Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Il manuale dell'aspirante scienziato: Una guida contro sciocchezze e superstizioni

Il manuale dell'aspirante scienziato: Una guida contro sciocchezze e superstizioni

Leggi anteprima

Il manuale dell'aspirante scienziato: Una guida contro sciocchezze e superstizioni

Lunghezza:
64 pagine
43 minuti
Pubblicato:
15 mag 2021
ISBN:
9791220804363
Formato:
Libro

Descrizione

La magnitudo dei terremoti viene veramente modificata? Come mai è più difficile cuocere la pasta in montagna? Il riscaldamento globale impedirà di avere nevicate? Per fare un pozzo conviene chiamare un geologo o un rabdomante? Ma sulla stazione spaziale internazionale c'è gravità? Le fasi della Luna possono stimolare la nascita dei bambini? Esistono i maghi del gioco del lotto?
Queste e molte altre domande, con relative risposte, nel manuale dell'aspirante scienziato: tutti i curiosi lettori potranno trovare le semplici spiegazioni a molti dei grandi quesiti della vita di tutti i giorni
Dalla prefazione di Carlotta Mastromattei: << Nuovamente, Riccardo non si smentisce: a parer mio, la sua più grande peculiarità in qualità di scrittore è quella di scrivere rendendo leggeri e accessibili a tutti anche argomenti ostici. Non stanca mai, perché sempre così arguto e divertente.>>
Pubblicato:
15 mag 2021
ISBN:
9791220804363
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Anteprima del libro

Il manuale dell'aspirante scienziato - Riccardo Viselli

dell’autore

Prefazione

Quando Riccardo mi ha chiesto di scrivere la prefazione del suo libro ero molto scettica data la grande responsabilità che tale compito presuppone per cui, nonostante mi sentissi onorata, allo stesso tempo ero anche un po' preoccupata (di fare una gran figuraccia!).

Tuttavia, decido di buttarmi e accettare la proposta!

Mi accingo ad aprire il file per iniziare le correzioni: già dal titolo si accende una scintilla, quella che si accende tutte le volte in cui inizio a leggere uno dei suoi lavori. Ho subito intuito che si trattasse di un argomento nuovo, non un giallo a cui ero abituata (è stato così misterioso nel chiedermi di fare da correttrice di bozze! Ora mi spiego il motivo).

La cosa mi ha incuriosita ancora di più. Scorrendo le pagine per formattare il plico, leggevo di sfuggita alcune parole qua e là: la mia fantasia ha cominciato a galoppare senza sosta. Da lì, ho avuto la conferma che si trattasse di un saggio scientifico alla Riccardo maniera e, anche stavolta, non mi sono sbagliata!

La commistione tra serio e faceto che l'autore magistralmente riesce a combinare in modo così squisitamente naturale, lascia affascinati chi un po' di libri se ne intende e inoltre riesce a catturare e coinvolgere una vasta gamma di lettori.

Nuovamente, Riccardo non si smentisce: a parer mio, la sua più grande peculiarità in qualità di scrittore è quella di scrivere rendendo leggeri e accessibili a tutti anche argomenti ostici e, diciamocelo, a volte terribilmente noiosi. Non stanca mai, perché sempre così arguto e divertente.

Quando scrive, scrive davvero per tutti e questo lavoro lo conferma nuovamente: come detto in precedenza, riesce a mettersi nei panni di un bambino o di un anziana nonna, con estrema disinvoltura.

Ci convince del fatto che, anche se non siamo degli " addetti ai lavori, noi riusciremo a capire tali argomenti! Attraverso il suo stile familiare, accattivante, ironico, a volte satirico, e coinvolgente infatti, io lettore mi sento dentro il libro, sento che c'è dialogo tra me e lui. Grazie alla capacità di fondere un linguaggio tecnico-settoriale con un linguaggio più semplice e colloquiale, (io lettore) non ho paura di confrontarmi con questi argomenti alti perché sento che tu scrittore credi in me", me lo stai spiegando nel modo in cui io riesco a capire.

I temi trattati in questo libro sono di grande attualità e di grande spessore civile, per cui a mio avviso, è fondamentale che uno scrittore cerchi di raggiungere un'ampia gamma di pubblico.

È per tale ragione che apprezzo molto e sento di dover ringraziare Riccardo per l'intento che ha voluto perseguire con la pubblicazione di tale lavoro: smuovere coscienze in questo periodo storico, senza mai arrendersi, è davvero un nobile ed encomiabile proposito. Inoltre, da insegnante, tali argomenti potrebbero benissimo essere trattati a scuola per rispondere alle classiche domande che ogni bambino (e non solo!) si pone. Io stessa, non appena arrivata a leggere la chiacchierata n° 6, ho sentito come un senso di compiutezza: avevo finalmente trovato la risposta scientifica ad uno dei grandi perché della vita pratica che ancora oggi non riuscivo a spiegarmi fino in fondo. Da maestra di scienze, credo che sfrutterò molto questo saggio durante le mie lezioni " degli esperimenti!" Ho conosciuto Riccardo per caso, la passione per i libri e per la scienza ci hanno fatto avvicinare. Da lì sono nate un'amicizia e una collaborazione davvero inaspettate. Da giovane insegnante, sognatrice ed idealista, credo fermamente nel potere del piacere di leggere e sono convinta del fatto che la lettura possa dare a tutti, indistintamente dal ceto sociale

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Il manuale dell'aspirante scienziato

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori