Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Breve storia dei social network

Breve storia dei social network

Leggi anteprima

Breve storia dei social network

Lunghezza:
33 pagine
21 minuti
Pubblicato:
26 nov 2019
ISBN:
9788833464893
Formato:
Libro

Descrizione

Un utile saggio che racconta gli eventi e le innovazioni tecnologiche che hanno condotto il web ai social network e a un nuovo modo di concepire internet. Riccardo Antonilli riesce a offrire una sintesi adatta a un pubblico di ricercatori e curiosi, sbrogliando dati e fornendo informazioni esatte sul mondo in costante evoluzione dei social network.
Pubblicato:
26 nov 2019
ISBN:
9788833464893
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Breve storia dei social network

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Breve storia dei social network - Riccardo Antonilli

locali

1) I SNS hanno una storia

Nel 1997 nasce SixDegrees, il primo social network della storia. L’intuizione è di Andrew Weinreich, fondatore della Macroview Communication¹, il cui motto era «Find the people you want to know through the people you already know» («Trova le persone che vuoi conoscere attraverso le persone che conosci già»).

Il concetto di social network e la terminologia relativa non esistevano ancora, però SixDegrees iniziava le sue attività in maniera molto semplice e lontana anni luce da ciò che oggi è l’utilizzo dei social network, il cui sviluppo tecnologico ha condizionato e condizionerà ancora lo stile di vita e le consuetudini di ciascuno di noi. SixDegrees ha dato la possibilità di costruire reti di persone sparse in tutto il mondo grazie all’applicazione della teoria elaborata nel 1967 da Stanley Milgram, psicologo di Harvard, dei sei gradi di separazione (da cui il nome del social). I primi iscritti a SixDegrees (circa 150 in tutto) erano entrati nel social attraverso un invito via mail inviato direttamente da Weinreich ai suoi amici. Nel giro di soli 6 mesi gli iscritti raggiunsero gli oltre 600mila, al ritmo di 3mila nuove adesioni al giorno.

In SixDegress c’erano già profili contenenti informazioni, utili per poter creare gruppi di conoscenti con caratteristiche comuni. L’interesse crescente per il sito fece si che raggiunti i ١٠٠ dipendenti e gli oltre ١milione di iscritti in soli ٣ anni, nel ٢٠٠٠ SixDegrees venisse venduta a Youthstream Media Networks per 125 milioni di dollari, che ne lanciò una nuova versione rivolta agli studenti universitari. Nel giro di pochi mesi YouthStream chiuse SixDegress per mancanza dei fondi necessari per continuare lo sviluppo della piattaforma.

La storia dei social passa sempre da Winreich che ebbe l’intuizione di registrare il brevetto N° 6.175.831, relativo al suo social network, richiesto nel

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Breve storia dei social network

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori