Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

I volti della canapa
I volti della canapa
I volti della canapa
E-book157 pagine1 ora

I volti della canapa

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

I volti della canapa è un libro fotografico unico nel suo genere, un lungo viaggio che intreccia immagini ed esistenze umane, per raccontare, oltre all’utilizzo della cannabis terapeutica e il quadro legale di riferimento, storie di persone che hanno deciso di uscire allo scoperto: donne, uomini, bambini, cittadini italiani che dal nord al sud della penisola vogliono curarsi legalmente. Il libro insiste, attraverso ritratti di persone comuni e scene di vita quotidiana sulla dimensione di serenità recuperata dopo la scoperta di una malattia o un grave incidente, il successivo ricorso alle cure alternative e le esistenze fatte di piccole e grandi conquiste. Come e perché queste persone utilizzano la cannabis, quali sono i problemi legati alla disinformazione e la burocrazia da affrontare per poterla usare come una vera e propria terapia medica. Da questi racconti si evince quanto queste persone desiderino una migliore qualità della vita, la riduzione dei danni collaterali dovuti a farmaci e terapie devastanti per il fisico e la voglia di evitare la dipendenza dalla morfina e dagli oppiacei: in poche parole chiedono di poter riavere una vita normale.
LinguaItaliano
Data di uscita10 apr 2020
ISBN9788885608306
I volti della canapa
Leggi anteprima

Correlato a I volti della canapa

Libri correlati

Articoli correlati

Recensioni su I volti della canapa

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    I volti della canapa - Maria Novella De Luca

    Maria Novella De Luca

    I volti della canapa

    Crowdbooks

    © 2020 Crowdbooks Publishing

    © Maria Novella De Luca

    A norma della legge sul diritto d’autore e del codice civile, è vietata la riproduzione, totale o parziale, di questo volume in qualsiasi forma, originale o derivata, e con qualsiasi mezzo a stampa, elettronico, digitale, meccanico per mezzo di fotocopie, microfilm, film o altro, senza il permesso scritto dell’Editore.

    CROWDBOOKS PUBLISHING

    www.crowdbooks.com

    ISBN

    978-88-85608-30-6 (.ePub)

    978-88-85608-32-0 (.mobi)

    Crowdbooks

    Direzione editoriale

    Stefano Bianchi

    Grafica e logo in copertina

    Simone D'Angelo

    eBook designer

    Alessandro Bonalume

    Coordinamento di produzione

    Stefano Bianchi

    Ufficio stampa

    press@crowdbooks.com

    Diritti di riproduzione e traduzione riservati per tutti i paesi

    Avvertenze

    Questo eBook è in formato .ePub3 a layout fluido. È questo il motivo per cui è possibile interagire con il testo, modificarne la grandezza o leggerlo su un qualsiasi device di lettura.

    Inoltre, a seconda della visualizzazione che sceglierete, alcune sezioni di testo potrebbero interrompersi e proseguire nella schermata successiva – soprattutto elenchi e tabelle. Sarà sufficiente modificare la grandezza del testo per proseguire nella lettura con chiarezza.

    Grazie alle possibilità offerte dal CSS3 è stato possibile realizzare, laddove necessario, didascalie a comparsa in due diversi impaginati. La lettura dell’eBook è infatti possibile sia in orientation portrait (con device in verticale) sia in orietation landscape (con device in orizzontale). Nelle seguenti pagine prova a inclinare il dispositivo di lettura — ricordati di abilitare la rotazione automatica nelle impostazioni del tuo device — e a cliccare sulle immagini; osserva cosa accade.

    Grazie.

    Buona lettura

    A me e alla mia perseveranza.

    Ai pazienti, una bella sorpresa lungo il viaggio.

    A Gaia, che cresca nella bellezza e nell’amore per la libertà.

    Perché un libro fotografico?

    Maria Novella De Luca


    Perché un libro fotografico? È stata la prima domanda che mi ha rivolto Marco, il photoeditor del National Geographic Italia che mi ha accompagnato nella realizzazione di questo lavoro. Una domanda pertinente e interessante. In effetti non avevo necessità in quel momento di fare un libro, né avevo mai pensato di farlo. Ma a questo progetto lavoravo da anni e con estrema tenacia. Viaggi in tutta Italia mi avevano avvicinato alle difficoltà, al dolore e alle speranze di persone che avevano deciso di inserire la cannabis nel loro piano terapeutico, nonostante gli ostacoli nell’utilizzarla legalmente in Italia.

    Ho sentito il dovere di restituire loro e alle loro storie un’esistenza oltre le loro case, oltre la loro realtà quotidiana. Lo strumento fotografico era diventato quindi testimone di tante realtà e dovevo trovare un modo per raccoglierle e farle pronunciare. Avevo tra le mani una grande storia fatta di tante storie, una storia lunga una vita, una storia che andava narrata. Così è nato I volti della canapa, il racconto di tre incontri: quello tra la pianta e i malati, quello tra la pianta e la fotografa e soprattutto quello tra me e i pazienti. Un omaggio, dunque, a una pianta secolare, ricca e generosa e alle persone incontrate che si sono in qualche modo messe a nudo davanti all’obiettivo, si sono rese disponibili affinché la loro storia diventasse esempio per altre storie, esempio di forza, speranza e voglia di vivere.Mettere una persona malata in condizioni di accedere facilmente alla propria cura dovrebbe essere una priorità in un Paese civile come l’Italia. Significherebbe consentire a tutti i pazienti, indipendentemente dalla loro posizione geografica e/o fiscale, di poter ricevere il proprio farmaco a carico del servizio sanitario nazionale, trovare un medico informato che lo prescriva senza resistenze e vedersi garantita la continuità di cura. Sebbene negli ultimi anni se ne parli di più, reperire informazioni attendibili sull’utilizzo della cannabis terapeutica risulta ancora difficile e migliaia di malati sono abbandonati a loro stessi. C’è bisogno quindi di un’informazione adeguata e semplice, che comunichi chiaramente gli effetti terapeutici e anche quelli meno desiderati, che spieghi quali leggi ne regolano l’utilizzo e cosa deve fare un malato per sapere se può curarsi con la cannabis (perché non è detto che vada bene per tutte le patologie) e cosa fare eventualmente per reperirla.Non sono un medico, né una ricercatrice, per questo il mio lavoro non ha la presunzione di dare risposte, ma solo di fornire informazioni più chiare e circostanziate sull’argomento. La domanda che rimane aperta ancora oggi, dopo anni di battaglie e traguardi raggiunti, è perché un incontro così felice, semplice e importante, quello fra paziente e cannabis terapeutica, è ancora tanto osteggiato?

    Si dice che scrivere un libro sia come mettere al mondo un figlio, con l’intero suo carico di emotività, paure, difficoltà e incertezze. Così è stata per me la costruzione di questo libro. Un lungo e affascinante processo creativo, mosso dalla curiosità e poi da un’indagine. E foto, tante foto attraverso le quali ho meditato sui soggetti ritratti e su me stessa. Foto che ho amato e altre che ho lasciato da parte per anni e poi riscoperto. Incontri casuali e riunioni, scambi di auguri, amicizie ancora vivissime: un vero e proprio passaggio di vita. Un profondo confronto con i colleghi, con me stessa, la mia vita e il mio lavoro. E forse questo libro, in fondo, altro non è che il mio più sentito grazie a tutti loro.

    I testi e le informazioni contenute in essi sono aggiornati alla data di pubblicazione del libro. Per seguire eventuali sviluppi in merito alla cannabis terapeutica in Italia e conoscere altre storie di pazienti ho creato un blog apposito che potrete consultare al seguente link: www.marianovelladeluca.com/blog.

    Un impulso guidato dal cuore

    Marco Pinna

    Redattore e photo editor National Geographic Italia


    Non capita tutti i giorni di dedicarsi a un lavoro che ci appassiona. Quando succede, il risultato è quasi sempre positivo. E si vede. È

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1