Inizia a leggere

Spasimo (Romanzo)

Valutazioni:
266 pagine3 ore

Sintesi

"Spasimo" è un romanzo di Federico de Roberto,

una delle prime opere poliziesche della letteratura italiana del XIX secolo. Il romanzo inizia con il presunto suicidio della contessa d'Arda, amante del principe Zakunine. Il principe in questione è un rivoluzionario russo su cui, nel suo paese, pende una condanna a morte. Espulso da quasi tutti gli Stati europei si rifugia nella Confederazione Svizzera. Un giudice del Tribunale cantonale di Losanna, però, ravvisa nel principe Zakunine un individuo equivoco e moralmente reprensibile, dedito alle donne e a piaceri di ogni tipo. La contessa d'Arda è stata uccisa, oppure si è suicidata? E se è stata uccisa, da chi? Dal principe rivoluzionario? Da un'amante del principe? Da un disilluso spasimante della contessa? Il giudice Ferpierre si addentrerà in questo mondo d'intrighi cercando di venirne a capo.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.