Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Leggi anteprima

Lunghezza:
32 pagine
23 minuti
Editore:
Pubblicato:
25 set 2020
ISBN:
9788726561326
Formato:
Libro

Descrizione

Tra tutti i gerarchi nazisti, Rudolf Hess è assolutamente unico nel suo genere.Nessuno sano di mente potrebbe mai trovare nulla di positivo in Hitler, in Goebbels, in Heydrich. Rudolf Hess è forse l'unico, tra i grandi gerarchi nazisti, il cui giudizio continua a dividere.Hess ha commesso molti crimini terribili, e li ha pagati tutti duramente. Per anni è stato considerato l'unico vero amico di Hitler, ed è stato tra i teorici dello "Spazio Vitale", il teorema con il quale la Germania si arrogava il diritto di invadere i territori ad est dei propri confini.È stato però anche l'unico ad opporsi all'idea di guerra totale che il Fuhrer voleva scatenare contro l'intera Europa, intraprendendo in solitaria un volo per portare pace all'Inghilterra. Un volo la cui natura ancora oggi affascina e divide, ed è considerato un mistero senza risposta della storia.Ma di certo un volo temerario, portato avanti da un uomo dalle mille facce, e pagato a carissimo prezzo.-
Editore:
Pubblicato:
25 set 2020
ISBN:
9788726561326
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Rudolf Hess

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Rudolf Hess - Giancarlo Villa

Rudolf Hess

Copyright © 2020, 2020 Giancarlo Villa, Lucas Pavetto and SAGA Egmont

All rights reserved

ISBN: 9788726561326

1. e-book edition, 2020

Format: EPUB 2.0

All rights reserved. No part of this publication may be reproduced, stored in a retrievial system, or transmitted, in any form or by any means without the prior written permission of the publisher, nor, be otherwise circulated in any form of binding or cover other than in which it is published and without a similar condition being imposed on the subsequent purchaser.

SAGA Egmont www.saga-books.com – a part of Egmont, www.egmont.com

Introduzione

10 Maggio 1941, Ore 17:45, aeroporto di Augsburg.

Ilse, sua moglie, è in lacrime.

L'ultimo bacio di Rudolf, vederlo voltarle le spalle, infilarsi il suo casco da pilota, è stato troppo persino per lei, sempre così tutta d'un pezzo, così restia a lasciarsi andare alle emozioni. Lui lo sa, ma evita di guardarla di nuovo, per evitare di metterla in imbarazzo.

Per la prima volta, vedendo Ilse in quello stato, Rudolf non è più così ansioso di mettersi in volo. Vorrebbe avere almeno il tempo di consolarla. Ma ormai non c'è più nessuna scusa per rimandare la partenza: il bollettino meteo segnala condizioni stabili sul mare del Nord. Una finestra di bel tempo che difficilmente, da quelle parti, dura per più di 1 o 2 giorni. Non c'è nemmeno un minuto da perdere!

Rudolf è teso, agitato, ma anche determinato. Il suo aereo speciale è finalmente pronto, tutte quelle maledette difficoltà tecniche che ne hanno ritardato la partenza sono superate. Il motore, finalmente, non fa più capricci.

Rudolf, salendo nella sua postazione, getta uno sguardo al retro del velivolo, carico di materiali e provviste. Non sembra mancare niente: torcia, mappe, medicinali, rimedi omeopatici, cibo per due settimane, salvagente in caso di ammaraggio. C'è tutto quello che occorre.

Rudolf Hess mette in moto. L'aereo ruggisce, il suo motore ricorda il rombo sordo di un tuono. È pronto

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Rudolf Hess

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori