Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

DK Cham Jang Gong: Tecnica di allenamento

DK Cham Jang Gong: Tecnica di allenamento

Leggi anteprima

DK Cham Jang Gong: Tecnica di allenamento

Lunghezza:
330 pagine
2 ore
Editore:
Pubblicato:
29 lug 2019
ISBN:
9791196480523
Formato:
Libro

Descrizione

Questo libro è l'edizione italiana di "DK Cham Jang Gong: The Training Technique" ed è aperto a tutti gli artisti marziali, gli atleti e il pubblico che desidera migliorare la propria forza fondamentale. L'allenamento DK ChamJangGong ti aiuterà a elevare il tuo livello al livello successivo, indipendentemente dal tuo campo sportivo o di arti marziali.

Questo libro include più di 115 immagini e la posizione di allenamento effettiva del maestro DK Yoo con descrizioni dettagliate in modo da poterti allenare completamente usando il libro e migliorare il tuo livello corporeo.

In questo libro imparerai:
· Interpretazione moderna del "potere interno" delle arti marziali cinesi
· Il principio secondo cui il corpo non è spinto dalla forza di spinta esterna
· Segreti dei maestri di arti marziali
· Come cambiare il temperamento del tuo corpo
· Come usare tutto il corpo come uno
· Come aumentare l'elasticità del corpo
· Sette allenamenti di base nella vita quotidiana
· Pratica formazione DK ChamJangGong e un metodo di allenamento avanzato che utilizza formazione e strumenti.
· E più principi e pratiche.

Questo libro descrive in dettaglio la comprensione teorica e il metodo per ottenere il "potere invisibile" fondamentale che è stato coperto dai veli. Speriamo che il tuo viaggio abbia successo con questo libro.

Editore:
Pubblicato:
29 lug 2019
ISBN:
9791196480523
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore

Who is DK Yoo? When DK Yoo was 10 years old, he had a major surgery which resulted him getting sick often. So he trained in breathing techniques and meditation to overcome his sickness. Since then he has trained himself using different styles of martial arts, studied in various fields in philosophy and medical science. With his life experiences and knowledge, he came up with system called WCS “Warfare Combat System” which is the most ideal way for people to move and control their body and mind. With this system he has helped people find freedom in their mind and body.


Correlato a DK Cham Jang Gong

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

DK Cham Jang Gong - DK Yoo

Completare il DK ChamJangGong

Sono passati due anni da quando Il Principio Fondamentale del DK ChamJangGong è stato pubblicato, nel 2016. È stato scritto, in contemporanea con La Tecnica di Allenamento, ma ci sono voluti altri due anni per trovare il modo più adatto a descrivere e spiegare tecniche e movimenti ancora più delicati, in un linguaggio semplice.

Sono molti anni che esploro il Principio Fondamentale del mio corpo, aiutandomi con fonti e risorse sia locali che straniere, basandomi su questo principio fondamentale mi sono allenato a lungo, ogni giorno, in più, l'anno scorso, ho organizzato e partecipato a molti seminati in Europa, avendo quindi modo di conoscere e praticare con circa 1,500 marzialisti.

Pur non essendo riuscito a praticare con ogni partecipante ho potuto verificare la mia forza scambiando movimenti con circa 1000 praticanti. Mentre ci esercitavamo nella Spinta con le Mani (Tui Shou) ho avuto modo di provare la connessione tra il centro del corpo e gli arti oltre che il rilassamento del corpo e la sua unificazione con la terra tramite la dimostrazione del principio di radicamento al suolo. In più dimostrando i miei colpi ed evitando i pugni in una posizione statica, sono riuscito a confermare quali fossero i movimenti per raccogliere e rilasciare l'onda di energia interna. Ho scambiato molte tecniche con più di mille praticanti, all'estero, ma nessuno è mai riuscito a sradicarmi né ad evitare i miei colpi. Dunque sono stato in grado di provare che le mie abilità di marzialista acquisite con la pratica del DKCJG corrispondono al principio fondamentale.

Alcuni dei praticanti che ho incontrato all'estero hanno delle grandi abilità ma un kwon (tecnica) debole, altri hanno un ottima tecnica ma mancano di Qi. Alcuni poi avevano abilità e tecnica (kwon) eccellenti ma mancavano della capacità di trasmettere il loro sapere ed i loro principi agli altri. Questi praticanti non conoscevano l'origine della loro forza e della loro tecnica e l'unica cosa che erano in grado di fare era utilizzare le loro qualità innate.

Conoscendoli ho realizzato che è difficile trasmettere e provare il proprio sapere ad altri, inoltre è molto difficile spiegarla. Come dice un vecchio proverbio è possibile raggiungere una grande forza per caso ma conoscerne l'origine è molto difficile ad esempio Isaac Newton (1642-1727) scoprì la legge di gravità senza essere in grado di spiegarne l'origine. Sono due cose molto diverse conoscere una struttura e spiegare il principio sul quale si basa. Solo molti anni dopo la morte di Newton, Albert Einstein (1879-1955) riuscì a spiegare l'origine della forza di gravità, dunque è assolutamente vero che scoprire e spiegare l'origine sono due cose completamente diverse.

Pertanto è giusto seguire il principio dei nostri antenati finché non diventa un abitudine. I nostri antenati hanno dedicato le loro vite alla ricerca del principio ultimo passando le loro conoscenze alle generazioni successive così da non farci sprecare tempo studiando le stesse cose, essendo noi legati alla vita umana che ha una fine. Se un insegnamento è sopravvissuto per migliaia di anni ed è stato tramandato, deve esserci una ragione, dunque come prima cosa si può risparmiare tempo seguendo l'antico principio che ci è stato tramandato.

Tuttavia è talvolta difficile comprendere il reale significato degli insegnamenti dei nostri antenati perché l'approccio del passato allo studio, sia in termini di insegnamento che di spiegazione del principio è differente da quello moderno. Anche se alcuni metodi di insegnamento del passato sono ragionevoli ed eccellenti i loro significati sono spesso legati all'esoterismo, incerti e dunque difficili da utilizzare per spiegare il principio ed il metodo. Inoltre la pratica di tecniche e soluzioni dei livelli più alti sono spesso nascosti in quanto designati come insegnamenti segreti e la legge ultima è menzionata molto raramente, il che rende insufficienti gli insegnamenti antichi come basi per i principianti.

Nonostante le buone intenzioni dei maestri passati questi insegnamenti sono stati mal interpretati dando vita a pratiche sbagliate, il motivo va ricercato nella concezione che gli è stato dato di tradizione che ha fatto si che venissero accettati senza mai essere messi in discussione e sempre considerati come il principio ultimo. La società moderna ha vissuto un grande sviluppo, è innegabile, dunque a questo punto gli insegnamenti segreti che sono stati nascosti a lungo potrebbero a questo punto essere interpretati tramite la scienza.

Rispetto al passato notiamo un progresso in tutti campi tranne quello delle arti marziali dove non troviamo sviluppi significativi, questa situazione viene dall'accettazione incondizionata del passato come vero principio e dall'ammirazione indiscriminata degli antichi maestri che non vengono mai messi in discussione o criticati. Molti tradizionalisti sono bloccati nel passato e si rifiutano di cambiare, lodando soltanto ciò che è antico e rifiutandosi di imparare la logica del presente.

Questo atteggiamento può aiutare a portare avanti la tradizione ma non aiuta in nessun modo lo sviluppo ed il progresso tecnologico. Il passato trattiene i suoi principi dall'essere e così fa il presente. È giunto quindi il momento di rivedere ed analizzare i principi del passato in chiave moderna e svilupparli ulteriormente, che non vuol dire negare completamente il passato.

Il progresso della scienza moderna non è stato raggiunto negando i principi del passato, naturalmente molte teorie sono scomparse o sono rimaste a livello di ipotesi, ma altre sono state provate grazie all'osservazione ed agli esperimenti e sono diventate le basi per ulteriori teorie che le generazioni successive hanno a loro volta esteso. Non nego gli studi e i risultati dei nostri antenati ma dovremmo ad oggi concentrarci sul verificarli e sul rendere le loro teorie, la base per sviluppare nuove teorie.

Con il punto di vista logico della scienza moderna ho reinterpretato i principi e le fondamenta che ci sono stati tramandati dagli antichi maestri ed ho cercato di spiegarli così che fosse più facile comprenderli. È così che è nata la Tecnica di Allenamento del DKCJG. Non l'ho fatto perché il principio antico fosse sbagliato ma per renderlo più approcciabile e comprensibile al pubblico moderno. Molte delle tecniche di allenamento del Cham Jang e della arti marziali interne sono state tramandate dai fondatori, la maggior parte di esse sono basate sull'antica filosofia cinese, l'ideologia e la medicina tradizionale. Dunque per comprendere a fondo queste tecniche dovreste essere familiari con le idee tipicamente cinesi Wuji, Taegeuk, Yin-Yang ed eccetera. Dovreste inoltre comprendere la medicina e la filosofia tradizionale cinese che derivano da questi. Comunque il tentare di comprendere questi concetti fa scaturire spiegazioni ambigue che causano soltanto ulteriori rallentamenti dell'allenamento.

Ad esempio un antica teoria dice che il qi deriva dal meridiano del vaso governatore, affonda nel vaso concezione e riempie il vaso cintura (Dai Mai). L'energia interna passa dal vaso concezione tramite la nostra schiena, collegandosi al vaso governatore e invertendosi e dividendo il flusso del qi che arriva al Bai Hui(du 20) o I nostri piedi si sollevano e le nostre mani colpiscono la terra. Questa frase significa Yi (esagramma per aumento).

Questo resoconto è differente dalle idee moderne perché deriva da ideologie antiche. Le persone dicono che le idee antiche hanno dei profondi principi, ma il riuscire a comprendere le loro parti essenziali tramite il nostro corpo presenta molti ostacoli, inoltre la teoria di queste idee può causare molti effetti collaterali.

Tradizionalmente, secondo l'antica letteratura, praticando il Cham Jang bisogna respirare con la punta della lingua che riposa appoggiandosi leggermente al tra l'attaccatura superiore delle gengive e il palato. Questa descrizione però non parla dell'allenamento in se, ma è un espressione del desiderio di fermare la parola (lingua) che è legata tradizionalmente alla pratica del taoismo. Tuttavia questa pratica è stata modificata e gli sono stati dati vari significati che ne hanno cambiato lo scopo originale ed hanno causato molti effetti collaterali. Infatti i risultati che ottenete tramite l'allenamento sono gli stessi che seguiate gli antichi principi o meno.

Le teorie non sono altro che semplici strumenti per aiutare il corpo ad allenarsi e dunque se dovessero essere troppo complicate e disturbassero il vostro allenamento, abbandonatele. Infatti i risultati del vostro allenamento non cambieranno che voi seguiate gli antichi metodi o no. Ricordate che non importa quanto una teoria sia perfetta e per quanto sia stata tramandata se non è adeguata al vostro corpo dovreste evitarla.

Non dovreste ammirare ciecamente le vecchie teorie, cercando di mantenere le tradizioni senza ragionarci, ciò che dovreste fare è esaminarle punto per punto, applicarle al vostro corpo e verificarne l'efficacia. Le tradizioni accademiche sono state spesso disconnesse e tramandate in maniere diverse, perché le persone che imparano dalla tradizione accademica hanno corpi differenti e differenti metodi di apprendimento.

Se non verifichiamo il principio e non ci impegniamo a trovarlo nel processo, potrebbe essere applicato un principio sbagliato al nostro corpo causando gravi effetti collaterali. Gli antichi maestri hanno spesso affermato che la pratica del Cham Jang può sviluppare molte funzioni dei nostri corpi, tuttavia, questa affermazione non è il risultato di una valutazione e di un processo di verifica accurato, dunque non possiamo confermare che sia vero.

Motivo per cui nel mio secondo libro La Tecnica di Allenamento del DK CJG ho riportato soltanto i risultati che ho personalmente verificato e sperimentato ed ho escluso le parti di cui non ero sicuro. Ho escluso i principi e le tecniche sbagliate che ci sono state tramandate dal passato, ho rivelato il segreto e svelato la verità. Non ho scritto nulla che si possa considerare senza una base o che potrebbe in qualche maniera trarre in inganno le persone.

Inoltre alcune teorie e spiegazioni eccessivamente legate alla religione, alla filosofia e alla ideologia orientale sono state escluse per quanto possibile o riportate con parole comprensibili a chiunque e spiegate basandosi sulla scienza e la medicina moderna, seguendo un pensiero il più possibile logico. Pur non seguendo le antiche tecniche di allenamento, questo metodo può suggerire un metodo di allenamento valido e corretto. Se si riesce ad insegnare con parole semplici non c'è bisogno di un linguaggio complicato.

Perché sia giusta, l'educazione deve fare in modo che tutti possano seguirne gli insegnamenti, dai principianti agli avanzati ed è per questo che ho cercato in tutti i modi di insegnare un metodo facile da praticare, sistematicamente, scientificamente e naturalmente. Se i lettori di questo libro si alleneranno partendo dalle basi e seguendo ogni passaggio il Principio Fondamentale sarà indubbiamente assimilato dai loro corpi.

Dopo di che se sarete in grado di correggere i vostri errori da soli senza aver bisogno dell'aiuto di un istruttore, riuscirete a raggiungere il vostro scopo senza prendere una strada sbagliata. Bodhidharma diceva L'illuminazione di molti Buddha viene da anni di devozione ed impegno. Se continuerete a praticare con impegno e sincerità per lungo tempo, il vostro corpo, inevitabilmente cambierà proprio come il bruco diventa farfalla.

Senza microscopio non si vedono i batteri, senza telescopio non si vedono gli oggetti lontani, allo stesso modo non create nel vostro corpo una forza interna compatta, non vedrete mai il potere perfetto del vostro corpo. Se accorderete il vostro corpo tramite la pratica DK CJG le forze disperse si riuniranno diventando una e potrete finalmente vedere ogni parte dell' interezza del vostro corpo.

Tutti gli studi cominciano comprendendo i principi base, l'apprendimento inizia da lì ed è graduale. Spero che questo libro sarà la prima candela ad illuminare il vostro principio e che diventi una luce pura da cui sarete guidati nel apprendere le basi.

Scritto da DK Yoo nell'anno del cane dorato, 2018.

INTRODUZIONE

Il principio fondamentale del DKCJG pubblicato nel 2016 descrive dettagliatamente i fondamentali della tecnica basati su 31 teorie.

In questo libro La Tecnica di Allenamento del DKCJG verranno spiegati i principi essenziali e l'origine dell'utilizzo del proprio corpo tramite un cambio di disposizione, ed in seguito si concentrerà sul modo migliore di praticare il DKCJG.

Inoltre i lettori che sono interessati ad imparare di più potranno servirsi del corso online in cui troverete dimostrazioni pratiche molto dettagliate.

https://dkwcs.com/online-course

Per i lettori che vogliono più dettagli teorici, fate riferimento al Principio Fondamentale.

01. Rivelare i segreti di Song·Chim·Joong·Yong·Bal

Quali sono i segreti del movimento? Imparate a padroneggiare

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di DK Cham Jang Gong

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori