Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

I misteri dellaValle Strona: L'Impronta umanoide più vecchia del mondo

I misteri dellaValle Strona: L'Impronta umanoide più vecchia del mondo

Leggi anteprima

I misteri dellaValle Strona: L'Impronta umanoide più vecchia del mondo

Lunghezza:
125 pagine
58 minuti
Pubblicato:
1 mag 2019
ISBN:
9788832595000
Formato:
Libro

Descrizione

Come ben sappiamo, la Valle Strona viene considerata una valle su cui poter osservare una successione di tipi litologici con regolare aumento del grado di metamorfismo avvenuto a profondità sempre maggiori, come la Stronalite nella zona di Forno e la Peridotite, una roccia verde scura, che rappresenta una formazione originaria della crosta terrestre profonda. I motivi d’interesse geologico e petrografico, che hanno reso popolare la valle Strona in tutto il mondo, sono costituiti proprio dalla possibilità d’incontrare lungo la valle rocce della crosta terrestre in una successione eccezionalmente regolare come difficilmente si può trovare in altre valli alpine. In particolare il libro documenta con numerose prove fotografiche e inedite la scoperta dell’Artista, storico e scrittore Lucio Tarzariol che, assieme a Matteo Spezia, lo scorso luglio 2018 scoprì in Valle Strona, in prossimità di Rosarolo presso l’omonimo fiume Strona, impressa in una roccia granitica di milioni di anni, un’inspiegabile e misteriosa impronta umanoide. Lo studioso che era in vacanza con la famiglia a Forno in Valle Strona per altre ricerche, dopo il ritrovamento affermò che questa impronta umanoide poteva essere una delle più antiche esistenti al mondo, in quanto i geologi datavano le rocce del posto a 270/300 milioni di anni, in un'epoca in cui c’erano i dinosauri e non di certo l'uomo, almeno secondo le attuali conoscenze. La terra al tempo era in continuo movimento e le placche della crosta terrestre si scontravano sino a formare i continenti come oggi li conosciamo. Fu in una di queste circostanze che nacquero le Alpi e anche la Valle Strona. L’impronta umanoide dopo il ritrovamento fu fotografata dai giornalisti, con testimoni locali presenti, uscirono pure articoli sulla prima pagina della Stampa e su riviste specialistiche nazionali come Fenix, ecc.. Lo studioso avvisò anche le autorità locali e l’università. Ebbene Tarzariol volendo approfondire la sua scoperta, ad aprile del 2019, ritornò sul posto per fare un calco dell’impronta e con rammarico constatò che non c’era più. E’ lo stesso a scrivere articoli, redigere confronti fotografici che testimoniano l'effettiva presenza dell'orma umanoide e la sua scomparsa operata intenzionalmente da ignoti.
In Valle Strona, inoltre si possono trovare dei siti dove sono stati rinvenuti massi coppellati, massi con incisioni rupestri e infine luoghi dove sono ambientate leggende di montagna collegate al mondo delle rocce. In questo libro, l'autore conoscitore della zona, entra anche nelle leggende e i miti che legano questo territorio al mondo dell'occulto. Streghe, storie, miti e luoghi di incredibile bellezza si alternano in spazi temporali diversi dove assieme alla quotidianità e al lavoro locale si intrecciano tradizioni antiche, costumi e avvenimenti locali che hanno fatto la storia di questi luoghi. Luoghi dove oggi è possibile incontrare personaggi come Guerrino Piana con la sua attività e la sua casa museo e visitare l'Orrido di San Giulio e le stupende grotte di Sambughetto.
Pubblicato:
1 mag 2019
ISBN:
9788832595000
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a I misteri dellaValle Strona

Libri correlati

Anteprima del libro

I misteri dellaValle Strona - Tarzariol Lucio

I MISTERI DELLA VALLE STRONA

a cura di Lucio Giuseppe Tarzariol

(opere)

Paesaggio della Valle Strona dipinto da Lucio Tarzariol all'interno di Casa Tonoli a Forno

Autori auto-gestiti

Attivita` editoriale senza scopo di lucro, nei sensi previsti

dall’Art. 4 del D.P.R. 26 ottobre 1972 e successive modifiche

Prefazione

Come ben sappiamo, la Valle Strona viene considerata una valle su cui poter osservare una successione di tipi litologici con regolare aumento del grado di metamorfismo avvenuto a profondità sempre maggiori, come la Stronalite nella zona di Forno e la Peridotite, una roccia verde scura, che rappresenta una formazione originaria della crosta terrestre profonda. I motivi d’interesse geologico e petrografico, che hanno reso popolare la valle Strona in tutto il mondo, sono costituiti proprio dalla possibilità d’incontrare lungo la valle rocce della crosta terrestre in una successione eccezionalmente regolare come difficilmente si può trovare in altre valli alpine. In particolare il libro documenta con numerose prove fotografiche e inedite la scoperta dell’Artista, storico e scrittore Lucio Tarzariol che, assieme a Matteo Spezia, lo scorso luglio 2018 scoprì in Valle Strona, in prossimità di Rosarolo presso l’omonimo fiume Strona, impressa in una roccia granitica di milioni di anni, un’inspiegabile e misteriosa impronta umanoide. Lo studioso che era in vacanza con la famiglia a Forno in Valle Strona per altre ricerche, dopo il ritrovamento affermò che questa impronta umanoide poteva essere una delle più antiche esistenti al mondo, in quanto i geologi datavano le rocce del posto a 270/300 milioni di anni, in un'epoca in cui c’erano i dinosauri e non di certo l'uomo, almeno secondo le attuali conoscenze. La terra al tempo era in continuo movimento e le placche della crosta terrestre si scontravano sino a formare i continenti come oggi li conosciamo. Fu in una di queste circostanze che nacquero le Alpi e anche la Valle Strona. L’impronta umanoide dopo il ritrovamento fu fotografata dai giornalisti, con testimoni locali presenti, uscirono pure articoli sulla prima pagina della Stampa e su riviste specialistiche nazionali come Fenix, ecc.. Lo studioso avvisò anche le autorità locali e l’università. Ebbene Tarzariol volendo approfondire la sua scoperta, ad aprile del 2019, ritornò sul posto per fare un calco dell’impronta e con rammarico constatò che non c’era più. E’ lo stesso a scrivere articoli, redigere confronti fotografici che testimoniano l'effettiva presenza dell'orma umanoide e la sua scomparsa operata intenzionalmente da ignoti. In Valle Strona, inoltre si possono trovare dei siti dove sono stati rinvenuti massi coppellati, massi con incisioni rupestri e infine luoghi dove sono ambientate leggende di montagna collegate al mondo delle rocce. In questo libro, l'autore conoscitore della zona, entra anche nelle leggende e i miti che legano questo territorio al mondo dell'occulto. Streghe, storie, miti e luoghi di incredibile bellezza si alternano in spazi temporali diversi dove assieme alla quotidianità e al lavoro locale si intrecciano tradizioni antiche, costumi e avvenimenti locali che hanno fatto la storia di questi luoghi. Luoghi dove oggi è possibile incontrare personaggi come Guerrino Piana con la sua attività e la sua casa museo e visitare l'Orrido di San Giulio e le stupende grotte di Sambughetto.

Vedute della Valle Strona

Sopra veduta della Vale Strona da Forno.

  

 

La più vecchia impronta umanoide al mondo rinvenuta a Rosarolo in Valle Strona

 Video della scoperta:  https://youtu.be/d9uZV6irzv0

Luogo del ritrovamento a Rosarolo:

bb

A volte capita che alcuni studiosi o ricercatori con un diverso spirito di ossevazione trovino, anche in posti davanti agli occhi di tutti, qualcosa di insolito, mai osservato e

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di I misteri dellaValle Strona

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori