Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La leggenda di Clelia
La leggenda di Clelia
La leggenda di Clelia
E-book24 pagine20 minuti

La leggenda di Clelia

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Roma è sotto attacco da parte degli Etruschi guidati dal famigerato re Porsenna, che la tiene sotto assedio aspettando la sua caduta. I consoli Publio e Tito non sanno come uscire fuori dalla situazione, il popolo è stremato e dentro la città si teme la rivolta, fino a quando Porsenna, inaspettatamente propone una tregua ai consoli proponendo a loro una pace in cambio di nove giovani fanciulle, tra cui Clelia, la figlia di Publio.
LinguaItaliano
Data di uscita27 ott 2019
ISBN9788835328469
La leggenda di Clelia
Leggi anteprima

Correlato a La leggenda di Clelia

Ebook correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su La leggenda di Clelia

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    La leggenda di Clelia - Cristiano Morelli

    La leggenda di Clelia

    scritto da Cristiano Morelli

    Roma 508 a. c.

    Non fu una battaglia semplice per i consoli Publio e Tito contro Porsenna, il re degli Etruschi. L’assedio a Roma aveva messo a dura prova le mura della città e la sua popolazione, che stremata ed affamata dall’assedio, iniziò a pensare che forse, arrendersi al re degli Etruschi, non fosse poi così male. La stessa idea iniziò a balenare anche nella testa dei due consoli, che, vedendo le ingenti perdite militari e non riuscendo a trovare un modo per uscire dalla situazione di stallo che si era creata, iniziarono a perdere la fiducia in loro. Il mito di Porsenna d'altronde era grande, tutti ne parlavano come un condottiere invincibile, per cui i suoi uomini sarebbero morti senza battere ciglia, ed è per questo motivo che, forse, il mito spaventava più della realtà. Ma a tirare fuori dai guai i due consoli, ci pensò Porsenna stesso che, contro ogni previsione, decise di dare una svolta alla situazione.

    La prima pioggia della stagione era arrivata, sintomo che l'estate stava terminando, ed i due consoli avvertirono un leggero brivido di aria fredda che attraversò le loro lunghe tuniche bianche e spense le candele. Tito e Publio non erano tornati a casa a dormire, avevano passato tutta la notte all’interno di una sala privata del senato intenti a cercare le parole giuste da dire dinanzi ad i senatori per tranquillizzarli sul pericolo etrusco, dato che la situazione gli stava

    sfuggendo di mano, e temevano

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1