Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Abbattiamo il Vaticano

Abbattiamo il Vaticano

Leggi anteprima

Abbattiamo il Vaticano

Lunghezza:
26 pagine
20 minuti
Editore:
Pubblicato:
24 set 2019
ISBN:
9788834189313
Formato:
Libro

Descrizione

Sull’onda dell’emozione per la condanna a morte dell’intellettuale repubblicano spagnolo Francisco Ferrer y Guardia pensatore pacifista e anticlericale, Pasquale Binazzi, realizzò "Abbattiamo il Vaticano", una straordinaria analisi intellettuale che esplica acutamente il motivo per cui è necessario superare l'istituzione vaticana. 

Pasquale Binazzi (La Spezia, 12 giugno 1873 – La Spezia, 5 marzo 1944) è stato un pubblicista e anarchico italiano.
Fu un agitatore, pubblicista e propagandista anarchico tra i più eminenti della sua epoca. Figura di primo piano del movimento sindacale spezzino, fu il fondatore della locale Camera del Lavoro nel 1901 e del settimanale Il Libertario nel 1903, il più diffuso e longevo periodico anarchico del periodo giolittiano. 
Editore:
Pubblicato:
24 set 2019
ISBN:
9788834189313
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Abbattiamo il Vaticano

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Abbattiamo il Vaticano - Pasquale Binazzi

dedico.

Abbattiamo il Vaticano

I delitti del papato

Più volte riandando colla mente ai periodi epici, in cui i pionieri del libero pensiero dovettero far getto della loro vita per difendere od affermare una verità, arrivavo alla logica conclusione che il genere umano non si sarebbe potuto affrancare dai dogmi religiosi e politici, se prima non venivano abbattuti i simboli che davano ai dogmi veste e riconoscimento di potenza suprema, universale.

E poi fino dal 1906 – di fronte all'insolente ridestarsi dell'intolleranza clericale – avevo iniziata sul Libertario l'appendice: I delitti del papato – che per molteplici occupazioni non potei più continuare, ma che mi propongo quanto prima di pubblicare in volumetto – nella quale appendice, a sommi capi, veniva tracciata e documentata l'azione nefanda, terribile e soverchiatrice del papato fin dal suo sorgere ed a traverso i secoli.

Non starò in questo modesto scritto ad accennare ai delitti consumati in nome del fantastico dio ed in nome dalla santa madre chiesa: a me basta dimostrare la necessità suprema che deve essere ormai sentita da tutti i popoli civili, e specialmente dalla parte più sana e liberale d'Italia, quella cioè di togliere al papato ogni influenza e potenza morale e politica.

E come questo stato di cose si può raggiungere? Alla sola condizione che il Vaticano cessi di essere l'augusta ed impenetrabile dimora dei papi.

Il Vaticano e l'insidia permanente

Bisognerebbe ignorare la storia e vivere all'infuori della realtà della vita per poter credere che il Vaticano si contenti oggi di compiere una missione passiva e mistica.

No, il Vaticano non vuole rinunciare a nessuna sua supremazia conquistata fin dai suoi primordi truffando l'ignoranza dei popoli

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Abbattiamo il Vaticano

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori