Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Demenza, Alzheimer, Afasia: aspetti clinico-diagnostici e riabilitativi ed implicazioni psico-emotive e socio-relazionali.

Demenza, Alzheimer, Afasia: aspetti clinico-diagnostici e riabilitativi ed implicazioni psico-emotive e socio-relazionali.

Leggi anteprima

Demenza, Alzheimer, Afasia: aspetti clinico-diagnostici e riabilitativi ed implicazioni psico-emotive e socio-relazionali.

Lunghezza:
74 pagine
52 minuti
Editore:
Pubblicato:
26 ott 2019
ISBN:
9788835324027
Formato:
Libro

Descrizione

Questo piccolo libretto informativo si propone di trattare di patologie che oggi fanno sempre più paura e per le quali non vi è ancora una cura definitiva come la Demenza, l’Alzheimer e le varie forme di Afasia. In particolare si parlerà della loro eziologia, dell'importanza della prevenzione e dei vari tipi di trattamento possibili (farmacologico e riabilitativo), delle implicazioni emotive, psicologiche e sociali che influiscono sulla vita del paziente e su quella di coloro che gli stanno attorno (famiglia, operatori, caregivers), delle leggi assistenziali e di tutela del malato.
Editore:
Pubblicato:
26 ott 2019
ISBN:
9788835324027
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Demenza, Alzheimer, Afasia

Libri correlati

Anteprima del libro

Demenza, Alzheimer, Afasia - Antonella Moro

Moro Antonella

Demenza, Alzheimer, Afasia: aspetti clinico-diagnostici e riabilitativi ed implicazioni psico-emotive e socio- relazionali.

UUID: c14ece94-f759-11e9-a6b2-1166c27e52f1

Questo libro è stato realizzato con StreetLib Write

http://write.streetlib.com

Indice dei contenuti

PRESENTAZIONE

INDICE GENERALE

INTRODUZIONE

CAPITOLO I

CAPITOLO II

CAPITOLO III

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA

PRESENTAZIONE

INDICE GENERALE

INTRODUZIONE

INTRODUZIONE

Il concetto di salute fisica e mentale si è modificato sempre più man mano che si è venuta a prolungare l’aspettativa di vita nella società odierna.

È divenuto sempre più un concetto legato al benessere inteso come la capacità di mantenere attività e funzioni indispensabili all’uomo per riuscire a vivere in autonomia il quotidiano, tenendo in considerazione non solo il corpo, ma anche la mente, come un tutt’uno, con il resto dell’organismo e dando credito all’aforisma "mens sana in corpore sano ".

Per questo motivo è importante, quindi, occuparsi quotidianamente non solo del proprio corpo ma anche della propria mente, preoccupandosi degli stili di vita, delle abitudini alimentari e di tanti altri fattori che possono incidere sull'efficienza delle funzioni cognitive di quando si diventerà anziani. Nella persona anziana, infatti, un adeguato esercizio mentale, associato ad un appropriato esercizio fisico, contribuisce a mantenere nel tempo buone facoltà di memoria, pianificazione e attenzione, preservando nel contempo l’autonomia personale.

È essenziale perciò conoscere quali sono i fattori di rischio del cosiddetto decadimento cognitivo per cercare di poter prevenire malattie importanti come ad esempio la Demenza, la malattia di Alzheimer o ancora patologie conseguenti a varie lesioni ischemiche o emorragiche quali l’Afasia.

In queste poche righe si cercherà dunque di fare un breve cenno su cos’è il cervello, quali sono le sue funzioni principali e sulle conseguenze del suo invecchiamento fisiologico e/o patologico. Si tratterà in breve delle malattie che oggigiorno interessano sempre più questo importante organo, della loro eziologia, diagnosi, incidenza, dei possibili trattamenti farmacologici e riabilitativi, delle probabilità di recupero o mantenimento delle funzioni che si vanno a deteriorare. Inoltre, è importante tenere in considerazione non solo i cambiamenti fisici, ma anche gli aspetti psico-emotivi e socio-relazionali del soggetto che ne viene colpito, il suo stato di sconforto ed angoscia, l’impatto sociale e culturale che ne consegue, la destabilizzazione dei familiari e del mondo circostante alla persona stessa. Occorre valutare poi come attuare una corretta gestione intra ed extra- familiare, come erogare una buona assistenza e conoscere le leggi che tutelano i diritti e la possibilità di riabilitazione che possano essere più adatte al paziente.

CAPITOLO I

L’invecchiamento e le funzioni cerebrali

1.1) Il cervello e le sue funzioni descritte in breve.

La scienza è sempre più affascinata dalle straordinarie funzioni di questo potente

e complesso organo che è il cervello , attraverso il quale l’uomo vive il suo quotidiano, pensa, percepisce gli stimoli che vengono poi

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Demenza, Alzheimer, Afasia

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori