamano sempre fratelli i cugini... Egli, Cristo, il nostro salvatore, fu il frutto reale e naturale del grembo verginale di Maria... Ciò avvenne senza

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1