Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Azaroth-Al-Abel: Crypt Marauders Chronicles

Azaroth-Al-Abel: Crypt Marauders Chronicles

Leggi anteprima

Azaroth-Al-Abel: Crypt Marauders Chronicles

Lunghezza:
43 pagine
35 minuti
Pubblicato:
9 lug 2019
ISBN:
9788834153956
Formato:
Libro

Descrizione

Azaroth-Al-Abel, un necromante nei deserti di Thanatolia. Per lui i vivi e i morti sono pedine e il continente della putrefazione una scacchiera perfetta per portare avanti i suoi piani, in attesa del risveglio della Dormiente. Quando ecco apparire in gioco il tombarolo più furbo della regione, due possenti guerrieri d’oltremare e una sorta di mago più avvezzo a legno e ferro che non ad arcani e pozioni. Per loro, il necromante avrà un piano che si svilupperà lentamente, negli anni, segnando per sempre il mondo con un nuovo male.

Azaroth-Al-Abel fa parte delle Crypt Marauders Chronicles: un progetto di narrativa sword & sorcery ideato da Alessandro Forlani e Lorenzo Davia.
Pubblicato:
9 lug 2019
ISBN:
9788834153956
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Azaroth-Al-Abel

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Azaroth-Al-Abel - Fabio Andruccioli

Fabio Andruccioli

Azaroth-al-Abel

Crypt Marauders Chronicles è un progetto narrativo sword & sorcery di Alessandro Forlani e Lorenzo Davia.

Editing: Michele Gonnella

UUID: 1cef33bb-7cd7-4568-ba85-9a00ed6e64c7

Questo libro è stato realizzato con StreetLib Write

http://write.streetlib.com

Introduzione

Ho scoperto l'ambientazione Crypt Marauders Chronicles durante uno dei corsi di narrativa fantastica tenuti da Alessandro Forlani. Rimasi subito colpito dall'idea, avuta da Forlani stesso insieme a Lorenzo Davia, di uno sword and sorcery oscuro e, letteralmente, mortale.

Per questo ho pensato di ambientarci un paio di racconti brevi, " Il segreto dei necrofagi e il seguito Azaroth-al-Abel", che sono stati il mio ritorno dalla scrittura dopo tanto tempo e che riprendo in una versione ri-editata per questo progetto.

Il terzo racconto in questa raccolta, è " Il Ritorno dell'Alchimista, che si svolge diversi anni dopo i primi due, ma ha sempre come protagonista lo stregone-necromante che da il titolo alla raccolta. Questo ultimo capitolo, inoltre, è collegato direttamente ad altri miei due racconti ambientati nel continente thanatolico, L'Arena e La Nave Maledetta, pubblicati nell'antologia Thanatolia" (Watson Edizioni, 2018).

Non saranno le mie ultime incursioni nelle Crypt Marauders Chronicles, ma questa raccolta chiude il ciclo dedicato a uno dei personaggi che hanno guidato tutte le mie avventure a Thanatolia, il necromante Azaroth-Al-Abel.

Il segreto dei necrofagi

«Dite a Levias Auròtene che il mio debito è già saldato e che Lucas il Furbo non ha alcuna intenzione di tornare là fuori».

L'uomo puzzava di piscio e birra, impossibile decifrare quali delle macchie nei suoi vestiti sudici fossero di uno o dell'altro liquido.

«Noi non siamo con Auròtene, idiota» replicò il gigante afferrandolo per il collo e alzandolo, senza sforzo apparente, dal barile a cui era appoggiato.

«Io e mia sorella lavoriamo per qualcuno di molto più potente di quel commerciante da quattro soldi. Siamo qui perché ci hanno detto che tu sei il migliore.»

Lucas spostò lo sguardo dall'enorme guerriero, dalla pelle segnata dalla guerra e dal sole, dai suoi pettorali scolpiti e dalla sua mascella imponente. Guardò la donna che lo accompagnava: alta, statuaria, il corpo tonico coperto unicamente da un inutile corsetto corazzato che lasciava libere le lunghe gambe muscolose. A differenza del fratello, aveva lineamenti morbidi, con profondi occhi smeraldo. Lei ricambiò lo sguardo, umiliandolo con un'occhiata ricca di ripugno.

«Non potete costringermi, io non lascio Handelbab. Thanatolia è cambiata, i preti e i pazzi raccontano strane storie, dicono che la Dormiente ora è sveglia. I miei compagni d'arme sono tutti morti...»

«Smettila di lagnarti, pezzente. Preferisci raggiungere i forni subito e diventare un'altra vittima della mia sventra-demoni? La lama della mia spada è avvelenata, non si limita a ferirti. Il suo tocco è necrosi, infezione e tormento. Sicuro di non voler venire con noi? Sarebbe una dipartita molto più veloce.»

Lucas abbassò lo sguardo, gli stracci lerci e la bisaccia

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Azaroth-Al-Abel

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori