Goditi subito questo titolo e milioni di altri con una prova gratuita

Solo $9.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Un'estate indimenticabile - La liberazione delle galline e altre avventure

Un'estate indimenticabile - La liberazione delle galline e altre avventure

Leggi anteprima

Un'estate indimenticabile - La liberazione delle galline e altre avventure

Lunghezza:
89 pagine
39 minuti
Editore:
Pubblicato:
Jun 2, 2020
ISBN:
9781071545553
Formato:
Libro

Descrizione

Le vacanze estive di Juan stanno per finire e non ha ancora vissuto nessuna grande avventura.

Ma tutto cambierà quando incontrerà Stella, Camilla e Rodrigo.

Aquila Calva sarà il loro maestro, incaricato di trasformarli in autentici avventurieri.

Avanti, miei prodi!

Editore:
Pubblicato:
Jun 2, 2020
ISBN:
9781071545553
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Un'estate indimenticabile - La liberazione delle galline e altre avventure

Anteprima del libro

Un'estate indimenticabile - La liberazione delle galline e altre avventure - A.P. Hernández

Breve biografia:

Antonio Pérez Hernández è un insegnante di scuola primaria (specializzato in Educazione Musicale, Pedagogia Terapeutica e Comunicazione e Linguaggio). È anche pedagogo, ha ottenuto un Master in Ricerca e Innovazione nell’Educazione, ha svolto un Dottorato, menzione cum laude, per la sua Tesi Valutazione della competenza nella comunicazione linguistica attraverso i racconti nell'Istruzione Primaria.

Ha ricevuto un premio di consolazione al concorso letterario Premio di Creazione Letteraria Nemira ed è risultato finalista nel Concorso Internazionale di Romanzo Fantastico e del Terrore Dagón. Ha pubblicato più di una ventina di libri ed è stato tradotto in sette lingue: greco, tedesco, portoghese, italiano, inglese, francese e olandese.

Attualmente concilia il suo lavoro di docente con la scrittura.

Sito Web:http://aphernandez.com

Twitter:@ap_hernandez_

Instagram:@ap_hernandez_

INDICE:

––––––––

CAPITOLO  1

CAPITOLO  2

CAPITOLO  3

CAPITOLO  4

CAPITOLO  5

CAPITOLO  6

CAPITOLO  7

CAPITOLO  8

CAPITOLO  9

CAPITOLO 10

CAPITOLO 11

CAPITOLO 12

CAPITOLO 13

CAPITOLO 14

CAPITOLO 15

CAPITOLO 16

CAPITOLO 17

CAPITOLO 18

CAPITOLO 19

CAPITOLO 20

CAPITOLO 21

CAPITOLO 22

CAPITOLO 23

CAPITOLO 24

CAPITOLO 25

CAPITOLO 26

CAPITOLO 27

CAPITOLO 28

CAPITOLO 29

CAPITOLO 1

—Che noia!

Era mezzogiorno e il sole splendeva rabbiosamente in un cielo senza nuvole. Le cicale, nascoste da qualche parte, emettevano il loro caratteristico frinire.

Juan portò alle labbra la cannuccia della sua limonata e ne bevve un sorso.

—Che noia! —disse di nuovo.

Juan era seduto sulle scale del portico di casa sua. Viveva in una zona tranquilla dove non succedeva mai nulla di interessante. L'unico evento memorabile era successo l'anno prima e non era stato altro che l'inattesa visita di uno scoiattolo.

L'animale aveva corso nel suo giardino per un paio di minuti e poi se ne era andato, così come era venuto.

E questo è tutto.

Questa è stata l'unica cosa interessante che quel quartiere abbia mai visto.

Juan era scalzo e l'erba gli solleticava la pianta dei piedi.

—Che noia! —si disse ancora una volta.

Sul marciapiede opposto c'era Caramello, l'enorme San Bernardo dei suoi vicini. Gli anni scorsi, Juan chiedeva alla signora Martina il permesso di giocare con Caramello e lei gli prestava il suo cane per tutto il pomeriggio. Caramello, nonostante il suo colossale aspetto, era un bonaccione. E poi, gli piacevano i bambini.

Juan e Caramello si conoscevano da quattro anni e, tutte le estati, il San Bernardo era sempre stato disposto a giocare con Juan, raccogliendo felicemente le palle che gli lanciava e persino permettendogli di galoppare sulla schiena.

Ma quest'estate, Caramello aveva deciso che non aveva voglia di giocare. Juan non gliene faceva una colpa, perché il caldo era insopportabile.

—Come va, gigante? —gli chiese.

Caramello era nel giardino della signora Martina, sdraiato all'ombra di un pino e con la lingua distesa sul prato.

Naturalmente, il cane lo ignorò, perché si stava godendo una tranquilla siesta.

Juan tornò a portarsi la limonata alla bocca e bevve ciò che era rimasto. Pensava che l'estate stesse finendo, pensava che tra meno di due settimane sarebbero iniziate le lezioni e, soprattutto, pensava di non aver ancora fatto nulla di interessante. 

In quasi due mesi di vacanza, non aveva fatto neanche una cosa della sua lista.

Juan infilò una mano nella tasca dei pantaloncini e tirò fuori il foglio che aveva piegato con tanta cura. Portava sempre con sé l'elenco, non se ne separava

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Un'estate indimenticabile - La liberazione delle galline e altre avventure

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori