Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Il Nervo Vago: La Chiave per Migliorare Molti Sintomi e Disturbi

Il Nervo Vago: La Chiave per Migliorare Molti Sintomi e Disturbi

Leggi anteprima

Il Nervo Vago: La Chiave per Migliorare Molti Sintomi e Disturbi

Lunghezza:
125 pagine
1 ora
Pubblicato:
9 apr 2021
ISBN:
9781393893967
Formato:
Libro

Descrizione

Hai la necessità di liberarti definitivamente e con metodi naturali da stanchezza, ansia, dolori cronici, stress, infiammazioni?

 

Nel tuo corpo esiste un Nervo molto speciale che può controllare le tue emozioni, la salute, la felicità e gli ormoni. E' importante imparare a conoscere questo "Nervo segreto"; un nervo davvero speciale! Un vero e proprio tasto di spegnimento per alcune patologie come l'infiammazione, la depression, l'ansia.

In questo libro eccezionale, scoprirete i segreti del Nervo Vago, come attivarlo, manipolarlo e come utilizzarlo per trarre dei benefici a vostro vantaggio.

 

Ecco cosa troverete nel libro:

  • Imparerete come superare disturbi fisici e mentali con metodi naturali e in maniera definitiva.
  • Risparmiate tempo andando direttamente alla fonte del problema, risolvendolo dall'interno.
  • Godete del rapido sollievo dai vostri sintomi, senza fastidiosi effetti collaterali
  • Liberatevi dallo stress, dall'ansia. Rimanete sani e forti, potenziando il vostro fisico e la vostra mente.
  • E molto, molto altro!

Sebbene questo non sia un libro di medicina, che non può sostituirsi allo studio e alla diagnosi del problema e alla prescizione di trattamenti che sono responsabilità dei vostri medici, tutte le affermazioni e le raccomandazioni contenute sono supportate da ricerche scientifiche e corredate con le relative fonti. Parlane con il tuo medico per un confronto con un professionista!

 

Cosa aspetti? Fai click su"Acquistare adesso con 1-Click", e ricevi la tua copia ORA!

Pubblicato:
9 apr 2021
ISBN:
9781393893967
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Il Nervo Vago

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Il Nervo Vago - Scientia Potentia Est Pubblicazioni

© Copyright 2020 by

SCIENTIA POTENTIA EST PUBBLICAZIONI

Tutti i diritti riservati.

Non è consentito in alcun modo riprodurre, duplicare, o trasmettere alcuna parte di questo documento in formato digitale o cartaceo. La diffusione di questa pubblicazione è severamente proibita e qualsiasi fruizione di questo documento non è consentita senza il preventivo con-senso scritto dell'editore. Tutti i diritti riservati.

L'accuratezza e l'integrità delle informazioni qui contenute è garantita, ma non è assunta responsabilità di alcun genere. Essa è infatti, in termini di fraintendimento delle informazioni per disattenzione, oppure per l'uso o l'abuso di eventuali politiche, pro-cessi o istruzioni contenute all'interno del libro, responsabilità sola ed assoluta del lettore destinatario. In nessun caso è consentito perseguire legalmente o incolpare l'editore per qualsiasi danno arrecato o perdita monetaria avvenuti a causa di informazioni contenute in questo libro, né direttamente né indirettamente.

I diritti sono detenuti dai rispettivi autori e non dall'editore.

Nascondi questi libri

Nota Legale: Questo libro è protetto da copyright. È esclusivamente per uso personale. Non è consentito modificare, distribuire, vendere, utilizzare, citare o parafrasare nessuna parte del contenuto di questo libro senza lo specifico consenso dell'autore o del proprietario dei diritti di copyright.

Qualsiasi violazione di questi termini sarà sanzionata secondo quanto previsto dalla legge.

Disclaimer:

Si prega di notare che il contenuto di questo libro è esclusiva-mente per scopi educativi e di intrattenimento. Ogni misura è stata presa per fornire informazioni accurate, aggiornate e completamente affidabili. Non sono espresse o implicate garanzie di alcun tipo. I lettori riconoscono che il parere dell'autore non è da sostituirsi a quello legale, finanziario, medico o professionale.

Termini d’uso:

Ogni sforzo per la scrittura di questo testo è stato fatto per renderlo il più completo ed accurato possibile. Tutti i contenuti di questo libro sono stati controllati e scritti con grande cura. Essi riflettono l’opinione e l’esperienza personale dell’autore e sono solo a scopo di intrattenimento. L’autore non garantisce che le informazioni contenute in questo testo siano complete e non sarà responsabile di eventuali errori od omissioni. L’autore di questo libro declina quindi ogni responsabilità nei confronti di qualsiasi persona o entità, in relazione a qualsiasi danno o perdita causato direttamente o indirettamente dal contenuto di questo testo. Le informazioni contenute in questo libro non sono in alcun modo rivolte a sostituire il parere medico. È opportuno quindi consultare il proprio medico o uno specialista prima di seguire le indicazioni presenti in questo testo.

Sommario

Introduzione

dov'è localizzato

le funzioni del nervo vago

Il respiro disfunzionale

Esercizi del nervo vago

Come attivare il nervo vago da solo?

Pressione sanguigna e respiro

microbioma disfunzionale

la digestione disfunzionale

sonno disfunzionale e ritmo circadiano

Ritmi circadiani e controllo ipotalamico

Ritmi circadiani e sonno

Ritmi circadiani, sonno, omeostasi e allostasi

Ritmi circadiani ed età

Funzionalità epatica disfunzionale

Sistema nervoso autonomo ed epatico

Sistema nervoso autonomo e fegato

Nervo simpatico

infiammazioni croniche e attivazione immunitaria

Sistema nervoso autonomo e infiammazione

Segni e sintomi di diagnosi

Approccio farmacologico

ATTIVA IL TUO NERVO VAGO

Come stimolare il Nervo Vago per una migliore salute mentale

19 modi per attivare il tuo nervo vago

Introduzione

Il nervo vago ha due gangli sensoriali (masse di tessuto nervoso che trasmettono impulsi sensoriali): il ganglio superiore e inferiore. I rami del ganglio superiore innervano la pelle nell’ incavo dell'orecchio. Dal ganglio inferiore partono due rami: il nervo faringeo e il nervo laringeo superiore. Il nervo laringeo si dirama dal vago nella parte inferiore del collo e nel torace superiore per innervare i muscoli della laringe (casella vocale). Dal vago partono anche rami cardiaci, esofagei e polmonari.

Il nervo vago ha la distribuzione più ampia di tutti nervi cranici. I suoi rami faringei e laringei trasmettono gli impulsi motori alla faringe e alla laringe, i suoi rami cardiaci agiscono per rallentare la frequenza del battito cardiaco, il suo ramo bronchiale agisce restringendo i bronchi e i suoi rami esofagei controllano i muscoli involontari dell'esofago, dello stomaco, della cistifellea, del pancreas e dell'intestino tenue, stimolando la peristalsi e le secrezioni gastrointestinali.

La stimolazione del nervo vago, attraverso impulsi elettrici, viene talvolta utilizzata per i pazienti con epilessia o depressione altrimenti non curabili e la tecnica è stata anche esplorata per condizioni come il morbo di Alzheimer e l'emicrania.

Gli effetti collaterali della stimolazione del nervo vago per l'epilessia includono:

raucedine o cambiamenti nella voce

gola infiammata

fiato corto

tosse

battito cardiaco lento

difficoltà a deglutire

fastidio allo stomaco o nausea

Le persone che usano questa forma di trattamento dovrebbero sempre informare il proprio medico se hanno problemi in quanto potrebbero esserci modi per ridurli o fermarli.

Malattia mentale

Nel 2005, la FDA ha approvato l'uso della stimolazione del nervo vago come trattamento per la depressione. È stato anche riscontrato che aiuta con le seguenti condizioni:

disturbo bipolare a ciclo rapido

disturbi d'ansia

Ulteriori ricerche e considerazioni

Con il nervo vago che ha percorsi per quasi tutti gli organi del corpo, i ricercatori stanno cercando di vedere se la stimolazione può aiutare altre condizioni. Gli studi suggeriscono che la stimolazione del nervo vago può aiutare a ridurre i sintomi dell'artrite reumatoide.

Queste condizioni includono:

✓  infiammazione dell'artrite reumatoide

✓  insufficienza cardiaca

✓  infiammazione da diabete mellito

✓  singhiozzo intrattabile

✓  ritmo cardiaco anormale

✓  infiammazione da morbo di Crohn

Nel caso dell'artrite reumatoide, che colpisce 1,3 milioni di adulti negli Stati Uniti, uno studio del 2016 ha dimostrato che la stimolazione del nervo vago potrebbe aiutare a ridurre i sintomi. Gli individui che non avevano risposto ad altri trattamenti hanno riportato miglioramenti significativi, mentre non sono stati osservati effetti collaterali negativi gravi.

Questo è stato considerato un vero passo avanti nel modo in cui la stimolazione del nervo vago potrebbe non solo trattare l'artrite reumatoide ma altre malattie infiammatorie, come il Crohn, il Parkinson e l'Alzheimer.

dov'è localizzato

Il nervo vago è il più lungo dei nervi cranici. Il suo nome deriva dal latino che significa errante. Fedele al suo nome, vaga dal tronco cerebrale attraverso gli organi del collo, del torace e dell'addome. Il nervo esce dal tronco cerebrale attraverso le radichette nel midollo che sono caudali alle radichette per il nono nervo cranico. Le radichette formano il decimo nervo cranico ed escono dal cranio attraverso il foro giugulare. Simile al nono nervo cranico ci sono due gangli sensoriali associati al nervo vago: sono i gangli vagali superiori e inferiori.

La componente motoria branchiale del nervo vago ha origine nel midollo del nucleo ambiguo. Il ramo faringeo viaggia tra le arterie carotidi interne ed esterne ed entra nella faringe dal bordo superiore del muscolo costrittore medio.

Questi includono i tre muscoli costrittori: salpingopharyngeus, palatopharyngeus e palatoglossal. Il nervo laringeo superiore si ramifica distante dal ramo faringeo e discende lateralmente alla faringe. Si divide in un ramo interno ed esterno: il ramo interno è puramente sensoriale e verrà discusso in seguito, Il ramo esterno viaggia verso il muscolo cricotiroideo ed è il ramo ricorrente del nervo vago percorrendo un percorso diverso sui lati sinistro e destro del corpo. Sul lato destro il ramo ricorrente lascia il vago anteriore all'arteria succlavia e si avvolge intorno all'arteria per ascendere posteriormente ad essa.

Il ramo ricorrente destro sale in un solco tra la trachea e l'esofago. Il ramo ricorrente sinistro lascia il nervo vago sull'arco aortico e si avvolge posteriormente all'arco per ascendere attraverso il mediastino superiore. Il ramo ricorrente sinistro ascende lungo un solco tra l'esofago e la trachea. Entrambi i rami ricorrenti entrano nella laringe sotto il costrittore inferiore

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Il Nervo Vago

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori