Trova il tuo prossimo book preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorniInizia la tua prova gratuita di 30 giorni

Informazioni sul libro

Azioni libro

Inizia a leggere
Lunghezza: 492 pagine3 ore

Descrizione

La vita è un "breve sogno". Queste sono le parole che racchiudono il senso profondo della poesia di Francesco Petrarca. E tutto ciò che fa parte del "breve sogno" è desiderabile oltre ogni misura. Soprattutto l'amore, il corpo desiderato, il "bel velo" che rende meravigliosa la donna amata. Un "velo" destinato a scomparire. Questa è la contraddizione, la frattura, tra ciò che si sa e ciò che si vuole. Per questo Petrarca è il grande poeta che è: per avere messo in dolcissimi versi la contraddizione esistenziale di ogni uomo.
Voi ch’ascoltate in rime sparse il suono
di quei sospiri ond’io nudriva ‘l core
in sul mio primo giovenile errore
quand’era in parte altr’uom da quel ch’i’ sono,
del vario stile in ch’io piango et ragiono
fra le vane speranze e ‘l van dolore,
ove sia chi per prova intenda amore,
spero trovar pietà, nonché perdono.
Ma ben veggio or sì come al popol tutto
favola fui gran tempo, onde sovente
di me medesmo meco mi vergogno;
et del mio vaneggiar vergogna è ‘l frutto,
e ‘l pentersi, e ‘l conoscer chiaramente
che quanto piace al mondo è breve sogno.

In questa nuova edizione integrale l’introduzione è di Francesco De Sanctis, il massimo critico letterario italiano dell’Ottocento.

EBOOK + AUDIO
Leggi altro
Canzoniere

Azioni libro

Inizia a leggere

Informazioni sul libro

Canzoniere

Lunghezza: 492 pagine3 ore

Descrizione

La vita è un "breve sogno". Queste sono le parole che racchiudono il senso profondo della poesia di Francesco Petrarca. E tutto ciò che fa parte del "breve sogno" è desiderabile oltre ogni misura. Soprattutto l'amore, il corpo desiderato, il "bel velo" che rende meravigliosa la donna amata. Un "velo" destinato a scomparire. Questa è la contraddizione, la frattura, tra ciò che si sa e ciò che si vuole. Per questo Petrarca è il grande poeta che è: per avere messo in dolcissimi versi la contraddizione esistenziale di ogni uomo.
Voi ch’ascoltate in rime sparse il suono
di quei sospiri ond’io nudriva ‘l core
in sul mio primo giovenile errore
quand’era in parte altr’uom da quel ch’i’ sono,
del vario stile in ch’io piango et ragiono
fra le vane speranze e ‘l van dolore,
ove sia chi per prova intenda amore,
spero trovar pietà, nonché perdono.
Ma ben veggio or sì come al popol tutto
favola fui gran tempo, onde sovente
di me medesmo meco mi vergogno;
et del mio vaneggiar vergogna è ‘l frutto,
e ‘l pentersi, e ‘l conoscer chiaramente
che quanto piace al mondo è breve sogno.

In questa nuova edizione integrale l’introduzione è di Francesco De Sanctis, il massimo critico letterario italiano dell’Ottocento.

EBOOK + AUDIO
Leggi altro